Home » Aziende »Comunicati Stampa »Pratiche »Prodotti »Prodotti » P&G annuncia il primo flacone di shampoo con plastica riciclata raccolta sulle spiagge:

P&G annuncia il primo flacone di shampoo con plastica riciclata raccolta sulle spiagge

La multinazionale Procter & Gamble ha annunciato ieri che Head & Shoulders, il proprio brand n. 1 al mondo per lo shampoo, produrrà il primo flacone riciclabile al mondo, nel settore hair care, realizzato con una percentuale fino al 25& di plastica proveniente dalla raccolta sulle spiagge.

In partnership con gli esperti di TerraCycle – la società americana che raccoglie e avvia al riciclo i rifiuti più difficili da riciclare – e con il colosso delle multiutility francesi SUEZ, P&G ha sviluppato questa innovativa soluzione, che sbarcherà in Francia quest’estate come “edizione limitata” disponibile nella catena dei Carrefour. Un esperimento limitato, che costituisce tuttavia, ad oggi, la più grande produzione al mondo di flaconi riciclabili realizzati con post-consumer recycled (PCR) beach plastic. Ma sopratutto il primo passo per costruire una filiera di fornitura in grado di attivare migliaia di volontari e centinaia di ONG, impegnati nella raccolta dei rifiuti di materiale plastico sulle spiagge di diverse località marine internazionali.

Abbiamo pensato che lo shampoo n. 1 nelle vendite mondiali dovesse diventare leader anche nell’innovazione sostenibile - ha dichiarato Lisa Jennings, Vice President, Head & Shoulders and Global Hair Care Sustainability Leader di Procter & Gamble – perché sappiamo che quando facciamo operazioni di questo genere l’intera industria di settore ci segue sulla stessa strada. E siamo stati fortunati a lavorare con eccezionali partner come TerraCycle e SUEZ, che ci hanno aiutati a rendere reale questa visione”.

P&G ha inoltre annunciato che, entro la fine del 2018, in Europa più di mezzo miliardo di flaconi all’anno includerà fino al 25% di plastica riciclata post-consumo. Una cifra che rappresenta più del 90% del totale del packaging per il settore hair care venduto da P&G nel nostro continente, attraverso marchi famosi del proprio portfolio, come H&S e Pantene. Il progetto avrà bisogno di una fornitura di 2.600 tonnellate di plastica riciclata ogni anno, lo stesso peso di otto “jumb” Boeing 747 a pieno carico.

P&G fa sapere di non essere nuova all’utilizzo di plastica riciclata post-consumo per il packaging, ma di utilizzarla da più di 25 anni. L’annuncio di ieri costituisce infatti un ulteriore passo nella direzione dei “Corporate 2020 Goals“, gli obiettivi aziendali al 2020, che includono il raddoppio dell’uso di plastica riciclata per il confezionamento dei vari prodotti della multinazionale e la totale eliminazione dei rifiuti di produzione verso le discariche in tutti gli stabilimenti, con l’avvio a riciclo di tutti gli scarti (“Zero manufacturing waste to landfill“).

Una missione basata sui dati allarmanti della Ellen MacArthur Foundation (EMF), che ha stimato come il 95% del valore del materiale plastico per il packaging – compreso tra gli 80 e i 120 miliardi di dollari all’anno – sia di fatto perduto e sottratto all’economia, con il rischio agghiacciante che, di questo passo, nel 2050 gli oceani contengano più plastica che pesci!

“In P&G crediamo che le azioni dicano più delle parole. L’incremento nell’uso di plastica riciclata post-consumo per i nostri marchi del portafoglio hair-care dimostra il nostro impegno nel guidare un cambiamento reale”, ha aggiunto Virginie Helias, Vice President of Global Sustainability.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Sacchetti per l’ortofrutta. CSI cerca di far chiarezza sui requisiti tecnici

gennaio 22, 2018

Sacchetti per l’ortofrutta. CSI cerca di far chiarezza sui requisiti tecnici

Il dibattito sull’obbligo dei sacchetti biodegradabili per l’acquisto di frutta e verdura sfusa nei supermercati e nei negozi, scattato il 1° gennaio 2018, non si placa e cresce la confusione tra i consumatori. Per questo il laboratorio Food-Packaging-Materials di CSI, società del Gruppo IMQ, è voluto intervenire per fornire alcune informazioni tecniche, che spiegano, ad [...]

“IODP Expedition 374″: una nuova missione oceanografica all’Antartide per indagare i cambiamenti climatici

gennaio 18, 2018

“IODP Expedition 374″: una nuova missione oceanografica all’Antartide per indagare i cambiamenti climatici

L’Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale – OGS torna a indagare l’Antartide e i cambiamenti climatici a un anno di distanza dalla missione che aveva portato al largo del Mare di Ross l’OGS Explora, l’unica nave da ricerca di capacità oceanica con classe artica di proprietà di un ente italiano. Laura De Santis, [...]

Una geniale “pausa caffè” all’Università di Bolzano. Ecco come riciclare le cialde

gennaio 18, 2018

Una geniale “pausa caffè” all’Università di Bolzano. Ecco come riciclare le cialde

“Mai una pausa caffè fu tanto proficua. Mentre tra colleghi sorseggiavamo il nostro espresso ottenuto con una macchinetta come quelle che ora vanno di moda, sia negli uffici che nelle case, abbiamo scherzato sul senso di colpa indotto dalla mole di packaging che, caffè dopo caffè, occorre smaltire”, afferma il Prof. Matteo Scampicchio della Libera [...]

Klimahouse Startup Award 2018: 10 finaliste del “costruire secondo natura”

gennaio 16, 2018

Klimahouse Startup Award 2018: 10 finaliste del “costruire secondo natura”

Dai Concentratori Solari Luminescenti che trasformano comuni finestre in pannelli solari semitrasparenti  in grado di soddisfare  il  fabbisogno energetico di un edificio, al sistema robotizzato che velocizza il montaggio di ponteggi nei cantieri, inventato da una startup di Monaco di Baviera, fino alle mattonelle fatte di funghi sviluppate da una giovane azienda di Varese, perfette come materiale da costruzione [...]

Stefano Boeri Architetti: a Eindhoven il “Bosco Verticale” si fa social

gennaio 12, 2018

Stefano Boeri Architetti: a Eindhoven il “Bosco Verticale” si fa social

Lo studio Stefano Boeri Architetti prosegue nella progettazione di “boschi verticali” nel mondo: dopo i progetti di Milano, Nanjing, Utrecht, Tirana, Losanna, Parigi – e  dopo  la  diffusione  globale  del  videoappello per  la  Forestazione  Urbana in vista del World Forum on Urban Forests di Mantova 2018 -  è arrivato nei giorni scorsi l’annuncio  del nuovo [...]

“Mi abbatto e sono felice”. L’ecomonologo di Daniele Ronco in scena a Roma

gennaio 11, 2018

“Mi abbatto e sono felice”. L’ecomonologo di Daniele Ronco in scena a Roma

Fino al 14 gennaio, al Teatro Belli di Roma, torna in scena, con la regia di Marco Cavicchioli, “Mi abbatto e sono felice“, l’ecomonologo di Daniele Ronco prodotto da Mulino ad Arte, vincitore di numerosi premi e ispirato al concetto di “decrescita felice” di Maurizio Pallante. “Mi abbatto e sono felice” è un monologo a [...]

“Out of Fashion”: un percorso formativo nella moda sostenibile

gennaio 8, 2018

“Out of Fashion”: un percorso formativo nella moda sostenibile

Riprenderà venerdì 12 gennaio 2018 alla Fondazione Ferrè di Milano il percorso formativo di “Out of Fashion“ nell’ambito della moda sostenibile, etica e consapevole. Ideato nel 2014 da Connecting Cultures con l’ambizioso obiettivo di promuovere una nuova cultura della moda attraverso un pensiero originale e indipendente, il progetto Out of Fashion si è sviluppato attraverso l’offerta [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende