Home » Comunicati Stampa » Gran Paradiso: un laboratorio scientifico all’aria aperta:

Gran Paradiso: un laboratorio scientifico all’aria aperta

agosto 28, 2012 Comunicati Stampa

Sono oltre cinquanta le pubblicazioni scientifiche divulgate negli ultimi dieci anni dai ricercatori del Parco Nazionale del Gran Paradiso.

Solo nei primi mesi del 2012 sono già stati pubblicati, o sono in corso di pubblicazione, otto articoli su prestigiose riviste scientifiche internazionali come Wildlife Biology, Animal Behaviour e Journal of Experimental Biology, relativamente a studi in corso nel Parco. L’area protetta è un vero e proprio “Laboratorio all’aperto” per lo studio della fauna e della flora in condizioni naturali, dal 2007 sono stati oltre un centinaio gli studenti, ricercatori e dottorandi, provenienti da tutto il mondo, che hanno preso parte alle ricerche ecologiche sul campo.

Le ricerche effettuate, oltre a garantire al Parco prestigio e visibilità di livello internazionale in ambito scientifico, hanno anche ricadute concrete: nel 2012 ad esempio, nel corso degli studi sulle marmotte, i ricercatori hanno ideato un nuovo strumento per determinarne velocemente l’esatta posizione geografica a distanza, che potrà essere usato anche su altre specie.

Il servizio scientifico del Parco nasce, primo tra i parchi italiani, negli anni ’70. Dal 1956, inoltre, il Gran Paradiso dispone di una serie storica ininterrotta di dati sulla dinamica di popolazione dello stambecco alpino, non a caso animale simbolo del Parco”, spiega Bruno Bassano, veterinario e responsabile del servizio scientifico del Parco “Riusciamo a mantenere un elevato standard nella ricerca grazie ai finanziamenti ottenuti dall’Unione Europea, con i soli trasferimenti statali non sarebbe possibile il proseguimento dei progetti pluriennali in corso, cosa che potrebbe peraltro accadere se i paventati tagli previsti per i parchi italiani si rivelassero tali. Le ricerche effettuate dal Parco non sono fini a se stesse, ma sono necessarie per mantenere e comprendere l’alto livello di biodiversità presente in quest’area protetta, che viene studiata da ricercatori ed università di tutto il mondo“.

E proprio un progetto del Parco, a valere sul programma di finanziamento UE Life+ Biodiversità, è stato ufficialmente approvato nei giorni scorsi: si tratta del Progetto BIOAQUAE (Biodiversity Improvement of Aquatic Alpine Ecosystems) incentrato su azioni di conservazione per gli ecosistemi aquatici di alta quota e che si fonda sul programma di ricerca, in atto nel Parco sugli stessi temi, fin dal 2006.

Il monitoraggio della fauna e della biodiversità e le altre attività vengono svolte in modo capillare sul territorio, in collaborazione con università e centri di ricerca internazionale. Fondamentale il ruolo dei guardaparco che, nello svolgimento del proprio compito, contribuiscono direttamente alle attività di ricerca tramite gli avvistamenti ed il controllo degli animali, le operazioni di cattura e marcatura degli stessi. I guardaparco inoltre conducono periodicamente ricerche e monitoraggi sui 59 ghiacciai presenti nel Parco e partecipano alle attività di ricerca sulla biodiversità e sulla fenologia, ovvero l’alternarsi delle fasi di sviluppo annuali degli esseri viventi.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Millenials Fest 2017: a Siena idee e innovazioni tra cibo e territorio

settembre 26, 2017

Millenials Fest 2017: a Siena idee e innovazioni tra cibo e territorio

La prima piattaforma che consente a chi vive in città di coltivare a distanza alberi da frutta biologici, attraverso l’adozione interattiva. Prodotti per il cibo del futuro a base di grilli, la prima batteria a flusso realizzata con una molecola organica che permette di immagazzinare energia da fonti rinnovabili in maniera economica ed ecologica e [...]

“A seminar la buona pianta” torna a Milano dal 29 settembre

settembre 25, 2017

“A seminar la buona pianta” torna a Milano dal 29 settembre

Il festival culturale “A Seminar la Buona Pianta“, firmato Aboca, giunge alla sua sesta edizione e ritorna a Milano, dal 29 settembre al 1 ottobre, con l’obiettivo di continuare a indagare il rapporto uomo-mondo vegetale e la volontà di contribuire a formare, nella popolazione italiana, una maggiore coscienza e responsabilità sullo sviluppo sostenibile e la salute umana. Anche [...]

Borse di studio UNESCO “MAB Young Scientists Award”. Fino al 30 novembre

settembre 22, 2017

Borse di studio UNESCO “MAB Young Scientists Award”. Fino al 30 novembre

Fin dal 1989 il Programma Uomo e Biosfera dell’UNESCO ha finanziato, con borse di studio del valore massimo di 5.000 dollari, giovani scienziati che abbiano condotto ricerche sugli ecosistemi, sulle risorse naturali e sulla biodiversità. Mediante tali borse di studio (chiamate “MAB Young Scientists Awards”), il programma MAB sta investendo in una nuova generazione di [...]

Puliamo il Mondo festeggia 25 anni

settembre 22, 2017

Puliamo il Mondo festeggia 25 anni

25 anni di impegno civile, sociale e di volontariato ambientale con 15 milioni di persone coinvolte in tutta Italia e 100mila aree ripulite. Sono i numeri di Puliamo il Mondo, la storica campagna di volontariato ambientale organizzata in Italia da Legambiente in collaborazione con la Rai e in programma questo week-end 22, 23 e 24 settembre [...]

Green City Milano 2017: l’evoluzione del verde meneghino a confronto con Lione e Mosca

settembre 19, 2017

Green City Milano 2017: l’evoluzione del verde meneghino a confronto con Lione e Mosca

“Siamo arrivati alla terza edizione di Green City Milano e non posso che ringraziare i cittadini e le associazioni che hanno organizzato oltre 500 eventi in tutta la città. Sarà un’occasione per raccontare la strada che Milano sta intraprendendo dal punto di vista del verde…”. Esordisce così Pierfrancesco Maran, Assessore all’Urbanistica, Verde e Agricoltura del [...]

Urbanpromo Green: a Venezia si parla di sviluppo urbano sostenibile

settembre 19, 2017

Urbanpromo Green: a Venezia si parla di sviluppo urbano sostenibile

Il 21 e 22 settembre, presso la Scuola di Dottorato dell’Università IUAV di Venezia a Palazzo Badoer, si terrà la prima edizione di Urbanpromo Green, una manifestazione che segna l’ampliamento della proposta di Urbanpromo, organizzato dall’Istituto Nazionale di Urbanistica e da Urbit, che agli eventi incentrati sul social housing e sulla rigenerazione urbana – in [...]

Settimana europea della Mobilità: il focus 2017 è sulla “condivisione”

settembre 18, 2017

Settimana europea della Mobilità: il focus 2017 è sulla “condivisione”

Ogni anno la Settimana Europea della Mobilità – dal 16 al 22 settembre – si concentra su un particolare argomento relativo alla mobilità sostenibile, sulla cui base le autorità locali sono invitate a organizzare attività per i propri cittadini e a lanciare e promuovere misure permanenti a sostegno. Per l’edizione 2017 è stato scelto come focal [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende