Home » Comunicati Stampa » Plastic Vortex 2012, la campagna creativa sui rifiuti in plastica:

Plastic Vortex 2012, la campagna creativa sui rifiuti in plastica

novembre 8, 2011 Comunicati Stampa

La piattaforma EcoArt Project, impegnata nello sviluppo di iniziative culturali ispirate a tematiche di sostenibilità, presenta PLASTIC VORTEX 2012, progetto internazionale che mira ad accendere i riflettori sul mondo della plastica attraverso una modalità inedita.

Il nome è ispirato al Pacific Trash Vortex, un’immensa massa di spazzatura nel mezzo dell’Oceano Pacifico, circa 4 milioni di tonnellate prevalentemente composta da plastica, che si è addensata negli ultimi 50 anni per effetto delle correnti oceaniche. La gigantesca isola galleggiante, dal diametro stimato in 2.500 km e profonda 30 mt, produce una colossale area tossica, un brodo plastico pericoloso che sta alterando interi ecosistemi e cicli vitali. Questo disastro ecologico poco conosciuto e discusso, sebbene esista anche nelle acque del Mediterraneo e dell’Atlantico una concentrazione di plastica allarmante, è sintomatico di uno stato di emergenza che coinvolge l’intero pianeta.

La campagna Plastic Vortex sarà sviluppata durante il 2012 con diverse iniziative in via di organizzazione e seguendo un format creativo che coinvolge tre diversi segmenti: aziendale e istituzionale, educational, sistema dell’arte contemporanea. L’intento del progetto è di sviluppare una rinnovata ed estesa percezione circa l’importanza del riciclo, della raccolta differenziata e della valorizzazione dei rifiuti. Contemporaneamente innescare meccanismi di promozione dello “smart-packaging”, di nuove tecnologie per gli imballaggi delle merci e dell’utilizzo di materie eco-compatibili, come le bio-plastiche, quando possibile.

Le attività saranno presentate alla stampa e al pubblico in occasione di Ecomondo durante il Convegno Plastic Vortex, che si svolgerà mercoledì 9 novembre 2011 dalle ore 15.00 nella sala Rovere Padiglione A6 (piano 1). L’incontro è organizzato in collaborazione con Learn To Be Free Onlus e il suo Presidente Irene Pivetti,  con il patrocinio del Ministero dello Sviluppo Economico e del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. Interverranno Massimo Pulini, Assessore alla Cultura e Identità dei Luoghi del Comune di Rimini e Gianluca Bertazzoli, Responsabile Comunicazione e Relazioni esterne COREPLA Consorzio Nazionale per la Raccolta, il Riciclaggio e il Recupero dei Rifiuti di Imballaggi in Plastica.

L’appuntamento ha come obiettivo quello di avviare la creazione di un network culturale, aperto all’interazione con scuole e università, enti di ricerca, ingegneri, designer, architetti, aziende, istituzioni, associazioni, consorzi, consumatori, per diffondere un atteggiamento responsabile riguardo al mondo della plastica e individuare soluzioni concrete da promuovere.

Saranno anche presentati due concorsi che si apriranno nel 2012: il Concorso Plastic Vortex Click&Ciak 2012, rivolto a studenti di scuole medie inferiori e superiori e realizzato con la collaborazione di Learn To Be Free Onlus e della Direzione Generale del Ministero della Pubblica Istruzione, dell’Università e della Ricerca, grazie ad un protocollo d’intesa; la Call for Artists Plastic Vortex 2012, bando di concorso rivolto ad artisti nazionali e internazionali.

Sempre in ECOMONDO, nel Padiglione B7 su un’area di 700 mq prenderà forma l’intervento artistico Plastic Vortex Art Work in Progress: saranno messi a disposizione di EcoArt Project e dei suoi artisti gli imballaggi di scarto risultanti dall’allestimento degli stand della fiera. Dalla montagna iniziale di plastica recuperata, cellophane, pluriball e materie varie, nascerà un’installazione artistica che creerà un impattante ambiente surreale. Nella stessa area, un’attività Educational impegnerà studenti e visitatori della fiera che potranno prendere parte a questa suggestiva ed originale trasfigurazione realizzando sfere di vario diametro arrotolando la plastica a disposizione. Le sfere prodotte (per rappresentare pianeti di plastica) verranno dislocate non solo all’interno dell’area ma anche lungo i percorsi della fiera.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Adidas presenta le nuove running Parley realizzate con i rifiuti plastici degli Oceani

aprile 24, 2017

Adidas presenta le nuove running Parley realizzate con i rifiuti plastici degli Oceani

Adidas ha presentato in occasione dell’Earth Day 2017 le edizioni Parley delle iconiche scarpe running UltraBOOST, UltraBOOST X e UltraBOOST Uncaged, realizzate utilizzando i rifiuti plastici che inquinano gli oceani (simboleggiati dalle tonalità blu e azzurre dei nuovi modelli), disponibili nei negozi e online a partire dal 10 maggio. Ricavando uno speciale filato destinato ai dettagli [...]

Anche in Italia si marcia per la scienza nella Giornata della Terra

aprile 22, 2017

Anche in Italia si marcia per la scienza nella Giornata della Terra

Nel gennaio scorso un gruppo di ricercatori statunitensi ha promosso una March for Science da realizzarsi durante la Giornata della Terra per appoggiare la ricerca scientifica impegnata nella difesa della nostra salute, della sicurezza e dell’ambiente e denunciare le pressioni che la minacciano. L’obiettivo è di dare un forte segnale pubblico a favore della ricerca e di politiche [...]

Orange Fiber e Ferragamo lanciano la prima collezione moda ottenuta dalle arance

aprile 21, 2017

Orange Fiber e Ferragamo lanciano la prima collezione moda ottenuta dalle arance

Salvatore Ferragamo e Orange Fiber, l’azienda che produce innovativi tessuti eco-sostenibili, lanceranno il 22 aprile la prima collezione moda realizzata con tessuti ottenuti dai sottoprodotti della spremitura delle arance. Una data scelta appositamente per la coincidenza con la Giornata della Terra, che ricorda a tutti la necessità della tutela dell’ambiente e della ricerca di fonti [...]

A Veglie nasce BEA, la Bottega dell’EcoArredo che fa upcycling

aprile 21, 2017

A Veglie nasce BEA, la Bottega dell’EcoArredo che fa upcycling

Il laboratorio urbano di Veglie, in provincia di Lecce, diventa un cantiere aperto per la trasformazione di rifiuti in nuovi oggetti con BEA – Bottega dell’EcoArredo, il laboratorio partecipato di design ecologico. Creatività, upcycling e life-coaching per un progetto promosso da CulturAmbiente onlus insieme a Urban Lab e Laboratorio Linfa nell’ambito dell’avviso pubblico della Regione Puglia [...]

Quattro passi in Fiera a Treviso per parlare di “Futuro al lavoro”

aprile 21, 2017

Quattro passi in Fiera a Treviso per parlare di “Futuro al lavoro”

“Futuro al lavoro”: è questo in duplice accezione, il tema scelto per la XII edizione della Fiera4passi, organizzata dalla Cooperativa Pace e Sviluppo di Treviso (prima organizzazione di commercio equo e solidale in Veneto per attività, fatturato e numero di volontari e terza in Italia) al Parco Sant’Artemio di Treviso – sede della Provincia – [...]

Indagine TripAdvisor: cresce la voglia di ospitalità sostenibile. Lefay Resort primo in Europa

aprile 20, 2017

Indagine TripAdvisor: cresce la voglia di ospitalità sostenibile. Lefay Resort primo in Europa

  I viaggiatori italiani sembrano sempre più attenti all’impatto ambientale delle strutture in cui soggiornano e dei tour e attrazioni che prenotano durante il loro viaggio. È quanto emerge da un’indagine condotta da TripAdvisor, il sito per la pianificazione e prenotazione dei viaggi, su oltre 1.800 viaggiatori italiani in occasione dell’Earth Day del 22 aprile, la [...]

Buone pratiche italiane: Acea Pinerolese indicata come modello dal Ministero tedesco dell’Energia

aprile 19, 2017

Buone pratiche italiane: Acea Pinerolese indicata come modello dal Ministero tedesco dell’Energia

Il Ministero dell’Economia e dell’Energia della Germania ha scelto l’italiana Acea Pinerolese con il suo Polo ecologico di trattamento del rifiuto organico da raccolta differenziata come modello di best practice tra i progetti di energie rinnovabili di tutto l’Arco Alpino. Il rapporto analizza tutte le realtà dei Paesi che si affacciano sull’arco alpino che hanno [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende