Home » Comunicati Stampa » I nuovi traguardi del Centro di raccolta nazionale per pile e accumulatori:

I nuovi traguardi del Centro di raccolta nazionale per pile e accumulatori

novembre 4, 2011 Comunicati Stampa

Si è tenuta a Roma la conferenza stampa, organizzata dal Centro di Coordinamento Nazionale Pile e Accumulatori (CDCNPA), in cui è stato fatto il punto sullo stato dell’arte di questa particolare tipologia di rifiuti e presentate le novità che saranno introdotte a livello nazionale per le modalità gestionali di raccolta, trattamento e riciclo delle pile e accumulatori, sia portatili che industriali e per veicoli. Alla presentazione hanno partecipato il Sen. Antonio D’Alì, Presidente Commissione Ambiente del Senato, Giulio Rentocchini, Presidente CDCNPA e Giancarlo Morandi, del Comitato Esecutivo CDCNPA.

Gli obiettivi del Centro di Coordinamento sono l’ottimizzazione delle attività di competenza dei Sistemi di Raccolta, a garanzia di condizioni operative omogenee ed uniformi, che possano incrementare le percentuali di raccolta e riciclo dei rifiuti di pile e accumulatori; ma anche la definizione delle modalità di determinazione e ripartizione dei finanziamenti delle operazioni di raccolta, trattamento e riciclo, da sottoporre all’approvazione del Comitato di Vigilanza e Controllo.

A soli 5 mesi dalla sua costituzione, il CDCNPA, i cui Consorziati  attualmente sono 16 (14 Sistemi Collettivi e 2 Sistemi Individuali) sta, infatti, ponendo le basi per una gestione integrata di pile e accumulatori giunti alla fine del loro ciclo di vita, una vera e propria risorsa economica per l’Italia. Basti pensare che nel 2010 sono state immesse nel mercato nazionale 282.707 tonnellate tra pile e accumulatori portatili e accumulatori industriali e per veicoli.

Nel dettaglio sono oltre 252.000 le tonnellate di accumulatori industriali e per veicoli immesse nel 2010, circa 4 kg per abitante. L’Italia è, in questo settore, leader mondiale per la raccolta, il trattamento e il riciclo del 95% dell’immesso sul mercato, nettamente al di sopra delle efficienze minime di riciclaggio richieste dalla normativa.

Per quanto riguarda, invece, le pile e gli accumulatori portatili sono state immesse 30.500 tonnellate, circa 0,5 kg per abitante. Attualmente i dati di raccolta sono frammentari e parziali, ma è possibile ritenere che l’attuale tasso di raccolta sia intorno al 18%-20%, prossimo al limite minimo stabilito dalla normativa europea (25% entro settembre 2012 e il 45% entro settembre 2016). Sono dunque circa 6.000 le tonnellate di pile e accumulatori portatili che vengono, oggi, raccolte in modo differenziato e avviate al riciclo.

L’attività del CDCNPA andrà dunque nella direzione del consolidamento ulteriore del primato di raccolta e recupero di accumulatori e sarà dedicata ad incrementare la raccolta e il recupero delle pile ed accumulatori portatili, per raggiungere, con successo e nel minor tempo possibile, gli obiettivi imposti dall’Unione Europea.

Il Centro di Coordinamento provvederà a realizzare campagne di informazione, organizzare per i consorziati un sistema capillare di raccolta, assicurare il monitoraggio e la rendicontazione dei dati relativi alla raccolta ed al riciclaggio dei rifiuti di pile ed accumulatori portatili, industriali e per veicoli e garantire il necessario raccordo tra l’amministrazione pubblica, i sistemi di raccolta e gli altri operatori economici.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Greenpeace a Roma: “Un’Europa rinnovata, ma anche più rinnovabile”

marzo 24, 2017

Greenpeace a Roma: “Un’Europa rinnovata, ma anche più rinnovabile”

Alla vigilia delle celebrazioni per il Sessantesimo anniversario dei Trattati di Roma, un gruppo di attivisti di Greenpeace è entrato in azione nella capitale aprendo uno striscione di 100 metri quadri dalla terrazza del Pincio, con il messaggio “After 60 years: a better Europe to save the climate” rivolto ai leader europei, nei prossimi giorni [...]

CIB al preview di Fieragricola: “In Italia 8 miliardi di metri cubi di biometano entro il 2030″

marzo 24, 2017

CIB al preview di Fieragricola: “In Italia 8 miliardi di metri cubi di biometano entro il 2030″

«L’Italia è il quarto Paese al mondo dietro a Germania, Stati Uniti e Cina e secondo in Europa per numero di impianti di biogas nelle aziende agricole, che sono più di 1.250 realizzati e dagli attuali 2 miliardi di metri cubi abbiamo la potenzialità per arrivare a 8 miliardi di metri cubi di biometano entro [...]

Restauro-Musei: il Salone di Ferrara punta sull’economia del patrimonio culturale e ambientale

marzo 23, 2017

Restauro-Musei: il Salone di Ferrara punta sull’economia del patrimonio culturale e ambientale

Fino al 24 marzo 2017 torna, nella sede di Ferrara Fiere, il “Salone del Restauro”, rinominato, nella sua XXIV edizione, Restauro-Musei, Salone dell’Economia, della Conservazione, delle Tecnologie e della Valorizzazione dei Beni Culturali e Ambientali. Tre giornate di esposizioni, convegni, eventi e mostre, con l’intento di promuovere il patrimonio culturale e ambientale sotto tutti gli aspetti. L’edizione [...]

E’possibile una “ecologia del diritto”? Scienza e politica dei beni comuni alla Biennale Democrazia

marzo 23, 2017

E’possibile una “ecologia del diritto”? Scienza e politica dei beni comuni alla Biennale Democrazia

  Venerdì 31 marzo Aboca presenterà alla quinta edizione di “Biennale Democrazia”, a Torino, l’edizione italiana del libro “The Ecology of Law” (“Ecologia del Diritto”), del fisico e teorico dei sistemi Fritjof Capra (direttore e fondatore del Centro per l’Ecoalfabetizzazione di Berkeley in California e membro del Consiglio della Carta Internazionale della Terra) e dello [...]

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

marzo 22, 2017

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

Con l’hashtag #WORLDWATERDAY anche quest’anno si celebra la Giornata Mondiale dell’Acqua, istituita nel 1993 dalle Nazioni Unite come momento per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla questione delle risorse idriche, evidenziare l’importanza dell’acqua e la necessità di preservarla e renderla accessibile a tutti. Il tema proposto di questo anno è infatti “Waste Water” (le acque di scarico): [...]

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

marzo 21, 2017

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

Coprono una superficie di circa 4 miliardi di ettari, quasi il 31% delle terre emerse. Sono le foreste, aree che svolgono un ruolo insostituibile per il Pianeta e di cui oggi si celebra la Giornata Internazionale. Le foreste conservano la biodiversità e l’integrità del suolo, danno cibo a miliardi di persone e assorbono gran parte del [...]

InSinkErator presenta il rubinetto antispreco 3N1: dall’acqua fresca filtrata alla bollente per cucinare

marzo 20, 2017

InSinkErator presenta il rubinetto antispreco 3N1: dall’acqua fresca filtrata alla bollente per cucinare

In occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua del 22 marzo, InSinkErator, multinazionale americana leader mondiale nel settore dei dissipatori alimentari, presenta sul mercato italiano il nuovo erogatore antispreco 3N1, in grado di far risparmiare una risorsa sempre più preziosa come l’acqua. L’utilizzo casalingo, con cucina e bagno in testa, è infatti tra le principali cause dello spreco di [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende