Home » Comunicati Stampa »Pratiche »Pubblica Amministrazione » Milano: la Festa del Riciclo invade c.so Buenos Aires:

Milano: la Festa del Riciclo invade c.so Buenos Aires

Domenica 8 settembre la Festa del Riciclo e della Sostenibilità Ambientale approda in corso Buenos Aires a Milano, per coinvolgere i cittadini sulle tematiche ambientali. L’evento è patrocinato dal Comune di Milano-Consiglio di Zona 3, ed è promosso dall’Associazione dei Commercianti di corso Buenos Aires AscoBaires, con l’ideazione e l’organizzazione di Viattiva Srl e il supporto della Confcommercio milanese.

“Questa festa è un modo per scoprire un corso Buenos Aires diverso, mettendo al centro il tema del riuso: nella città che sta diventando la capitale europea della raccolta differenziata, questo tema diventa ogni giorno più importante”, ha detto l’Assessore all’Ambiente e Mobilità Pierfrancesco Maran.

“La Festa del Riciclo e della Sostenibilità Ambientale che ci vede protagonisti e che coinvolgerà l’intero corso Buenos Aires domenica 8 settembre è un esperimento innovativo che confidiamo possa ulteriormente valorizzare una grande arteria commerciale sempre più capace, anche in momenti non facili come quelli che stiamo attraversando, di essere più attrattiva”, rileva Gabriel Meghnagi, presidente di AscoBaires e componente, per Confcommercio Milano, del Comitato esecutivo del DUC (Distretto Urbano del Commercio) Buenos Aires.

La Festa propone numerose aree-percorsi lungo tutto il corso Buenos Aires grazie alle numerose realtà presenti in zona: aziende pubbliche e private, piccole imprese, associazioni, cooperative di artigiani, artisti. Alla vigilia della settimana europea della mobilità sostenibile, Muoviti Eco! è una festa che mette a disposizione dei visitatori un percorso tra piazza Oberdan e viale Tunisia per la prova dei veicoli elettrici e, soprattutto, propone un’iniziativa per dare centralità al tema dell’elettrico a Milano in fase di lancio in città. Il “Raduno dei Pionieri” milanesi della mobilità elettrica si terrà dalle ore 11 alle 13. Ai residenti che hanno acquistato un veicolo elettrico (auto, moto, bici) e parteciperanno all’iniziativa (previa compilazione del form presente sul sito entro il 6 settembre), l’assessore Maran consegnerà l’attestato di Pioniere Milanese della Mobilità Elettrica. A2A assicurerà la ricarica delle batterie grazie alle colonnine già presenti in molti punti della città.

Vivi Eco! è invece una carrellata di prodotti, servizi o anche solo idee, spunti da applicare nella propria vita quotidiana per rispettare l’ambiente e vivere meglio: dal fotovoltaico ai sistemi di termo-riscaldamento, dal design e arredamento eco-sostenibile ai prodotti bio e naturali. Le realtà che operano nelle diverse fasi del ciclo di raccolta dei rifiuti presenteranno invece i loro servizi e i progetti di innovazione a Non Chiamarla Spazzatura! per dare una seconda vita ai materiali di rifiuto. Saranno presenti tra gli altri Amsa, Comieco, il Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica e gli altri consorzi del sistema Conai,  mentre lo IED Istituto Europeo di Design proporrà il progetto CicloCargo per la raccolta dei rifiuti con delle biciclette speciali. Anche a Riciclopoli! i bimbi e i loro genitori potranno giocare, con il supporto di animatori e intrattenitori, sui temi del riciclo e dell’energia sostenibile.  Un’intera area fatta di laboratori, scoperte, esperienze sempre divertenti. Come Metropolitana Milanese, che sarà presente con il suo “Laboratorio mobile” per coinvolgere i bambini in giochi ed esperimenti che spiegano il percorso che compie l’acqua dal mondo sommerso del sottosuolo fino alle nostre case e analizzare anche insieme ai loro genitori la qualità dell’acqua che beviamo.

RigenerART! – da rifiuto ad opera d’arte – vedrà la presenza di pittori, scultori, designer che utilizzano materiali di recupero per dar vita alle loro creazioni artistiche. Tra gli artisti Guido M. Poggiani (che di RigenerART è anche l’ideatore), Carlo Cazzaniga, Sarhtori, Agostina Pallone,  Sandra Faggiano, Carlo Lombardo. Scarti Party! è infine l’area mercato della Festa dove una cinquantina di artigiani del riuso propongono oggetti belli, utili o semplicemente curiosi riutilizzando materiali normalmente non pensati per essere riciclati: il vinile passa dal giradischi al braccio delle signore trasformandosi in borsa, gli avanzi e i ritagli da vetreria diventano specchi, le cialde del caffè diventano orecchini.

La Festa del Riciclo e della Sostenibilità Ambientale propone anche momenti di informazione e riflessione su tematiche di interesse pubblico. Sul palco allestito nei pressi di Piazza Lima il programma prevede al mattino una presentazione da parte di CasaClima sulla bio-edilizia, seguita da quella di Metropolitana Milanese sull’analisi dell’acqua e da quella di Legambiente con eBridge il progetto europeo legato alla diffusione della mobilità elettrica collettiva. Nel pomeriggio spazio alle esperienze virtuose in materia di raccolta dei rifiuti in un dibattito moderato dal giornalista Andrea Di Stefano: Stefano Mambretti di Novamont parla della raccolta dell’umido a Milano e Rossano Ercolini del movimento Rifiuti Zero, recentemente insignito del prestigioso premio internazionale Goldman Price per l’Ambiente  - il “Nobel” del settore – presenta la sua esperienza di rifiuti zero realizzata con il Comune di Capannori.

Ai momenti di informazione si alterneranno quelli più leggeri e divertenti: al pomeriggio una sfilata molto particolare di AltRa Moda, in cui gli abiti presentati sono ottenuti dal riutilizzo di sacchi della spazzatura e rifiuti di vario genere e foggia, e per chiudere un curioso concerto suonato dal Manzella Quartet con strumenti interamente realizzati con materiali di riciclo. Chiuderà la manifestazione, alle ore 20, la proiezione al Cinema Palestrina di Trashed, il film documentario di Candida Brady  con Jeremy Irons cicerone di un viaggio nell’inquinamento nei cinque continenti. Il film sarà anticipato da un saluto di Paul Connett, lo scienziato americano che è tra i fondatori del movimento internazionale Zero Waste.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Fondazione Unipolis: un bando da 400.000 euro per rigenerare edifici abbandonati

febbraio 17, 2017

Fondazione Unipolis: un bando da 400.000 euro per rigenerare edifici abbandonati

Prende il via la quarta edizione del bando “culturability” promosso dalla Fondazione Unipolis: 400 mila euro per  progetti culturali innovativi ad alto impatto sociale che rigenerino e diano nuova vita a spazi, edifici, ex siti industriali, abbandonati o in fase di transizione. Cultura, innovazione e coesione sociale, collaborazione, sostenibilità, occupazione giovanile: questi gli ingredienti richiesti [...]

Le novità del Ciclopi di Pisa, laboratorio nazionale di bike sharing

febbraio 16, 2017

Le novità del Ciclopi di Pisa, laboratorio nazionale di bike sharing

24  nuove stazioni, tutte  attivate  (l’ultima  in  ordine  cronologico  quella di  Piazza  dei Cavalieri) e per  altre  10 c’è  la  domanda  di  finanziamento al Ministero  dell’Ambiente. Con 5.300  abbonamenti, 170 bici (di cui 30 nuove) e 1.000 viaggi al giorno, Pisa si conferma, tra le città italiane di medie dimensioni, una buona pratica per il bike [...]

Il Parlamento UE firma il CETA. Slow Food: “si innesca una guerra al ribasso che distruggerà i piccoli produttori”

febbraio 15, 2017

Il Parlamento UE firma il CETA. Slow Food: “si innesca una guerra al ribasso che distruggerà i piccoli produttori”

Con 408 voti a favore e 254 contrari, il Parlamento Europeo apre le porte al CETA l’accordo economico e commerciale globale tra l’UE e il Canada: «Ancora una volta siamo di fronte a un trattato che intende affermare gli interessi della grande industria, a scapito sia dei cittadini che dei produttori di piccola scala. Ciò [...]

Fiper e il mistero dei prezzi dei Titoli di Efficienza Energetica. Un’analisi per capire i rialzi anomali

febbraio 14, 2017

Fiper e il mistero dei prezzi dei Titoli di Efficienza Energetica. Un’analisi per capire i rialzi anomali

Fiper, la Federazione dei Produttori da Energia Rinnovabile, ha presentato ai propri associati la ricerca “Analisi sul mercato dei Titoli di Efficienza Energetica (TEE)” allo scopo di fare chiarezza sull’andamento a dir poco anomalo sul mercato dell’energia proprio dei TEE.  Nel corso del 2016, infatti, si sono registrati scambi a prezzi particolarmente alti rispetto alla [...]

Premio EMAS Italia 2017: candidature aperte fino al 3 marzo

febbraio 14, 2017

Premio EMAS Italia 2017: candidature aperte fino al 3 marzo

Il Comitato Ecolabel Ecoaudit e l’ISPRA, in concomitanza con l’assegnazione dell’EMAS Award 2017 indetto dalla Commissione Europea, intendono dare riconoscimento e visibilità alle organizzazioni registrate EMAS premiando quelle che hanno meglio interpretato ed applicato i principi ispiratori dello schema europeo e, soprattutto, raggiunto i migliori risultati nella comunicazione con le parti interessate. Con questo riconoscimento [...]

Vaquita, la piccola focena che rischia l’estinzione. Solo più 30 esemplari al mondo

febbraio 14, 2017

Vaquita, la piccola focena che rischia l’estinzione. Solo più 30 esemplari al mondo

E’ allarme rosso per la vaquita, la più piccola focena del mondo. L’SOS arriva dal Comitato Internazionale per il Recupero della Vaquita (che fa capo allo IUCN), secondo il quale ne resterebbero appena 30 individui in natura, visto che la già risicatissima popolazione stimata lo scorso anno è ormai dimezzata. Endemica del Nord del Golfo della [...]

Verso il SUV “ecologico”? Ford punta ai Millenials e annuncia il primo modello 100% elettrico entro il 2020

febbraio 13, 2017

Verso il SUV “ecologico”? Ford punta ai Millenials e annuncia il primo modello 100% elettrico entro il 2020

Motivata da una forte coscienza sociale, predisposta a esperienze di possesso on demand, e con una grande apertura alla condivisione di beni e servizi propria della sharing economy, la generazione dei Millennials (i nati tra il 1980 e il 2000) sta cambiando il modo con cui le aziende – tra cui i costruttori di automobili [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende