Home » Comunicati Stampa »Non-Profit »Pratiche » Nasce il Campionato Italiano di Trekking Estremo: partenza dal Parco del Cilento:

Nasce il Campionato Italiano di Trekking Estremo: partenza dal Parco del Cilento

febbraio 13, 2014 Comunicati Stampa, Non-Profit, Pratiche

Nasce il Campionato Italiano di Trekking Estremo, gara agonistica per sentieri, organizzato con l’approvazione della Federazione Italiana Escursionismo (F.I.E.). La prima edizione si svolgerà nel Cilento nell’ambito di Cilento No Limits, la kermesse in programma  dal 22 Marzo al 18  Maggio che promuoverà il territorio cilentano attraverso il grande sport  e le escursioni turistiche. Sarà presente l’intero vertice nazionale della Federazione e ci saranno i cronometristi ufficiali della federazione.  Lo ha annunciato  Pietro Faniglione, Presidente dell’associazione Trekking Cilento-Agropoli che da oltre 15 anni è affiliata alla F.I.E. e responsabile dell’organizzazione tecnica di Extreme Trekking Competition, appuntamento programmato nel cuore del Parco Nazionale del Cilento.

“Il regolamento di questa nuova disciplina agonistica nasce dal matrimonio del trekking lento con il Trail – ha continuato Faniglione – ma ovviamente una differenza c’è ed è essenzialmente nell’uso obbligatorio per tutta la gara dei bastoncini telescopici e dei recipienti per liquidi di  2 litri  d’ acqua.  Gli atleti saliranno sul sentiero da Capaccio verso Trentinara e Monteforte Cilento , denominato  ” il Sentiero delle Dee di Roccia”   per il quale sarà d’obbligo calzare scarpe protettive a causa delle tante rocce presenti”.

“Su questo crinale roccioso i fenomeni esogeni hanno modellato le rocce a forma di sembianze umane – ha continuato Faniglione – e la fantasia corre verso l’epoca greca quando nella vicina Paestum si veneravano le Dee Athena (Minerva per i romani) ed Hera (Giunone per i romani). Non a caso la partenza del lungo trekking agonistico sarà situato vicino al santuario della Madonna del Granato. Il granato o melograno simbolo della fertilità era sacro alla Dea Hera e quindi gli atleti partiranno da una zona costellata di ” profumi e leggende” con 31 km di panorami mozzafiato e splendide fioriture  di orchidee selvatiche. Attraverseremo le gole del fiume Calore tra Magliano Vetere e Felitto dove leccio, carpino, orniello coprono l’intero sentiero, e solo quando si sente il fiume vicino in alcuni tratti si vede il cielo”.

L’arrivo all’Oasi di  Remolino a Felitto potrà offrire ai “coraggiosi” un bagno rinfrescante. Ad oggi risultano già centinaia di iscrizioni e la prima edizione del Campionato Nazionale di Trekking Estremo sembra partire nel migliore dei modi offrendo a sportivi ed amatori l’opportunità di scoprire scorci e luoghi di rara bellezza, prodotti e meraviglie delle terre del Cilento.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

maggio 23, 2017

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

Quanta CO2 è possibile risparmiare vendendo o acquistando beni usati? Ogni giorno milioni di persone in 8 Paesi in cui opera Schibsted Media Group comprano e vendono oggetti di seconda mano contribuendo al risparmio di ben 16,3 milioni di tonnellate di CO2, di cui 6,1 milioni di tonnellate solo in Italia (+77% in più rispetto [...]

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

maggio 23, 2017

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

Le città di Torino e Venaria insieme alla spagnola Calvià e all’austriaca Villach saranno i siti pilota dove si svilupperà il progetto STEVE (Smart-Taylored L-category Electric Vehicle demonstration in hEtherogeneous urbanuse-cases) finanziato dall’Unione Europea all’interno della programmazione di azioni innovative:  “Horizon 2020 – Green Vehicles 2016-2017”. Al centro del progetto l’utilizzo di un veicolo elettrico [...]

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

maggio 22, 2017

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

I prodotti ittici costituiscono la fonte di proteine per 3 miliardi di persone e il reddito di 800 milioni di persone si fonda sulla pesca e sull’industria ittica. Nel 2014 nei paesi europei sono stati spesi 34,57 miliardi per acquistare prodotti ittici. In totale nei paesi europei si consumano 7,5 milioni di tonnellate di pesce [...]

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

maggio 18, 2017

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

Conciliare la produzione di cibo e il rispetto per l’ambiente, per gli agricoltori, per la salute di produttori e consumatori. Un tema di grande attualità e di rilevanza globale, che è al centro, all’Università di Siena, del “Millennials Lab”, dal 10 al 21 maggio, e della riunione degli imprenditori che collaborano al programma internazionale PRIMA [...]

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

maggio 18, 2017

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

Gli oli vegetali esausti diventano biocarburanti. Eni e Conoe, il Consorzio nazionale di raccolta e trattamento degli oli e dei grassi vegetali ed animali esausti, alla presenza del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Gian Luca Galletti e del Dirigente Generale Direzione Generale per la Sicurezza dell’Approvvigionamento e per le Infrastrutture Energetiche Ministero dello [...]

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

maggio 10, 2017

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

Green Island, progetto internazionale fondato da Claudia Zanfi 16 anni fa e dedicato alla biodiversità urbana attraverso iniziative culturali, progetti espositivi, educazione alla sostenibilità, porta a New York la sua visione innovativa degli Alveari Urbani: Urban Bee Hives , parte di un percorso focalizzato sulla salvaguardia delle api e sulla valorizzazione del territorio. “Un progetto” spiega Zanfi [...]

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

maggio 8, 2017

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

Samuel in the clouds (Belgio, 2016) del regista belga Pieter Van Eecke, una straordinaria e commovente storia ambientata in Bolivia e legata alle conseguenze dei cambiamenti climatici, è il film vincitore del 65° Trento Film Festival, conclusosi domenica 7 maggio 2017. La giuria internazionale composta da Timothy Allen (fotografo e regista) Gilles Chappaz (giornalista e [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende