Home » Comunicati Stampa »Eventi »Idee » Prato della Fiera di Treviso: il bando per un workshop di progettazione della Fondazione Benetton:

Prato della Fiera di Treviso: il bando per un workshop di progettazione della Fondazione Benetton

maggio 10, 2016 Comunicati Stampa, Eventi, Idee

Entro le ore 12 di venerdì 13 maggio 2016 è possibile inviare la propria domanda per partecipare al bando per il workshop internazionale di progettazione dedicato al Prato della Fiera di Treviso, in programma da lunedì 13 a domenica 19 giugno 2016, che vedrà come docenti Georges Descombes dell’Università di Ginevra, Anna Lambertini, di Limes architettura del paesaggio e Luigi Latini, dell’Università IUAV di Venezia, nel ruolo di coordinatore.

Il workshop, organizzato dalla Fondazione Benetton Studi Ricerche – in collaborazione con il Comune di Treviso - nel quadro delle attività sperimentali sul paesaggio e la cura dei luoghi sviluppate con il proprio Comitato Scientifico, si pone come momento di riflessione e sensibilizzazione sul tema di un grande spazio pubblico sedimentato nella storia della città, nel quale la dimensione paesaggistica appare come chiave di lettura e momento germinale di possibili prospettive progettuali.

«Nel 2014 e nel 2015, la Fondazione aveva dedicato un’analoga esperienza ad altri due luoghi significativi per la provincia di Treviso – l’Isola dei Morti a Moriago della Battaglia e la polveriera di Volpago del Montello – con l’idea di coniugare conoscenze e istanze locali con prospettive di lungo termine, sviluppate attraverso un confronto largo, anche a carattere internazionale» spiega Simonetta Zanon, coordinatrice delle iniziative sul paesaggio e del workshop della Fondazione. «Il Prato della Fiera, da sempre al centro dell’attenzione della Fondazione trevigiana, nel 2011 era stato segnalato all’iniziativa Luoghi di valore dalla locale sezione del FAI, con l’obiettivo di avviare una riflessione sul futuro, coinvolgendo amministratori e abitanti, di quello che veniva descritto come “uno straordinario spazio aperto della città, faticosamente interpretabile perché poco corrispondente ai modelli del pensiero contemporaneo, destinato a sonnecchiare nella sua trascuratezza fino a quando non verrà sentita dalla Comunità la necessità di riappropriarsene dignitosamente con un attento recupero e valorizzazione”».

Il lavoro avrà il carattere di un’esplorazione progettuale che rifletta sulla storia, sugli assetti attuali, sugli usi e sulle forme di cura di questo luogo emblematico nel quale la città s’interroga sul ruolo che il paesaggio occupa nella costellazione dei suoi spazi di vita collettiva.

«Da molti anni si parla del recupero del Prato della Fiera» sottolinea il sindaco di Treviso Giovanni Manildo «mi fa particolarmente piacere dunque che la Fondazione Benetton abbia deciso di dedicare a questo tema un workshop internazionale di progettazione. Sarà per noi uno spunto, un’occasione di riflessione utile per avviare dei progetti volti al recupero e alla valorizzazione di quest’area».

Articolato in momenti di laboratorio, lezioni, visite al luogo, discussione e presentazione del lavoro, il workshop si svolgerà nella sede della Fondazione Benetton Studi Ricerche, ed è rivolto a quindici partecipanti in possesso di diploma di laurea magistrale o titolo analogo, interessati a un lavoro interdisciplinare di gruppo, che possibilmente abbiano già maturato qualche esperienza nel settore delle ricerche e dei progetti di paesaggio, nel corso degli studi universitari o anche successivamente, in ambito professionale.

Il bando è disponibile nel sito www.fbsr.it. Mercoledì 25 maggio 2016 nella sede della Fondazione si svolgerà un primo incontro pubblico con i soggetti interessati.

 

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

maggio 22, 2017

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

I prodotti ittici costituiscono la fonte di proteine per 3 miliardi di persone e il reddito di 800 milioni di persone si fonda sulla pesca e sull’industria ittica. Nel 2014 nei paesi europei sono stati spesi 34,57 miliardi per acquistare prodotti ittici. In totale nei paesi europei si consumano 7,5 milioni di tonnellate di pesce [...]

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

maggio 18, 2017

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

Conciliare la produzione di cibo e il rispetto per l’ambiente, per gli agricoltori, per la salute di produttori e consumatori. Un tema di grande attualità e di rilevanza globale, che è al centro, all’Università di Siena, del “Millennials Lab”, dal 10 al 21 maggio, e della riunione degli imprenditori che collaborano al programma internazionale PRIMA [...]

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

maggio 18, 2017

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

Gli oli vegetali esausti diventano biocarburanti. Eni e Conoe, il Consorzio nazionale di raccolta e trattamento degli oli e dei grassi vegetali ed animali esausti, alla presenza del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Gian Luca Galletti e del Dirigente Generale Direzione Generale per la Sicurezza dell’Approvvigionamento e per le Infrastrutture Energetiche Ministero dello [...]

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

maggio 10, 2017

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

Green Island, progetto internazionale fondato da Claudia Zanfi 16 anni fa e dedicato alla biodiversità urbana attraverso iniziative culturali, progetti espositivi, educazione alla sostenibilità, porta a New York la sua visione innovativa degli Alveari Urbani: Urban Bee Hives , parte di un percorso focalizzato sulla salvaguardia delle api e sulla valorizzazione del territorio. “Un progetto” spiega Zanfi [...]

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

maggio 8, 2017

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

Samuel in the clouds (Belgio, 2016) del regista belga Pieter Van Eecke, una straordinaria e commovente storia ambientata in Bolivia e legata alle conseguenze dei cambiamenti climatici, è il film vincitore del 65° Trento Film Festival, conclusosi domenica 7 maggio 2017. La giuria internazionale composta da Timothy Allen (fotografo e regista) Gilles Chappaz (giornalista e [...]

A REbuild 2017 è protagonista l’edilizia “off-site”: dal cantiere alla fabbrica

maggio 8, 2017

A REbuild 2017 è protagonista l’edilizia “off-site”: dal cantiere alla fabbrica

Edilizia off-site è il concetto chiave del cambiamento proposto negli appuntamenti 2017 di REbuild, l’evento dedicato al settore delle costruzioni e riqualificazioni, in programma a Riva del Garda il 22 e 23 giugno prossimi. La produzione tende infatti a spostarsi in fabbrica, mentre il cantiere diviene il luogo dell’assemblaggio di parti prodotte industrialmente. Già in [...]

ANARF e Federforeste: un protocollo per rilanciare la filiera bosco-legno tra pubblico e privato

maggio 5, 2017

ANARF e Federforeste: un protocollo per rilanciare la filiera bosco-legno tra pubblico e privato

ANARF (Associazione Nazionale delle Attività Regionali Forestali), presieduta da Alberto Negro, Direttore di Veneto Agricoltura, e FederForeste, con a capo il trentino Gabriele Calliari, hanno siglato nei giorni scorsi a Mestre, presso la sede di Coldiretti Veneto, un protocollo per la gestione del patrimonio forestale improntato, tra l’altro, al dialogo tra realtà pubbliche e private. [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende