Home » Comunicati Stampa » Mobilità sostenibile: il Gran Paradiso ancora “A piedi tra le nuvole”:

Mobilità sostenibile: il Gran Paradiso ancora “A piedi tra le nuvole”

giugno 25, 2012 Comunicati Stampa

E’ stato presentato il 19 giugno, presso la Sala dei Consiglieri della Provincia di Torino il rinnovo del protocollo d’intesa del progetto di mobilità sostenibile “A piedi tra le nuvole“, promosso da Provincia di Torino, Parco Nazionale Gran Paradiso, Regione Autonoma Valle d’Aosta e i Comuni di Ceresole Reale e Valsavarenche.

Il rinnovo del protocollo di intesa è stato firmato da Marco Balagna, Assessore all’Agricoltura, Montagna, Tutela Fauna e Flora, Parchi e Aree Protette della Provincia di Torino, dal Presidente del Parco Nazionale Gran Paradiso Italo Cerise, dal consigliere della Regione Valle d’Aosta Mauro Bieler e dal sindaco di Ceresole Reale Renzo Bruno Mattiet.

Il progetto è nato nel 2003 per la promozione della mobilità sostenibile nel Parco Nazionale Gran Paradiso, tramite la regolamentazione del traffico automobilistico privato nelle domeniche di luglio ed agosto, lungo la strada provinciale n. 50 che conduce al Colle del Nivolet e favorendo gli spostamenti a piedi, in bici e con servizio di navetta gestito da GTT.

Da sempre meta di ciclisti ed escursionisti, prima dell’avvio del progetto, il Nivolet si trasformava, nelle domeniche estive, in un grande parcheggio ad alta quota. In alternativa a questo utilizzo, incompatibile con le finalità di un’area protetta, è stato avviato “A piedi tra le nuvole” che, accanto alla chiusura al traffico degli ultimi sei chilometri di strada che conduce fino ai 2.500 metri di quota del Colle del Nivolet, prevede il rilancio dell’intera area compresa nei comuni di Ceresole in Piemonte e Valsavarenche nel versante valdostano, con proposte turistiche di qualità.

L’iniziativa, giunta quest’anno alla decima edizione, è così diventata un’opportunità per coniugare l’attività di protezione dell’habitat naturale con lo sviluppo economico e turistico del territorio, attraverso un calendario di appuntamenti e attività adatte a tutte le età. Nel corso degli anni il progetto è stato riconosciuto ed apprezzato tra i migliori esempi di buone pratiche e mobilità sostenibile in Italia. Nel 2011 è stato selezionato dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, tra i primi dieci progetti menzionati nella procedura italiana per la II edizione del Premio Paesaggio del Consiglio d’Europa, mentre nel 2009 ha ottenuto il 3° premio “Go Slow – Co.Mo.Do. 2009“ , dedicato alle reti di mobilità dolce realizzate dalle pubbliche amministrazioni.

L’edizione 2012 partirà l’8 luglio e continuerà per tutte le domeniche fino al 26 agosto - ferragosto compreso - offrendo tante possibilità di scoprire l’area protetta ma anche le tradizioni e i prodotti tipici locali. Il calendario di iniziative, che quest’anno assume una connotazione di area vasta coinvolgendo oltre ai comuni di Ceresole e Valsavarenche anche quelli di Noasca e Locana, è disponibile sul sito pngp.it/nivolet, è promosso dal Parco in collaborazione con gli enti e le associazioni locali ed è realizzato grazie  al contributo di Provincia di Torino e Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Torino.

Il Presidente della Provincia di Torino Antonio Saitta e l’Assessore provinciale alla Montagna Marco Balagna sottolineano che “il rinnovo del Protocollo d’intesa sull’iniziativa ‘A piedi tra le nuvole’ rappresenta un risultato importante, poiché ci consente di mantenere nei giorni festivi un servizio particolarmente apprezzato dai cittadini meno allenati a camminare o pedalare in montagna, i quali possono raggiungere il Colle del Nivolet con comode navette. Anche nel 2012, quindi, gli appassionati dell’escursionismo potranno godere dei panorami mozzafiato del Colle del Nivolet nel pieno rispetto dell’ambiente ed in sicurezza, grazie ad un’iniziativa di mobilità sostenibile che ha fatto scuola in Italia e nel resto d’Europa”.

Italo Cerise, Presidente del Parco Nazionale Gran Paradiso, aggiunge: “A piedi tra le nuvole rappresenta una delle iniziative di maggior successo per l’Ente Parco, proprio grazie al fatto che è riuscita nell’intento di garantire gli aspetti di tutela del paesaggio, insieme alla regolamentazione del traffico e a quelli di fruizione, con il rilancio dell’area del Nivolet basato su proposte ed attività turistiche di qualità. Il traguardo della decima edizione ed il rinnovo del protocollo d’intesa con le altre istituzioni aderenti, confermano l’azione di tutela della biodiversità e dello sviluppo sostenibile delle popolazioni che vivono nel Parco e nei suoi dintorni, rendendo A piedi tra le nuvole un esempio di buone pratiche da imitare”.

Giuseppe Isabellon, Assessore all’Agricoltura e Risorse Naturali della Regione Autonoma Valle d’Aosta, ha concluso: “La Regione ha approvato con deliberazione della Giunta regionale del 15 giugno u.s. il rinnovo del protocollo del Nivolet che è ormai giunto a dieci anni di applicazione. L’iniziativa, avviata come sperimentazione, si è ormai consolidata e dimostra di essere un positivo esempio di collaborazione tra i diversi enti coinvolti che si riconoscono negli obiettivi di favorire una fruizione sostenibile di questi ambienti così delicati e preziosi. Si auspica che tali iniziative possano contribuire sempre di più a stimolare un approccio consapevole nei confronti dell’ambiente naturale”.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Non beviamoci il mare con una cannuccia. Marevivo contro l’inquinamento da plastica

febbraio 19, 2018

Non beviamoci il mare con una cannuccia. Marevivo contro l’inquinamento da plastica

Quanto tempo si impiega a bere un cocktail con una cannuccia in plastica? Mediamente 20 minuti. Quanto tempo è necessario invece per smaltirla? 500 anni. In tutto il mondo si utilizzano quotidianamente più di un miliardo di cannucce, solo negli Stati Uniti ogni giorno se ne consumano 500 milioni, secondo i dati della Plastic Pollution [...]

Mais OGM? No, grazie. La risposta di Greenpeace allo studio dell’Università di Pisa

febbraio 16, 2018

Mais OGM? No, grazie. La risposta di Greenpeace allo studio dell’Università di Pisa

Commentando lo studio scientifico sul mais OGM reso noto ieri dalle Università di Pisa e Scuola Superiore Sant’Anna, l’associazione ambientalista Greenpeace sottolinea come le colture OGM, considerate “una panacea per la produzione di cibo”, costituiscano in realtà un freno per l’innovazione ecologica in agricoltura. Sottopongono l’agricoltura al controllo e ai brevetti di poche aziende agrochimiche e [...]

In diretta Facebook da un’auto elettrica: Margot Robbie online grazie alla batteria di una Nissan Leaf

febbraio 15, 2018

In diretta Facebook da un’auto elettrica: Margot Robbie online grazie alla batteria di una Nissan Leaf

Margot Robbie, attrice e produttrice australiana, di recente candidata al Premio Oscar 2018 come “Miglior attrice protagonista” per la sua interpretazione di Tonya Harding nel film “I, Tonya” (2017) è stata protagonista, in qualità di ambasciatrice dei veicoli elettrici Nissan, della sua prima diretta streaming su Facebook. Una diretta molto speciale perché alimentata per la prima [...]

“Sulle tracce dei ghiacciai”: stessa prospettiva ma cent’anni dopo. I cambiamenti climatici in due foto gemelle

febbraio 9, 2018

“Sulle tracce dei ghiacciai”: stessa prospettiva ma cent’anni dopo. I cambiamenti climatici in due foto gemelle

ll clima continua a cambiare e i ghiacciai proseguono nel loro inesorabile arretramento. Per aumentare la consapevolezza pubblica su questo devastante fenomeno il fotografo ambientalista Fabiano Ventura ha avviato, a partire dal 2009, un progetto internazionale fotografico-scientifico decennale, articolato su sei spedizioni, che documenta gli effetti dei cambiamenti climatici sulle più importanti catene montuose della Terra [...]

Guida ecologica: il Ministero dell’Ambiente propone una certificazione per le autoscuole

febbraio 5, 2018

Guida ecologica: il Ministero dell’Ambiente propone una certificazione per le autoscuole

Una certificazione per la guida ecologica. È quanto annunciato sabato 3 febbraio dal Ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, per ridurre le emissioni di inquinanti nell’aria attraverso un nuovo approccio alla guida delle auto. Lo smog è infatti una vera e propria “spada di Damocle” che pende sulle grandi città italiane, in particolare del Nord Italia, [...]

Giornata Nazionale contro lo Spreco Alimentare: ogni famiglia butta via 85 kg. di cibo all’anno

febbraio 5, 2018

Giornata Nazionale contro lo Spreco Alimentare: ogni famiglia butta via 85 kg. di cibo all’anno

Il 2018 sarà l’anno zero per le rilevazioni sullo spreco del cibo in Italia: perché per la prima volta arrivano i dati reali sullo spreco alimentare nelle nostre case, integrati da rilevazioni nella grande distribuzione e nelle mense scolastiche. Gli innovativi monitoraggi, su campione statistico di 400 famiglie di tutta Italia e su campioni significativi [...]

Ricerca Schneider Electric: le grandi aziende fanno progressi sulla sostenibilità ma non sono ancora “smart”

febbraio 1, 2018

Ricerca Schneider Electric: le grandi aziende fanno progressi sulla sostenibilità ma non sono ancora “smart”

Una nuova ricerca resa nota da Schneider Electric, leader mondiale dell’automazione e trasformazione digitale dell’energia, rivela che benché la gran parte delle grandi aziende si sentano pronte per affrontare un futuro decentralizzato, decarbonizzato e digitalizzato, molte, in realtà, non stanno ancora prendendo le necessarie misure per integrare e fare evolvere i loro programmi energetici e [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende