Home » Comunicati Stampa »Eventi » Peugeot e l’orto IOn:

Peugeot e l’orto IOn

maggio 26, 2011 Comunicati Stampa, Eventi

“Là dove c’era l’erba ora c’è una città”, cantava Adriano Celentano nel “Ragazzo della via Gluck”. Così in largo dei Bersaglieri a Milano, prima dei palazzi tutt’attorno, banche e uffici, c’era la campagna. Oggi in mezzo all’inurbamento milanese è sorto un orto verticale. Insalata endivia, riccia, lattuga e gentilina alle pareti. A terra piante di more, ribes rosso, mirtilli e un albicocco.

Il primo orto verticale del capoluogo lombardo prende vita grazie a Peugeot iOn (la prima auto elettrica al 100% di nuova generazione) che si è unita al Comune e alla Fondazione Aem con l’obiettivo di condividere i valori dell’ecosostenibilità e dell’ecomobility, di promuovere l’idea che la sensibilità eco possa convivere facilmente con l’ambiente urbano. Un orto mobile e attrezzato che permetterà al pubblico di seguire la crescita di ortaggi, erbette e frutta nel corso delle stagioni in grado di aumentare l’efficienza energetica degli uffici sui quali verranno installate. L’orto di iOn rappresenta un microclima in cui si respira aria pulita: composto di materiale vegetale in buona parte sempreverde, riesce a trattenere le polveri sottili presenti in atmosfera e fornisce un importante assorbimento di CO2 grazie alla fotosintesi clorofilliana.

Insomma, fa respirare meglio, senza dimenticare che i vegetali e gli aromi hanno effetti positivi su psiche e malattie allergologiche. In più, si risparmia acqua, perché le pareti sono composte da un substrato in grado di assorbire fino a venti volte il suo peso.

Ideato dall’architetto Silvio De Ponte, l’Orto  di iOn è un green box in cui vivranno e si sviluperanno verticalmente le tipiche piantine di verdura di stagione. Crescerà sotto gli occhi di tutti, diventando un vero e proprio habitat speciale da osservare e  vivere proprio nel cuore di una metropoli convulsa. In ogni centina di verde verticale è inserito un telaio in acciaio, facilmente installato e fissato a terra attraverso bulloni, con una serie di pioli su cui verranno agganciati i vasi contenenti gli ortaggi. Ogni 10 centimetri vengono posizionate delle vaschette in lamiera varniciata, totalmente verde per migliorare l’effetto visivo di uniformità degli ortaggi e per ottenere una parete  pressochè rivestita di prodotti. Lo sviluppo botanico è ovviamente legato alla stagionalità della produzione. Avrà una manutenzione facile, ma costante. Come quello tradizionale, sarà curato per evitare le malattie e sarà disinfettato nei modi e nei tempi giusti.  La raccolta degli ortaggi potrà essere eseguita in modo rotazionale perché ogni pianta avrà  i suoi tempi di manutenzione. Si potranno organizzare dei momenti di raccolta congiunta di alcuni ortaggi.

Durante l’estate, l’orto di iOn sarà trasferito nel Parco Indro Montanelli di via Palestro che sarà più frequentato durante i mesi caldi. “La realizzazione di questo progetto è una delle più belle testimonianze della nostra vocazione green”, afferma Marcello Di Capua, Presidente di Fondazione Aem.

Inoltre è partita dal Parco Nord l’edizione 2011 di PinC (Parco in Comune), iniziativa di riqualificazione degli spazi verdi di Milano che prevede quattro mesi di eventi in sette parchi urbani (Parco Nord, Parco di Trenno, Parco Sempione, Parco Alessandrini, Parco Indro Montanelli, Parco delle Cave, Parco Lambro), per oltre duecento appuntamenti e settecento ore di divertimento.

Nata nel 2007, PinC è una manifestazione itinerante rivolta ai cittadini di tutte le età. Il suo programma è da sempre dedicato al rispetto dell’ambiente e alla condivisione del verde metropolitano con l’obiettivo di trasformare ogni parco cittadino in un punto di incontro e riferimento collettivo.

Francesca Fradelloni

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Pistaaa! Inaugura il primo tratto della ciclabile tra Monferrato e Torinese

maggio 26, 2018

Pistaaa! Inaugura il primo tratto della ciclabile tra Monferrato e Torinese

Le associazioni CioCheVale, Fiab-MuovitiChieri, Il Tuo Parco e Asset, hanno comunicato che il 27 maggio 2018 alle ore 17.00 a Moriondo Torinese, verrà inaugurato il primo tratto della ciclovia su strade bianche del progetto “Pistaaa: La Blue Way Piemontese“, che permette di collegare i Comuni di Moriondo Torinese e Buttigliera d’Asti. Si tratta di un primo piccolo tratto, ma dal [...]

Alstom premiata in Germania per il treno a idrogeno

maggio 25, 2018

Alstom premiata in Germania per il treno a idrogeno

Il Coradia iLint di Alstom, il primo treno regionale del mondo a celle a combustibile idrogeno ha vinto il 4 maggio scorso il premio GreenTec Award 2018 nella categoria Mobility by Schaeffler. Il premio è stato ufficialmente conferito ad Alstom nel sito produttivo di Salzgitter, in Germania, dove si è svolta una cerimonia dedicata, prima [...]

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

maggio 21, 2018

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

Si chiamano eco-istruttori di sport da tavola e rappresentano l’ultima frontiera dell’unione tra sport professionale, ambiente e alimentazione. Nella pratica, i corsi di formazione oltre a prevedere temi rigorosamente didattici per lo svolgimento dell’insegnamento sportivo, includeranno elementi di cultura ambientale ed alimentare. Sono quindi riservati a chi vuole fare del brevetto di istruttore di surf [...]

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

maggio 18, 2018

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

Il Museo A come Ambiente – MAcA di Torino ha inaugurato, il 16 maggio, il Padiglione Guscio, la nuova area del Museo destinata ad accogliere le mostre temporanee e le iniziative pensate per il grande pubblico. Progettato dall’architetto Agostino Magnaghi, il “Guscio” è una struttura a quarto di cilindro che occupa un’area di 245 mq [...]

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

maggio 16, 2018

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

La comunità delle “aree interne”, di cui fanno parte più di mille Comuni in tutta Italia, ha scelto quest’anno la Val Maira per il proprio incontro annuale. Ad Acceglio (CN), il 17 e 18 maggio, sono infatti attese circa duecento persone, per discutere insieme l’avanzamento nell’attuazione della Strategia Nazionale per le Aree Interne (SNAI), che la [...]

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

maggio 15, 2018

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

Anche quest’anno GBC Italia, il Green Building Council di Rovereto, ritorna nelle scuola italiane con Green Apple Days of Service, un’iniziativa lanciata, in origine, negli USA da USGBC per approfondire i temi della sostenibilità, con attività e workshop volti ad educare bambini e ragazzi al rispetto della natura e al risparmio delle risorse naturali. Con più di 700 milioni [...]

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

maggio 14, 2018

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

Ogni anno nel mondo si vendono miliardi di t-shirt. Cosa succederebbe se tra queste ne esistesse una in grado di pulire l’aria? Se lo è chiesto Kloters, start up di moda maschile, 100% made in Italy. La risposta è RepAir, una maglia genderless in cotone, prodotta interamente in Italia, che pulisce l’aria utilizzando un inserto [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende