Home » Comunicati Stampa » Mobilità sostenibile: il Gran Paradiso ancora “A piedi tra le nuvole”:

Mobilità sostenibile: il Gran Paradiso ancora “A piedi tra le nuvole”

giugno 25, 2012 Comunicati Stampa

E’ stato presentato il 19 giugno, presso la Sala dei Consiglieri della Provincia di Torino il rinnovo del protocollo d’intesa del progetto di mobilità sostenibile “A piedi tra le nuvole“, promosso da Provincia di Torino, Parco Nazionale Gran Paradiso, Regione Autonoma Valle d’Aosta e i Comuni di Ceresole Reale e Valsavarenche.

Il rinnovo del protocollo di intesa è stato firmato da Marco Balagna, Assessore all’Agricoltura, Montagna, Tutela Fauna e Flora, Parchi e Aree Protette della Provincia di Torino, dal Presidente del Parco Nazionale Gran Paradiso Italo Cerise, dal consigliere della Regione Valle d’Aosta Mauro Bieler e dal sindaco di Ceresole Reale Renzo Bruno Mattiet.

Il progetto è nato nel 2003 per la promozione della mobilità sostenibile nel Parco Nazionale Gran Paradiso, tramite la regolamentazione del traffico automobilistico privato nelle domeniche di luglio ed agosto, lungo la strada provinciale n. 50 che conduce al Colle del Nivolet e favorendo gli spostamenti a piedi, in bici e con servizio di navetta gestito da GTT.

Da sempre meta di ciclisti ed escursionisti, prima dell’avvio del progetto, il Nivolet si trasformava, nelle domeniche estive, in un grande parcheggio ad alta quota. In alternativa a questo utilizzo, incompatibile con le finalità di un’area protetta, è stato avviato “A piedi tra le nuvole” che, accanto alla chiusura al traffico degli ultimi sei chilometri di strada che conduce fino ai 2.500 metri di quota del Colle del Nivolet, prevede il rilancio dell’intera area compresa nei comuni di Ceresole in Piemonte e Valsavarenche nel versante valdostano, con proposte turistiche di qualità.

L’iniziativa, giunta quest’anno alla decima edizione, è così diventata un’opportunità per coniugare l’attività di protezione dell’habitat naturale con lo sviluppo economico e turistico del territorio, attraverso un calendario di appuntamenti e attività adatte a tutte le età. Nel corso degli anni il progetto è stato riconosciuto ed apprezzato tra i migliori esempi di buone pratiche e mobilità sostenibile in Italia. Nel 2011 è stato selezionato dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, tra i primi dieci progetti menzionati nella procedura italiana per la II edizione del Premio Paesaggio del Consiglio d’Europa, mentre nel 2009 ha ottenuto il 3° premio “Go Slow – Co.Mo.Do. 2009“ , dedicato alle reti di mobilità dolce realizzate dalle pubbliche amministrazioni.

L’edizione 2012 partirà l’8 luglio e continuerà per tutte le domeniche fino al 26 agosto - ferragosto compreso - offrendo tante possibilità di scoprire l’area protetta ma anche le tradizioni e i prodotti tipici locali. Il calendario di iniziative, che quest’anno assume una connotazione di area vasta coinvolgendo oltre ai comuni di Ceresole e Valsavarenche anche quelli di Noasca e Locana, è disponibile sul sito pngp.it/nivolet, è promosso dal Parco in collaborazione con gli enti e le associazioni locali ed è realizzato grazie  al contributo di Provincia di Torino e Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Torino.

Il Presidente della Provincia di Torino Antonio Saitta e l’Assessore provinciale alla Montagna Marco Balagna sottolineano che “il rinnovo del Protocollo d’intesa sull’iniziativa ‘A piedi tra le nuvole’ rappresenta un risultato importante, poiché ci consente di mantenere nei giorni festivi un servizio particolarmente apprezzato dai cittadini meno allenati a camminare o pedalare in montagna, i quali possono raggiungere il Colle del Nivolet con comode navette. Anche nel 2012, quindi, gli appassionati dell’escursionismo potranno godere dei panorami mozzafiato del Colle del Nivolet nel pieno rispetto dell’ambiente ed in sicurezza, grazie ad un’iniziativa di mobilità sostenibile che ha fatto scuola in Italia e nel resto d’Europa”.

Italo Cerise, Presidente del Parco Nazionale Gran Paradiso, aggiunge: “A piedi tra le nuvole rappresenta una delle iniziative di maggior successo per l’Ente Parco, proprio grazie al fatto che è riuscita nell’intento di garantire gli aspetti di tutela del paesaggio, insieme alla regolamentazione del traffico e a quelli di fruizione, con il rilancio dell’area del Nivolet basato su proposte ed attività turistiche di qualità. Il traguardo della decima edizione ed il rinnovo del protocollo d’intesa con le altre istituzioni aderenti, confermano l’azione di tutela della biodiversità e dello sviluppo sostenibile delle popolazioni che vivono nel Parco e nei suoi dintorni, rendendo A piedi tra le nuvole un esempio di buone pratiche da imitare”.

Giuseppe Isabellon, Assessore all’Agricoltura e Risorse Naturali della Regione Autonoma Valle d’Aosta, ha concluso: “La Regione ha approvato con deliberazione della Giunta regionale del 15 giugno u.s. il rinnovo del protocollo del Nivolet che è ormai giunto a dieci anni di applicazione. L’iniziativa, avviata come sperimentazione, si è ormai consolidata e dimostra di essere un positivo esempio di collaborazione tra i diversi enti coinvolti che si riconoscono negli obiettivi di favorire una fruizione sostenibile di questi ambienti così delicati e preziosi. Si auspica che tali iniziative possano contribuire sempre di più a stimolare un approccio consapevole nei confronti dell’ambiente naturale”.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Da Altromercato arriva la “Ri-capsula” per caffè, riutilizzabile 250 volte

novembre 20, 2017

Da Altromercato arriva la “Ri-capsula” per caffè, riutilizzabile 250 volte

Altromercato, la maggiore organizzazione del Commercio Equo e Solidale in Italia, lancia Ri-capsula, una capsula per caffè riutilizzabile, grazie ad una tecnologia innovativa, proposta in esclusiva da Altromercato sul mercato italiano, che accoppia alluminio e tappo in silicone alimentare. Ricaricabile fino a 250 volte e personalizzabile con il macinato Altromercato che si desidera, Ri-Capsula è compatibile con le macchine per [...]

1° EcoForum Legambiente: l’economia circolare dei rifiuti arriva in Piemonte

novembre 17, 2017

1° EcoForum Legambiente: l’economia circolare dei rifiuti arriva in Piemonte

Dalla naturale evoluzione del Forum Nazionale Rifiuti – promosso a livello italiano da Legambiente Onlus, Editoriale La Nuova Ecologia e Kyoto Club – che negli ultimi tre anni è stato l’evento di riferimento sulla gestione sostenibile dei rifiuti in Italia, nasce l’”EcoForum per l’Economia Circolare del Piemonte”. L’EcoForum piemontese si svilupperà, il 22 novembre 2017, in occasione della Settimana Europea per [...]

Restructura 2017: la 30° edizione tra passato e futuro del settore edile

novembre 16, 2017

Restructura 2017: la 30° edizione tra passato e futuro del settore edile

Apre al pubblico nella mattinata di oggi, a Torino, la trentesima edizione di Restructura, uno dei punti di riferimento fieristici in Italia nel settore della riqualificazione, del recupero e della ristrutturazione in ambito edilizio. Un osservatorio privilegiato per professionisti e visitatori che dal 16 al 19 novembre 2017 all’Oval del Lingotto Fiere avranno l’opportunità di confrontarsi con i protagonisti del [...]

Simboli e costi del decommissioning nucleare: demolito il camino della centrale del Garigliano

novembre 15, 2017

Simboli e costi del decommissioning nucleare: demolito il camino della centrale del Garigliano

La fine di una triste era dell’energia in Italia ha bisogno anche di simboli. Sogin ha completato nei giorni scorsi lo smantellamento del camino della centrale nucleare del Garigliano (Caserta), una struttura tronco-conica in cemento armato alta 95 metri, con un diametro variabile dai 5 metri della base ai 2 metri della sommità. La struttura, [...]

GRETA, il progetto europeo per diffondere la geotermia nello spazio alpino

novembre 15, 2017

GRETA, il progetto europeo per diffondere la geotermia nello spazio alpino

“Dobbiamo diffondere le tecnologie rinnovabili e a basse emissioni” ha ribadito Kai Zosseder della Technical University of Munich, leader del progetto GRETA (near-surface Geothermal REsources in the Territory of the Alpine space), aprendo la mid-term conference del 7 novembre scorso, a Salisburgo. “Ma per ora – ha aggiunto – il potenziale della geotermia a bassa [...]

DEMOSOFC: un impianto a idrogeno alimentato a biogas da fanghi di depurazione

novembre 13, 2017

DEMOSOFC: un impianto a idrogeno alimentato a biogas da fanghi di depurazione

Si chiama DEMOSOFC il progetto europeo che sta per dare il via all’impianto con celle a combustibile alimentate a biogas più grande d’Europa. Si tratta di un impianto di energia co-generata recuperando i fanghi prodotti dal processo di depurazione delle acque reflue di Torino, da cui, grazie alla digestione anaerobica e alle fuel cell, le [...]

E’possibile riciclare i rifiuti plastici delle spiagge? Dati incoraggianti dal primo studio di settore

novembre 10, 2017

E’possibile riciclare i rifiuti plastici delle spiagge? Dati incoraggianti dal primo studio di settore

Cotton fioc, frammenti, oggetti e imballaggi sanitari, tappi e cannucce sono i rifiuti più presenti sulle nostre spiagge. La causa è da attribuire principalmente ad abitudini errate da parte di consumatori e imprese. Quello che in molti però non sanno è che anche questo tipo di rifiuto potrebbe essere avviato a riciclo, con vantaggi sia [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende