Home » Comunicati Stampa » Philips: crescono le vendite dei prodotti “green” e l’innovazione sostenibile:

Philips: crescono le vendite dei prodotti “green” e l’innovazione sostenibile

febbraio 27, 2012 Comunicati Stampa

Royal Philips Electronics ha pubblicato l’Annual Report 2011 e annunciato i progressi fatti nell’ambito del Programma EcoVision in cui sono descritti i target di sostenibilità programmati per il 2015.

Le vendite dei Green Products, nel 2011, hanno raggiunto il 39% del fatturato globale, in linea con l’aspettativa di arrivare al 50% nel 2015. Il settore Healthcare ha mostrato un incremento del 25% anno su anno mentre il settore Lighting ha introdotto oltre 4.000 nuovi prodotti green nel 2011.

Jim Andrew, Presidente del Sustainability Board e Chief Strategy & Innovation Officer di Philips ha commentato: “Nonostante il difficile contesto economico globale, la sostenibilità continua ad essere una parte vitale della strategia Philips. Nel 2011 abbiamo investito 479 milioni di euro in innovazioni green per offrire soluzioni e prodotti in grado di far fronte alle sfide globali negli ambiti della salute delle persone, dei materiali utilizzati nei processi produttivi e nella ricerca di una sempre crescente efficienza energetica. Il nostro obiettivo è rendere il mondo più sostenibile attraverso l’innovazione e nel 2011 abbiamo “toccato” oltre 465 milioni di persone intervenendo direttamente con le nostre soluzioni Healthcare come, ad esempio, il nuovo IntelliVue MX40 Patient Monitor, che consente ai medici di gestire meglio gli interventi di emergenza sul paziente e utilizza l’85% di energia in meno”.

Nel settore Consumer Lifestyle l’attenzione è stata posta sulla gestione del ciclo di vita dei materiali utilizzati attraverso il lancio di prodotti come, ad esempio, il ferro da stiro a vapore ECOCARE, composto da un 30% di materiali provenienti da riciclo. Questo impegno ha portato Philips a raggiungere la super-leadership nel settore del Personal & Household Goods del Dow Jones Sustainability Index e i miglior punteggi nel Carbon Disclosure Project.

Il settore Lighting ha rappresentato oltre il 60% degli investimenti per l’innovazione green con un importo record di 291 milioni di Euro. Grazie all’esperienza di oltre 120 anni di continua innovazione in questo settore, Philips ha introdotto CityTouch, un sistema online di gestione dell’illuminazione outdoor che permette il controllo dinamico su scala cittadina e fornisce la luce nei luoghi e nei momenti necessari. In combinazione con l’illuminazione a LED, CityTouch permette il 70% di risparmio energetico e una riduzione dei costi di manutenzione fino al 70% rispetto alle soluzioni convenzionali.

Entro il 2015 Philips si propone di investire 2 miliardi di euro inGreen Innovation” per accelerare la sostenibilità delle proprie soluzioni nei tre settori strategici dell’azienda.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

maggio 23, 2017

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

Quanta CO2 è possibile risparmiare vendendo o acquistando beni usati? Ogni giorno milioni di persone in 8 Paesi in cui opera Schibsted Media Group comprano e vendono oggetti di seconda mano contribuendo al risparmio di ben 16,3 milioni di tonnellate di CO2, di cui 6,1 milioni di tonnellate solo in Italia (+77% in più rispetto [...]

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

maggio 23, 2017

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

Le città di Torino e Venaria insieme alla spagnola Calvià e all’austriaca Villach saranno i siti pilota dove si svilupperà il progetto STEVE (Smart-Taylored L-category Electric Vehicle demonstration in hEtherogeneous urbanuse-cases) finanziato dall’Unione Europea all’interno della programmazione di azioni innovative:  “Horizon 2020 – Green Vehicles 2016-2017”. Al centro del progetto l’utilizzo di un veicolo elettrico [...]

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

maggio 22, 2017

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

I prodotti ittici costituiscono la fonte di proteine per 3 miliardi di persone e il reddito di 800 milioni di persone si fonda sulla pesca e sull’industria ittica. Nel 2014 nei paesi europei sono stati spesi 34,57 miliardi per acquistare prodotti ittici. In totale nei paesi europei si consumano 7,5 milioni di tonnellate di pesce [...]

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

maggio 18, 2017

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

Conciliare la produzione di cibo e il rispetto per l’ambiente, per gli agricoltori, per la salute di produttori e consumatori. Un tema di grande attualità e di rilevanza globale, che è al centro, all’Università di Siena, del “Millennials Lab”, dal 10 al 21 maggio, e della riunione degli imprenditori che collaborano al programma internazionale PRIMA [...]

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

maggio 18, 2017

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

Gli oli vegetali esausti diventano biocarburanti. Eni e Conoe, il Consorzio nazionale di raccolta e trattamento degli oli e dei grassi vegetali ed animali esausti, alla presenza del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Gian Luca Galletti e del Dirigente Generale Direzione Generale per la Sicurezza dell’Approvvigionamento e per le Infrastrutture Energetiche Ministero dello [...]

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

maggio 10, 2017

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

Green Island, progetto internazionale fondato da Claudia Zanfi 16 anni fa e dedicato alla biodiversità urbana attraverso iniziative culturali, progetti espositivi, educazione alla sostenibilità, porta a New York la sua visione innovativa degli Alveari Urbani: Urban Bee Hives , parte di un percorso focalizzato sulla salvaguardia delle api e sulla valorizzazione del territorio. “Un progetto” spiega Zanfi [...]

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

maggio 8, 2017

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

Samuel in the clouds (Belgio, 2016) del regista belga Pieter Van Eecke, una straordinaria e commovente storia ambientata in Bolivia e legata alle conseguenze dei cambiamenti climatici, è il film vincitore del 65° Trento Film Festival, conclusosi domenica 7 maggio 2017. La giuria internazionale composta da Timothy Allen (fotografo e regista) Gilles Chappaz (giornalista e [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende