Home » Comunicati Stampa » Operativa la flotta antinquinamento marino:

Operativa la flotta antinquinamento marino

maggio 5, 2011 Comunicati Stampa

“La flotta di pronto intervento contro l’inquinamento marino da idrocarburi salpa le ancore oggi, dopo due anni di stenti. E’ questa una buona notizia per la salute del mare, che però non può ridursi all’impegno di un momento”, è questo il commento del WWF, nel primo giorno di operatività  della Convenzione tra Ministero dell’Ambiente e Castalia.

“Nel 2009 non esisteva alcuna Convenzione e nel 2010 si è andati avanti con ‘accordi ponte’, nel 2012 saremo a regime, grazie alla Convenzione biennale, assegnata per la prima volta con gara, ma già dal 2013 ci saranno meno risorse e nel 2014 gli stanziamenti sono a zero. Su questi temi, per un Paese che ha 8 mila km di costa, non si può scherzare, né improvvisare ogni volta. Bene ha fatto il Ministero dell’Ambiente, pur nel quadro attuale dei pesanti tagli voluti dal Ministero dell’Economia, a rilanciare un presidio operativo che non ha alcun altro Paese del Mediterraneo – continua il WWF – “Ma diciamoci francamente che i 40 mezzi navali a disposizione in tutta Italia (10 di altura e 30 costieri, che possono operare fino a 20 miglia),  sono il minimo che si possa pretendere in un Paese da cui passa il 40% dei traffici petroliferi del Mediterraneo e che nell’aprile 1991 si è trovato, ad esempio, a dover intervenire con decine di mezzi, contemporaneamente a Livorno, in Toscana, a far fronte alle gravissime conseguenze della collisione tra il traghetto Moby Prince e la petroliera Agip Abruzzo e ad Arenzano, in Liguria, contenere lo sversamento in mare di petrolio provocato dall’affondamento della superpetroliera Haven (che, con a bordo 144 mila tonnellate di greggio ha provocato il più grave inquinamento da idrocarburi mai avvenuto nel Mediterraneo).”

Oggi, ricorda il WWF, per il pronto intervento, regolato dalla Convenzione, ci sono 25 milioni di euro l’anno e altri 5 milioni circa vengono assegnati alle Capitanerie di porto per la loro attività di vigilanza a tutela dell’ambiente marino.

Per la ‘prevenzione’ del mare l’Italia ha a disposizione 30  milioni di euro l’anno per far fronte ad un rischio molto elevato: troppo poco considerando la posizione biogeografica della Penisola nel Mediterraneo e il fatto che questo bacino venga attraversato quotidianamente da 300 petroliere, che solo svolgendo operazioni standard [lavaggio delle cisterne, scarico delle acque di zavorra e di sentina ecc.] provocano il cosiddetto ‘inquinamento sistematico’, sversando in mare almeno 600 mila tonnellate di idrocarburi ogni anno.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

marzo 22, 2017

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

Con l’hashtag #WORLDWATERDAY anche quest’anno si celebra la Giornata Mondiale dell’Acqua, istituita nel 1993 dalle Nazioni Unite come momento per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla questione delle risorse idriche, evidenziare l’importanza dell’acqua e la necessità di preservarla e renderla accessibile a tutti. Il tema proposto di questo anno è infatti “Waste Water” (le acque di scarico): [...]

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

marzo 21, 2017

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

Coprono una superficie di circa 4 miliardi di ettari, quasi il 31% delle terre emerse. Sono le foreste, aree che svolgono un ruolo insostituibile per il Pianeta e di cui oggi si celebra la Giornata Internazionale. Le foreste conservano la biodiversità e l’integrità del suolo, danno cibo a miliardi di persone e assorbono gran parte del [...]

InSinkErator presenta il rubinetto antispreco 3N1: dall’acqua fresca filtrata alla bollente per cucinare

marzo 20, 2017

InSinkErator presenta il rubinetto antispreco 3N1: dall’acqua fresca filtrata alla bollente per cucinare

In occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua del 22 marzo, InSinkErator, multinazionale americana leader mondiale nel settore dei dissipatori alimentari, presenta sul mercato italiano il nuovo erogatore antispreco 3N1, in grado di far risparmiare una risorsa sempre più preziosa come l’acqua. L’utilizzo casalingo, con cucina e bagno in testa, è infatti tra le principali cause dello spreco di [...]

Verso il Testo Unico sull’Agricoltura Biologica. La soddisfazione di Federbio

marzo 20, 2017

Verso il Testo Unico sull’Agricoltura Biologica. La soddisfazione di Federbio

La Commissione Agricoltura della Camera ha approvato, il 16 marzo, il testo unico sull’agricoltura biologica, da anni atteso dall’intero comparto. Il testo, che sarà trasmesso alle commissioni competenti in sede consultiva per l’espressione del parere di competenza, ha l’obiettivo di mettere ordine e dare valore a un settore in costante crescita e sempre più in [...]

Salva la Goccia! L’iniziativa di Green Cross per la Giornata Mondiale dell’Acqua

marzo 20, 2017

Salva la Goccia! L’iniziativa di Green Cross per la Giornata Mondiale dell’Acqua

“Salva la goccia” 2017 inaugura un nuovo sport: le Olimpiadi della Sostenibilità. Per la Giornata Mondiale dell’Acqua, che si celebra il 22 marzo, la quinta edizione della campagna per il risparmio idrico realizzata da Green Cross Italia chiede a bambini e studenti, insegnanti e cittadini di aderire alla gara anti-spreco. Obiettivo: ridurre i litri che [...]

Remedia chiude la raccolta 2016 di rifiuti elettronici a +68%

marzo 17, 2017

Remedia chiude la raccolta 2016 di rifiuti elettronici a +68%

Remedia, il principale sistema collettivo italiano per la gestione ecosostenibile di tutte le tipologie di RAEE (Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche), pile e accumulatori e impianti fotovoltaici, ha comunicato di aver chiuso i dati 2016 con un grande risultato: una raccolta di oltre 67.000 tonnellate di rifiuti elettronici, con un incremento di più del [...]

Torino firma la “Dichiarazione di Siviglia” sull’economia circolare

marzo 17, 2017

Torino firma la “Dichiarazione di Siviglia” sull’economia circolare

Oltre sessanta amministrazioni locali europee hanno aderito alla Dichiarazione di Siviglia, il documento, presentato mercoledì 15 marzo nella città spagnola, che ha l’obiettivo di promuovere politiche di economia circolare all’interno delle città. La firma è stata apposta durante la conferenza “Jornada de Economía Circular. El compromiso de las ciudades”, promossa dalla Federazione dei Comuni e [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende