Home » Comunicati Stampa »Idee » Nasce la Fondazione ClimAbita. La seconda volta di Lantschner:

Nasce la Fondazione ClimAbita. La seconda volta di Lantschner

giugno 15, 2012 Comunicati Stampa, Idee

“Ci sono momenti nella vita nei quali bisogna scegliere se aspettare oppure agire: proprio oggi che lo sviluppo e l’economia sembrano avvolti in un limbo d’incertezza è il momento di agire, di scrivere un nuovo futuro nel modo con cui progettiamo, costruiamo e viviamo il nostro ambiente. E per questo non basta più il sapere. Bisogna volere, e soprattutto fare.”

Con queste parole decise e appassionate di Norbert Lantschner, già ideatore di CasaClima e uno dei più rinomati esperti internazionali in materia di sostenibilità, è stata costituita a Bolzano ClimAbita, una Fondazione voluta fortemente non solo dallo stesso Lantschner, ma dall’aggregazione di idee e progetti concreti di alcune delle più autorevoli personalità del mondo universitario, della ricerca, delle istituzioni e del campo scientifico, nazionale ed internazionale. Per questo ClimAbita si propone come un soggetto giuridico forte e deciso a dialogare con i privati, i tecnici, i progettisti, i costruttori, i media, i politici, le istituzioni, per sviluppare e promuovere insieme una nuova cultura del vivere e costruire sostenibile. Perché progettare e costruire edifici migliori dal punto di vista della sicurezza e del benessere dell’uomo non dipende solamente da nuove tecniche e materiali, bensì da un nuovo modo di pensare e rapportarsi fra tutte le professionalità presenti nella filiera dell’edilizia, fino alla gente che vive e lavora in case, uffici, scuole, fabbriche spesso costruite 30, 40 o 50 anni fa e ormai inadeguate a garantire sicurezza e comfort abitativo.

Inoltre tutti coloro che sostengono ClimAbita ritengono che non è più sufficiente parlare genericamente di efficienza energetica, poiché bisogna evolvere un sistema che in Italia è ancora troppo incerto e ingessato, che non permette di rispondere alle direttive che L’Europa ha fissato per i prossimi anni. Occorre davvero tracciare una nuova strada sulla quale possano confluire progettazione integrata, applicazione in cantiere, certificazioni serie, ed infine una coscienza collettiva che generi una cultura diffusa dell’abitare sostenibile.

La Fondazione non ha fini di lucro e la sua mission è poter lavorare per il raggiungimento degli obiettivi solo ed esclusivamente per il bene della collettività. Non sarà legata ad un territorio, ma si rivolgerà a tutta l’Italia, e coinvolgerà anche Paesi europei ed extra europei per intraprendere progetti che già sono in fase di sviluppo, come un progetto di certificazione in Germania e uno di ricerca con l’Argentina. Inoltre tra i progetti già in atto in Italia, ClimAbita sta fornendo consulenza al Comune di Bologna sulle politiche riguardanti l’efficienza energetica, alla Fiera di Bologna percreare il nuovo spazio Green Habitat all’interno del Saie, e per un progetto residenziale a Bolzano. ClimAbita sarà una vera e propria piattaforma condivisa, attraverso un forum aperto a tutti, sul quale potersi confrontare e dialogare attivamente riguardo tutte le tematiche da affrontare per costruire un sistema più sostenibile ed equo.

La Fondazione, in virtù delle competenze e delle professionalità che hanno già aderito al progetto, assume quindi un ruolo di partner, dedicandosi sia alla missione culturale per una conoscenza rivolta a tutti attraverso una seria divulgazione scientifica che abbraccerà tutto il Paese, sia coinvolgendo tutti gli attori nel campo ambientale ed edilizio per favorire la realizzazione di strategie nell’ambito della sostenibilità e dell’efficienza energetica, idrica, dei materiali e i processi di riciclo e recupero. Tenendo sempre in primo piano il rapporto fra uomo e natura. Una commissione di esperti è già al lavoro per definire un Protocollo di Certificazione che consentirà il rilascio di certificati qualitativi per costruzioni edilizie, prodotti industriali/artigianali e sistemi che si distinguono per grado di efficienza energetica, utilizzo di risorse energetiche rinnovabili e sostenibilità ambientale.

Inoltre un comitato scientifico sta preparando le attività di formazione e specializzazione rivolte atecnici e progettisti avente come contenuto la costruzione e l’utilizzo di immobili sostenibili. Infine la Fondazione ClimAbita si attiverà anche per fornire prestazione di servizi e la realizzazione di iniziative finalizzate a promuovere una maggiore consapevolezza sociale relativa a tematiche quali la tutela ambientale e climatica nonché il risparmio energetico.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Muoversi a Torino”, il nuovo portale che integra open data e servizi al cittadino

febbraio 20, 2018

“Muoversi a Torino”, il nuovo portale che integra open data e servizi al cittadino

Il 13 febbraio la Città di Torino ha lanciato “Muoversi a Torino”, il nuovo servizio di infomobilità in linea con le principali città europee: un portale web istituzionale, interamente orientato a fornire indicazioni utili e informazioni sempre aggiornate per muoversi agevolmente in città e nell’area metropolitana. Il nuovo sito – realizzato e gestito dalla partecipata 5T - si [...]

Non beviamoci il mare con una cannuccia. Marevivo contro l’inquinamento da plastica

febbraio 19, 2018

Non beviamoci il mare con una cannuccia. Marevivo contro l’inquinamento da plastica

Quanto tempo si impiega a bere un cocktail con una cannuccia in plastica? Mediamente 20 minuti. Quanto tempo è necessario invece per smaltirla? 500 anni. In tutto il mondo si utilizzano quotidianamente più di un miliardo di cannucce, solo negli Stati Uniti ogni giorno se ne consumano 500 milioni, secondo i dati della Plastic Pollution [...]

Mais OGM? No, grazie. La risposta di Greenpeace allo studio dell’Università di Pisa

febbraio 16, 2018

Mais OGM? No, grazie. La risposta di Greenpeace allo studio dell’Università di Pisa

Commentando lo studio scientifico sul mais OGM reso noto ieri dalle Università di Pisa e Scuola Superiore Sant’Anna, l’associazione ambientalista Greenpeace sottolinea come le colture OGM, considerate “una panacea per la produzione di cibo”, costituiscano in realtà un freno per l’innovazione ecologica in agricoltura. Sottopongono l’agricoltura al controllo e ai brevetti di poche aziende agrochimiche e [...]

In diretta Facebook da un’auto elettrica: Margot Robbie online grazie alla batteria di una Nissan Leaf

febbraio 15, 2018

In diretta Facebook da un’auto elettrica: Margot Robbie online grazie alla batteria di una Nissan Leaf

Margot Robbie, attrice e produttrice australiana, di recente candidata al Premio Oscar 2018 come “Miglior attrice protagonista” per la sua interpretazione di Tonya Harding nel film “I, Tonya” (2017) è stata protagonista, in qualità di ambasciatrice dei veicoli elettrici Nissan, della sua prima diretta streaming su Facebook. Una diretta molto speciale perché alimentata per la prima [...]

“Sulle tracce dei ghiacciai”: stessa prospettiva ma cent’anni dopo. I cambiamenti climatici in due foto gemelle

febbraio 9, 2018

“Sulle tracce dei ghiacciai”: stessa prospettiva ma cent’anni dopo. I cambiamenti climatici in due foto gemelle

ll clima continua a cambiare e i ghiacciai proseguono nel loro inesorabile arretramento. Per aumentare la consapevolezza pubblica su questo devastante fenomeno il fotografo ambientalista Fabiano Ventura ha avviato, a partire dal 2009, un progetto internazionale fotografico-scientifico decennale, articolato su sei spedizioni, che documenta gli effetti dei cambiamenti climatici sulle più importanti catene montuose della Terra [...]

Guida ecologica: il Ministero dell’Ambiente propone una certificazione per le autoscuole

febbraio 5, 2018

Guida ecologica: il Ministero dell’Ambiente propone una certificazione per le autoscuole

Una certificazione per la guida ecologica. È quanto annunciato sabato 3 febbraio dal Ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, per ridurre le emissioni di inquinanti nell’aria attraverso un nuovo approccio alla guida delle auto. Lo smog è infatti una vera e propria “spada di Damocle” che pende sulle grandi città italiane, in particolare del Nord Italia, [...]

Giornata Nazionale contro lo Spreco Alimentare: ogni famiglia butta via 85 kg. di cibo all’anno

febbraio 5, 2018

Giornata Nazionale contro lo Spreco Alimentare: ogni famiglia butta via 85 kg. di cibo all’anno

Il 2018 sarà l’anno zero per le rilevazioni sullo spreco del cibo in Italia: perché per la prima volta arrivano i dati reali sullo spreco alimentare nelle nostre case, integrati da rilevazioni nella grande distribuzione e nelle mense scolastiche. Gli innovativi monitoraggi, su campione statistico di 400 famiglie di tutta Italia e su campioni significativi [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende