Home » Comunicati Stampa »Eventi »Idee » Millenials Fest 2017: a Siena idee e innovazioni tra cibo e territorio:

Millenials Fest 2017: a Siena idee e innovazioni tra cibo e territorio

settembre 26, 2017 Comunicati Stampa, Eventi, Idee

La prima piattaforma che consente a chi vive in città di coltivare a distanza alberi da frutta biologici, attraverso l’adozione interattiva. Prodotti per il cibo del futuro a base di grilli, la prima batteria a flusso realizzata con una molecola organica che permette di immagazzinare energia da fonti rinnovabili in maniera economica ed ecologica e il sistema di algoritmi per la salvaguardia degli olivi. Sono solo alcune delle 20 storie ed esperienze di innovazione – tutte millenialsche esaltano la relazione tra cibo e territorio e che saranno protagoniste, il 5 e 6 ottobre, del Millennials Fest 2017 Siena Food Innovation, l’evento promosso dall’Università di Siena – Santa Chiara Lab, sotto gli auspici della Presidenza Italiana del G7 e con il patrocinio del Miur, del Comune di Siena, della Camera di Commercio di Siena e della Fondazione PRIMA.

Mediterraneo, Europa, Glocal sono le tre dimensioni rappresentative delle esperienze che saranno protagoniste del festival. Partendo dalla “dimensione mediterranea” si potrà scoprire, dall’EgittoVwaste, azienda che trasforma i residui di arancia delle aziende che fanno spremute in polvere d’arancia grezza di alta qualità per la produzione di pectina, utilizzata in molte industrie alimentari per succhi e marmellate, oppure nelle panetterie e nei prodotti farmaceutici con l’obiettivo di ridurre i prezzi e l’impronta di carbonio per i rifiuti agro-industriali. Arriva invece dal Marocco Pomm’it una startup sociale specializzata in prodotti agro-alimentari e cosmetici a base di mele semi-deteriorate, che vuole creare opportunità di lavoro per le donne che vivono nelle aree rurali. Dalla Palestina, Balah Palestine For Agricultural Production, azienda di trasformazione alimentare basata sulla produzione di palme che coinvolge in modo particolare i giovani e le donne tra 25 e 40 anni.

Italiana è invece Funky Tomato- Ita-Med, la filiera partecipata, trasparente e multipopolare che promuove una campagna europea contro lo sfruttamento dei lavoratori in agricoltura supportando la creazione di una filiera di produzione e trasformazione di pomodoro di alta qualità.

Nella “dimensione europea” si possono trovare esperienze come Tuvunu – Nothing Compares, dalla Grecia, azienda specializzata nella produzione di bevande sostenibili attraverso l’uso esclusivo di erbe locali e prodotti naturali, trasformati senza additivi artificiali o conservanti, oppure Algaecoat, un progetto che arriva dal Portogallo e intende definire e convalidare, a livello pilota, le condizioni per la redditività commerciale dell’estratto di alghe applicate senza la necessità di utilizzare polimeri sintetici o imballaggi atmosferici modificati. E’ invece finlandese Entocube, che lavora prodotti a base di grilli con l’obiettivo di produrre cibo nutriente per il futuro. Wallfarm BioLean Intelligent Agriculture (LIA) ha infine una doppia provenienza, dall’Europa e dagli Stati Uniti, ed è rappresentata da una start up italiana, di Roma, specializzata nella produzione di unità di controllo per automatizzare il sistema idroponico, dalla semina alla raccolta, con un monitoraggio intelligente.

Numerosi anche i progetti che rientrano sotto il cappello della “dimensione glocale”, tra i quali si distingue, per il livello di innovazione tecnologica, Green EnergY Storage, di Trento (già “Campione d’Italia” per la rubrica di Greenews.info nel 2016) che presenta la prima batteria a flusso realizzata con una molecola organica (il chinone, estratto dal rabarbaro) che permette di immagazzinare energia da fonti rinnovabili in maniera economica ed ecologica.

Gli appuntamenti in programma prevedono, per il 5 ottobre alle 15.45, il convegno “Come (ri)costruire la relazione tra cibo e territorio? Presentazione di 5 storie Millennials glocali” con Anna Giorgi, direttrice Unimont, Massimo Iannetta, ENEA, Umberto Campanini, direttore di Campagna Amica, Riccardo Bocci, Rete Semi Rurali e Alex Giordano, Rural Hub. A seguire, alle 16.45, sempre nel Cortile del Podestà, “Quando la creatività incontra il cibo e cambia i territori, Presentazione di 5 storie Millennials di creatività” con Mario Cucinella, architetto e curatore Padiglione Italia Biennale 2017, Alessandro Avataneo, regista, documentarista e scrittore de “Atlante del Vino”, Emanuele Bevilacqua, editore, scrittore, docente universitario e giornalista, presidente del Teatro dell’Opera di Roma. Il programma completo dei convegni è disponibile a questo link.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Muoversi a Torino”, il nuovo portale che integra open data e servizi al cittadino

febbraio 20, 2018

“Muoversi a Torino”, il nuovo portale che integra open data e servizi al cittadino

Il 13 febbraio la Città di Torino ha lanciato “Muoversi a Torino”, il nuovo servizio di infomobilità in linea con le principali città europee: un portale web istituzionale, interamente orientato a fornire indicazioni utili e informazioni sempre aggiornate per muoversi agevolmente in città e nell’area metropolitana. Il nuovo sito – realizzato e gestito dalla partecipata 5T - si [...]

Non beviamoci il mare con una cannuccia. Marevivo contro l’inquinamento da plastica

febbraio 19, 2018

Non beviamoci il mare con una cannuccia. Marevivo contro l’inquinamento da plastica

Quanto tempo si impiega a bere un cocktail con una cannuccia in plastica? Mediamente 20 minuti. Quanto tempo è necessario invece per smaltirla? 500 anni. In tutto il mondo si utilizzano quotidianamente più di un miliardo di cannucce, solo negli Stati Uniti ogni giorno se ne consumano 500 milioni, secondo i dati della Plastic Pollution [...]

Mais OGM? No, grazie. La risposta di Greenpeace allo studio dell’Università di Pisa

febbraio 16, 2018

Mais OGM? No, grazie. La risposta di Greenpeace allo studio dell’Università di Pisa

Commentando lo studio scientifico sul mais OGM reso noto ieri dalle Università di Pisa e Scuola Superiore Sant’Anna, l’associazione ambientalista Greenpeace sottolinea come le colture OGM, considerate “una panacea per la produzione di cibo”, costituiscano in realtà un freno per l’innovazione ecologica in agricoltura. Sottopongono l’agricoltura al controllo e ai brevetti di poche aziende agrochimiche e [...]

In diretta Facebook da un’auto elettrica: Margot Robbie online grazie alla batteria di una Nissan Leaf

febbraio 15, 2018

In diretta Facebook da un’auto elettrica: Margot Robbie online grazie alla batteria di una Nissan Leaf

Margot Robbie, attrice e produttrice australiana, di recente candidata al Premio Oscar 2018 come “Miglior attrice protagonista” per la sua interpretazione di Tonya Harding nel film “I, Tonya” (2017) è stata protagonista, in qualità di ambasciatrice dei veicoli elettrici Nissan, della sua prima diretta streaming su Facebook. Una diretta molto speciale perché alimentata per la prima [...]

“Sulle tracce dei ghiacciai”: stessa prospettiva ma cent’anni dopo. I cambiamenti climatici in due foto gemelle

febbraio 9, 2018

“Sulle tracce dei ghiacciai”: stessa prospettiva ma cent’anni dopo. I cambiamenti climatici in due foto gemelle

ll clima continua a cambiare e i ghiacciai proseguono nel loro inesorabile arretramento. Per aumentare la consapevolezza pubblica su questo devastante fenomeno il fotografo ambientalista Fabiano Ventura ha avviato, a partire dal 2009, un progetto internazionale fotografico-scientifico decennale, articolato su sei spedizioni, che documenta gli effetti dei cambiamenti climatici sulle più importanti catene montuose della Terra [...]

Guida ecologica: il Ministero dell’Ambiente propone una certificazione per le autoscuole

febbraio 5, 2018

Guida ecologica: il Ministero dell’Ambiente propone una certificazione per le autoscuole

Una certificazione per la guida ecologica. È quanto annunciato sabato 3 febbraio dal Ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, per ridurre le emissioni di inquinanti nell’aria attraverso un nuovo approccio alla guida delle auto. Lo smog è infatti una vera e propria “spada di Damocle” che pende sulle grandi città italiane, in particolare del Nord Italia, [...]

Giornata Nazionale contro lo Spreco Alimentare: ogni famiglia butta via 85 kg. di cibo all’anno

febbraio 5, 2018

Giornata Nazionale contro lo Spreco Alimentare: ogni famiglia butta via 85 kg. di cibo all’anno

Il 2018 sarà l’anno zero per le rilevazioni sullo spreco del cibo in Italia: perché per la prima volta arrivano i dati reali sullo spreco alimentare nelle nostre case, integrati da rilevazioni nella grande distribuzione e nelle mense scolastiche. Gli innovativi monitoraggi, su campione statistico di 400 famiglie di tutta Italia e su campioni significativi [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende