Home » Comunicati Stampa »Progetti » Nuove professioni per il territorio. Ad Urbino il corso per “Narratore del Gusto e della Cultura”:

Nuove professioni per il territorio. Ad Urbino il corso per “Narratore del Gusto e della Cultura”

agosto 25, 2015 Comunicati Stampa, Progetti

Sono aperte le iscrizioni al corso universitario per Narratore del Gusto e della Cultura, Comunicatore del benessere, Selezionatore delle tipicità italiane. Li istituisce il Corso di Alta Formazione dell’Università di Urbino.

“Il nostro Paese è ricco di prodotti agroalimentari ed enogastronomici di alta qualità che sono indissolubilmente legati alla Terra. Questa figura dovrà valorizzare le 5 T: Tradizione, Tipicità , Territorio, Trasparenza, Tracciabilità”, spiega Rodolfo Coccioni, docente di Paleoecologia presso l’Università di Urbino e direttore del Corso di Alta Formazione dal quale nascerà questa innovativa figura per il mercato del lavoro.

E’ possibile iscriversi al Corso di Alta Formazione, entro il 5 settembre, visitando il sito dell’Università di Urbino. Il Corso mette in rete enti pubblici, importanti imprese dell’agroalimentare e uno staff di docenti di profilo internazionale.

“Ci rivolgiamo a tutti i laureati non occupati e non solo – prosegue Coccioni – perché questa figura professionale è già richiesta in Italia ed all’estero e adesso inizieremo a formarla. Il settore agroalimentare italiano è in crescita . Abbiamo fatto rete con enti e imprese. Oggi in Italia l’agroalimentare, la ristorazione , l’enogastronomia e il turismo enogastronomico sono i settori più dinamici ed in forte crescita. Allo stesso tempo questa figura professionale è richiesta anche all’estero perché nei paesi stranieri sentono forte la necessità del racconto del prodotto italiano. Dunque le prospettive occupazionali sono molto interessanti”.

Ma cosa dovrà fare questa nuova figura professionale? “Oggi non sappiamo narrare i nostri prodotti buoni e soprattutto dobbiamo capire che non possiamo scindere prodotto e terra. La caratteristica geologica del suolo – continua Coccioni- e il contesto storico-culturale ed ambientale sono determinanti per la crescita e la formazione di un prodotto di qualità. E l’Italia ha tutto questo, l’Italia ha qualità che spazia dall’arte ai paesaggi, dalla storia al territorio in grado di rappresentare caratteristiche geologiche uniche al mondo ed ecco perché i nostri prodotti sono unici al mondo”.

I nostri prodotti “buoni” però meritano di essere raccontati bene. Il racconto, quindi, come elemento fondamentale, innovativo e promozionale, attraverso parole che suscitino emozioni e rivelino la passione che l’artigiano del gusto ha cercato di mettere nel suo prodotto. Parlare dell’anima e del cuore del prodotto “buono” per far parlare la mente e il cuore prima che arrivi al palato, è questa la missione della nuova figura professionale immaginata all’ateneo di Urbino.

“Per la prima volta andiamo a formare una nuova figura professionale – conclude Coccioni- che quasi sicuramente potrà essere esportata anche all’estero. Nascerà un comunicatore di benessere attraverso lezioni teoriche e pratiche , visite guidate relative alla conoscenza diretta dei diversi terreni , dei vari terroir e dei vari oli extravergini di oliva, all’analisi sensoriale dei prodotti, allo studio della fisiologia del gusto e del quinto gusto, al biologico e al biodinamico, ai cibi del domani, alle cene guidate e allo stretto legame tra produttori, prodotti e il territorio che li esprime”.

Tra i docenti del Corso, oltre al coordinatore Rodolfo Coccioni: Giuseppe Cristini, Marco Menichetti, Claudio Modesti, Olivia Nesci, Stefano Sandrucci, Francesco Veneri, Gianni Volpe, tutti esperti nei settori agroalimentare, econogastronomico, sensoriale e culturale.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Cambiano come Montmartre”, artisti del riuso

settembre 15, 2018

“Cambiano come Montmartre”, artisti del riuso

Per il trentunesimo anno consecutivo, domenica 16 settembre torna a Cambiano, in provincia di Torino, la manifestazione “Cambiano come Montmartre“, un evento per stimolare la creatività dei cittadini con una serie di iniziative che quest’anno ruoteranno intorno al tema “Riuso, Riciclo Creativo e Sostenibilità”. Gli artisti, le associazioni del territorio, le scuole e i diversi attori [...]

Repower presenta la nuova barca “full electric” al Salone Nautico di Genova

settembre 4, 2018

Repower presenta la nuova barca “full electric” al Salone Nautico di Genova

Repower presenterà alla 58° edizione del Salone Nautico di Genova, dal 20 al 25 settembre prossimi, la sua nuova creazione, una delle prime barche nate “full electric”, ricaricabile anche attraverso sistemi di ricarica veloce del mondo e-cars. Con RepowerE, evoluzione cabinata della Reboat, una imbarcazione aperta attiva dal 2016 sul Lago di Garda, l’azienda svizzera – [...]

“Urbanpromo Green”: a Venezia la seconda edizione del convegno sull’urbanistica sostenibile

agosto 30, 2018

“Urbanpromo Green”: a Venezia la seconda edizione del convegno sull’urbanistica sostenibile

Due giorni incentrati sulle innovazioni che le politiche di sostenibilità generano nella pianificazione urbanistica e territoriale, nella progettazione urbana e architettonica, nelle tecniche costruttive e nella erogazione dei servizi urbani. Per il secondo anno consecutivo, il 20 e 21 settembre, si terrà a Palazzo Badoer, sede della Scuola di Dottorato dell’Università Iuav di Venezia, Urbanpromo [...]

Il valore dei fiumi: un report del WWF evidenzia i benefici nascosti

agosto 27, 2018

Il valore dei fiumi: un report del WWF evidenzia i benefici nascosti

In un periodo in cui inondazioni e siccità devastano comunità e paesi in tutto il mondo, il nuovo rapporto del WWF internazionale “Valuing Rivers” sottolinea la capacità che hanno i fiumi, quando sono in buono stato di salute, di mitigare i disastri naturali: benefici che potremmo perdere se si continua a sottovalutare e trascurare il vero valore dei [...]

Le considerazioni dei geologi ad un anno dal terremoto: “alla fine la prevenzione rimane una chimera”

agosto 24, 2018

Le considerazioni dei geologi ad un anno dal terremoto: “alla fine la prevenzione rimane una chimera”

Oggi ricorre il secondo anniversario di quel 24 agosto 2016, quando un terribile terremoto colpì un’ampia fascia appenninica dell’Italia centrale portando con sé lutti e distruzione. A due anni di distanza il Consiglio Nazionale dei Geologi ha fatto quindi il punto, ricordando innanzitutto chi non c’è più e a chi ha perduto tutto – dai propri [...]

GSE: premio da 3.000 euro per tesi di laurea sulla bio-economia circolare

agosto 22, 2018

GSE: premio da 3.000 euro per tesi di laurea sulla bio-economia circolare

GSE, il Gestore Servizi Energetici conferma il suo impegno nell’iniziativa “Premi di Laurea” del Comitato Leonardo, giunta quest’anno alla XXI edizione, mettendo in palio una borsa di studio del valore di 3.000 euro per la migliore tesi di laurea in grado di presentare lo “Sviluppo di sistemi energetici in ambito agro-alimentare per promuovere nuovi modelli di bio-economia [...]

“Blue Heart”, il film di Patagonia contro l’idroelettrico selvaggio da oggi in streaming

agosto 21, 2018

“Blue Heart”, il film di Patagonia contro l’idroelettrico selvaggio da oggi in streaming

Il film documentario di Patagonia, “Blue Heart” – disponibile a partire da oggi, 21 agosto 2018, in tutto il mondo, su piattaforme di streaming come iTunes, Amazon Video, Google Play e Sony PlayStation – racconta della lotta per proteggere gli ultimi fiumi incontaminati d’Europa e concentra l’attenzione internazionale sul potenziale disastro ambientale che potrebbe colpire l’Europa [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende