Home » Comunicati Stampa »Eventi »Idee » Prato della Fiera di Treviso: il bando per un workshop di progettazione della Fondazione Benetton:

Prato della Fiera di Treviso: il bando per un workshop di progettazione della Fondazione Benetton

maggio 10, 2016 Comunicati Stampa, Eventi, Idee

Entro le ore 12 di venerdì 13 maggio 2016 è possibile inviare la propria domanda per partecipare al bando per il workshop internazionale di progettazione dedicato al Prato della Fiera di Treviso, in programma da lunedì 13 a domenica 19 giugno 2016, che vedrà come docenti Georges Descombes dell’Università di Ginevra, Anna Lambertini, di Limes architettura del paesaggio e Luigi Latini, dell’Università IUAV di Venezia, nel ruolo di coordinatore.

Il workshop, organizzato dalla Fondazione Benetton Studi Ricerche – in collaborazione con il Comune di Treviso - nel quadro delle attività sperimentali sul paesaggio e la cura dei luoghi sviluppate con il proprio Comitato Scientifico, si pone come momento di riflessione e sensibilizzazione sul tema di un grande spazio pubblico sedimentato nella storia della città, nel quale la dimensione paesaggistica appare come chiave di lettura e momento germinale di possibili prospettive progettuali.

«Nel 2014 e nel 2015, la Fondazione aveva dedicato un’analoga esperienza ad altri due luoghi significativi per la provincia di Treviso – l’Isola dei Morti a Moriago della Battaglia e la polveriera di Volpago del Montello – con l’idea di coniugare conoscenze e istanze locali con prospettive di lungo termine, sviluppate attraverso un confronto largo, anche a carattere internazionale» spiega Simonetta Zanon, coordinatrice delle iniziative sul paesaggio e del workshop della Fondazione. «Il Prato della Fiera, da sempre al centro dell’attenzione della Fondazione trevigiana, nel 2011 era stato segnalato all’iniziativa Luoghi di valore dalla locale sezione del FAI, con l’obiettivo di avviare una riflessione sul futuro, coinvolgendo amministratori e abitanti, di quello che veniva descritto come “uno straordinario spazio aperto della città, faticosamente interpretabile perché poco corrispondente ai modelli del pensiero contemporaneo, destinato a sonnecchiare nella sua trascuratezza fino a quando non verrà sentita dalla Comunità la necessità di riappropriarsene dignitosamente con un attento recupero e valorizzazione”».

Il lavoro avrà il carattere di un’esplorazione progettuale che rifletta sulla storia, sugli assetti attuali, sugli usi e sulle forme di cura di questo luogo emblematico nel quale la città s’interroga sul ruolo che il paesaggio occupa nella costellazione dei suoi spazi di vita collettiva.

«Da molti anni si parla del recupero del Prato della Fiera» sottolinea il sindaco di Treviso Giovanni Manildo «mi fa particolarmente piacere dunque che la Fondazione Benetton abbia deciso di dedicare a questo tema un workshop internazionale di progettazione. Sarà per noi uno spunto, un’occasione di riflessione utile per avviare dei progetti volti al recupero e alla valorizzazione di quest’area».

Articolato in momenti di laboratorio, lezioni, visite al luogo, discussione e presentazione del lavoro, il workshop si svolgerà nella sede della Fondazione Benetton Studi Ricerche, ed è rivolto a quindici partecipanti in possesso di diploma di laurea magistrale o titolo analogo, interessati a un lavoro interdisciplinare di gruppo, che possibilmente abbiano già maturato qualche esperienza nel settore delle ricerche e dei progetti di paesaggio, nel corso degli studi universitari o anche successivamente, in ambito professionale.

Il bando è disponibile nel sito www.fbsr.it. Mercoledì 25 maggio 2016 nella sede della Fondazione si svolgerà un primo incontro pubblico con i soggetti interessati.

 

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Energy citizens”: secondo Greenpeace potrebbero produrre metà del fabbisogno energetico europeo

settembre 27, 2016

“Energy citizens”: secondo Greenpeace potrebbero produrre metà del fabbisogno energetico europeo

La metà della popolazione dell’Unione Europea, circa 264 milioni di persone, potrebbe produrre la propria elettricità autonomamente e da fonti rinnovabili entro il 2050, soddisfacendo così il 45% della domanda comunitaria di energia. È quanto dimostra il report scientifico “The Potential for Energy Citizens in the European Union”, redatto dall’istituto di ricerca ambientale CE Delft [...]

Tra fontane, cisterne e acquedotti: trekking alla scoperta della rete idrica di Bergamo

settembre 23, 2016

Tra fontane, cisterne e acquedotti: trekking alla scoperta della rete idrica di Bergamo

«Le malvagità degli uomini vivono nel bronzo, le loro virtù le scriviamo sulle acque», diceva William Shakespeare. Ed è sulle orme delle virtù che si snoda «Le Vie dell’Acqua», il progetto patrocinato dal Comune di Bergamo e sostenuto e finanziato da UniAcque che celebra così i suoi primi 10 anni di attività, per far riscoprire [...]

Wadis Mar: un progetto europeo per conservare l’acqua nei paesi aridi

settembre 20, 2016

Wadis Mar: un progetto europeo per conservare l’acqua nei paesi aridi

La ricarica artificiale degli acquiferi come soluzione per conservare l’acqua nei paesi aridi e a rischio desertificazione, rendendola così disponibile per l’agricoltura e gli altri settori. E’questa la tecnica sviluppata grazie a Wadis-Mar (Water harvesting and Agricultural techniques in Dry lands: an Integrated and Sustainable model in MAghreb Regions), un progetto che negli ultimi quattro [...]

Al Liceo Keplero di Roma si fa lezione sul tetto (verde)

settembre 20, 2016

Al Liceo Keplero di Roma si fa lezione sul tetto (verde)

Al Liceo Scientifico Keplero di Roma il verde pensile ha trasformato il lastrico solare in un’aula di sperimentazione dove i ragazzi coltivano piante e ortaggi. Ma non solo: lezioni di microbiologia, sperimentazioni agronomiche ma anche approfondimenti pratici su idraulica e capacità termica dei tetti verdi. Il tutto, in quest’aula davvero speciale, un grande giardino pensile [...]

Carburanti alternativi: si apre la strada alla realizzazione delle infrastrutture

settembre 19, 2016

Carburanti alternativi: si apre la strada alla realizzazione delle infrastrutture

Il Consiglio dei Ministri ha approvato nei giorni scorsi, in esame preliminare, il decreto legislativo di attuazione della direttiva 2014/94/UE, del Parlamento Europeo e del Consiglio, del 22 ottobre 2014, sulla realizzazione di un’infrastruttura per i combustibili alternativi. La finalità della direttiva è di ridurre la dipendenza dal petrolio e attenuare l’impatto ambientale nel settore [...]

Macfrut 2017: CCPB partner dei contenuti per l’area bio

settembre 16, 2016

Macfrut 2017: CCPB partner dei contenuti per l’area bio

MACFRUT 2016 si chiude con un accordo per la prossima edizione di maggio 2017: l’ente di certificazione CCPB sarà partner per i contenuti di MACFRUT Bio, area dedicata all’ortofrutta biologica.  “Il  biologico  cresce  enormemente”  commenta  Fabrizio  Piva amministratore  delegato CCPB “solo nei primi sei mesi del 2016 ci sono 12.000 nuove aziende bio, +20% rispetto al 2015. Perché [...]

Mai provata un’auto a emissioni zero? A Milano il “Battesimo elettrico” di Share’ngo

settembre 15, 2016

Mai provata un’auto a emissioni zero? A Milano il “Battesimo elettrico” di Share’ngo

Mai provata un’auto a emissioni zero? Come ha scritto il direttore editoriale di Greenews.info, Andrea Gandiglio, al rientro dalla 7° ECOdolomites, “è un’esperienza assolutamente da provare e suggerire a chiunque”. Il giorno del Battesimo Elettrico, per molti milanesi, potrebbe essere Sabato 17 settembre all’appuntamento che Share’ngo ha organizzato dalle 9.30 alle 13.00  presso l’Isola Digitale [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende