Home » Comunicati Stampa » Mondo marino: Askoll e Gardaland SEA LIFE Aquarium insieme per le scuole:

Mondo marino: Askoll e Gardaland SEA LIFE Aquarium insieme per le scuole

luglio 15, 2010 Comunicati Stampa

Courtesy of Gardaland Sea LifeAl via un nuovo progetto didattico nato dalla partnership tra Askoll, azienda produttrice di acquari, e Gardaland SEA LIFE Aquarium. Il progetto, rivolto esclusivamente alle scuole e personalizzato in base alle fasce d’età, si propone come strumento dedicato agli insegnanti che potranno così integrare le lezioni in aula con un’esperienza “sul campo”, un vero e proprio percorso educativo attraverso il quale accompagnare gli allievi alla scoperta sensoriale dell’ecosistema acquatico.

La tecnologia Askoll è impiegata per sviluppare strutture in grado di riprodurre e mantenere in perfetto equilibrio l’ambiente naturale di animali che provengono dal Mar Mediterraneo.

Guidati da un biologo che risponderà a tutte le loro domande, i ragazzi potranno familiarizzare con le abitudini degli animali di Gardaland SEA LIFE Aquarium grazie ad attività ludico-didattiche. Durante il loro affascinante percorso le classi verranno a conoscenza di numerose curiosità sul funzionamento della catena alimentare dell’ecosistema marino. Il progetto, infatti, prevede l’inserimento, all’interno dell’aula didattica, di una vasca interattiva popolata da esemplari mediterranei, in prevalenza invertebrati. Saranno inoltre aperte tre nuove vasche dedicate all’allevamento dell’Artemia salina: nella prima sarà esposto il fitoplancton (cibo dell’Artemia salina), la seconda sarà riservata alla schiusa delle “uova” mentre nella terza saranno allevati gli adulti.

L’Artemia salina è un piccolo crostaceo d’acqua salata che non supera, durante la fase giovanile, il mezzo millimetro di lunghezza; si nutre di fitoplancton e raggiunge, da adulto, la lunghezza di un centimetro circa. In natura vive in ambienti ostili – quali le saline – dove altri organismi non riuscirebbero a sopravvivere. Le uova depositate, se sottoposte a particolari condizioni ambientali, possono rimanere in uno stato di quiescenza per lungo tempo (anche dieci anni!) fino al momento in cui tali condizioni non muteranno favorendone nuovamente il loro sviluppo.

Dopo aver immerso le uova di Artemia salina in acqua marina a una temperatura di 24-28° centigradi, all’interno di uno schiuditoio – o un qualsiasi altro contenitore realizzato allo scopo, posizionato vicino ad una fonte luminosa – queste si schiuderanno nell’arco di 24 ore. Potranno così essere visibili i primi naupli (o larve) che, dopo essere usciti dal guscio, nuoteranno liberamente. Il maschio, piuttosto differente dalla femmina, possiede degli uncini con i quali afferra la futura madre sopra la  sacca contenente le uova e, mentre nuota assieme a lei, la feconda.

I naupli sono molto ricchi di acidi grassi e aminoacidi essenziali; per questa ragione l’Artemia salina è un ottimo alimento per animali allevati in acquari. I cavallucci, nati nelle acque di Gardaland SEA LIFE Aquarium vengono nutriti con questo alimento tanto importante per la loro crescita.

L’Artemia salina, facilmente riproducibile, rappresenta in modo perfetto, il primo passaggio della catena alimentare (quello tra produttori e consumatori primari), argomento trattato frequentemente anche durante le fasi di laboratorio appositamente predisposte per la scuola.

Gardaland SEA LIFE Aquarium proporrà questo progetto a partire da settembre unitamente ad altri interessanti progetti didattici rivolti alle scuole dell’infanzia, alle primarie e alle secondarie di 1° e 2° grado e prevedono sia visite libere che guidate, laboratori e approfondimenti tematici.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Per salvare il suolo bastano 54.000 firme in Italia. Legambiente al rush finale

aprile 26, 2017

Per salvare il suolo bastano 54.000 firme in Italia. Legambiente al rush finale

In occasione della Giornata della Terra del 22 aprile Legambiente si è mobilitata in tutta Italia per incrementare le adesioni alla petizione popolare europea People4Soil. Nelle piazze i volontari del cigno verde hanno raccolto le firme per chiedere all’Unione Europea di introdurre una legislazione specifica sul suolo, riconoscendolo e tutelandolo come patrimonio comune. Il traguardo da [...]

Da Città di Castello a Roma, parte la Discesa del Tevere in ricordo di Goethe

aprile 24, 2017

Da Città di Castello a Roma, parte la Discesa del Tevere in ricordo di Goethe

Domenica 23 aprile è partita da Città di Castello in Umbria la 38°Discesa Internazionale del Tevere, per arrivare il 1 maggio a Roma e attraversare la Città Eterna in canoa, in bici e a piedi. Lungo il percorso visite ad ecomusei e borghi, pasti con prodotti biologici locali e anche “la cena di Wolfgang Goethe“, per celebrare, in [...]

Adidas presenta le nuove running Parley realizzate con i rifiuti plastici degli Oceani

aprile 24, 2017

Adidas presenta le nuove running Parley realizzate con i rifiuti plastici degli Oceani

Adidas ha presentato in occasione dell’Earth Day 2017 le edizioni Parley delle iconiche scarpe running UltraBOOST, UltraBOOST X e UltraBOOST Uncaged, realizzate utilizzando i rifiuti plastici che inquinano gli oceani (simboleggiati dalle tonalità blu e azzurre dei nuovi modelli), disponibili nei negozi e online a partire dal 10 maggio. Ricavando uno speciale filato destinato ai dettagli [...]

Anche in Italia si marcia per la scienza nella Giornata della Terra

aprile 22, 2017

Anche in Italia si marcia per la scienza nella Giornata della Terra

Nel gennaio scorso un gruppo di ricercatori statunitensi ha promosso una March for Science da realizzarsi durante la Giornata della Terra per appoggiare la ricerca scientifica impegnata nella difesa della nostra salute, della sicurezza e dell’ambiente e denunciare le pressioni che la minacciano. L’obiettivo è di dare un forte segnale pubblico a favore della ricerca e di politiche [...]

Orange Fiber e Ferragamo lanciano la prima collezione moda ottenuta dalle arance

aprile 21, 2017

Orange Fiber e Ferragamo lanciano la prima collezione moda ottenuta dalle arance

Salvatore Ferragamo e Orange Fiber, l’azienda che produce innovativi tessuti eco-sostenibili, lanceranno il 22 aprile la prima collezione moda realizzata con tessuti ottenuti dai sottoprodotti della spremitura delle arance. Una data scelta appositamente per la coincidenza con la Giornata della Terra, che ricorda a tutti la necessità della tutela dell’ambiente e della ricerca di fonti [...]

A Veglie nasce BEA, la Bottega dell’EcoArredo che fa upcycling

aprile 21, 2017

A Veglie nasce BEA, la Bottega dell’EcoArredo che fa upcycling

Il laboratorio urbano di Veglie, in provincia di Lecce, diventa un cantiere aperto per la trasformazione di rifiuti in nuovi oggetti con BEA – Bottega dell’EcoArredo, il laboratorio partecipato di design ecologico. Creatività, upcycling e life-coaching per un progetto promosso da CulturAmbiente onlus insieme a Urban Lab e Laboratorio Linfa nell’ambito dell’avviso pubblico della Regione Puglia [...]

Quattro passi in Fiera a Treviso per parlare di “Futuro al lavoro”

aprile 21, 2017

Quattro passi in Fiera a Treviso per parlare di “Futuro al lavoro”

“Futuro al lavoro”: è questo in duplice accezione, il tema scelto per la XII edizione della Fiera4passi, organizzata dalla Cooperativa Pace e Sviluppo di Treviso (prima organizzazione di commercio equo e solidale in Veneto per attività, fatturato e numero di volontari e terza in Italia) al Parco Sant’Artemio di Treviso – sede della Provincia – [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende