Home » Comunicati Stampa »Progetti » Nuove professioni per il territorio. Ad Urbino il corso per “Narratore del Gusto e della Cultura”:

Nuove professioni per il territorio. Ad Urbino il corso per “Narratore del Gusto e della Cultura”

agosto 25, 2015 Comunicati Stampa, Progetti

Sono aperte le iscrizioni al corso universitario per Narratore del Gusto e della Cultura, Comunicatore del benessere, Selezionatore delle tipicità italiane. Li istituisce il Corso di Alta Formazione dell’Università di Urbino.

“Il nostro Paese è ricco di prodotti agroalimentari ed enogastronomici di alta qualità che sono indissolubilmente legati alla Terra. Questa figura dovrà valorizzare le 5 T: Tradizione, Tipicità , Territorio, Trasparenza, Tracciabilità”, spiega Rodolfo Coccioni, docente di Paleoecologia presso l’Università di Urbino e direttore del Corso di Alta Formazione dal quale nascerà questa innovativa figura per il mercato del lavoro.

E’ possibile iscriversi al Corso di Alta Formazione, entro il 5 settembre, visitando il sito dell’Università di Urbino. Il Corso mette in rete enti pubblici, importanti imprese dell’agroalimentare e uno staff di docenti di profilo internazionale.

“Ci rivolgiamo a tutti i laureati non occupati e non solo – prosegue Coccioni – perché questa figura professionale è già richiesta in Italia ed all’estero e adesso inizieremo a formarla. Il settore agroalimentare italiano è in crescita . Abbiamo fatto rete con enti e imprese. Oggi in Italia l’agroalimentare, la ristorazione , l’enogastronomia e il turismo enogastronomico sono i settori più dinamici ed in forte crescita. Allo stesso tempo questa figura professionale è richiesta anche all’estero perché nei paesi stranieri sentono forte la necessità del racconto del prodotto italiano. Dunque le prospettive occupazionali sono molto interessanti”.

Ma cosa dovrà fare questa nuova figura professionale? “Oggi non sappiamo narrare i nostri prodotti buoni e soprattutto dobbiamo capire che non possiamo scindere prodotto e terra. La caratteristica geologica del suolo – continua Coccioni- e il contesto storico-culturale ed ambientale sono determinanti per la crescita e la formazione di un prodotto di qualità. E l’Italia ha tutto questo, l’Italia ha qualità che spazia dall’arte ai paesaggi, dalla storia al territorio in grado di rappresentare caratteristiche geologiche uniche al mondo ed ecco perché i nostri prodotti sono unici al mondo”.

I nostri prodotti “buoni” però meritano di essere raccontati bene. Il racconto, quindi, come elemento fondamentale, innovativo e promozionale, attraverso parole che suscitino emozioni e rivelino la passione che l’artigiano del gusto ha cercato di mettere nel suo prodotto. Parlare dell’anima e del cuore del prodotto “buono” per far parlare la mente e il cuore prima che arrivi al palato, è questa la missione della nuova figura professionale immaginata all’ateneo di Urbino.

“Per la prima volta andiamo a formare una nuova figura professionale – conclude Coccioni- che quasi sicuramente potrà essere esportata anche all’estero. Nascerà un comunicatore di benessere attraverso lezioni teoriche e pratiche , visite guidate relative alla conoscenza diretta dei diversi terreni , dei vari terroir e dei vari oli extravergini di oliva, all’analisi sensoriale dei prodotti, allo studio della fisiologia del gusto e del quinto gusto, al biologico e al biodinamico, ai cibi del domani, alle cene guidate e allo stretto legame tra produttori, prodotti e il territorio che li esprime”.

Tra i docenti del Corso, oltre al coordinatore Rodolfo Coccioni: Giuseppe Cristini, Marco Menichetti, Claudio Modesti, Olivia Nesci, Stefano Sandrucci, Francesco Veneri, Gianni Volpe, tutti esperti nei settori agroalimentare, econogastronomico, sensoriale e culturale.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Bikeconomy Forum 2018: ecco come far girare l’economia su due ruote

novembre 14, 2018

Bikeconomy Forum 2018: ecco come far girare l’economia su due ruote

Si svolgerà il 16 novembre, a Roma presso il Museo MAXXI, la terza edizione del Bikeconomy Forum, il più importante evento nazionale dedicato all’economia che ruota attorno alla bicicletta. Ideato dalla Fondazione Manlio Masi e Osservatorio Bikeconomy, con il Patrocinio della Regione Lazio, di Roma Capitale, del CONI e della Federazione Ciclistica Italiana, il Forum quest’anno si concentra su [...]

“Science and the Future” 2, torna al Politecnico di Torino il dibattito su cambiamenti climatici e sostenibilità

novembre 12, 2018

“Science and the Future” 2, torna al Politecnico di Torino il dibattito su cambiamenti climatici e sostenibilità

Sono trascorsi cinque anni dal convegno Internazionale “Science and the future. Impossible, likely, desirable. Economic growth and physical constraints”, che si tenne al Politecnico di Torino nell’ottobre del 2013. Quanto in questi cinque anni ci siamo avvicinati ai “futuri desiderabili” delineati allora? Oppure, al contrario, continuiamo a dirigerci a grandi passi verso quei “futuri impossibili” legati [...]

Il futuro del fotovoltaico al 2030, tra nuovi obiettivi e fine vita degli impianti

novembre 9, 2018

Il futuro del fotovoltaico al 2030, tra nuovi obiettivi e fine vita degli impianti

Nel mese di settembre 2018, con 2,35 miliardi di chilowattora prodotti (+14,4% rispetto a un anno fa), il fotovoltaico ha coperto l’8% della produzione elettrica nazionale con una potenza complessiva di circa 20 GW. Il parco italiano conta oggi 815.000 impianti, i quali ogni anno possono produrre circa 25 miliardi di chilowattora. Tuttavia, con la [...]

A Ecomondo 2018 gli Stati Generali della Green Economy parlano di “nuova occupazione”

novembre 6, 2018

A Ecomondo 2018 gli Stati Generali della Green Economy parlano di “nuova occupazione”

Torna a Ecomondo, dal 6 al 9 novembre 2018 alla Fiera di Rimini, l’appuntamento con gli Stati Generali della Green Economy, un incontro promosso dal Consiglio Nazionale della Green Economy in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente e con il supporto tecnico della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile. Giunti alla settima edizione gli Stati Generali saranno [...]

“I quattro elementi”, uno spettacolo teatrale sul difficile rapporto tra uomo e natura

ottobre 18, 2018

“I quattro elementi”, uno spettacolo teatrale sul difficile rapporto tra uomo e natura

L’associazione Music Theatre International presenta il 26 ottobre 2018, in prima nazionale al Teatro Centrale Preneste di Roma, lo spettacolo “I 4 elementi“, idea artistica di Stefania Toscano, che ne cura la parte coreografica, con drammaturgia e regia di Paola Sarcina, progetto video di Federico Spirito. La teoria dei “4 elementi” della natura costituisce il “pretesto creativo” a cui s’ispira la [...]

ISDE: “A Medicina non si insegna la correlazione ambiente-salute”. Un convegno a Roma

ottobre 17, 2018

ISDE: “A Medicina non si insegna la correlazione ambiente-salute”. Un convegno a Roma

Si terrà a Roma, il 19 e il 20 ottobre prossimi, un convegno organizzato dall’Ordine dei Medici di Roma e da ISDE, l’Associazione Medici per l’Ambiente, sul delicato tema ambiente e salute. I “determinanti di salute” e, in particolare, il binomio ambiente-salute sono, infatti, secondo ISDE, scarsamente considerati nei programmi di studio delle facoltà universitarie di [...]

UNCEM e Confindustria portano a Roma la visione della montagna come “luogo di sviluppo sostenibile”

ottobre 16, 2018

UNCEM e Confindustria portano a Roma la visione della montagna come “luogo di sviluppo sostenibile”

Insieme per lo sviluppo delle “Terre Alte”. Oggi, agli Stati generali della Montagna, convocati a Roma dal Ministro delle Autonomie e degli Affari Regionali Erika Stefani, UNCEM e Confindustria Belluno Dolomiti (coordinatrice della rete nazionale di “Confindustria per la Montagna”), presenteranno un documento che evidenzia la necessità di attivare sui territori sinergie tra pubblico e privato per identificare strategie e politiche coerenti a [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende