Home » Comunicati Stampa »Eventi » Nürburgring: le e-bike invadono il tempio della Formula 1:

Nürburgring: le e-bike invadono il tempio della Formula 1

luglio 31, 2015 Comunicati Stampa, Eventi

Alla fine, a causa del maltempo, i ciclisti non hanno potuto gareggiare per 24 ore sul sellino dell’e-bike durante l’evento Rad am Ring. Ma anche “solo” 17 ore, suddivise tra i quattro componenti di ogni squadra, sono bastate per mettere a tappeto gli sportivi. Quando all’una di domenica pomeriggio il team vincente ha tagliato il traguardo del Nürburgring, i presenti hanno potuto apprezzare come le e-bike siano in grado di divertire anche in una competizione. Il circuito, quasi raddoppiato rispetto all’anno precedente, dimostra che la corsa sponsorizzata da Bosch eBike Systems si appresta a diventare uno degli eventi clou dell’intero calendario ciclistico.

Ma cosa ci fanno le-bike sul Nürburgring, tempio della Formula 1 automobilistica? Niente di cui stupirsi. La nota pista internazionale, un luogo ricco di storia, miti e leggende, una volta all’anno viene aperta esclusivamente ai ciclisti. E anche quest’anno, dal 25 al 26 luglio, il tracciato, lungo quasi 25 chilometri, con un’altitudine collinare di 500 metri e ben 80 curve, è stato letteralmente invaso da circa 12.000 appassionati delle due ruote. Per la seconda volta nella storia del Rad am Ring, sulla griglia di partenza hanno preso posizione anche le biciclette elettriche. In totale 13 team, tre dei quali di Bosch e con la partecipazione di squadre di ciclisti provenienti dall’Italia e dalla Francia. Una sfida particolare è rappresentata per i ciclisti dal tratto ripido in prossimità dell’“Hohe Acht”, che raggiunge una pendenza del 27 per cento.

A causa dell’allerta meteo, l’inizio della corsa inizialmente previsto per sabato al-le 13:00 è stato posticipato alle 19:45. Gli organizzatori hanno invece mantenuto invariato l’orario di fine corsa, così che le 24 ore della gara sono diventate infine 17. Dopo il segnale di partenza il team francese di Moustache Bike, composto da ciclisti professionisti, si è portato in testa in condizioni di vento e ha dominato il primo giro. I team di Bafang e Atala (Italia), così come i team Bosch, non hanno però perso il contatto con la prima posizione. Durante la notte si è verificato il cambio al vertice: Bafang ha attaccato e ha avviato una competizione durata fino al termine della gara per mantenere la prima posizione con i francesi di Moustache Bike. Anche per le posizioni successive la gara è stata avvincente. La domenica mattina il Bosch eBike Racing Team 1 ha conquistato su un campo internazionale di altp livello la terza posizione, che ha difeso fino al termine della gara.

“Il Rad am Ring rappresenta la tradizione e il futuro. Con la 24 ore – epowered by Bosch, infondiamo nuova linfa a un grande classico. Il Rad am Ring si arricchisce così di una nuova attrazione”, ha commentato Claus Fleischer, responsabile della linea dei prodotti Bosch eBike Systems, leader di mercato per i sistemi di propulsione delle e-bike.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

E-commerce: la rinascita dei piccoli comuni passa anche dal digitale

febbraio 15, 2019

E-commerce: la rinascita dei piccoli comuni passa anche dal digitale

Secondi dati di Ebay diffusi nei giorni scorsi, nel 2018 il 65% delle nuove aziende che si sono aperte allo shopping online provengono da città medio-piccole. Approfittano di un nuovo canale di vendita che offre ampie possibilità di espansione e di ritorno economico. L’e-commerce può essere un antidoto all’abbandono del commercio e delle imprese nei [...]

Air Liquide: investimento da 20 milioni di dollari per produrre idrogeno “pulito” da elettrolisi

gennaio 29, 2019

Air Liquide: investimento da 20 milioni di dollari per produrre idrogeno “pulito” da elettrolisi

Il gruppo francese Air Liquide ha annunciato ieri di aver acquisito una quota del 18,6% del capitale della società canadese Hydrogenics Corporation, specializzata in impianti di produzione di idrogeno per elettrolisi e celle a combustibile. Questa operazione strategica, che rappresenta un investimento di 20,5 milioni di dollari (circa 18 milioni di euro), consente al Gruppo [...]

“Non c’è più spazio per fregarsene”. La nuova campagna di Marevivo

gennaio 25, 2019

“Non c’è più spazio per fregarsene”. La nuova campagna di Marevivo

“Non c’è più spazio per fregarsene” è l’allarme lanciato dall’Associazione Marevivo con la campagna di sensibilizzazione contro l’utilizzo delle plastiche monouso #StopSingleUsePlastic e la realizzazione di un video che mostra come ormai siamo invasi dalla plastica. A dimostrare quanto sia importante cambiare rotta i dati diffusi dal programma per l’ambiente delle Nazioni Unite (Unep) sull’inquinamento da plastica. [...]

Global Risks Report 2019: il commento del WWF

gennaio 17, 2019

Global Risks Report 2019: il commento del WWF

Secondo il Global Risks Report 2019, pubblicato ieri dal World Economic Forum, i rischi ambientali, come i fenomeni atmosferici estremi, la mancanza di azioni sul clima e la perdita di biodiversità, rappresentano le più grandi sfide, sempre crescenti, con cui l’umanità deve fare i conti. Proprio quelli di carattere ambientale rappresentano tre dei primi cinque rischi [...]

Bando Prism-E della Regione Piemonte: finanziamenti per PMI che innovano nelle “cleantech”

gennaio 16, 2019

Bando Prism-E della Regione Piemonte: finanziamenti per PMI che innovano nelle “cleantech”

Sono in arrivo nuove agevolazioni a sostegno delle clean technologies piemontesi, un settore sempre più strategico per il futuro del Paese. È infatti aperto il bando Prism-E della Regione Piemonte, che mette a disposizione 8,5 milioni di euro a piccole medie imprese – a cui si aggiungono grandi imprese che collaborano con le PMI – di Piemonte e [...]

“Worn Wear Tour”: Patagonia promuove la riparazione dell’abbigliamento da sci

gennaio 16, 2019

“Worn Wear Tour”: Patagonia promuove la riparazione dell’abbigliamento da sci

Il prossimo 24 gennaio a Innsbruck, in Austria, prenderà il via il “Worn Wear Tour” di Patagonia, lo storico brand di abbigliamento da montagna fondato da Yvon Chouinard, che farà tappa presso le destinazioni sciistiche più importanti di tutta Europa riparando cerniere, bottoni, strappi e anche abbigliamento tecnico in GORE-TEX. Ideata nel 2013, l’iniziativa Worn Wear [...]

Il turismo minerario dell’Isola d’Elba. Alla scoperta delle pietre e degli storici giacimenti ferrosi

gennaio 10, 2019

Il turismo minerario dell’Isola d’Elba. Alla scoperta delle pietre e degli storici giacimenti ferrosi

Il rosso del ferro, l’oro della pirite e l’argento dell’ematite, fino alle mille sfumature del granito. Quello dell’Isola d’Elba è un viaggio tra i colori delle pietre, custodite da sempre nel ventre dell’isola e scavate, a partire dagli Etruschi fino a una manciata di anni fa, con giacimenti apparentemente inesauribili. Chiuse nel 1981 dopo quasi [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende