Home » Comunicati Stampa » Operativa la flotta antinquinamento marino:

Operativa la flotta antinquinamento marino

maggio 5, 2011 Comunicati Stampa

“La flotta di pronto intervento contro l’inquinamento marino da idrocarburi salpa le ancore oggi, dopo due anni di stenti. E’ questa una buona notizia per la salute del mare, che però non può ridursi all’impegno di un momento”, è questo il commento del WWF, nel primo giorno di operatività  della Convenzione tra Ministero dell’Ambiente e Castalia.

“Nel 2009 non esisteva alcuna Convenzione e nel 2010 si è andati avanti con ‘accordi ponte’, nel 2012 saremo a regime, grazie alla Convenzione biennale, assegnata per la prima volta con gara, ma già dal 2013 ci saranno meno risorse e nel 2014 gli stanziamenti sono a zero. Su questi temi, per un Paese che ha 8 mila km di costa, non si può scherzare, né improvvisare ogni volta. Bene ha fatto il Ministero dell’Ambiente, pur nel quadro attuale dei pesanti tagli voluti dal Ministero dell’Economia, a rilanciare un presidio operativo che non ha alcun altro Paese del Mediterraneo – continua il WWF – “Ma diciamoci francamente che i 40 mezzi navali a disposizione in tutta Italia (10 di altura e 30 costieri, che possono operare fino a 20 miglia),  sono il minimo che si possa pretendere in un Paese da cui passa il 40% dei traffici petroliferi del Mediterraneo e che nell’aprile 1991 si è trovato, ad esempio, a dover intervenire con decine di mezzi, contemporaneamente a Livorno, in Toscana, a far fronte alle gravissime conseguenze della collisione tra il traghetto Moby Prince e la petroliera Agip Abruzzo e ad Arenzano, in Liguria, contenere lo sversamento in mare di petrolio provocato dall’affondamento della superpetroliera Haven (che, con a bordo 144 mila tonnellate di greggio ha provocato il più grave inquinamento da idrocarburi mai avvenuto nel Mediterraneo).”

Oggi, ricorda il WWF, per il pronto intervento, regolato dalla Convenzione, ci sono 25 milioni di euro l’anno e altri 5 milioni circa vengono assegnati alle Capitanerie di porto per la loro attività di vigilanza a tutela dell’ambiente marino.

Per la ‘prevenzione’ del mare l’Italia ha a disposizione 30  milioni di euro l’anno per far fronte ad un rischio molto elevato: troppo poco considerando la posizione biogeografica della Penisola nel Mediterraneo e il fatto che questo bacino venga attraversato quotidianamente da 300 petroliere, che solo svolgendo operazioni standard [lavaggio delle cisterne, scarico delle acque di zavorra e di sentina ecc.] provocano il cosiddetto ‘inquinamento sistematico’, sversando in mare almeno 600 mila tonnellate di idrocarburi ogni anno.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Il “grand tour” di Goethe 231 anni dopo, nelle gambe di una donna

agosto 10, 2017

Il “grand tour” di Goethe 231 anni dopo, nelle gambe di una donna

“Il 25 Agosto 2017 lascerò l’Italia per raggiungere Karlovy Vary, in Repubblica Ceca, da dove il 28 Agosto partirò a piedi per ripercorrere, ben 231 anni dopo, il viaggio di Wolfgang Goethe del 1786. Il viaggio di Goethe  ha avuto una grande importanza nella cultura europea e sicuramente potrebbe coincidere con l’inizio del mito del [...]

RÖFIX lancia CalceClima, intonaci e finiture a base canapa per la bioedilizia

agosto 4, 2017

RÖFIX lancia CalceClima, intonaci e finiture a base canapa per la bioedilizia

RÖFIX, azienda austriaca presente in Italia dal 1980, ha lanciato una nuova linea di prodotti industriali per la bioedilizia a base di canapa a marchio “CalceClima Canapa“. I prodotti CalceClima – intonaco e finitura a base di canapulo e calce idraulica naturale – hanno già ottenuto il marchio di qualità Natureplus, che certifica la loro [...]

CRESCO Award: candidature aperte fino al 7 settembre per i progetti di sostenibilità dei Comuni

agosto 4, 2017

CRESCO Award: candidature aperte fino al 7 settembre per i progetti di sostenibilità dei Comuni

E’ stato prorogato fino al 7 settembre alle ore 13.00 il termine per la presentazione delle candidature per il CRESCO Award – Città sostenibili, il premio promosso da Fondazione Sodalitas e ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani), in partnership con alcune aziende impegnate sul fronte della sostenibilità, per valorizzare la spinta innovativa dei Comuni italiani nel mettere [...]

Mister Lavaggio: la pulizia dell’auto arriva a casa con un’App. E senza acqua

agosto 3, 2017

Mister Lavaggio: la pulizia dell’auto arriva a casa con un’App. E senza acqua

Anche il lavaggio dell’automobile, in tempi di siccità, finisce sotto accusa per l’eccessivo  e inutile spreco di acqua. Un’ordinanza diffusa in alcune città italiane vieta infatti ai cittadini  l’utilizzo improprio  di  acqua destinata ad azioni quotidiane, come irrigare superfici private adibite ad attività sportive, riempire piscine private, alimentare impianti di condizionamento, pulizia e lavaggio della fossa  biologica o “lavare [...]

Mobilità come servizio: a Torino parte il progetto “IMove” con altre tre città europee

agosto 3, 2017

Mobilità come servizio: a Torino parte il progetto “IMove” con altre tre città europee

Torino sarà una delle città, con Berlino, Manchester e Göteborg, dove si testerà il servizio MaaS (acronimo di Mobility as a Service). La Città, insieme alla società partecipata 5T, è infatti tra i partner di IMove,  progetto del programma europeo Horizon 2020 che ha tra i suoi obiettivi la realizzazione di un servizio MaaS, che [...]

Earth Overshoot Day: nel 2017 le risorse naturali annuali si esauriscono il 2 agosto

agosto 1, 2017

Earth Overshoot Day: nel 2017 le risorse naturali annuali si esauriscono il 2 agosto

Mancano poche ore ormai al 2 agosto, il cosiddetto Earth Overshoot Day 2017 (o Giorno del superamento delle risorse della Terra), la giornata in cui l’umanità avrà usato l’intero “budget” annuale di risorse naturali. Stando ai dati a disposizione, il Global Footprint Network ha stimato che per soddisfare il nostro fabbisogno attuale di risorse naturali [...]

Rural Festival, un presidio di biodiversità tra Emilia e Toscana

luglio 31, 2017

Rural Festival, un presidio di biodiversità tra Emilia e Toscana

Sabato 2 e domenica 3 settembre 2017 a Rivalta di Lesignano De’ Bagni, in provincia di Parma, torna per il quarto anno l’appuntamento del “Rural Festival“, dedicato alla varietà di produzioni artigianali locali di agricoltori e allevatori: un invito alla scoperta e all’assaggio di prodotti di antiche razze animali e varietà vegetali. L’area protetta di biodiversità [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende