Home » Comunicati Stampa » Plastic Vortex 2012, la campagna creativa sui rifiuti in plastica:

Plastic Vortex 2012, la campagna creativa sui rifiuti in plastica

novembre 8, 2011 Comunicati Stampa

La piattaforma EcoArt Project, impegnata nello sviluppo di iniziative culturali ispirate a tematiche di sostenibilità, presenta PLASTIC VORTEX 2012, progetto internazionale che mira ad accendere i riflettori sul mondo della plastica attraverso una modalità inedita.

Il nome è ispirato al Pacific Trash Vortex, un’immensa massa di spazzatura nel mezzo dell’Oceano Pacifico, circa 4 milioni di tonnellate prevalentemente composta da plastica, che si è addensata negli ultimi 50 anni per effetto delle correnti oceaniche. La gigantesca isola galleggiante, dal diametro stimato in 2.500 km e profonda 30 mt, produce una colossale area tossica, un brodo plastico pericoloso che sta alterando interi ecosistemi e cicli vitali. Questo disastro ecologico poco conosciuto e discusso, sebbene esista anche nelle acque del Mediterraneo e dell’Atlantico una concentrazione di plastica allarmante, è sintomatico di uno stato di emergenza che coinvolge l’intero pianeta.

La campagna Plastic Vortex sarà sviluppata durante il 2012 con diverse iniziative in via di organizzazione e seguendo un format creativo che coinvolge tre diversi segmenti: aziendale e istituzionale, educational, sistema dell’arte contemporanea. L’intento del progetto è di sviluppare una rinnovata ed estesa percezione circa l’importanza del riciclo, della raccolta differenziata e della valorizzazione dei rifiuti. Contemporaneamente innescare meccanismi di promozione dello “smart-packaging”, di nuove tecnologie per gli imballaggi delle merci e dell’utilizzo di materie eco-compatibili, come le bio-plastiche, quando possibile.

Le attività saranno presentate alla stampa e al pubblico in occasione di Ecomondo durante il Convegno Plastic Vortex, che si svolgerà mercoledì 9 novembre 2011 dalle ore 15.00 nella sala Rovere Padiglione A6 (piano 1). L’incontro è organizzato in collaborazione con Learn To Be Free Onlus e il suo Presidente Irene Pivetti,  con il patrocinio del Ministero dello Sviluppo Economico e del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. Interverranno Massimo Pulini, Assessore alla Cultura e Identità dei Luoghi del Comune di Rimini e Gianluca Bertazzoli, Responsabile Comunicazione e Relazioni esterne COREPLA Consorzio Nazionale per la Raccolta, il Riciclaggio e il Recupero dei Rifiuti di Imballaggi in Plastica.

L’appuntamento ha come obiettivo quello di avviare la creazione di un network culturale, aperto all’interazione con scuole e università, enti di ricerca, ingegneri, designer, architetti, aziende, istituzioni, associazioni, consorzi, consumatori, per diffondere un atteggiamento responsabile riguardo al mondo della plastica e individuare soluzioni concrete da promuovere.

Saranno anche presentati due concorsi che si apriranno nel 2012: il Concorso Plastic Vortex Click&Ciak 2012, rivolto a studenti di scuole medie inferiori e superiori e realizzato con la collaborazione di Learn To Be Free Onlus e della Direzione Generale del Ministero della Pubblica Istruzione, dell’Università e della Ricerca, grazie ad un protocollo d’intesa; la Call for Artists Plastic Vortex 2012, bando di concorso rivolto ad artisti nazionali e internazionali.

Sempre in ECOMONDO, nel Padiglione B7 su un’area di 700 mq prenderà forma l’intervento artistico Plastic Vortex Art Work in Progress: saranno messi a disposizione di EcoArt Project e dei suoi artisti gli imballaggi di scarto risultanti dall’allestimento degli stand della fiera. Dalla montagna iniziale di plastica recuperata, cellophane, pluriball e materie varie, nascerà un’installazione artistica che creerà un impattante ambiente surreale. Nella stessa area, un’attività Educational impegnerà studenti e visitatori della fiera che potranno prendere parte a questa suggestiva ed originale trasfigurazione realizzando sfere di vario diametro arrotolando la plastica a disposizione. Le sfere prodotte (per rappresentare pianeti di plastica) verranno dislocate non solo all’interno dell’area ma anche lungo i percorsi della fiera.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

maggio 21, 2018

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

Si chiamano eco-istruttori di sport da tavola e rappresentano l’ultima frontiera dell’unione tra sport professionale, ambiente e alimentazione. Nella pratica, i corsi di formazione oltre a prevedere temi rigorosamente didattici per lo svolgimento dell’insegnamento sportivo, includeranno elementi di cultura ambientale ed alimentare. Sono quindi riservati a chi vuole fare del brevetto di istruttore di surf [...]

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

maggio 18, 2018

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

Il Museo A come Ambiente – MAcA di Torino ha inaugurato, il 16 maggio, il Padiglione Guscio, la nuova area del Museo destinata ad accogliere le mostre temporanee e le iniziative pensate per il grande pubblico. Progettato dall’architetto Agostino Magnaghi, il “Guscio” è una struttura a quarto di cilindro che occupa un’area di 245 mq [...]

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

maggio 16, 2018

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

La comunità delle “aree interne”, di cui fanno parte più di mille Comuni in tutta Italia, ha scelto quest’anno la Val Maira per il proprio incontro annuale. Ad Acceglio (CN), il 17 e 18 maggio, sono infatti attese circa duecento persone, per discutere insieme l’avanzamento nell’attuazione della Strategia Nazionale per le Aree Interne (SNAI), che la [...]

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

maggio 15, 2018

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

Anche quest’anno GBC Italia, il Green Building Council di Rovereto, ritorna nelle scuola italiane con Green Apple Days of Service, un’iniziativa lanciata, in origine, negli USA da USGBC per approfondire i temi della sostenibilità, con attività e workshop volti ad educare bambini e ragazzi al rispetto della natura e al risparmio delle risorse naturali. Con più di 700 milioni [...]

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

maggio 14, 2018

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

Ogni anno nel mondo si vendono miliardi di t-shirt. Cosa succederebbe se tra queste ne esistesse una in grado di pulire l’aria? Se lo è chiesto Kloters, start up di moda maschile, 100% made in Italy. La risposta è RepAir, una maglia genderless in cotone, prodotta interamente in Italia, che pulisce l’aria utilizzando un inserto [...]

ADSI: accordo a quattro per la tutela dei beni artistici e architettonici italiani

maggio 14, 2018

ADSI: accordo a quattro per la tutela dei beni artistici e architettonici italiani

ADSI – Associazione Dimore Storiche Italiane ha annunciato oggi di aver siglato accordi di partnership con tre importanti aziende italiane, a diverso titolo impegnate nella salvaguardia del patrimonio culturale del nostro Paese: Mapei, Repower e Urban Vision. Obiettivo delle partnership è promuovere iniziative comuni che contribuiscano a diffondere la consapevolezza e le competenze necessarie a proteggere e tutelare i beni [...]

“I Venti Buoni”: al mercato Testaccio di Roma api e scoperte scientifiche

maggio 7, 2018

“I Venti Buoni”: al mercato Testaccio di Roma api e scoperte scientifiche

Inaugurata al mercato Testaccio di Roma l’istallazione fotografica “I Venti Buoni” che vede come protagoniste 20 arnie scelte per rappresentare alcuni dei più importanti scienziati della storia. Dal padre del metodo scientifico Galileo Galilei fino al recentemente scomparso Stephen Hawking, passando dalle pionieristiche scoperte di Marie Curie (unica donna ad aver vinto due premi Nobel) [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende