Home » Comunicati Stampa »Eventi » Paesaggio zerO: Biennale dell’Osservatorio del paesaggio:

Paesaggio zerO: Biennale dell’Osservatorio del paesaggio

marzo 30, 2010 Comunicati Stampa, Eventi

Courtesy of Paesaggio ZerOE’giunta alla seconda edizione “Paesaggio zerO”, la Biennale dell’Osservatorio del Paesaggio dei Parchi del Po e della Collina Torinese, manifestazione promossa e organizzata dall’Ente Parco, diretto da Ippolito Ostellino, che ha inaugurato venerdì 18 Marzo 2010 e si concluderà il 21 Maggio. Il programma è costituito da un seminario, una mostra scientifica, un trekking letterario e un laboratorio di narrazione per le scuole.

Paesaggio zerO si svolge in due momenti principali: il primo, a carattere scientifico (rivolto in particolar modo agli esperti del settore: professori, studiosi, tecnici, studenti e borsisti) durante il quale i temi del paesaggio e della tutela del territorio sono stati oggetto del seminario di confronto e della mostra scientifica – che dettaglia e racconta, attraverso pannelli ed immagini (fino al 21 maggio) gli argomenti del seminario: gli strumenti di tutela, l’habitat, le specie lungo il Po, i progetti di tutela attiva. Il seminario si è inoltre concluso con la presentazione della mostra Art Program – Diverse Forme Bellissime, doppia personale di Piero Gilardi e Francesco Monico, in corso al Parco d’Arte Vivente di Torino, a cura di Claudio Cravero. Alla presentazione sono intervenuti Piero Gilardi, Gilles Clèment e Brandon Ballengée, il quale effettuerà dei “prelievi” per il suo lavoro artistico, proprio nei territori del Parco Fluviale del Po, come la Riserva Naturale della Lanca di Santa Marta.

Il secondo momento della Biennale è invece a carattere culturale e mira a trasmettere i valori del paesaggio del fiume e delle colline torinesi attraverso diverse forme espressive – in questo caso la letteratura e la danza - ponendosi come obiettivo l’avvicinamento e il coinvolgimento del maggior numero di cittadini alla conoscenza del paesaggio fluviale e delle meravigliose zone limitrofe. Non solo, dunque, il contatto fisico con i luoghi, ma anche l’esperienza sensoriale ed emotiva che ne derivano, mediante le diverse forme d’arte.

Nel progetto è stata coinvolta la Scuola Holden di Torino, fondata da Alessandro Baricco, che curerà un trekking letterario di tre giorni all’interno del Parco Fluviale del Po, da venerdì 16 a domenica 18 aprile 2010, improntato su momenti di cammino alternati a momenti di laboratorio di scrittura e di sosta, per trasformare un’esperienza d’immersione nella natura in pagine scritte, attraverso lo stimolo dei sensi, l’attenzione ai particolari, il confronto con i compagni di viaggio. Il trekking,  accompagnato da un docente della Scuola Holden e da una guida del parco, è aperto a tutti coloro che vogliono sperimentare un’esperienza unica da vivere attraverso la scrittura e il paesaggio. Sono previste cene e pernottamenti nelle aree ricettive della zona.

E’ stato inoltre organizzato un laboratorio di narrazione sull’ambiente per gli allievi delle scuole comprese nel territorio del Parco Fluviale che più assiduamente collaborano con l’Ente, dalle primarie alla secondarie di primo e secondo grado, nel periodo che va da febbraio ad aprile 2010. L’itinerario didattico consiste in un lavoro sulla narrazione, l’ambiente e la possibilità d’interazione tra di essi e comprende due momenti, che saranno differenziati a seconda dell’età dei partecipanti.

Le scuole elementari saranno coinvolte nell’ “Isola che non c’è”, un laboratorio che si propone di avvicinare i bambini alla drammaturgia, attraverso il gioco d’interazione.

Per le scuole medie è in programma “La storia dell’acqua dolce” con l’obiettivo di realizzare un artefatto e di scrivere un racconto che parli del rapporto tra l’umanità e l’acqua dolce.

Per le scuole superiori, con “Nelle terre selvagge”, si punterà invece a stimolare nei ragazzi, attraverso lo strumento della narrazione, una riflessione sulle proprie aspirazioni.

Il secondo momento di questo itinerario didattico è costituito per ogni classe da un’escursione della durata di una giornata al parco del Po, durante la quale i ragazzi saranno accompagnati da un docente della Scuola Holden, da un insegnante della classe coinvolta e da una guida del parco del Po torinese. Al termine del percorso didattico ad ogni alunno sarà richiesto di realizzare un “manufatto verde”, che resterà al Parco del Po.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Per salvare il suolo bastano 54.000 firme in Italia. Legambiente al rush finale

aprile 26, 2017

Per salvare il suolo bastano 54.000 firme in Italia. Legambiente al rush finale

In occasione della Giornata della Terra del 22 aprile Legambiente si è mobilitata in tutta Italia per incrementare le adesioni alla petizione popolare europea People4Soil. Nelle piazze i volontari del cigno verde hanno raccolto le firme per chiedere all’Unione Europea di introdurre una legislazione specifica sul suolo, riconoscendolo e tutelandolo come patrimonio comune. Il traguardo da [...]

Da Città di Castello a Roma, parte la Discesa del Tevere in ricordo di Goethe

aprile 24, 2017

Da Città di Castello a Roma, parte la Discesa del Tevere in ricordo di Goethe

Domenica 23 aprile è partita da Città di Castello in Umbria la 38°Discesa Internazionale del Tevere, per arrivare il 1 maggio a Roma e attraversare la Città Eterna in canoa, in bici e a piedi. Lungo il percorso visite ad ecomusei e borghi, pasti con prodotti biologici locali e anche “la cena di Wolfgang Goethe“, per celebrare, in [...]

Adidas presenta le nuove running Parley realizzate con i rifiuti plastici degli Oceani

aprile 24, 2017

Adidas presenta le nuove running Parley realizzate con i rifiuti plastici degli Oceani

Adidas ha presentato in occasione dell’Earth Day 2017 le edizioni Parley delle iconiche scarpe running UltraBOOST, UltraBOOST X e UltraBOOST Uncaged, realizzate utilizzando i rifiuti plastici che inquinano gli oceani (simboleggiati dalle tonalità blu e azzurre dei nuovi modelli), disponibili nei negozi e online a partire dal 10 maggio. Ricavando uno speciale filato destinato ai dettagli [...]

Anche in Italia si marcia per la scienza nella Giornata della Terra

aprile 22, 2017

Anche in Italia si marcia per la scienza nella Giornata della Terra

Nel gennaio scorso un gruppo di ricercatori statunitensi ha promosso una March for Science da realizzarsi durante la Giornata della Terra per appoggiare la ricerca scientifica impegnata nella difesa della nostra salute, della sicurezza e dell’ambiente e denunciare le pressioni che la minacciano. L’obiettivo è di dare un forte segnale pubblico a favore della ricerca e di politiche [...]

Orange Fiber e Ferragamo lanciano la prima collezione moda ottenuta dalle arance

aprile 21, 2017

Orange Fiber e Ferragamo lanciano la prima collezione moda ottenuta dalle arance

Salvatore Ferragamo e Orange Fiber, l’azienda che produce innovativi tessuti eco-sostenibili, lanceranno il 22 aprile la prima collezione moda realizzata con tessuti ottenuti dai sottoprodotti della spremitura delle arance. Una data scelta appositamente per la coincidenza con la Giornata della Terra, che ricorda a tutti la necessità della tutela dell’ambiente e della ricerca di fonti [...]

A Veglie nasce BEA, la Bottega dell’EcoArredo che fa upcycling

aprile 21, 2017

A Veglie nasce BEA, la Bottega dell’EcoArredo che fa upcycling

Il laboratorio urbano di Veglie, in provincia di Lecce, diventa un cantiere aperto per la trasformazione di rifiuti in nuovi oggetti con BEA – Bottega dell’EcoArredo, il laboratorio partecipato di design ecologico. Creatività, upcycling e life-coaching per un progetto promosso da CulturAmbiente onlus insieme a Urban Lab e Laboratorio Linfa nell’ambito dell’avviso pubblico della Regione Puglia [...]

Quattro passi in Fiera a Treviso per parlare di “Futuro al lavoro”

aprile 21, 2017

Quattro passi in Fiera a Treviso per parlare di “Futuro al lavoro”

“Futuro al lavoro”: è questo in duplice accezione, il tema scelto per la XII edizione della Fiera4passi, organizzata dalla Cooperativa Pace e Sviluppo di Treviso (prima organizzazione di commercio equo e solidale in Veneto per attività, fatturato e numero di volontari e terza in Italia) al Parco Sant’Artemio di Treviso – sede della Provincia – [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende