Home » Comunicati Stampa »Progetti » Pony Zero, da Lisbona a Dublino: consegna in bici da record a 2.500 km di distanza:

Pony Zero, da Lisbona a Dublino: consegna in bici da record a 2.500 km di distanza

novembre 24, 2014 Comunicati Stampa, Progetti

Dopo la chiusura dell’accordo con Italo Treno, che permetterà di portare in italia il modello svizzero di consegne ecologiche bici-treno-bici, Pony Zero raggiunge un altro risultato positivo. La startup torinese infatti ha appena effettuato una seconda consegna da 2.500 km in bicicletta. Battendo il suo stesso record, da 1.800km scritto pochi mesi prima, la società di bike messenger, con l’aiuto di Valerio Giordano, uno dei suoi corrieri, ha attraversato 4 nazioni ed effettuato la consegna dimostrativa di 2 pacchi nella città di Dublino. Partito da Lisbona il 24 agosto 2014 Valerio Giordano, ha attraversato Portogallo, Spegna, Inghilterra e Irlanda, per giungere a Dublino il 2 Ottobre 2014 in sella alla sua bici, che lui stesso ha battezzato Paine.

“L’idea è nata – racconta Marco Actis, CEO di PonyZero – quando Valerio ci ha comunicato di voler partire in solitaria, per fare il giro dell’Europa in bicicletta. Valerio era nostro bike messenger sin dall’apertura, ci ha aiutato a crescere, ed eravamo un po’ dispiaciuti che ci lasciasse per così tanto tempo. Da qui è nata l’idea di commissionargli una consegna da record”.

“Il viaggio è stato faticoso e non senza imprevisti, Valerio ha pedalato di notte e di giorno sostando nelle città per riposarsi e visitarle. Ha conosciuto luoghi e persone, ha dormito a volte  in tenda, a volte in ostello e a volte ospite in couchsurfing. Si è divertito e si è stancato ma non ha mai mollato”.

Pony Zero è una società di bike messenger attiva nella città di Torino e Milano che effettua spedizioni di posta e pacchi in bicicletta, abbattendo totalmente le emissioni di CO2, con un servizio di spedizioni più veloce di circa l’40% rispetto ai corrieri tradizionali. La risposta al problema delle consegne è dato dal connubio tra l’agilità e i costi contenuti legati all’utilizzo delle biciclette in spazi urbani e il software gestionale marchiato Pony Zero. Chiunque, azienda o privato, può facilmente richiedere una spedizione semplicemente tramite l’applicativo Web, il quale, rileva il bike messenger attivo più vicino e gli assegna automaticamente la corsa. Pony zero aprirà entro il 2015 nuove sedi nelle principali città Italiane ed entro il 2016 nelle principali città d’Europa.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Tra fontane, cisterne e acquedotti: trekking alla scoperta della rete idrica di Bergamo

settembre 23, 2016

Tra fontane, cisterne e acquedotti: trekking alla scoperta della rete idrica di Bergamo

«Le malvagità degli uomini vivono nel bronzo, le loro virtù le scriviamo sulle acque», diceva William Shakespeare. Ed è sulle orme delle virtù che si snoda «Le Vie dell’Acqua», il progetto patrocinato dal Comune di Bergamo e sostenuto e finanziato da UniAcque che celebra così i suoi primi 10 anni di attività, per far riscoprire [...]

Wadis Mar: un progetto europeo per conservare l’acqua nei paesi aridi

settembre 20, 2016

Wadis Mar: un progetto europeo per conservare l’acqua nei paesi aridi

La ricarica artificiale degli acquiferi come soluzione per conservare l’acqua nei paesi aridi e a rischio desertificazione, rendendola così disponibile per l’agricoltura e gli altri settori. E’questa la tecnica sviluppata grazie a Wadis-Mar (Water harvesting and Agricultural techniques in Dry lands: an Integrated and Sustainable model in MAghreb Regions), un progetto che negli ultimi quattro [...]

Al Liceo Keplero di Roma si fa lezione sul tetto (verde)

settembre 20, 2016

Al Liceo Keplero di Roma si fa lezione sul tetto (verde)

Al Liceo Scientifico Keplero di Roma il verde pensile ha trasformato il lastrico solare in un’aula di sperimentazione dove i ragazzi coltivano piante e ortaggi. Ma non solo: lezioni di microbiologia, sperimentazioni agronomiche ma anche approfondimenti pratici su idraulica e capacità termica dei tetti verdi. Il tutto, in quest’aula davvero speciale, un grande giardino pensile [...]

Carburanti alternativi: si apre la strada alla realizzazione delle infrastrutture

settembre 19, 2016

Carburanti alternativi: si apre la strada alla realizzazione delle infrastrutture

Il Consiglio dei Ministri ha approvato nei giorni scorsi, in esame preliminare, il decreto legislativo di attuazione della direttiva 2014/94/UE, del Parlamento Europeo e del Consiglio, del 22 ottobre 2014, sulla realizzazione di un’infrastruttura per i combustibili alternativi. La finalità della direttiva è di ridurre la dipendenza dal petrolio e attenuare l’impatto ambientale nel settore [...]

Macfrut 2017: CCPB partner dei contenuti per l’area bio

settembre 16, 2016

Macfrut 2017: CCPB partner dei contenuti per l’area bio

MACFRUT 2016 si chiude con un accordo per la prossima edizione di maggio 2017: l’ente di certificazione CCPB sarà partner per i contenuti di MACFRUT Bio, area dedicata all’ortofrutta biologica.  “Il  biologico  cresce  enormemente”  commenta  Fabrizio  Piva amministratore  delegato CCPB “solo nei primi sei mesi del 2016 ci sono 12.000 nuove aziende bio, +20% rispetto al 2015. Perché [...]

Mai provata un’auto a emissioni zero? A Milano il “Battesimo elettrico” di Share’ngo

settembre 15, 2016

Mai provata un’auto a emissioni zero? A Milano il “Battesimo elettrico” di Share’ngo

Mai provata un’auto a emissioni zero? Come ha scritto il direttore editoriale di Greenews.info, Andrea Gandiglio, al rientro dalla 7° ECOdolomites, “è un’esperienza assolutamente da provare e suggerire a chiunque”. Il giorno del Battesimo Elettrico, per molti milanesi, potrebbe essere Sabato 17 settembre all’appuntamento che Share’ngo ha organizzato dalle 9.30 alle 13.00  presso l’Isola Digitale [...]

Accordo ENEA e Ministero della Difesa per l’efficientamento degli edifici militari

settembre 15, 2016

Accordo ENEA e Ministero della Difesa per l’efficientamento degli edifici militari

L’efficientamento energetico del Policlicnico militare del Celio a Roma, uno dei maggiori ospedali italiani, sarà il primo atto dell’accordo di collaborazione fra ENEA e Ministero della Difesa. Il protocollo d’intesa firmato l’altro ieri a Roma dal Presidente ENEA Federico Testa e dal Sottosegretario alla Difesa Gioacchino Alfano prevede la riqualificazione e l’efficientamento energetico di edifici [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende