Home » Comunicati Stampa » InterVeg, una sperimentazione per le “colture di copertura” nei sistemi bio:

InterVeg, una sperimentazione per le “colture di copertura” nei sistemi bio

novembre 7, 2011 Comunicati Stampa

È partito a settembre 2011 InterVeg, il progetto per incrementare gli effetti positivi e la multifunzionalità delle colture “di copertura” nei sistemi orticoli condotti secondo il metodo dell’agricoltura biologica.

La presentazione si è svolta a Monsampolo del Tronto (AP), presso la sede del CRA-ORA ed ha visto la partecipazione dei partner provenienti da Slovenia, Germania e Danimarca, oltre a quelli italiani. La definizione degli obiettivi e l’approccio del progetto InterVeg sono basati sul principio di intensificazione eco-funzionale, indicato dalla Agenda di Ricerca Strategica per l’Agricoltura sviluppata dalla Piattaforma Tecnologica Europea “TPOrganics”.

Le colture di copertura rappresentano uno strumento importante negli agro ecosistemi condotti in biologico, perchè permette di gestire contemporaneamente la fertilità del suolo, le malattie, i parassiti e le malerbe. Le colture di copertura non sono tuttavia molto diffuse nei sistemi orticoli specializzati, ma possono essere introdotte come pacciamatura naturale (living mulch, secondo il termine anglosassone), consociate con le ortive da reddito. In questo caso nasce una domanda di ricerca specifica, che riguarda la definizione di tecniche necessarie a ridurre la competizione tra le colture e ad ottimizzare i benefici a livello di sistema aziendale.

InterVeg, finanziato dal secondo bando ERA NET CORE ORGANIC II, è dunque una opportunità importante per creare sinergie tra le attività dei partner di quattro diversi paesi europei che, a livello nazionale, hanno esperienze di sperimentazione sui sistemi orticoli biologici. L’obiettivo principale del progetto è quello di valutare l’effetto dell’introduzione della pacciamatura vegetale nei sistemi di produzione orticola biologici, considerando le strategie di gestione che permettono di massimizzarne i benefici.

Il progetto è dunque basato su un confronto dei benefici ambientali ed economici del “living mulch” rispetto ai sistemi di produzione orticola specializzati in una singola coltura. I due sistemi orticoli, quello con la consociazione e quello con la coltura singola, saranno confrontati in termini di rese, di uso di input esterni all’azienda, di efficienza nella gestione dei nutrienti e di consumo di energia in diverse condizioni ambientali Europee, caratterizzate dalla produzione di ortaggi biologici in pieno campo.

I siti sperimentali saranno istituiti dai partner del progetto nei quattro paesi di provenienza, Danimarca, Germania, Slovenia e Italia. Per ogni area di studio saranno identificate due colture da consociare in base alla rilevanza economica della coltura nel territorio, il ciclo colturale e la possibilità della coltura di essere rappresentativa di un gruppo più ampio di colture con caratteristiche simili. I fattori sperimentali che saranno presi in considerazione per ottimizzare la performance dei sistemi in cui vengono introdotte le colture di copertura consociate comprendono il periodo di semina, la densità delle colture di copertura e la potatura delle radici per influenzare spazio occupato e resa delle colture.

Il coinvolgimento diretto di alcune aziende agricole biologiche nelle attività sperimentali del progetto permetterà da una parte di valutare gli effetti del ”living mulch” anche a scala più ampia, quali ad esempio gli effetti sugli insetti benefici e sui patogeni, favorendo allo stesso tempo la partecipazione degli agricoltori all’attività del progetto e la disseminazione dei risultati del progetto.

Il progetto produrrà un report finale dedicato ai benefici pubblici, ambientali ed economici, prodotti dalle tecniche sperimentate. Tale report sarà diretto alle istituzioni locali, regionali ed europee.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Osservatorio Nimby Forum: anche energie rinnovabili e gestione rifiuti tra i progetti contestati

novembre 23, 2017

Osservatorio Nimby Forum: anche energie rinnovabili e gestione rifiuti tra i progetti contestati

Energia e rifiuti: è questo il fulcro delle contestazioni secondo l’ultimo rapporto dell’Osservatorio Media Permanente Nimby Forum, il database nazionale che dal 2004 monitora in maniera puntuale la situazione delle opposizioni contro opere di “pubblica utilità” e insediamenti industriali in costruzione o ancora in progetto. Presentata il 21 novembre a Roma, la nuova edizione dell’Osservatorio [...]

Comuni Ricicloni all’EcoForum del Piemonte: Barone Canavese primo classificato

novembre 23, 2017

Comuni Ricicloni all’EcoForum del Piemonte: Barone Canavese primo classificato

Una transizione completa a un’economia circolare in Europa potrebbe generare risparmi per circa 2.000 miliardi di euro entro il 2030; un aumento del 7% del PIL dell’UE, con un aumento dell’11% del potere d’acquisto delle famiglie e 3 milioni di nuovi posti di lavoro. Sono i dati da cui è partito ieri il primo EcoForum per [...]

Nuovo regolamento europeo sul biologico: le critiche di CCPB e EOCC

novembre 23, 2017

Nuovo regolamento europeo sul biologico: le critiche di CCPB e EOCC

L’organismo di certificazione italiano CCPB, in merito al nuovo Regolamento Europeo sul Biologico – a cui ieri la Commissione Agricoltura del Parlamento UE ha dato approvazione definitiva – ha comunicato di condividere la posizione critica di EOCC (The European Organic Certifiers Council), associazione che raggruppa i principali organismi di certificazione europei. Secondo EOCC i punti critici [...]

Da Altromercato arriva la “Ri-capsula” per caffè, riutilizzabile 250 volte

novembre 20, 2017

Da Altromercato arriva la “Ri-capsula” per caffè, riutilizzabile 250 volte

Altromercato, la maggiore organizzazione del Commercio Equo e Solidale in Italia, lancia Ri-capsula, una capsula per caffè riutilizzabile, grazie ad una tecnologia innovativa, proposta in esclusiva da Altromercato sul mercato italiano, che accoppia alluminio e tappo in silicone alimentare. Ricaricabile fino a 250 volte e personalizzabile con il macinato Altromercato che si desidera, Ri-Capsula è compatibile con le macchine per [...]

1° EcoForum Legambiente: l’economia circolare dei rifiuti arriva in Piemonte

novembre 17, 2017

1° EcoForum Legambiente: l’economia circolare dei rifiuti arriva in Piemonte

Dalla naturale evoluzione del Forum Nazionale Rifiuti – promosso a livello italiano da Legambiente Onlus, Editoriale La Nuova Ecologia e Kyoto Club – che negli ultimi tre anni è stato l’evento di riferimento sulla gestione sostenibile dei rifiuti in Italia, nasce l’”EcoForum per l’Economia Circolare del Piemonte”. L’EcoForum piemontese si svilupperà, il 22 novembre 2017, in occasione della Settimana Europea per [...]

Restructura 2017: la 30° edizione tra passato e futuro del settore edile

novembre 16, 2017

Restructura 2017: la 30° edizione tra passato e futuro del settore edile

Apre al pubblico nella mattinata di oggi, a Torino, la trentesima edizione di Restructura, uno dei punti di riferimento fieristici in Italia nel settore della riqualificazione, del recupero e della ristrutturazione in ambito edilizio. Un osservatorio privilegiato per professionisti e visitatori che dal 16 al 19 novembre 2017 all’Oval del Lingotto Fiere avranno l’opportunità di confrontarsi con i protagonisti del [...]

Simboli e costi del decommissioning nucleare: demolito il camino della centrale del Garigliano

novembre 15, 2017

Simboli e costi del decommissioning nucleare: demolito il camino della centrale del Garigliano

La fine di una triste era dell’energia in Italia ha bisogno anche di simboli. Sogin ha completato nei giorni scorsi lo smantellamento del camino della centrale nucleare del Garigliano (Caserta), una struttura tronco-conica in cemento armato alta 95 metri, con un diametro variabile dai 5 metri della base ai 2 metri della sommità. La struttura, [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende