Home » Aziende »Comunicati Stampa »Pratiche »Prodotti »Prodotti » P&G annuncia il primo flacone di shampoo con plastica riciclata raccolta sulle spiagge:

P&G annuncia il primo flacone di shampoo con plastica riciclata raccolta sulle spiagge

La multinazionale Procter & Gamble ha annunciato ieri che Head & Shoulders, il proprio brand n. 1 al mondo per lo shampoo, produrrà il primo flacone riciclabile al mondo, nel settore hair care, realizzato con una percentuale fino al 25& di plastica proveniente dalla raccolta sulle spiagge.

In partnership con gli esperti di TerraCycle – la società americana che raccoglie e avvia al riciclo i rifiuti più difficili da riciclare – e con il colosso delle multiutility francesi SUEZ, P&G ha sviluppato questa innovativa soluzione, che sbarcherà in Francia quest’estate come “edizione limitata” disponibile nella catena dei Carrefour. Un esperimento limitato, che costituisce tuttavia, ad oggi, la più grande produzione al mondo di flaconi riciclabili realizzati con post-consumer recycled (PCR) beach plastic. Ma sopratutto il primo passo per costruire una filiera di fornitura in grado di attivare migliaia di volontari e centinaia di ONG, impegnati nella raccolta dei rifiuti di materiale plastico sulle spiagge di diverse località marine internazionali.

Abbiamo pensato che lo shampoo n. 1 nelle vendite mondiali dovesse diventare leader anche nell’innovazione sostenibile - ha dichiarato Lisa Jennings, Vice President, Head & Shoulders and Global Hair Care Sustainability Leader di Procter & Gamble – perché sappiamo che quando facciamo operazioni di questo genere l’intera industria di settore ci segue sulla stessa strada. E siamo stati fortunati a lavorare con eccezionali partner come TerraCycle e SUEZ, che ci hanno aiutati a rendere reale questa visione”.

P&G ha inoltre annunciato che, entro la fine del 2018, in Europa più di mezzo miliardo di flaconi all’anno includerà fino al 25% di plastica riciclata post-consumo. Una cifra che rappresenta più del 90% del totale del packaging per il settore hair care venduto da P&G nel nostro continente, attraverso marchi famosi del proprio portfolio, come H&S e Pantene. Il progetto avrà bisogno di una fornitura di 2.600 tonnellate di plastica riciclata ogni anno, lo stesso peso di otto “jumb” Boeing 747 a pieno carico.

P&G fa sapere di non essere nuova all’utilizzo di plastica riciclata post-consumo per il packaging, ma di utilizzarla da più di 25 anni. L’annuncio di ieri costituisce infatti un ulteriore passo nella direzione dei “Corporate 2020 Goals“, gli obiettivi aziendali al 2020, che includono il raddoppio dell’uso di plastica riciclata per il confezionamento dei vari prodotti della multinazionale e la totale eliminazione dei rifiuti di produzione verso le discariche in tutti gli stabilimenti, con l’avvio a riciclo di tutti gli scarti (“Zero manufacturing waste to landfill“).

Una missione basata sui dati allarmanti della Ellen MacArthur Foundation (EMF), che ha stimato come il 95% del valore del materiale plastico per il packaging – compreso tra gli 80 e i 120 miliardi di dollari all’anno – sia di fatto perduto e sottratto all’economia, con il rischio agghiacciante che, di questo passo, nel 2050 gli oceani contengano più plastica che pesci!

“In P&G crediamo che le azioni dicano più delle parole. L’incremento nell’uso di plastica riciclata post-consumo per i nostri marchi del portafoglio hair-care dimostra il nostro impegno nel guidare un cambiamento reale”, ha aggiunto Virginie Helias, Vice President of Global Sustainability.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Festival EcoFuturo: a Padova “orti bioattivi” e l’auto elettrica del Conte Carli, datata 1891

luglio 17, 2018

Festival EcoFuturo: a Padova “orti bioattivi” e l’auto elettrica del Conte Carli, datata 1891

Torna dal 18 al 22 luglio a Padova, nella cornice ecologica del Fenice Green Energy Park,  EcoFuturo Festival, giunto alla sua V edizione. Cinque giornate con appuntamenti, incontri, spettacoli, corsi, workshop, esposizioni e cene bio. Il tutto nel segno dell’innovazione ecologica. Il focus di questa edizione sarà l’anidride carbonica che sta alterando il clima e la [...]

“Re Boat Roma Race”, la regata riciclata torna nelle acque dell’EUR

luglio 12, 2018

“Re Boat Roma Race”, la regata riciclata torna nelle acque dell’EUR

Dal 14 al 16 settembre 2018 torna al Parco Centrale del Lago dell’EUR di Roma la Re Boat Roma Race, la prima regata in Italia d’imbarcazioni costruite con materiali di recupero, in un’ottica di riuso e riciclo. Un evento che accoglie famiglie, bambini, ragazzi e chiunque abbia voglia di porsi in gioco in questa folle e divertente [...]

Rigenerazione post-industriale: a Mirafiori si sperimenta la creazione di un “nuovo terreno”

luglio 9, 2018

Rigenerazione post-industriale: a Mirafiori si sperimenta la creazione di un “nuovo terreno”

Tecnologie nature based per riconvertire aree post industriali, trasformandole in infrastrutture verdi, coinvolgendo cittadini, Ong e associazioni del territorio. E’ questo l’obiettivo del progetto ProGIreg (Productive Green Infrastructure for post industrial Urban Regeneration) che coinvolge, oltre a Torino, con focus del Progetto Mirafiori Sud, le città di Dortmund (Germania), Zagabria (Croazia) e Ningbo (Cina). Il [...]

G34 Lima-Fotodinamico: la barca a vela diventa scuola di vita e di rinnovabili

luglio 9, 2018

G34 Lima-Fotodinamico: la barca a vela diventa scuola di vita e di rinnovabili

Ingegneri specializzati  nello studio  delle energie rinnovabili imbarcati su una barca a vela condotta dai ragazzi dell’associazione New Sardiniasail ovvero adolescenti con problemi penali che il Dipartimento di Giustizia  di Cagliari ha affidato nelle mani di Simone Camba – poliziotto e presidente di  New Sardiniasail – per imparare un mestiere.  Un progetto sociale che vede [...]

UE verso la finanza sostenibile. Investimenti “green & social” meno rischiosi?

giugno 25, 2018

UE verso la finanza sostenibile. Investimenti “green & social” meno rischiosi?

L’Unione Europea compie un altro passo esplorativo verso il riconoscimento e incoraggiamento della finanza sostenibile, come strumento per raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio (SDG), ma anche come mezzo per perseguire la stabilità finanziaria nel vecchio continente. Martedì 19 giugno la Commissione per gli Affari Economici e Monetari del Parlamento Europeo ha infatti approvato [...]

A Chieri il 2° Festival Internazionale dei Beni Comuni

giugno 20, 2018

A Chieri il 2° Festival Internazionale dei Beni Comuni

Come dare nuova vita agli spazi dismessi delle città? Come riempire i vuoti urbani non solo attraverso una riqualificazione fisica ma anche culturale, sociale e ambientale? Quale futuro collettivo immaginare per le aree abbandonate? Come creare rete tra istituzioni e associazioni cittadine per intervenire in modo partecipato nei processi di riattivazione degli immobili inutilizzati, come [...]

Ubeeqo e ICS: la rivoluzione del microcarsharing per aziende e condomini

giugno 20, 2018

Ubeeqo e ICS: la rivoluzione del microcarsharing per aziende e condomini

Ubeeqo, gestore di car sharing parte di Europcar Mobility Group, si è qualificato come operatore certificato di car sharing al bando indetto da ICS Iniziativa Car Sharing, una Convenzione di Comuni e altri Enti locali, sostenuto dal Ministero dell’Ambiente. Obiettivo di ICS è quello di promuovere e sostenere la diffusione del car sharing come strumento di [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende