Home » Comunicati Stampa » MOBI.Europe, primo test per una mobilitá elettrica integrata e smart:

MOBI.Europe, primo test per una mobilitá elettrica integrata e smart

febbraio 21, 2012 Comunicati Stampa

Dimostrare che la riduzione delle emissioni di CO2  collegate al trasporto, sia nelle aree urbane che interurbane, è possibile e aumentare il livello di conoscenza dei benefici della mobilitá elettrica. Sono questi gli obiettivi principali dei quattro progetti (MOBI.Europe, ICT4EVEU, MOLECULES e sm@rtCEM), che sono stati ufficialmente lanciati lo scorso 8 Febbraio al Parlamento Europeo e che si inquadrano nel programma della Commissione Europea finalizzato all’appoggio della competitivitá e dell’innovazione (CIP).

Solo il consenso degli utilizzatori e il successo dell’adozione di nuove tecnologie associate ai veicoli elettrici, potranno infatti permettere all’Unione Europea di raggiungere il suo ambizioso obiettivo di escludere qualsiasi veicolo a combustione interna dalle cittá, e di ridurre del 60% (rispetto al 1990) le emissioni di gas serra nel settore dei trasporti entro il 2050.

Uno dei progetti che ha destato maggiore interesse, per dimensione e potenziale, é MOBI.Europe, che presenta al suo interno le tre iniziative di mobilitá elettrica attualmente allo stato  piú avanzato in Europa: due di livello nazionale (MOBI.E in Portogallo e E-car IRELAND in Irlanda) e una di livello cittadino (Amsterdam Electric).

João Jesus Caetano, coordinatore MOBI.Europe, durante la presentazione del progetto nel Parlamento Europeo  ha dichiarato: “Il nostro progetto riunisce dodici entitá pubbliche e private, alcune delle quali sono pionieri e tra i principali attori del recente sviluppo tecnologico della mobilitá elettrica in cinque paesi europei: Portogallo, Irlanda, Olanda, Spagna e Francia. MOBI.Europe é un progetto di integrazione, basato su sistemi TIC (Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione), che mira a garantire l’interoperabilitá di quattro differenti iniziative in corso in Europa, sia a livello di comunicazione che di business”.

Gli obiettivi principali dei quattro progetti presentati al Parlamento Europeo includono: aumentare la cooperazione nel settore e supportare interoperabilitá e standard comuni a beneficio degli utilizzatori finali; promuovere la mobilitá elettrica, da parte delle amministrazioni pubbliche, come una reale alternativa per la mobilitá urbana e interurbana; testare e sviluppare standard per l’integrazione di sistemi di mobilitá elettrica tra diversi paesi europei; testare soluzioni di ricarica intelligente (smart charging) dei veicoli al fine di aumentare l’efficienza  della rete e contribuire ad una maggiore integrazione delle energie rinnovabili; dimostrare direttamente al pubblico i benefici prodotti dai nuovi veicoli, dai servizi ad essi associati e dall’interoperabilitá delle soluzioni adottate a livello urbano, nazionale e transnazionale (con soluzioni di roaming tra paesi).

“Attraverso MOBI.Europe – ha aggiunto Caetano – contiamo di dare un contributo alla definizione di standard sia a livello di comunicazione che di business, che possano aiutare a creare, in un futuro molto prossimo, una infrastruttura europea per la mobilitá elettrica pienamente interoperabile. Ci aspettiamo inoltre di mostrare come le imprese europee stiano diventando i principali agenti di innovazione, a livello mondiale, in questo eccitante e promettente settore di sistemi intelligenti per la mobilitá elettrica (smart- connected electro-mobility)”.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Efficienza energetica: secondo MCE in Italia potrebbe far crescere il PIL dal 2% al 4%

aprile 27, 2015

Efficienza energetica: secondo MCE in Italia potrebbe far crescere il PIL dal 2% al 4%

Si è tenuto nei giorni scorsi a Roma, all’Università La Sapienza, il Comfort Technology Roadshow, l’evento targato MCE e rivolto ai professionisti del settore per informare e formare sui temi dell’efficienza energetica. Diffusione del solare termico e fotovoltaico, sistemi di cogenerazione, di pompe di calore, edilizia efficiente, zero energy buildings, smart grid, reti di monitoraggio ambientale [...]

GPEcoRun: di corsa tra i comuni più verdi d’Italia

aprile 27, 2015

GPEcoRun: di corsa tra i comuni più verdi d’Italia

Riprendono nel 2015 le GpEcoRun, marce non competitive che associano il benessere fisico di una sana corsa alla scoperta dei territori green d’Italia. Le prossime tappe sono: Corbetta (Milano 31 maggio); Plis delle Valli d’Argon (Bergamo 5 luglio), dove si corre per il Plis; San Nazzaro Sesia (Novara, 27 settembre), lungo il Sesia e Monza [...]

“Vitelli dopati, consumatori ingannati”: le inchieste di Report in vista dell’Expo

aprile 24, 2015

“Vitelli dopati, consumatori ingannati”: le inchieste di Report in vista dell’Expo

Sicurezza alimentare e filiera dei controlli: saranno questi alcuni dei temi della prossima puntata di Report, il programma d’inchiesta di Milena Gabanelli, che andrà in onda su Rai3 domenica 26 Aprile, alle 21.45. All’interno del programma partirà la nuova rubrica dedicata ai temi dell’Expo2015: “Nutrire il pianeta”. A partire da “Vitelli dopati, consumatori ingannati”, di Sabrina [...]

Il progetto Qcumber arriva su Microsoft e sogna le grandi smart city

aprile 24, 2015

Il progetto Qcumber arriva su Microsoft e sogna le grandi smart city

In occasione di IAIA 2015, l’evento dell’Associazione Internazionale per la valutazione dell’Impatto Ambientale, che da 35 anni riunisce gli esperti sul campo per promuovere la diffusione di best practice e che per la prima volta si è tenuta a Firenze nei giorni scorsi, l’italiana Qcumber ha annunciato una partnership con Microsoft e Altea, grazie a cui [...]

Jojob: il car pooling aziendale sbarca in 10 grandi imprese italiane

aprile 24, 2015

Jojob: il car pooling aziendale sbarca in 10 grandi imprese italiane

In occasione della Giornata Mondiale della Terra, che si è celebrata in tutto il mondo lo scorso 22 aprile, dieci grandi imprese, tra cui Brembo, Findomestic, General Motors Powertrain e Heineken hanno fatto partire il carpooling aziendale Jojob. Circa 12.000 dipendenti potranno così condividere l’auto per gli spostamenti casa-lavoro attraverso l’innovativo servizio che certifica i [...]

Rinnovabili: le imprese italiane hanno investito all’estero 2,5 miliardi nel 2014

aprile 23, 2015

Rinnovabili: le imprese italiane hanno investito all’estero 2,5 miliardi nel 2014

Non fuggono all’estero solo “cervelli” e non sempre la fuga è una notizia negativa. L’Italia delle rinnovabili ha investito fuori confine 2,5 miliardi nel 2014. Una tendenza che ora coinvolge anche le imprese di dimensioni più contenute, spinte all’estero dal raffreddarsi del mercato nazionale. D’altro canto, l’estero guarda con attenzione alle aziende italiane del settore dell’energia [...]

Acque minerali: in Italia manca una legge per la tracciabilità

aprile 23, 2015

Acque minerali: in Italia manca una legge per la tracciabilità

“A Contursi Terme nascerà il Centro Internazionale della Dieta Mediterranea, patrimonio immateriale dell’Umanità . Pronti ben 9 milioni di euro ed a breve partirà la gara. Il Centro avrà sede in un albergo confiscato alla criminalità organizzata”. Lo ha annunciato il sindaco di Contursi Terme (Salerno), Graziano Lardo aprendo ieri la convention nazionale dei geologi [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende

VIDEO DEL GIORNO