Home » Comunicati Stampa »Prodotti »Prodotti » Planet Neo 62 di Fresia Alluminio: un serramento verso la EPD:

Planet Neo 62 di Fresia Alluminio: un serramento verso la EPD

febbraio 3, 2014 Comunicati Stampa, Prodotti, Prodotti

Planet Neo 62, il serramento in alluminio neociclato di Fresia Alluminio, è stato selezionato e inserito, come caso di studio, nel rapporto GreenItaly 2013, l’istantanea annuale di Unioncamere e Fondazione Symbola (realizzata con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente), dal titolo“Nutrire il futuro”, che “ricostruisce la forza e racconta le eccellenze della green economy nazionale” (Greenews.info aveva dedicato ai prodotti e alle scelte imprenditoriali di Fresia Alluminio una puntata della rubrica “Campioni d’Italia” già a giugno 2013).

Planet Neo 62, ALsistem e commercializzato nelle regioni del nord-ovest da Fresia Alluminio, è stato indicato per le caratteristiche di sostenibilità e totale “recuperabilità”, certificate da un ente terzo, che lo rendono, ad oggi, un sistema-finestra unico nel panorama nazionale.

Il successo di questo prodotto viene costruito attraverso un percorso caratterizzato da tre tappe fondamentali: nel 2011 Planet Neo 62 ottiene la certificazione del contenuto di alluminio di riciclo, da parte di Bureau Veritas, diventando  il primo serramento in alluminio conforme ai protocolli di sostenibilità LEED® e ITACA. Nel 2012 ottiene la certificazione LCA (Life Cycle Analysis) che gli riconosce la riduzione media del 50% dell’impatto energetico, oltre alla riduzione degli impatti ambientali, rispetto ad un assemblato standard Ecoinvent con caratteristiche comparabili. Nello specifico viene evidenziata una diminuzione del  56% delle sostanze responsabili dell’effetto serra ed una riduzione del 48% del consumo di energia primaria riferito all’intero ciclo di produzione. Oggi, nel 2014, Planet Neo 62 è prossimo a ottenere, a fine febbraio, la certificazione EPD (Environmental Product Declaration) rilasciata dallo Swedish Environmental Management Council che quantifica  le prestazioni ambientali di un prodotto mediante opportuni parametri calcolati con l’analisi del ciclo di vita (derivati dalla norma ISO 14025). La certificazione EPD rende possibile il benchmarking con EPD diverse, favorendo la comparazione delle prestazioni ambientali di prodotti appartenenti allo stesso gruppo.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Bardonecchia promuove l’Ecoskipass: treno + sci costa meno!

gennaio 23, 2017

Bardonecchia promuove l’Ecoskipass: treno + sci costa meno!

Dal lunedì al venerdì (escluso il periodo di Pasqua dal 24 al 29 marzo) tutti coloro che si recheranno a sciare nella stazione piemontese di Bardonecchia, utilizzando i treni in partenza da Torino potranno ritirare l’”ecoskipass” al prezzo speciale di 26€, anziché 36€. Sarà sufficiente presentare il biglietto del treno all’ufficio skipass di Piazza Europa (proprio di fronte [...]

Air-gun, gli spari che danneggiano fauna marina, pesca e turismo. Consegnata la petizione per ricorso al TAR

gennaio 20, 2017

Air-gun, gli spari che danneggiano fauna marina, pesca e turismo. Consegnata la petizione per ricorso al TAR

Ieri a Roma, presso la sede di rappresentanza della Regione Puglia, la Presidente di Marevivo Rosalba Giugni e il Presidente della Fondazione Univerde Alfonso Pecoraro Scanio, hanno consegnato ufficialmente, al Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, il testo della petizione lanciata a dicembre da Marevivo e che ha già raccolto, sulla piattaforma Change.org, 45 mila firme nel [...]

P&G annuncia il primo flacone di shampoo con plastica riciclata raccolta sulle spiagge

gennaio 20, 2017

P&G annuncia il primo flacone di shampoo con plastica riciclata raccolta sulle spiagge

La multinazionale Procter & Gamble ha annunciato ieri che Head & Shoulders, il proprio brand n. 1 al mondo per lo shampoo, produrrà il primo flacone riciclabile al mondo, nel settore hair care, realizzato con una percentuale fino al 25& di plastica proveniente dalla raccolta sulle spiagge. In partnership con gli esperti di TerraCycle – [...]

A Rimini tornano i “Giardini d’Autore”

gennaio 17, 2017

A Rimini tornano i “Giardini d’Autore”

“Giardini d’Autore“, la mostra di giardinaggio che accoglie i migliori vivaisti italiani rinnova l’appuntamento a Rimini, presso il Parco Federico Fellini, location dal fascino intramontabile, per l’edizione di primavera 2017, in programma dal 17 al 19 marzo. La manifestazione giunge al suo ottavo anno aprendo la stagione delle mostre di giardinaggio in Italia. Un appuntamento [...]

Italia Nostra su Parco Alpi Apuane: “Bisogna tutelare un ecosistema unico al mondo”

gennaio 17, 2017

Italia Nostra su Parco Alpi Apuane: “Bisogna tutelare un ecosistema unico al mondo”

Il Parco Regionale delle Alpi Apuane, in Toscana, è nato nel 1985 in seguito a una proposta di legge di iniziativa popolare per tutelare dagli scempi estrattivi una catena montuosa unica al mondo, impervia e affacciata sul mare, con una biodiversità eccezionale (vede la presenza del 50% delle specie vegetali riconosciute in Italia, 28 habitat [...]

“Presidente Trump, ci sorprenda!”. La campagna ambientalista per sensibilizzare il nuovo inquilino della Casa Bianca

gennaio 16, 2017

“Presidente Trump, ci sorprenda!”. La campagna ambientalista per sensibilizzare il nuovo inquilino della Casa Bianca

Venerdì 20 gennaio, in concomitanza con l’insediamento alla Casa Bianca del nuovo presidente eletto degli Stati Uniti, Donald Trump, i presidenti di alcune associazioni ambientaliste italiane si ritroveranno in Piazza Barberini a Roma, per presentare la campagna “Surprise us, President Trump!”. La Campagna nasce, come azione “preventiva”, a seguito delle preoccupazioni destate, tra gli ambientalisti di [...]

AAA Provvedimenti Attuativi Cercasi. Il ritardometro di Assorinnovabili per pungolare la politica

gennaio 13, 2017

AAA Provvedimenti Attuativi Cercasi. Il ritardometro di Assorinnovabili per pungolare la politica

La normativa c’è ma non è applicabile. Questa è oggi la situazione nel settore delle energie rinnovabili in Italia. Risultato? Se ne parla tanto, i politici si riempono la bocca di “green”, ma lo stallo rischia di danneggiare gravemente l’intero comparto delle rinnovabili e dell’efficienza energetica. Le regole, spiega Assorinnovabili, dunque ci sono, ma mancano [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende