Home » Comunicati Stampa »Prodotti » N2R: campagna crowd per la versione invernale della Hydro Jacket in cotone organico:

N2R: campagna crowd per la versione invernale della Hydro Jacket in cotone organico

ottobre 10, 2015 Comunicati Stampa, Prodotti

“Dopo quasi un anno e mezzo di ricerca e sviluppo, abbiamo accoppiato al nostro cotone idrorepellente uno straordinario tessuto riscaldante  esclusivamente creato da lana certificata e riciclata, un progetto Made in Italy che recupera e sviluppa ancora una volta la filiera del tessile di qualità”. Luca Sburlati, fondatore e amministratore delegato del brand N2R, racconta così la nascita della Hydro Jacket Warmer, la giacca invernale senza alcun tessuto sintetico, che si prepara a replicare il successo della Hydro Jacket estiva, la prima nata.

N2R diventa così l’unico produttore di giacche a vento al mondo in grado di garantire l’uso di materiali non derivati dal petrolio. E l’unico a produrre ancora interamente in Italia. “Per rendere calde le nostre giacche, usiamo lana riciclata prodotta in Toscana dai tagli di un importante marchio italiano da donna. Tutto il processo di riciclo è certificato ed è sostanzialmente a Km. 0″, precisa Sburlati.

Nonostante l’uso di soli materiali naturali la giacca gode di straordinarie proprietà tecniche e della funzione “wind protector”, che conferma come il pensiero comune che i materiali naturali siano “meno performanti” sia solo un pregiudizio da abbandonare.

N2R utilizza infatti un cotone tessuto vicino al Lago di Como che ha riprodotto in chiava tecnologica la tecnica di filatura inventata in Gran Bretagna ed utilizzata fino agli anni ‘30 per le tute dei piloti della RAF (Royal Air Force) e poi abbandonata a favore delle meno costose fibre derivate dal petrolio. Si tratta di trama ed ordito tessute in maniera ortogonale ed un filo tessuto estremamente sottile cui segue una tripla battitura per rendere il tessuto resistente all’acqua e al vento.

Come già in passato, il progetto verrà realizzato grazie a una campagna di crowdfunding sulla piattaforma internazionale Kickstarter, presentata nei giorni scorsi a Torino e in corso fino al 16 novembre, con l’obiettivo di raccogliere dai supporters almeno 18.000 euro. Con una donazione di 299 € si ottiene in anteprima, come reward, uno dei primi esemplari della giacca, risparmiando 150 euro rispetto al prezzo con cui il prodotto andrà sul mercato nel 2016. Anche con soli 19 € è però possibile assicurarsi la cover “Fingers” per iPad, sempre in cotone organico.

Da Natale 2015 i prodotti di N2R saranno disponibili anche online sul nuovo e-commerce Greeneria.it e nel primo punto vendita italiano in apertura a Guarene, nell’area piemontese di Langhe e Roero.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

1° EcoForum Legambiente: l’economia circolare dei rifiuti arriva in Piemonte

novembre 17, 2017

1° EcoForum Legambiente: l’economia circolare dei rifiuti arriva in Piemonte

Dalla naturale evoluzione del Forum Nazionale Rifiuti – promosso a livello italiano da Legambiente Onlus, Editoriale La Nuova Ecologia e Kyoto Club – che negli ultimi tre anni è stato l’evento di riferimento sulla gestione sostenibile dei rifiuti in Italia, nasce l’”EcoForum per l’Economia Circolare del Piemonte”. L’EcoForum piemontese si svilupperà, il 22 novembre 2017, in occasione della Settimana Europea per [...]

Restructura 2017: la 30° edizione tra passato e futuro del settore edile

novembre 16, 2017

Restructura 2017: la 30° edizione tra passato e futuro del settore edile

Apre al pubblico nella mattinata di oggi, a Torino, la trentesima edizione di Restructura, uno dei punti di riferimento fieristici in Italia nel settore della riqualificazione, del recupero e della ristrutturazione in ambito edilizio. Un osservatorio privilegiato per professionisti e visitatori che dal 16 al 19 novembre 2017 all’Oval del Lingotto Fiere avranno l’opportunità di confrontarsi con i protagonisti del [...]

Simboli e costi del decommissioning nucleare: demolito il camino della centrale del Garigliano

novembre 15, 2017

Simboli e costi del decommissioning nucleare: demolito il camino della centrale del Garigliano

La fine di una triste era dell’energia in Italia ha bisogno anche di simboli. Sogin ha completato nei giorni scorsi lo smantellamento del camino della centrale nucleare del Garigliano (Caserta), una struttura tronco-conica in cemento armato alta 95 metri, con un diametro variabile dai 5 metri della base ai 2 metri della sommità. La struttura, [...]

GRETA, il progetto europeo per diffondere la geotermia nello spazio alpino

novembre 15, 2017

GRETA, il progetto europeo per diffondere la geotermia nello spazio alpino

“Dobbiamo diffondere le tecnologie rinnovabili e a basse emissioni” ha ribadito Kai Zosseder della Technical University of Munich, leader del progetto GRETA (near-surface Geothermal REsources in the Territory of the Alpine space), aprendo la mid-term conference del 7 novembre scorso, a Salisburgo. “Ma per ora – ha aggiunto – il potenziale della geotermia a bassa [...]

DEMOSOFC: un impianto a idrogeno alimentato a biogas da fanghi di depurazione

novembre 13, 2017

DEMOSOFC: un impianto a idrogeno alimentato a biogas da fanghi di depurazione

Si chiama DEMOSOFC il progetto europeo che sta per dare il via all’impianto con celle a combustibile alimentate a biogas più grande d’Europa. Si tratta di un impianto di energia co-generata recuperando i fanghi prodotti dal processo di depurazione delle acque reflue di Torino, da cui, grazie alla digestione anaerobica e alle fuel cell, le [...]

E’possibile riciclare i rifiuti plastici delle spiagge? Dati incoraggianti dal primo studio di settore

novembre 10, 2017

E’possibile riciclare i rifiuti plastici delle spiagge? Dati incoraggianti dal primo studio di settore

Cotton fioc, frammenti, oggetti e imballaggi sanitari, tappi e cannucce sono i rifiuti più presenti sulle nostre spiagge. La causa è da attribuire principalmente ad abitudini errate da parte di consumatori e imprese. Quello che in molti però non sanno è che anche questo tipo di rifiuto potrebbe essere avviato a riciclo, con vantaggi sia [...]

Gruppo Sanpellegrino pubblica il primo report sul “valore condiviso”

novembre 10, 2017

Gruppo Sanpellegrino pubblica il primo report sul “valore condiviso”

Il Gruppo Sanpellegrino, leader italiano del settore beverage e acque minerali, con 1.500 dipendenti e 900 milioni di euro di fatturato, ha realizzato, per la prima volta, un Report sulla “creazione di valore condiviso”, per raccogliere e diffondere i dati relativi alle azioni di CSR (corporate social responsibility) avviate negli ultimi anni. Dal quadro tracciato [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende