Home » Comunicati Stampa » Plastic Vortex 2012, la campagna creativa sui rifiuti in plastica:

Plastic Vortex 2012, la campagna creativa sui rifiuti in plastica

novembre 8, 2011 Comunicati Stampa

La piattaforma EcoArt Project, impegnata nello sviluppo di iniziative culturali ispirate a tematiche di sostenibilità, presenta PLASTIC VORTEX 2012, progetto internazionale che mira ad accendere i riflettori sul mondo della plastica attraverso una modalità inedita.

Il nome è ispirato al Pacific Trash Vortex, un’immensa massa di spazzatura nel mezzo dell’Oceano Pacifico, circa 4 milioni di tonnellate prevalentemente composta da plastica, che si è addensata negli ultimi 50 anni per effetto delle correnti oceaniche. La gigantesca isola galleggiante, dal diametro stimato in 2.500 km e profonda 30 mt, produce una colossale area tossica, un brodo plastico pericoloso che sta alterando interi ecosistemi e cicli vitali. Questo disastro ecologico poco conosciuto e discusso, sebbene esista anche nelle acque del Mediterraneo e dell’Atlantico una concentrazione di plastica allarmante, è sintomatico di uno stato di emergenza che coinvolge l’intero pianeta.

La campagna Plastic Vortex sarà sviluppata durante il 2012 con diverse iniziative in via di organizzazione e seguendo un format creativo che coinvolge tre diversi segmenti: aziendale e istituzionale, educational, sistema dell’arte contemporanea. L’intento del progetto è di sviluppare una rinnovata ed estesa percezione circa l’importanza del riciclo, della raccolta differenziata e della valorizzazione dei rifiuti. Contemporaneamente innescare meccanismi di promozione dello “smart-packaging”, di nuove tecnologie per gli imballaggi delle merci e dell’utilizzo di materie eco-compatibili, come le bio-plastiche, quando possibile.

Le attività saranno presentate alla stampa e al pubblico in occasione di Ecomondo durante il Convegno Plastic Vortex, che si svolgerà mercoledì 9 novembre 2011 dalle ore 15.00 nella sala Rovere Padiglione A6 (piano 1). L’incontro è organizzato in collaborazione con Learn To Be Free Onlus e il suo Presidente Irene Pivetti,  con il patrocinio del Ministero dello Sviluppo Economico e del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. Interverranno Massimo Pulini, Assessore alla Cultura e Identità dei Luoghi del Comune di Rimini e Gianluca Bertazzoli, Responsabile Comunicazione e Relazioni esterne COREPLA Consorzio Nazionale per la Raccolta, il Riciclaggio e il Recupero dei Rifiuti di Imballaggi in Plastica.

L’appuntamento ha come obiettivo quello di avviare la creazione di un network culturale, aperto all’interazione con scuole e università, enti di ricerca, ingegneri, designer, architetti, aziende, istituzioni, associazioni, consorzi, consumatori, per diffondere un atteggiamento responsabile riguardo al mondo della plastica e individuare soluzioni concrete da promuovere.

Saranno anche presentati due concorsi che si apriranno nel 2012: il Concorso Plastic Vortex Click&Ciak 2012, rivolto a studenti di scuole medie inferiori e superiori e realizzato con la collaborazione di Learn To Be Free Onlus e della Direzione Generale del Ministero della Pubblica Istruzione, dell’Università e della Ricerca, grazie ad un protocollo d’intesa; la Call for Artists Plastic Vortex 2012, bando di concorso rivolto ad artisti nazionali e internazionali.

Sempre in ECOMONDO, nel Padiglione B7 su un’area di 700 mq prenderà forma l’intervento artistico Plastic Vortex Art Work in Progress: saranno messi a disposizione di EcoArt Project e dei suoi artisti gli imballaggi di scarto risultanti dall’allestimento degli stand della fiera. Dalla montagna iniziale di plastica recuperata, cellophane, pluriball e materie varie, nascerà un’installazione artistica che creerà un impattante ambiente surreale. Nella stessa area, un’attività Educational impegnerà studenti e visitatori della fiera che potranno prendere parte a questa suggestiva ed originale trasfigurazione realizzando sfere di vario diametro arrotolando la plastica a disposizione. Le sfere prodotte (per rappresentare pianeti di plastica) verranno dislocate non solo all’interno dell’area ma anche lungo i percorsi della fiera.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

1° EcoForum Legambiente: l’economia circolare dei rifiuti arriva in Piemonte

novembre 17, 2017

1° EcoForum Legambiente: l’economia circolare dei rifiuti arriva in Piemonte

Dalla naturale evoluzione del Forum Nazionale Rifiuti – promosso a livello italiano da Legambiente Onlus, Editoriale La Nuova Ecologia e Kyoto Club – che negli ultimi tre anni è stato l’evento di riferimento sulla gestione sostenibile dei rifiuti in Italia, nasce l’”EcoForum per l’Economia Circolare del Piemonte”. L’EcoForum piemontese si svilupperà, il 22 novembre 2017, in occasione della Settimana Europea per [...]

Restructura 2017: la 30° edizione tra passato e futuro del settore edile

novembre 16, 2017

Restructura 2017: la 30° edizione tra passato e futuro del settore edile

Apre al pubblico nella mattinata di oggi, a Torino, la trentesima edizione di Restructura, uno dei punti di riferimento fieristici in Italia nel settore della riqualificazione, del recupero e della ristrutturazione in ambito edilizio. Un osservatorio privilegiato per professionisti e visitatori che dal 16 al 19 novembre 2017 all’Oval del Lingotto Fiere avranno l’opportunità di confrontarsi con i protagonisti del [...]

Simboli e costi del decommissioning nucleare: demolito il camino della centrale del Garigliano

novembre 15, 2017

Simboli e costi del decommissioning nucleare: demolito il camino della centrale del Garigliano

La fine di una triste era dell’energia in Italia ha bisogno anche di simboli. Sogin ha completato nei giorni scorsi lo smantellamento del camino della centrale nucleare del Garigliano (Caserta), una struttura tronco-conica in cemento armato alta 95 metri, con un diametro variabile dai 5 metri della base ai 2 metri della sommità. La struttura, [...]

GRETA, il progetto europeo per diffondere la geotermia nello spazio alpino

novembre 15, 2017

GRETA, il progetto europeo per diffondere la geotermia nello spazio alpino

“Dobbiamo diffondere le tecnologie rinnovabili e a basse emissioni” ha ribadito Kai Zosseder della Technical University of Munich, leader del progetto GRETA (near-surface Geothermal REsources in the Territory of the Alpine space), aprendo la mid-term conference del 7 novembre scorso, a Salisburgo. “Ma per ora – ha aggiunto – il potenziale della geotermia a bassa [...]

DEMOSOFC: un impianto a idrogeno alimentato a biogas da fanghi di depurazione

novembre 13, 2017

DEMOSOFC: un impianto a idrogeno alimentato a biogas da fanghi di depurazione

Si chiama DEMOSOFC il progetto europeo che sta per dare il via all’impianto con celle a combustibile alimentate a biogas più grande d’Europa. Si tratta di un impianto di energia co-generata recuperando i fanghi prodotti dal processo di depurazione delle acque reflue di Torino, da cui, grazie alla digestione anaerobica e alle fuel cell, le [...]

E’possibile riciclare i rifiuti plastici delle spiagge? Dati incoraggianti dal primo studio di settore

novembre 10, 2017

E’possibile riciclare i rifiuti plastici delle spiagge? Dati incoraggianti dal primo studio di settore

Cotton fioc, frammenti, oggetti e imballaggi sanitari, tappi e cannucce sono i rifiuti più presenti sulle nostre spiagge. La causa è da attribuire principalmente ad abitudini errate da parte di consumatori e imprese. Quello che in molti però non sanno è che anche questo tipo di rifiuto potrebbe essere avviato a riciclo, con vantaggi sia [...]

Gruppo Sanpellegrino pubblica il primo report sul “valore condiviso”

novembre 10, 2017

Gruppo Sanpellegrino pubblica il primo report sul “valore condiviso”

Il Gruppo Sanpellegrino, leader italiano del settore beverage e acque minerali, con 1.500 dipendenti e 900 milioni di euro di fatturato, ha realizzato, per la prima volta, un Report sulla “creazione di valore condiviso”, per raccogliere e diffondere i dati relativi alle azioni di CSR (corporate social responsibility) avviate negli ultimi anni. Dal quadro tracciato [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende