Home » Comunicati Stampa » Premio Aretê 2009:

Premio Aretê 2009

novembre 20, 2009 Comunicati Stampa

Courtesy of www.premioarete.comAlla presenza del Ministro Prestigiacomo e di Emma Marcegaglia Enel  si aggiudica il Premio Assoluto

I premi di categoria vanno a Renault Italia, Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali, Lega del Filo d’Oro Onlus, ABI, Aesse, EnerGia-da / Rai Educational e Telecom Italia

Renzo Arbore ritira il Premio di Confindustria Comunicazione Sociale per la campagna della Lega del Filo d’Oro Onlus

Enel vincitore assoluto dell’edizione 2009.  Si è svolta oggi, venerdì 20 novembre, presso la sede di Confindustria la cerimonia per la consegna del Premio Aretê, rassegna annuale che attribuisce riconoscimenti ad aziende, enti e istituzioni che si sono distinte per un’attività di “comunicazione responsabile”, nel rispetto dei valori della correttezza, della trasparenza e della sostenibilità.  La consegna dei premi è avvenuta alla presenza del ministro dell’Ambiente e Tutela del Territorio e del Mare, Stefania Prestigiacomo, presidente della Giuria 2009 e di Emma Marcegaglia, presidente di Confindustria.

La sesta edizione del premio promossa da Pentapolis, in collaborazione con Anima per il Sociale, CittadinanzAttiva, CSR Manager Network Italia, Fondazione Pubblicità Progresso, Legambiente e Manageritalia, si inserisce nella settimana della Cultura d’Impresa di Confindustria “Dalla responsabilità d’impresa all’economia sociale”.

Il premio Assoluto è stato assegnato ad Enel, per il progetto PlayEnergy che in 6 anni ha coinvolto più più di 3 milioni di studenti, oltre 50 mila professori italiani e 11 Paesi, riuscendo a diffondere la cultura dell’attenzione all’ambiente e del consumo intelligente, prima di tutto tra i giovani.
Ha ritirato il premio  Gianluca Comin, Direttore Comunicazione e Relazioni Esterne.

Altre sette le categorie premiate nel corso della cerimonia: Renault Italia si aggiudica il premio Comunicazione d’impresa, per il film istituzionale “Drive the Change”; al Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali va il premio Comunicazione Pubblica, per la campagna di sensibilizzazione “Il fumo uccide. Difenditi!”; per il premio Comunicazione Sociale è la Lega del Filo d’Oro Onlus ad essere premiata per la campagna istituzionale “Il pubblico che amo di più”; ABI si aggiudica il premio Comunicazione Interna per il progetto ABI WebTv; Aesse vince il premio Editoria per la campagna di sensibilizzazione “ Pubblicità Regresso”; EnerGia-Da / Rai Educational sale sul gradino più alto del podio per la categoria Media con il programma Tv “S.O.S.tenibilità” in onda su Rai Educational mentre Telecom Italia si aggiudica il premio per la categoria Internet con www.avoicomunicare.it.

“Il Premio Aretè è uno straordinario osservatorio naturale sull’evoluzione della comunicazione sociale e responsabile del nostro Paese – commenta Enzo Argante, presidente Pentapolis. Sostenibilità, impatto ambientale, responsabilità sociale e trasparenza: sono questi i valori sui quali vogliamo accendere i riflettori con il Premio Aretè. Quet’anno  grazie al supporto di RGA, società di consulenza specializzata in Corporate Responsabilità, Ambiente e Sicurezza – spiega Argante – abbiamo pensato di utilizzare il patrimonio di informazioni accumulato nelle edizioni precedenti per individuare le chiavi di lettura in grado di aiutarci a comprendere l’evoluzione di metodi e linguaggi”.

“La responsabilità sociale d’impresa è un elemento chiave e strategico di sviluppo – sottolinea Stefania Prestigiacomo, Ministro dell’Ambiente e Presidente della Giuria del Premio Areté 2009 – per questo è importante comunicare in maniera responsabile, trasparente e congrua con i prodotti e servizi. Bisogna parlare alla gente con chiarezza e semplicità e intraprendere le iniziative consequenziali. Se educhiamo il cittadino al rispetto di sé stesso, degli altri e dell’ambiente abbiamo ottenuto importanti risultati: per la salute pubblica, per il bilancio dello Stato. Per tutti. Ma bisogna esserci su questo fronte, bene e con concretezza. Il cambiamento, la chance di sviluppo e consolidamento del primato italiano non passa, perlomeno non soltanto, dall’innovazione come sentiamo ripetere continuamente, ma anche da una vera e propria restaurazione dei valori”.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

A Rimini tornano i “Giardini d’Autore”

gennaio 17, 2017

A Rimini tornano i “Giardini d’Autore”

“Giardini d’Autore“, la mostra di giardinaggio che accoglie i migliori vivaisti italiani rinnova l’appuntamento a Rimini, presso il Parco Federico Fellini, location dal fascino intramontabile, per l’edizione di primavera 2017, in programma dal 17 al 19 marzo. La manifestazione giunge al suo ottavo anno aprendo la stagione delle mostre di giardinaggio in Italia. Un appuntamento [...]

Italia Nostra su Parco Alpi Apuane: “Bisogna tutelare un ecosistema unico al mondo”

gennaio 17, 2017

Italia Nostra su Parco Alpi Apuane: “Bisogna tutelare un ecosistema unico al mondo”

Il Parco Regionale delle Alpi Apuane, in Toscana, è nato nel 1985 in seguito a una proposta di legge di iniziativa popolare per tutelare dagli scempi estrattivi una catena montuosa unica al mondo, impervia e affacciata sul mare, con una biodiversità eccezionale (vede la presenza del 50% delle specie vegetali riconosciute in Italia, 28 habitat [...]

“Presidente Trump, ci sorprenda!”. La campagna ambientalista per sensibilizzare il nuovo inquilino della Casa Bianca

gennaio 16, 2017

“Presidente Trump, ci sorprenda!”. La campagna ambientalista per sensibilizzare il nuovo inquilino della Casa Bianca

Venerdì 20 gennaio, in concomitanza con l’insediamento alla Casa Bianca del nuovo presidente eletto degli Stati Uniti, Donald Trump, i presidenti di alcune associazioni ambientaliste italiane si ritroveranno in Piazza Barberini a Roma, per presentare la campagna “Surprise us, President Trump!”. La Campagna nasce, come azione “preventiva”, a seguito delle preoccupazioni destate, tra gli ambientalisti di [...]

AAA Provvedimenti Attuativi Cercasi. Il ritardometro di Assorinnovabili per pungolare la politica

gennaio 13, 2017

AAA Provvedimenti Attuativi Cercasi. Il ritardometro di Assorinnovabili per pungolare la politica

La normativa c’è ma non è applicabile. Questa è oggi la situazione nel settore delle energie rinnovabili in Italia. Risultato? Se ne parla tanto, i politici si riempono la bocca di “green”, ma lo stallo rischia di danneggiare gravemente l’intero comparto delle rinnovabili e dell’efficienza energetica. Le regole, spiega Assorinnovabili, dunque ci sono, ma mancano [...]

A Klimahouse 2017 tornano gli Enertour e arriva il modulo Biosphera 2.0

gennaio 12, 2017

A Klimahouse 2017 tornano gli Enertour e arriva il modulo Biosphera 2.0

Un’edizione “ad alto grado di innovazione” per Klimahouse 2017, fiera di riferimento internazionale per l’efficienza energetica e il risanamento in edilizia, in programma a Fiera Bolzano dal 26 al 29 gennaio. Formula vincente di Klimahouse è l’ormai calibrato mix tra uno spazio espositivo, dedicato alle novità di prodotto proposte da 450 selezionate aziende di settore [...]

Artico, Inuit e cambiamenti climatici. Una mostra fotografica a Venezia

gennaio 12, 2017

Artico, Inuit e cambiamenti climatici. Una mostra fotografica a Venezia

La difesa di uno degli ultimi ambienti naturali non ancora sfruttati dall’uomo, il pericolo imminente del riscaldamento globale, la sensibilizzazione verso i temi della sostenibilità ambientale e del cambiamento climatico, la dialettica tra natura e civiltà. Sono questi gli argomenti attorno cui ruota la mostra “Artico. Ultima frontiera” in programma dal 15 gennaio al 2 aprile 2017 [...]

Energia 100% pulita per le società pubbliche del servizio idrico lombardo

gennaio 11, 2017

Energia 100% pulita per le società pubbliche del servizio idrico lombardo

Dal 1° gennaio 2017 le aziende pubbliche del servizio idrico lombardo, che nei mesi scorsi avevano emesso una gara congiunta per la fornitura di energia elettrica, si riforniscono solo più con energia prodotta da fonti rinnovabili. L’opzione “verde”, che impegna il fornitore a consegnare energia al 100% ottenuta da fonti rinnovabili certificate, consentirà di evitare l’immissione [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende