Home » Comunicati Stampa » Perdita biodiversità: i risultati del progetto Life+ sull’uso degli OGM:

Perdita biodiversità: i risultati del progetto Life+ sull’uso degli OGM

dicembre 14, 2012 Comunicati Stampa

I risultati del progetto Life+Validation of risk management tools for genetically modified plants in protected and sensitive areas in Italysulla valutazione dei rischi delle piante OGM nelle aree protette e sensibili in Italia sono stati presentati il 12 dicembre nel corso di un convegno organizzato dall’ENEA, capofila del progetto.

Il risultato finale è stato la convalida di una metodologia per il monitoraggio e la gestione dei possibili effetti ambientali delle piante geneticamente modificate sulla biodiversità vegetale e animale in condizioni reali di coltivazione. Gli studi, realizzati con la sperimentazione in campo senza l’utilizzo di colture geneticamente modificate, si sono concentrati sulla analisi dei livelli preesistenti di biodiversità nelle aree da proteggere.

L’iniziativa, del valore di 700 mila euro ha riguardato quattro regioni italiane: Emilia-Romagna, Lazio, Puglia e Basilicata, quest’ultima nell’area SIC della costa Jonica, foce del Bradano.

La valutazione dell’esposizione è stata effettuata attraverso il monitoraggio di quattro aree protette nell’ambito delle suddette regioni, simulando una possibile esposizione a coltivazioni di mais e colza al fine di monitorare le interazioni fra gli agro-ecosistemi e le aree adiacenti, in particolare tramite la dispersione del polline. Attraverso la valutazione e il monitoraggio delle principali funzioni ecologiche, quali l’impollinazione naturale, il controllo dei parassiti, le funzioni del suolo ecc. è possibile capire quali possano essere le conseguenze del flusso genico da colture geneticamente modificate verso gli habitat circostanti. Studiando simultaneamente i due eventi è stato possibile produrre una caratterizzazione biologica delle quattro aree protette del progetto utilizzando anche modelli matematici. Il progetto ha permesso anche di classificare l’entomofauna (Lepidotteri, Coleotteri Coccinellidae) e la flora infestante (Brassicaceae), che ha permesso di acquisire ulteriori conoscenze dell’area protetta con l’individuazione di diverse specie animali e vegetali che fino ad oggi erano sconosciute in queste aree.

La Commissione Europea punta a demandare la gestione del rischio relativa agli OGM nelle aree protette ai singoli Stati membri, mentre il processo decisionale rimarrà comunque centralizzato. In aggiunta, gli Stati membri sono chiamati a coinvolgere nel processo gestionale anche le reti di monitoraggio ambientale nazionali. Il progetto ha già anticipato questo approccio e ha già conseguito risultati concreti. Il team di progetto ha infatti censito le reti di monitoraggio ambientale esistenti in Italia e ha anche dato una prima valutazione della loro applicabilità nell’ambito del monitoraggio degli OGM.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Cambiano come Montmartre”, artisti del riuso

settembre 15, 2018

“Cambiano come Montmartre”, artisti del riuso

Per il trentunesimo anno consecutivo, domenica 16 settembre torna a Cambiano, in provincia di Torino, la manifestazione “Cambiano come Montmartre“, un evento per stimolare la creatività dei cittadini con una serie di iniziative che quest’anno ruoteranno intorno al tema “Riuso, Riciclo Creativo e Sostenibilità”. Gli artisti, le associazioni del territorio, le scuole e i diversi attori [...]

Repower presenta la nuova barca “full electric” al Salone Nautico di Genova

settembre 4, 2018

Repower presenta la nuova barca “full electric” al Salone Nautico di Genova

Repower presenterà alla 58° edizione del Salone Nautico di Genova, dal 20 al 25 settembre prossimi, la sua nuova creazione, una delle prime barche nate “full electric”, ricaricabile anche attraverso sistemi di ricarica veloce del mondo e-cars. Con RepowerE, evoluzione cabinata della Reboat, una imbarcazione aperta attiva dal 2016 sul Lago di Garda, l’azienda svizzera – [...]

“Urbanpromo Green”: a Venezia la seconda edizione del convegno sull’urbanistica sostenibile

agosto 30, 2018

“Urbanpromo Green”: a Venezia la seconda edizione del convegno sull’urbanistica sostenibile

Due giorni incentrati sulle innovazioni che le politiche di sostenibilità generano nella pianificazione urbanistica e territoriale, nella progettazione urbana e architettonica, nelle tecniche costruttive e nella erogazione dei servizi urbani. Per il secondo anno consecutivo, il 20 e 21 settembre, si terrà a Palazzo Badoer, sede della Scuola di Dottorato dell’Università Iuav di Venezia, Urbanpromo [...]

Il valore dei fiumi: un report del WWF evidenzia i benefici nascosti

agosto 27, 2018

Il valore dei fiumi: un report del WWF evidenzia i benefici nascosti

In un periodo in cui inondazioni e siccità devastano comunità e paesi in tutto il mondo, il nuovo rapporto del WWF internazionale “Valuing Rivers” sottolinea la capacità che hanno i fiumi, quando sono in buono stato di salute, di mitigare i disastri naturali: benefici che potremmo perdere se si continua a sottovalutare e trascurare il vero valore dei [...]

Le considerazioni dei geologi ad un anno dal terremoto: “alla fine la prevenzione rimane una chimera”

agosto 24, 2018

Le considerazioni dei geologi ad un anno dal terremoto: “alla fine la prevenzione rimane una chimera”

Oggi ricorre il secondo anniversario di quel 24 agosto 2016, quando un terribile terremoto colpì un’ampia fascia appenninica dell’Italia centrale portando con sé lutti e distruzione. A due anni di distanza il Consiglio Nazionale dei Geologi ha fatto quindi il punto, ricordando innanzitutto chi non c’è più e a chi ha perduto tutto – dai propri [...]

GSE: premio da 3.000 euro per tesi di laurea sulla bio-economia circolare

agosto 22, 2018

GSE: premio da 3.000 euro per tesi di laurea sulla bio-economia circolare

GSE, il Gestore Servizi Energetici conferma il suo impegno nell’iniziativa “Premi di Laurea” del Comitato Leonardo, giunta quest’anno alla XXI edizione, mettendo in palio una borsa di studio del valore di 3.000 euro per la migliore tesi di laurea in grado di presentare lo “Sviluppo di sistemi energetici in ambito agro-alimentare per promuovere nuovi modelli di bio-economia [...]

“Blue Heart”, il film di Patagonia contro l’idroelettrico selvaggio da oggi in streaming

agosto 21, 2018

“Blue Heart”, il film di Patagonia contro l’idroelettrico selvaggio da oggi in streaming

Il film documentario di Patagonia, “Blue Heart” – disponibile a partire da oggi, 21 agosto 2018, in tutto il mondo, su piattaforme di streaming come iTunes, Amazon Video, Google Play e Sony PlayStation – racconta della lotta per proteggere gli ultimi fiumi incontaminati d’Europa e concentra l’attenzione internazionale sul potenziale disastro ambientale che potrebbe colpire l’Europa [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende