Home » Comunicati Stampa » Perugia capitale verde con i “Green Days”:

Perugia capitale verde con i “Green Days”

maggio 10, 2011 Comunicati Stampa

Installazioni e animazioni realizzate da architetti di livello internazionale,un’area eventi con mostre e spettacoli, uno spazio espositivo per far conoscere le tante imprese erealtà virtuose impegnate nei diversi settori della green economy, un fitto calendario di convegni eseminari per tracciare le linee degli investimenti necessari a intraprendere la strada dello svilupposostenibile. Protagonisti assoluti: Perugia e il suo splendido centro storico. Che dal 12 al 15 maggio prossimi sitingerà di verde per ospitare la prima edizione dei Perugia Green Days.

Presenzieranno esponenti del mondo imprenditoriale, del Terzo settore, delle istituzioni, degli enti certificatori e delle associazioni di consumatori. Fondamentali saranno i “consumatori”, ai quali si rivolge l’evento. Perché sono proprio loro, con i loro acquisti e con la domanda di prodotti verdi, a poter dire al mercato verso quali binari indirizzarsi. L’evento è organizzato dal Comune di Perugia e dalle associazioni Progettare il Futuro ed EnergyDays, promosso da PEFC Italia e GBC Italia, con il patrocinio della Regione Umbria, della Provincia di Perugia, dell’Università degli Studi di Perugia e la collaborazione dell’UN WWAP, grazie al contributo della Banca di Mantignana che ha creduto sin da principio alla bontà dell’iniziativa e della Fondazione Umbra per l’Architettura, che ha collaborato attivamentenell’evento. Rendere l’economia più sostenibile significa approfondire ciò che ogni settore produttivo può fareper ridurre emissioni e migliorare le performance ambientali. Ecco perché nei convegni e nei seminari si parlerà di edilizia verde e degli schemi di certificazione; degli interventi necessari nel settore mobilità e dei rifiuti, per costruire le nuove Green town; di risparmio idrico ed energetico per salvaguardare l’accesso delle nuove generazioni a queste risorse indispensabili; di nuove filiere di acquisto, che sanciscano una rinnovata alleanza tra produttori e consumatori; del ruolo delleistituzioni pubbliche per orientare le scelte del tessuto imprenditoriale; dell’importanza della ricerca scientifica per brevettare nuove tecnologie meno “energivore” e più efficienti. Il fitto programma di approfondimenti teorici sarà poi affiancato da mostre, spettacoli, esposizioni culturali che traducano la green economy in arte. Spazio cult in questo senso, la suggestiva Rocca Paolina: al suo interno verrà presentata una mostra-spettacolo dal titolo “Archeologia Culturale”. Soggetto della mostra: “il Gorino”, il grande personaggio perugino, che verrà presentato sottoun’ottica ambientalista. Una delle direttrici chiave dello spettacolo è infatti l’idea centrale, nella filosofia goriniana, di riuso, re-impiego, e riciclaggio. Saranno anche allestiti in esclusiva alcuni modelli delle sue invenzioni realizzati esclusivamente con materiali riciclati. La mostra saràorganizzata e curata dall’Associazione Libero Pensatore che da anni realizza iniziative di spessorelegate alla figura di Vittorio Gorini.

Le iniziative in programma non dimenticano ovviamente i bambini. Per loro, sono stati organizzati moduli didattici, pensati per favorire la conoscenza e il rispetto di un’importante risorsa: l’acqua. Nei giorni di Perugia Green Days verrà proposto, sempre all’interno della Rocca Paolina, incollaborazione con Umbra Acque Spa e POST, un percorso didattico sull’Acqua rivolto agli studentidelle scuole elementari e medie con l’intento di avvicinarli, attraverso percorsi grafici, installazionimultimediali ed esperienze dirette, al tema acqua affrontandolo in chiave multidisciplinare,contemplando tanto il valore scientifico e naturalistico della risorsa quanto quello culturale esociale. Sarà anche possibile per le classi conoscere il ciclo integrato dei rifiuti grazie al percorsoche l’azienda di gestione dei rifiuti di Perugia Gesenu presenterà sempre all’interno della RoccaPaolina.

L’ultimo giorno dei Perugia Green Days, Domenica 15 Maggio, sarà infine dedicato al TurismoSostenibile. In occasione della II Giornata Nazionale della Bicicletta, turisti e cittadini sarannoinvitati a una passeggiata in bicicletta per Perugia e dintorni. Un modo sostenibile per muoversi econoscere la bellezza della città. Accanto alle due ruote, saranno poi proposti altri percorsi: comeil Trekking alla scoperta delle Torri e dei mulini medievali del Tevere, in collaborazione con l’EcoMuseo del Fiume Tevere, e visite guidate nel pozzo di piazza IV Novembre curate dall’AssociazioneSubacquea Orsa Minore. Lezioni di Eco-fitness saranno organizzate nella Terrazza del MercatoCoperto.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

maggio 23, 2017

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

Quanta CO2 è possibile risparmiare vendendo o acquistando beni usati? Ogni giorno milioni di persone in 8 Paesi in cui opera Schibsted Media Group comprano e vendono oggetti di seconda mano contribuendo al risparmio di ben 16,3 milioni di tonnellate di CO2, di cui 6,1 milioni di tonnellate solo in Italia (+77% in più rispetto [...]

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

maggio 23, 2017

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

Le città di Torino e Venaria insieme alla spagnola Calvià e all’austriaca Villach saranno i siti pilota dove si svilupperà il progetto STEVE (Smart-Taylored L-category Electric Vehicle demonstration in hEtherogeneous urbanuse-cases) finanziato dall’Unione Europea all’interno della programmazione di azioni innovative:  “Horizon 2020 – Green Vehicles 2016-2017”. Al centro del progetto l’utilizzo di un veicolo elettrico [...]

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

maggio 22, 2017

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

I prodotti ittici costituiscono la fonte di proteine per 3 miliardi di persone e il reddito di 800 milioni di persone si fonda sulla pesca e sull’industria ittica. Nel 2014 nei paesi europei sono stati spesi 34,57 miliardi per acquistare prodotti ittici. In totale nei paesi europei si consumano 7,5 milioni di tonnellate di pesce [...]

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

maggio 18, 2017

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

Conciliare la produzione di cibo e il rispetto per l’ambiente, per gli agricoltori, per la salute di produttori e consumatori. Un tema di grande attualità e di rilevanza globale, che è al centro, all’Università di Siena, del “Millennials Lab”, dal 10 al 21 maggio, e della riunione degli imprenditori che collaborano al programma internazionale PRIMA [...]

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

maggio 18, 2017

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

Gli oli vegetali esausti diventano biocarburanti. Eni e Conoe, il Consorzio nazionale di raccolta e trattamento degli oli e dei grassi vegetali ed animali esausti, alla presenza del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Gian Luca Galletti e del Dirigente Generale Direzione Generale per la Sicurezza dell’Approvvigionamento e per le Infrastrutture Energetiche Ministero dello [...]

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

maggio 10, 2017

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

Green Island, progetto internazionale fondato da Claudia Zanfi 16 anni fa e dedicato alla biodiversità urbana attraverso iniziative culturali, progetti espositivi, educazione alla sostenibilità, porta a New York la sua visione innovativa degli Alveari Urbani: Urban Bee Hives , parte di un percorso focalizzato sulla salvaguardia delle api e sulla valorizzazione del territorio. “Un progetto” spiega Zanfi [...]

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

maggio 8, 2017

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

Samuel in the clouds (Belgio, 2016) del regista belga Pieter Van Eecke, una straordinaria e commovente storia ambientata in Bolivia e legata alle conseguenze dei cambiamenti climatici, è il film vincitore del 65° Trento Film Festival, conclusosi domenica 7 maggio 2017. La giuria internazionale composta da Timothy Allen (fotografo e regista) Gilles Chappaz (giornalista e [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende