Home » Comunicati Stampa »Progetti » Pony Zero, da Lisbona a Dublino: consegna in bici da record a 2.500 km di distanza:

Pony Zero, da Lisbona a Dublino: consegna in bici da record a 2.500 km di distanza

novembre 24, 2014 Comunicati Stampa, Progetti

Dopo la chiusura dell’accordo con Italo Treno, che permetterà di portare in italia il modello svizzero di consegne ecologiche bici-treno-bici, Pony Zero raggiunge un altro risultato positivo. La startup torinese infatti ha appena effettuato una seconda consegna da 2.500 km in bicicletta. Battendo il suo stesso record, da 1.800km scritto pochi mesi prima, la società di bike messenger, con l’aiuto di Valerio Giordano, uno dei suoi corrieri, ha attraversato 4 nazioni ed effettuato la consegna dimostrativa di 2 pacchi nella città di Dublino. Partito da Lisbona il 24 agosto 2014 Valerio Giordano, ha attraversato Portogallo, Spegna, Inghilterra e Irlanda, per giungere a Dublino il 2 Ottobre 2014 in sella alla sua bici, che lui stesso ha battezzato Paine.

“L’idea è nata – racconta Marco Actis, CEO di PonyZero – quando Valerio ci ha comunicato di voler partire in solitaria, per fare il giro dell’Europa in bicicletta. Valerio era nostro bike messenger sin dall’apertura, ci ha aiutato a crescere, ed eravamo un po’ dispiaciuti che ci lasciasse per così tanto tempo. Da qui è nata l’idea di commissionargli una consegna da record”.

“Il viaggio è stato faticoso e non senza imprevisti, Valerio ha pedalato di notte e di giorno sostando nelle città per riposarsi e visitarle. Ha conosciuto luoghi e persone, ha dormito a volte  in tenda, a volte in ostello e a volte ospite in couchsurfing. Si è divertito e si è stancato ma non ha mai mollato”.

Pony Zero è una società di bike messenger attiva nella città di Torino e Milano che effettua spedizioni di posta e pacchi in bicicletta, abbattendo totalmente le emissioni di CO2, con un servizio di spedizioni più veloce di circa l’40% rispetto ai corrieri tradizionali. La risposta al problema delle consegne è dato dal connubio tra l’agilità e i costi contenuti legati all’utilizzo delle biciclette in spazi urbani e il software gestionale marchiato Pony Zero. Chiunque, azienda o privato, può facilmente richiedere una spedizione semplicemente tramite l’applicativo Web, il quale, rileva il bike messenger attivo più vicino e gli assegna automaticamente la corsa. Pony zero aprirà entro il 2015 nuove sedi nelle principali città Italiane ed entro il 2016 nelle principali città d’Europa.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Klimahouse Startup Award 2018: 10 finaliste del “costruire secondo natura”

gennaio 16, 2018

Klimahouse Startup Award 2018: 10 finaliste del “costruire secondo natura”

Dai Concentratori Solari Luminescenti che trasformano comuni finestre in pannelli solari semitrasparenti  in grado di soddisfare  il  fabbisogno energetico di un edificio, al sistema robotizzato che velocizza il montaggio di ponteggi nei cantieri, inventato da una startup di Monaco di Baviera, fino alle mattonelle fatte di funghi sviluppate da una giovane azienda di Varese, perfette come materiale da costruzione [...]

Stefano Boeri Architetti: a Eindhoven il “Bosco Verticale” si fa social

gennaio 12, 2018

Stefano Boeri Architetti: a Eindhoven il “Bosco Verticale” si fa social

Lo studio Stefano Boeri Architetti prosegue nella progettazione di “boschi verticali” nel mondo: dopo i progetti di Milano, Nanjing, Utrecht, Tirana, Losanna, Parigi – e  dopo  la  diffusione  globale  del  videoappello per  la  Forestazione  Urbana in vista del World Forum on Urban Forests di Mantova 2018 -  è arrivato nei giorni scorsi l’annuncio  del nuovo [...]

“Mi abbatto e sono felice”. L’ecomonologo di Daniele Ronco in scena a Roma

gennaio 11, 2018

“Mi abbatto e sono felice”. L’ecomonologo di Daniele Ronco in scena a Roma

Fino al 14 gennaio, al Teatro Belli di Roma, torna in scena, con la regia di Marco Cavicchioli, “Mi abbatto e sono felice“, l’ecomonologo di Daniele Ronco prodotto da Mulino ad Arte, vincitore di numerosi premi e ispirato al concetto di “decrescita felice” di Maurizio Pallante. “Mi abbatto e sono felice” è un monologo a [...]

“Out of Fashion”: un percorso formativo nella moda sostenibile

gennaio 8, 2018

“Out of Fashion”: un percorso formativo nella moda sostenibile

Riprenderà venerdì 12 gennaio 2018 alla Fondazione Ferrè di Milano il percorso formativo di “Out of Fashion“ nell’ambito della moda sostenibile, etica e consapevole. Ideato nel 2014 da Connecting Cultures con l’ambizioso obiettivo di promuovere una nuova cultura della moda attraverso un pensiero originale e indipendente, il progetto Out of Fashion si è sviluppato attraverso l’offerta [...]

Ujet lancia lo scooter elettrico “di lusso”

gennaio 8, 2018

Ujet lancia lo scooter elettrico “di lusso”

La lussemburghese Ujet ha presentato ieri, al Consumer Electronics Show di Las Vegas, il suo primo scooter elettrico, che punta sulla “nuova mobilità urbana” attraverso un mix di praticità, design, divertimento e facilità d’uso. Progettato da zero in Germania, lo scooter “bandiera” di Ujet combina connettività intelligente e materiali ad alte prestazioni – tipici del settore [...]

Camerlenghi, nuovo presidente AIGAE: “Il turismo ambientale è in grande crescita”

dicembre 20, 2017

Camerlenghi, nuovo presidente AIGAE: “Il turismo ambientale è in grande crescita”

Filippo Camerlenghi, coordinatore delle Guide Ambientali Escursionistiche (GAE) della Lombardia è il nuovo Presidente Nazionale di AIGAE. Camerlenghi, 52 anni, laureato in Scienze della Terra presso l’Università Statale di Milano, è ideatore e promotore di importanti progetti di educazione ambientale e divulgazione scientifica e opera anche come guida europea in Francia, Spagna, Germania, Svizzera, Islanda, in [...]

AccorHotels e l’agricoltura verticale: debutta al Novotel Milano il “Living Farming Tree”

dicembre 18, 2017

AccorHotels e l’agricoltura verticale: debutta al Novotel Milano il “Living Farming Tree”

Debutta a Milano con AccorHotels la prima installazione del Living Farming Tree, l’innovativo orto verticale indoor firmato Hexagro Urban Farming, startup italiana composta da un team internazionale di ingegneri, designer industriali e gastronomi. In linea con gli obiettivi del proprio programma di sviluppo sostenibile Planet21 volto a promuovere un’ospitalità positiva e virtuosa, il gruppo leader mondiale [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende