Home » Comunicati Stampa » Partito il tour ReMedia Scuola per il riciclo dei RAEE:

Partito il tour ReMedia Scuola per il riciclo dei RAEE

ottobre 13, 2011 Comunicati Stampa

Ha fatto tappa a Milano, martedì 11 ottobre, il tour di presentazione di ReMedia Scuola Lunga vita alla tecnologia“,  progetto ludico-didattico che durante quest’anno scolastico parlerà del corretto riciclo dei RAEE (Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche) a oltre 20.000 studenti delle scuole elementari di tutta Italia, in maniera originale e divertente.

Il progetto, ideato e realizzato  da ReMedia (il Consorzio nazionale per la gestione eco-sostenibile di tutti i RAEE, delle pile e accumulatori esausti),  patrocinato da Federambiente, Expo Milano 2015, Roma Capitale e Ministero dell’Ambiente, continua dunque il proprio tour che, dopo essere partito dalla città di Genova, proseguirà con le tappe di Torino (18/10) e Roma (25/10).

Le apparecchiature elettriche ed elettroniche rappresentano oggi una componente essenziale della vita quotidiana di tutti noi e dei nostri bambini e il futuro del pianeta è proprio nelle loro mani: con ReMedia Scuola vogliamo quindi prenderli per mano e guidarli nell’educazione alla sostenibilità”, spiega Danilo Bonato, Direttore Generale di ReMedia.

“Il progetto realizzato da ReMedia per i bambini, già oggi grandi utilizzatori di televisori, computer, telefonini, assume un ruolo rilevante per diffondere nella nostra società una coscienza ambientale. E’ davvero importante far capire alle nuove generazioni, e non solo, che correre dietro alle continue novità tecnologiche, essere dipendente dalle mode, senza la consapevolezza degli impatti che comportano, può avere conseguenze drammatiche sulla salute e sull’ambiente”, ha aggiunto Maria Grazia Guida, Vice Sindaco di Milano.

 

Anche AMSA è soddisfatta dell’inizativa. “I RAEE sono un vera e propria miniera, sempre crescente, di materiali riciclabili – afferma la Presidente di Sonia Cantoni. Amsa ha sempre ritenuto fondamentale investire sui “cittadini del domani”: da oltre vent’anni l’Azienda prevede infatti diversi percorsi di educazione ambientale dedicati al mondo della scuola, ora coordinati anche con le altre iniziative del Gruppo A2A”.

Con l’utilizzo di laboratori creativi e giochi on-line, gli explainer del progetto hanno insegnato ai più piccoli come salvaguardare l’ambiente grazie anche alle corrette modalità di smaltimento dei RAEE, iniziando un percorso che gli alunni proseguiranno in classe seguendo l’avvincente  percorso formativo di ReMedia Scuola.

Oggi la crescente diffusione delle tecnologie pone infatti il problema del loro smaltimento a fine vita. La raccolta e il riciclo dei RAEE  rivestono un’importanza fondamentale sia dal punto di vista ambientale sia da quello economico. I RAEE, infatti, rappresentano una categoria di rifiuti potenzialmente pericolosi e con un’elevata possibilità di recupero: in questa logica diventa indispensabile informare correttamente i consumatori sulle modalità di riciclo attraverso iniziative volte a diffondere una maggior consapevolezza, a partire dalle giovani generazioni.

ReMedia Scuola, tramite un kit ludico-didattico gratuito con materiali per docenti e studenti, fornisce un valido supporto per raggiungere obiettivi educativi informando su un tema attuale e poco conosciuto. Raccolta differenziata e riciclo dei materiali sono tematiche presenti nei piani didattici delle scuole e rappresentano per le giovani generazioni un’importante occasione per sviluppare un atteggiamento consapevole e proattivo nei confronti dell’ambiente.

Le richieste dell’innovativo kit didattico hanno superato le aspettative oltrepassando la disponibilità dei 500 kit, di cui oltre 90 a Milano e provincia. Il raggiungimento di questo risultato implica il coinvolgimento di oltre 20.000 studenti sul territorio nazionale, mentre le informazioni relative al corretto riciclo dei RAEE raggiungeranno un bacino di 650.000 utenti. All’interno del kit i docenti troveranno il gioco “Missione RAEE” che costituisce il cuore del progetto: un semplice e originale strumento di lavoro che permette agli alunni di imparare divertendosi. Su una plancia gioco coloratissima i bambini si sfideranno per accumulare eco-crediti raccogliendo i RAEE e consegnandoli alle piazzole ecologiche. Nel tragitto, carte quiz, carte azioni e una serie di altri ostacoli o vantaggi animano il gioco e mettono alla prova le conoscenze acquisite durante il percorso didattico sviluppato in classe, stimolando anche il confronto con la realtà sul territorio. Anche il sito web remediascuola.it fornisce giochi, spunti e stimoli utili per insegnanti, genitori e alunni e verrà arricchito durante l’anno con materiale ulteriormente integrabile.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

maggio 21, 2018

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

Si chiamano eco-istruttori di sport da tavola e rappresentano l’ultima frontiera dell’unione tra sport professionale, ambiente e alimentazione. Nella pratica, i corsi di formazione oltre a prevedere temi rigorosamente didattici per lo svolgimento dell’insegnamento sportivo, includeranno elementi di cultura ambientale ed alimentare. Sono quindi riservati a chi vuole fare del brevetto di istruttore di surf [...]

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

maggio 18, 2018

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

Il Museo A come Ambiente – MAcA di Torino ha inaugurato, il 16 maggio, il Padiglione Guscio, la nuova area del Museo destinata ad accogliere le mostre temporanee e le iniziative pensate per il grande pubblico. Progettato dall’architetto Agostino Magnaghi, il “Guscio” è una struttura a quarto di cilindro che occupa un’area di 245 mq [...]

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

maggio 16, 2018

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

La comunità delle “aree interne”, di cui fanno parte più di mille Comuni in tutta Italia, ha scelto quest’anno la Val Maira per il proprio incontro annuale. Ad Acceglio (CN), il 17 e 18 maggio, sono infatti attese circa duecento persone, per discutere insieme l’avanzamento nell’attuazione della Strategia Nazionale per le Aree Interne (SNAI), che la [...]

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

maggio 15, 2018

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

Anche quest’anno GBC Italia, il Green Building Council di Rovereto, ritorna nelle scuola italiane con Green Apple Days of Service, un’iniziativa lanciata, in origine, negli USA da USGBC per approfondire i temi della sostenibilità, con attività e workshop volti ad educare bambini e ragazzi al rispetto della natura e al risparmio delle risorse naturali. Con più di 700 milioni [...]

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

maggio 14, 2018

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

Ogni anno nel mondo si vendono miliardi di t-shirt. Cosa succederebbe se tra queste ne esistesse una in grado di pulire l’aria? Se lo è chiesto Kloters, start up di moda maschile, 100% made in Italy. La risposta è RepAir, una maglia genderless in cotone, prodotta interamente in Italia, che pulisce l’aria utilizzando un inserto [...]

ADSI: accordo a quattro per la tutela dei beni artistici e architettonici italiani

maggio 14, 2018

ADSI: accordo a quattro per la tutela dei beni artistici e architettonici italiani

ADSI – Associazione Dimore Storiche Italiane ha annunciato oggi di aver siglato accordi di partnership con tre importanti aziende italiane, a diverso titolo impegnate nella salvaguardia del patrimonio culturale del nostro Paese: Mapei, Repower e Urban Vision. Obiettivo delle partnership è promuovere iniziative comuni che contribuiscano a diffondere la consapevolezza e le competenze necessarie a proteggere e tutelare i beni [...]

“I Venti Buoni”: al mercato Testaccio di Roma api e scoperte scientifiche

maggio 7, 2018

“I Venti Buoni”: al mercato Testaccio di Roma api e scoperte scientifiche

Inaugurata al mercato Testaccio di Roma l’istallazione fotografica “I Venti Buoni” che vede come protagoniste 20 arnie scelte per rappresentare alcuni dei più importanti scienziati della storia. Dal padre del metodo scientifico Galileo Galilei fino al recentemente scomparso Stephen Hawking, passando dalle pionieristiche scoperte di Marie Curie (unica donna ad aver vinto due premi Nobel) [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende