Home » Comunicati Stampa » Mondo marino: Askoll e Gardaland SEA LIFE Aquarium insieme per le scuole:

Mondo marino: Askoll e Gardaland SEA LIFE Aquarium insieme per le scuole

luglio 15, 2010 Comunicati Stampa

Courtesy of Gardaland Sea LifeAl via un nuovo progetto didattico nato dalla partnership tra Askoll, azienda produttrice di acquari, e Gardaland SEA LIFE Aquarium. Il progetto, rivolto esclusivamente alle scuole e personalizzato in base alle fasce d’età, si propone come strumento dedicato agli insegnanti che potranno così integrare le lezioni in aula con un’esperienza “sul campo”, un vero e proprio percorso educativo attraverso il quale accompagnare gli allievi alla scoperta sensoriale dell’ecosistema acquatico.

La tecnologia Askoll è impiegata per sviluppare strutture in grado di riprodurre e mantenere in perfetto equilibrio l’ambiente naturale di animali che provengono dal Mar Mediterraneo.

Guidati da un biologo che risponderà a tutte le loro domande, i ragazzi potranno familiarizzare con le abitudini degli animali di Gardaland SEA LIFE Aquarium grazie ad attività ludico-didattiche. Durante il loro affascinante percorso le classi verranno a conoscenza di numerose curiosità sul funzionamento della catena alimentare dell’ecosistema marino. Il progetto, infatti, prevede l’inserimento, all’interno dell’aula didattica, di una vasca interattiva popolata da esemplari mediterranei, in prevalenza invertebrati. Saranno inoltre aperte tre nuove vasche dedicate all’allevamento dell’Artemia salina: nella prima sarà esposto il fitoplancton (cibo dell’Artemia salina), la seconda sarà riservata alla schiusa delle “uova” mentre nella terza saranno allevati gli adulti.

L’Artemia salina è un piccolo crostaceo d’acqua salata che non supera, durante la fase giovanile, il mezzo millimetro di lunghezza; si nutre di fitoplancton e raggiunge, da adulto, la lunghezza di un centimetro circa. In natura vive in ambienti ostili – quali le saline – dove altri organismi non riuscirebbero a sopravvivere. Le uova depositate, se sottoposte a particolari condizioni ambientali, possono rimanere in uno stato di quiescenza per lungo tempo (anche dieci anni!) fino al momento in cui tali condizioni non muteranno favorendone nuovamente il loro sviluppo.

Dopo aver immerso le uova di Artemia salina in acqua marina a una temperatura di 24-28° centigradi, all’interno di uno schiuditoio – o un qualsiasi altro contenitore realizzato allo scopo, posizionato vicino ad una fonte luminosa – queste si schiuderanno nell’arco di 24 ore. Potranno così essere visibili i primi naupli (o larve) che, dopo essere usciti dal guscio, nuoteranno liberamente. Il maschio, piuttosto differente dalla femmina, possiede degli uncini con i quali afferra la futura madre sopra la  sacca contenente le uova e, mentre nuota assieme a lei, la feconda.

I naupli sono molto ricchi di acidi grassi e aminoacidi essenziali; per questa ragione l’Artemia salina è un ottimo alimento per animali allevati in acquari. I cavallucci, nati nelle acque di Gardaland SEA LIFE Aquarium vengono nutriti con questo alimento tanto importante per la loro crescita.

L’Artemia salina, facilmente riproducibile, rappresenta in modo perfetto, il primo passaggio della catena alimentare (quello tra produttori e consumatori primari), argomento trattato frequentemente anche durante le fasi di laboratorio appositamente predisposte per la scuola.

Gardaland SEA LIFE Aquarium proporrà questo progetto a partire da settembre unitamente ad altri interessanti progetti didattici rivolti alle scuole dell’infanzia, alle primarie e alle secondarie di 1° e 2° grado e prevedono sia visite libere che guidate, laboratori e approfondimenti tematici.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Greenpeace a Roma: “Un’Europa rinnovata, ma anche più rinnovabile”

marzo 24, 2017

Greenpeace a Roma: “Un’Europa rinnovata, ma anche più rinnovabile”

Alla vigilia delle celebrazioni per il Sessantesimo anniversario dei Trattati di Roma, un gruppo di attivisti di Greenpeace è entrato in azione nella capitale aprendo uno striscione di 100 metri quadri dalla terrazza del Pincio, con il messaggio “After 60 years: a better Europe to save the climate” rivolto ai leader europei, nei prossimi giorni [...]

CIB al preview di Fieragricola: “In Italia 8 miliardi di metri cubi di biometano entro il 2030″

marzo 24, 2017

CIB al preview di Fieragricola: “In Italia 8 miliardi di metri cubi di biometano entro il 2030″

«L’Italia è il quarto Paese al mondo dietro a Germania, Stati Uniti e Cina e secondo in Europa per numero di impianti di biogas nelle aziende agricole, che sono più di 1.250 realizzati e dagli attuali 2 miliardi di metri cubi abbiamo la potenzialità per arrivare a 8 miliardi di metri cubi di biometano entro [...]

Restauro-Musei: il Salone di Ferrara punta sull’economia del patrimonio culturale e ambientale

marzo 23, 2017

Restauro-Musei: il Salone di Ferrara punta sull’economia del patrimonio culturale e ambientale

Fino al 24 marzo 2017 torna, nella sede di Ferrara Fiere, il “Salone del Restauro”, rinominato, nella sua XXIV edizione, Restauro-Musei, Salone dell’Economia, della Conservazione, delle Tecnologie e della Valorizzazione dei Beni Culturali e Ambientali. Tre giornate di esposizioni, convegni, eventi e mostre, con l’intento di promuovere il patrimonio culturale e ambientale sotto tutti gli aspetti. L’edizione [...]

E’possibile una “ecologia del diritto”? Scienza e politica dei beni comuni alla Biennale Democrazia

marzo 23, 2017

E’possibile una “ecologia del diritto”? Scienza e politica dei beni comuni alla Biennale Democrazia

  Venerdì 31 marzo Aboca presenterà alla quinta edizione di “Biennale Democrazia”, a Torino, l’edizione italiana del libro “The Ecology of Law” (“Ecologia del Diritto”), del fisico e teorico dei sistemi Fritjof Capra (direttore e fondatore del Centro per l’Ecoalfabetizzazione di Berkeley in California e membro del Consiglio della Carta Internazionale della Terra) e dello [...]

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

marzo 22, 2017

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

Con l’hashtag #WORLDWATERDAY anche quest’anno si celebra la Giornata Mondiale dell’Acqua, istituita nel 1993 dalle Nazioni Unite come momento per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla questione delle risorse idriche, evidenziare l’importanza dell’acqua e la necessità di preservarla e renderla accessibile a tutti. Il tema proposto di questo anno è infatti “Waste Water” (le acque di scarico): [...]

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

marzo 21, 2017

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

Coprono una superficie di circa 4 miliardi di ettari, quasi il 31% delle terre emerse. Sono le foreste, aree che svolgono un ruolo insostituibile per il Pianeta e di cui oggi si celebra la Giornata Internazionale. Le foreste conservano la biodiversità e l’integrità del suolo, danno cibo a miliardi di persone e assorbono gran parte del [...]

InSinkErator presenta il rubinetto antispreco 3N1: dall’acqua fresca filtrata alla bollente per cucinare

marzo 20, 2017

InSinkErator presenta il rubinetto antispreco 3N1: dall’acqua fresca filtrata alla bollente per cucinare

In occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua del 22 marzo, InSinkErator, multinazionale americana leader mondiale nel settore dei dissipatori alimentari, presenta sul mercato italiano il nuovo erogatore antispreco 3N1, in grado di far risparmiare una risorsa sempre più preziosa come l’acqua. L’utilizzo casalingo, con cucina e bagno in testa, è infatti tra le principali cause dello spreco di [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende