Home » Comunicati Stampa » A Siena il nuovo Master universitario in Valutazione della Qualità dell’Ambiente Marino:

A Siena il nuovo Master universitario in Valutazione della Qualità dell’Ambiente Marino

novembre 18, 2011 Comunicati Stampa

“Abbiamo docenti che sono stati pionieri nel campo della tutela del mare, e che oggi sono punti di riferimento a livello internazionale per i loro progetti di ricerca. Abbiamo un’esperienza universitaria di 40 anni in campo ambientale: è arrivato il momento di trasmettere questo patrimonio ai giovani, creando figure professionali che stanno diventando sempre più importanti per la conservazione dell’ambiente marino e di tutto l’ecosistema”. Così la professoressa Maria Cristina Fossi, del dipartimento di Scienze ambientali dell’Università di Siena, presenta il nuovo master universitario di II livello in “Valutazione integrata della qualità dell’ambiente marino e costiero, gestione e conservazione”, che partirà nel mese di febbraio. La stessa Fossi, promotrice del master, è tra le prime ricercatrici al mondo ad aver studiato e applicato sistemi di campionamento sugli animali vivi, per ottenere tutti i dati necessari per le ricerche ecotossicologiche senza arrecare nessun danno o disturbo a cetacei, tartarughe e altri abitanti del mare. Oggi è presidente della sezione italiana della SETAC, la Società di Tossicologia e Chimica Ambientale. Svolge un ruolo di primo piano nella salvaguardia dei mammiferi marini come delegato nazionale al comitato scientifico della International Whailing Commission e membro permanente del comitato scientifico di Pelagos, il “Santuario dei mammiferi marini”, per incarico del ministero dell’Ambiente.

“La tutela delle acque marine e delle coste, la salvaguardia della fauna e della biodiversità sono una priorità non procrastinabile, come ha anche prescritto l’Unione Europea – continua la Fossi -. C’è dunque un’esigenza crescente avvertita a livello  regionale, ma anche nazionale ed europeo, per non dire mondiale, di creare figure professionali di alto livello capaci di svolgere attività  legate al monitoraggio e alla conservazione dell’ambiente marino”.

Il corso attivato all’Università di Siena è riservato a laureati con titolo specialistico o del vecchio ordinamento in Scienze biologiche, Scienze geologiche o Scienze ambientali. Per fare domanda c’è tempo fino al 15 dicembre. Un aspetto essenziale della formazione saranno gli stage che si svolgeranno sia presso aziende che presso strutture legate alla gestione e conservazione delle aree protette, come ad esempio il Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, o enti di controllo.

Tra gli insegnanti, oltre ai docenti e ricercatori del dipartimento di Scienze ambientali dell’Università di Siena, ci saranno rappresentanti dell’ISPRA, Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale, del Parco dell’Arcipelago toscano, del Ministero dell’Ambiente, dello European Centre for Environnement and Human Health.

Il bando e la modulistica sono scaricabili dal sito web.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Greenpeace a Roma: “Un’Europa rinnovata, ma anche più rinnovabile”

marzo 24, 2017

Greenpeace a Roma: “Un’Europa rinnovata, ma anche più rinnovabile”

Alla vigilia delle celebrazioni per il Sessantesimo anniversario dei Trattati di Roma, un gruppo di attivisti di Greenpeace è entrato in azione nella capitale aprendo uno striscione di 100 metri quadri dalla terrazza del Pincio, con il messaggio “After 60 years: a better Europe to save the climate” rivolto ai leader europei, nei prossimi giorni [...]

CIB al preview di Fieragricola: “In Italia 8 miliardi di metri cubi di biometano entro il 2030″

marzo 24, 2017

CIB al preview di Fieragricola: “In Italia 8 miliardi di metri cubi di biometano entro il 2030″

«L’Italia è il quarto Paese al mondo dietro a Germania, Stati Uniti e Cina e secondo in Europa per numero di impianti di biogas nelle aziende agricole, che sono più di 1.250 realizzati e dagli attuali 2 miliardi di metri cubi abbiamo la potenzialità per arrivare a 8 miliardi di metri cubi di biometano entro [...]

Restauro-Musei: il Salone di Ferrara punta sull’economia del patrimonio culturale e ambientale

marzo 23, 2017

Restauro-Musei: il Salone di Ferrara punta sull’economia del patrimonio culturale e ambientale

Fino al 24 marzo 2017 torna, nella sede di Ferrara Fiere, il “Salone del Restauro”, rinominato, nella sua XXIV edizione, Restauro-Musei, Salone dell’Economia, della Conservazione, delle Tecnologie e della Valorizzazione dei Beni Culturali e Ambientali. Tre giornate di esposizioni, convegni, eventi e mostre, con l’intento di promuovere il patrimonio culturale e ambientale sotto tutti gli aspetti. L’edizione [...]

E’possibile una “ecologia del diritto”? Scienza e politica dei beni comuni alla Biennale Democrazia

marzo 23, 2017

E’possibile una “ecologia del diritto”? Scienza e politica dei beni comuni alla Biennale Democrazia

  Venerdì 31 marzo Aboca presenterà alla quinta edizione di “Biennale Democrazia”, a Torino, l’edizione italiana del libro “The Ecology of Law” (“Ecologia del Diritto”), del fisico e teorico dei sistemi Fritjof Capra (direttore e fondatore del Centro per l’Ecoalfabetizzazione di Berkeley in California e membro del Consiglio della Carta Internazionale della Terra) e dello [...]

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

marzo 22, 2017

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

Con l’hashtag #WORLDWATERDAY anche quest’anno si celebra la Giornata Mondiale dell’Acqua, istituita nel 1993 dalle Nazioni Unite come momento per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla questione delle risorse idriche, evidenziare l’importanza dell’acqua e la necessità di preservarla e renderla accessibile a tutti. Il tema proposto di questo anno è infatti “Waste Water” (le acque di scarico): [...]

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

marzo 21, 2017

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

Coprono una superficie di circa 4 miliardi di ettari, quasi il 31% delle terre emerse. Sono le foreste, aree che svolgono un ruolo insostituibile per il Pianeta e di cui oggi si celebra la Giornata Internazionale. Le foreste conservano la biodiversità e l’integrità del suolo, danno cibo a miliardi di persone e assorbono gran parte del [...]

InSinkErator presenta il rubinetto antispreco 3N1: dall’acqua fresca filtrata alla bollente per cucinare

marzo 20, 2017

InSinkErator presenta il rubinetto antispreco 3N1: dall’acqua fresca filtrata alla bollente per cucinare

In occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua del 22 marzo, InSinkErator, multinazionale americana leader mondiale nel settore dei dissipatori alimentari, presenta sul mercato italiano il nuovo erogatore antispreco 3N1, in grado di far risparmiare una risorsa sempre più preziosa come l’acqua. L’utilizzo casalingo, con cucina e bagno in testa, è infatti tra le principali cause dello spreco di [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende