Home » Comunicati Stampa » Mobilità elettrica, il futuro passa da Parma:

Mobilità elettrica, il futuro passa da Parma

marzo 24, 2011 Comunicati Stampa

Il futuro della mobilità elettrica passa da Parma grazie al progetto internazionale Zero Emission City (ZEC) ed alla prima edizione di Veicoli Elettrici Show. La città emiliana aspira infatti a diventare una “green city” grazie al progetto ZEC che ha l’intento di creare un sistema virtuoso di mobilità elettrica in cui l´energia utilizzata dai mezzi verdi viene generata completamente da fonti alternative.

Per rispondere alle esigenze del piano che entro il 2015 porterà alla realizzazione di 300 punti di ricarica elettrici, dal 24 al 26 marzo 2011 presso Fiere di Parma si svolgerà la prima edizione di Veicoli Elettrici Show, la mostra convegno organizzata da Senaf che si terrà in contemporanea a MECSPE, la fiera internazionale delle tecnologie di produzione. L’intento della manifestazione, che ha ricevuto tra gli altri il patrocinio della Commissione Europea, è quello di mettere in contatto i costruttori di veicoli elettrici con i committenti pubblici ed i grandi utenti privati per rispondere al meglio alle esigenze di un mercato destinato a crescere esponenzialmente in considerazione dei limiti fissati dalle direttive europee che prevedono entro il 2012 l’abbattimento delle emissioni a 120 grammi di CO2.

Secondo la ricerca “Gli italiani e la mobilità elettrica: aspettative e potenzialità” sono oltre un milione gli italiani interessati alle auto elettriche. I dati dell’indagine fanno infatti registrare una propensione all´acquisto di una macchina a batterie che ha valori compresi tra il 12% degli adulti fino al 17% delle aziende passando per il 14% dei giovani.

L’appuntamento di Parma sarà dunque un’ottima occasione per fare il punto sul mercato della mobilità elettrica a livello nazionale ed europeo attraverso sessioni mirate di workshop in cui gli esperti del settore risponderanno concretamente ai quesiti tecnici e commerciali dei potenziali clienti e prove di guida per testare i veicoli.

Inoltre, in occasione della mostra convegno, le strade del capoluogo emiliano saranno invase dai veicoli elettrici, ibridi e a idrogeno iscritti alla CO2 Green Drive. Il progetto, ideato dall´artista danese Jacob Fuglsang Mikkelsen in collaborazione con l´Istituto di Cultura Danese ed organizzato in Italia dall’Associazione Culturale Ragnarock, ha l’intento di sensibilizzare l´opinione pubblica nei confronti delle attuali sfide ambientali attraverso una sfilata di veicoli sostenibili.

Dopo i successi di Riga, Copenhagen, Roskilde, Vilnius e Milano, il 26 marzo alle ore 12.30 prenderà il via dal centro di Parma la sfilata di veicoli elettrici, ibridi e a idrogeno che, attraverso l’uso dei dispositivi GPS, seguiranno un percorso tracciando virtualmente la scritta “CO2” sulle strade della città emiliana.

Sono già iscritti alla maratona i più innovativi veicoli sostenibili come gli scooter Energy di Volta Energy, i veicoli Piaggio Porter di Vislab, i tricicli Evo3 di ZF e le e-car di Belumbury.

Oltre alla presentazione di soluzioni tecnologicamente innovative per la produzione di mezzi elettrici e a energie alternative saranno organizzati momenti di dibattito promossi da soggetti autorevoli quali ANCI, l’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani, CEI-CIVES, la Commissione Italiana Veicoli Elettrici Stradali a Batteria, Ibridi e a Celle a combustibile e Assoknowledge, l´Associazione Italiana dell´Education e del Knowledge di Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici.

Tra i veicoli presenti all’interno dell’area i quadricicli MULO System progettati dal Politecnico di Milano e dall’Istituto IPSIA Alfredo Ferrari di Maranello e alimentati dall’energia elettrica prodotta da pannelli solari posti sul tetto.

All’interno della Piazza sarà presente anche il dipartimento di meccanica del Politecnico di Milano che ha realizzato due veicoli per gareggiare nella Shell Eco-Marathon sia nella categoria dei prototipi alimentati ad idrogeno, sia nella categoria solare ed ha deciso di accettare una nuova sfida implementando un nuovo sistema di trazione puramente elettrico che ha permesso la partecipazione alla Classe 2 della Formula Electric &Hybrid Italy. I tre veicoli (Apollo solare, Apollo elettrico e Artemide) saranno esposti in Fiera.

 

 

 

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Al Centro Velico Caprera i corsi di navigazione e ambiente

agosto 9, 2018

Al Centro Velico Caprera i corsi di navigazione e ambiente

E’ salpato sabato 21 luglio il primo Corso di Navigazione, Ambiente e Cultura del Centro Velico Caprera. Un’assoluta novità per la più prestigiosa scuola di vela del Mediterraneo che ha pensato di unire i contenuti di un classico corso di cabinato ad un’esperienza formativa dal punto di vista culturale e naturalistico, grazie alla presenza di un esperto [...]

“Rinnovare le rinnovabili”: come renderle competitive senza incentivi

luglio 19, 2018

“Rinnovare le rinnovabili”: come renderle competitive senza incentivi

Si svolgerà venerdì 20 luglio a Roma presso l’Auditorium del GSE (Viale Maresciallo Pilsudski, 92) dalle 9:00 alle 13:00 il workshop “Rinnovare le rinnovabili: servizi, tecnologie e mercati per un futuro sostenibile senza incentivi”, un’occasione per riflettere sul recente accordo raggiunto tra Consiglio, Parlamento e Commissione Europea, che ha rialzato al 32% il target complessivo [...]

Festival EcoFuturo: a Padova “orti bioattivi” e l’auto elettrica del Conte Carli, datata 1891

luglio 17, 2018

Festival EcoFuturo: a Padova “orti bioattivi” e l’auto elettrica del Conte Carli, datata 1891

Torna dal 18 al 22 luglio a Padova, nella cornice ecologica del Fenice Green Energy Park,  EcoFuturo Festival, giunto alla sua V edizione. Cinque giornate con appuntamenti, incontri, spettacoli, corsi, workshop, esposizioni e cene bio. Il tutto nel segno dell’innovazione ecologica. Il focus di questa edizione sarà l’anidride carbonica che sta alterando il clima e la [...]

“Re Boat Roma Race”, la regata riciclata torna nelle acque dell’EUR

luglio 12, 2018

“Re Boat Roma Race”, la regata riciclata torna nelle acque dell’EUR

Dal 14 al 16 settembre 2018 torna al Parco Centrale del Lago dell’EUR di Roma la Re Boat Roma Race, la prima regata in Italia d’imbarcazioni costruite con materiali di recupero, in un’ottica di riuso e riciclo. Un evento che accoglie famiglie, bambini, ragazzi e chiunque abbia voglia di porsi in gioco in questa folle e divertente [...]

Rigenerazione post-industriale: a Mirafiori si sperimenta la creazione di un “nuovo terreno”

luglio 9, 2018

Rigenerazione post-industriale: a Mirafiori si sperimenta la creazione di un “nuovo terreno”

Tecnologie nature based per riconvertire aree post industriali, trasformandole in infrastrutture verdi, coinvolgendo cittadini, Ong e associazioni del territorio. E’ questo l’obiettivo del progetto ProGIreg (Productive Green Infrastructure for post industrial Urban Regeneration) che coinvolge, oltre a Torino, con focus del Progetto Mirafiori Sud, le città di Dortmund (Germania), Zagabria (Croazia) e Ningbo (Cina). Il [...]

G34 Lima-Fotodinamico: la barca a vela diventa scuola di vita e di rinnovabili

luglio 9, 2018

G34 Lima-Fotodinamico: la barca a vela diventa scuola di vita e di rinnovabili

Ingegneri specializzati  nello studio  delle energie rinnovabili imbarcati su una barca a vela condotta dai ragazzi dell’associazione New Sardiniasail ovvero adolescenti con problemi penali che il Dipartimento di Giustizia  di Cagliari ha affidato nelle mani di Simone Camba – poliziotto e presidente di  New Sardiniasail – per imparare un mestiere.  Un progetto sociale che vede [...]

UE verso la finanza sostenibile. Investimenti “green & social” meno rischiosi?

giugno 25, 2018

UE verso la finanza sostenibile. Investimenti “green & social” meno rischiosi?

L’Unione Europea compie un altro passo esplorativo verso il riconoscimento e incoraggiamento della finanza sostenibile, come strumento per raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio (SDG), ma anche come mezzo per perseguire la stabilità finanziaria nel vecchio continente. Martedì 19 giugno la Commissione per gli Affari Economici e Monetari del Parlamento Europeo ha infatti approvato [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende