Home » Comunicati Stampa »Progetti » “Pioneers into Practice”: lavoratori pionieri all’estero per imparare la lotta ai cambiamenti climatici:

“Pioneers into Practice”: lavoratori pionieri all’estero per imparare la lotta ai cambiamenti climatici

febbraio 12, 2015 Comunicati Stampa, Progetti

Acquisire capacità gestionali e conoscenze tecniche per affrontare il cambiamento climatico e creare una società a ridotte emissioni di CO2. Questa la finalità della quinta edizione del “Pioneers into Practice“, programma di mobilità professionale sui temi della sostenibilità promosso in Emilia-Romagna da ASTER, consorzio regionale per l’innovazione e la ricerca industriale e partner della Climate-KIC, la più grande comunità europea dell’innovazione sul tema della lotta ai cambiamenti climatici. Il bando di iscrizione rimarrà aperto fino al 23 marzo 2015. Informazioni e modulo di iscrizione sono disponibili sul sito della Climate-KIC.

Il programma permette a liberi professionisti, ricercatori, collaboratori e dipendenti di fare un’esperienza di lavoro e formazione per  arricchire le proprie competenze e applicarle a nuovi progetti, una volta tornati al lavoro di tutti i giorni. Una grande opportunità anche per istituzioni e imprese emiliano-romagnole, che possono candidarsi ad accogliere pionieri italiani e stranieri.

Pioneers, infatti, è aperto sia a enti di ricerca, università, imprese, enti pubblici, ONG sia a professionisti, dipendenti, dottorandi, imprenditori e collaboratori di tutte le realtà attive nel campo del cambiamento climatico in Emilia-Romagna e nelle altre 11 regioni partner: West Midlands (UK), Lower Silesia (Polonia), Hessen (Germania), Ungheria Centrale (Ungheria), Comunità Valenziana (Spagna), Utrecht (Olanda), Cork/Dublino (Irlanda), Helsinki/Uusimaa (Finlandia), Nord Portogallo e Lisbona, Timis (Romania) e Slovenia.

Il programma è articolato in due periodi di lavoro-apprendimento della durata di un mese ciascuno, il primo in Emilia-Romagna e il secondo all’estero, accompagnati da workshop formativi per acquisire ulteriori competenze. È previsto il rimborso dei costi di partecipazione (salario, vitto, alloggio e viaggio) del pioniere.

In questi anni, grazie al programma Pioneers into Practice, professionisti della lotta ai cambiamenti climatici hanno avuto la possibilità di fare innovazione in imprese e istituzioni dell’Emilia-Romagna. Ad esempio, Francesca Cappellaro, ricercatrice dell’Università di Bologna, dopo un periodo trascorso all’Università di Kassel (Germania), ha sviluppato nella propria città il progetto per realizzare un campus universitario sostenibile e a impatto zero. L’imprenditore Roberto Colucci (Bloomfield di Pievesestina di Cesena), con un gruppo di colleghi “pioneers”, ha elaborato un progetto di riqualificazione dei siti industriali dismessi mentre un altro gruppo di imprenditori e ricercatori stanno avviando una start up per produrre energia dai fondi di caffè.

All’edizione 2014 hanno partecipato 220 pionieri,di cui 24 italiani. Da quando è stato lanciato nel 2010, il programma Pioneers into Practice ha prodotto, tra gli altri, 73 nuovi business model e proposte progettuali e 40 accordi di knowledge transfer. In Emilia-Romagna le organizzazioni che hanno ospitato e inviato “pioneri” nelle precedenti edizioni sono state enti pubblici, imprese, enti di ricerca e Ong.

Pioneers into Practice è supportato dalla Climate-KIC, la più grande partnership pubblico-privata sulla mitigazione e l’adattamento ai cambiamenti climatici costituita da imprese, istituzioni accademiche e soggetti pubblici europei. Climate Kic è una delle Comunità della Conoscenza e dell’Innovazione avviata dall’EIT, l’European Institute of Innovation and Technology.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

INGRID: in Puglia un progetto per lo stoccaggio di idrogeno allo stato solido

marzo 28, 2017

INGRID: in Puglia un progetto per lo stoccaggio di idrogeno allo stato solido

Sfruttare al massimo l’energia generata da fonti rinnovabili, superando i limiti che le caratterizzano, quali discontinuità e picchi di sovrapproduzione. È questo l’intento di INGRID, il progetto europeo di ricerca finanziato nell’ambito del 7° Programma Quadro che offre una soluzione tecnologica che consente lo stoccaggio in forma di idrogeno allo stato solido, attraverso dei dischi [...]

Greenpeace a Roma: “Un’Europa rinnovata, ma anche più rinnovabile”

marzo 24, 2017

Greenpeace a Roma: “Un’Europa rinnovata, ma anche più rinnovabile”

Alla vigilia delle celebrazioni per il Sessantesimo anniversario dei Trattati di Roma, un gruppo di attivisti di Greenpeace è entrato in azione nella capitale aprendo uno striscione di 100 metri quadri dalla terrazza del Pincio, con il messaggio “After 60 years: a better Europe to save the climate” rivolto ai leader europei, nei prossimi giorni [...]

CIB al preview di Fieragricola: “In Italia 8 miliardi di metri cubi di biometano entro il 2030″

marzo 24, 2017

CIB al preview di Fieragricola: “In Italia 8 miliardi di metri cubi di biometano entro il 2030″

«L’Italia è il quarto Paese al mondo dietro a Germania, Stati Uniti e Cina e secondo in Europa per numero di impianti di biogas nelle aziende agricole, che sono più di 1.250 realizzati e dagli attuali 2 miliardi di metri cubi abbiamo la potenzialità per arrivare a 8 miliardi di metri cubi di biometano entro [...]

Restauro-Musei: il Salone di Ferrara punta sull’economia del patrimonio culturale e ambientale

marzo 23, 2017

Restauro-Musei: il Salone di Ferrara punta sull’economia del patrimonio culturale e ambientale

Fino al 24 marzo 2017 torna, nella sede di Ferrara Fiere, il “Salone del Restauro”, rinominato, nella sua XXIV edizione, Restauro-Musei, Salone dell’Economia, della Conservazione, delle Tecnologie e della Valorizzazione dei Beni Culturali e Ambientali. Tre giornate di esposizioni, convegni, eventi e mostre, con l’intento di promuovere il patrimonio culturale e ambientale sotto tutti gli aspetti. L’edizione [...]

E’possibile una “ecologia del diritto”? Scienza e politica dei beni comuni alla Biennale Democrazia

marzo 23, 2017

E’possibile una “ecologia del diritto”? Scienza e politica dei beni comuni alla Biennale Democrazia

  Venerdì 31 marzo Aboca presenterà alla quinta edizione di “Biennale Democrazia”, a Torino, l’edizione italiana del libro “The Ecology of Law” (“Ecologia del Diritto”), del fisico e teorico dei sistemi Fritjof Capra (direttore e fondatore del Centro per l’Ecoalfabetizzazione di Berkeley in California e membro del Consiglio della Carta Internazionale della Terra) e dello [...]

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

marzo 22, 2017

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

Con l’hashtag #WORLDWATERDAY anche quest’anno si celebra la Giornata Mondiale dell’Acqua, istituita nel 1993 dalle Nazioni Unite come momento per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla questione delle risorse idriche, evidenziare l’importanza dell’acqua e la necessità di preservarla e renderla accessibile a tutti. Il tema proposto di questo anno è infatti “Waste Water” (le acque di scarico): [...]

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

marzo 21, 2017

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

Coprono una superficie di circa 4 miliardi di ettari, quasi il 31% delle terre emerse. Sono le foreste, aree che svolgono un ruolo insostituibile per il Pianeta e di cui oggi si celebra la Giornata Internazionale. Le foreste conservano la biodiversità e l’integrità del suolo, danno cibo a miliardi di persone e assorbono gran parte del [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende