Home » Comunicati Stampa » Premio del Paesaggio COE: risultati:

Premio del Paesaggio COE: risultati

febbraio 8, 2011 Comunicati Stampa

Courtesy of Premio del Paesaggio del  Consiglio d'Europa 2010_2011Carbonia Landscape Machine” è il titolo del progetto che rappresenterà il nostro Paese alla seconda edizione del Premio del Paesaggio del Consiglio d’Europa.
La procedura di selezione della candidatura italiana, organizzata dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali (MiBAC) nel corso del 2010, ha visto la partecipazione di 95 interventi presentati da altrettante amministrazioni pubbliche italiane su circa 7000 ingressi nel sito e più di 300 preiscrizioni. La commissione era presieduta dall’arch. Mario Lolli Ghetti, Direttore Generale per il Paesaggio, le Belle Arti, l’Architettura e l’Arte Contemporanee e composta da l’arch. Maria Grazia Bellisario (Direttore del Servizio Architettura e Arte contemporanee della Direzione Generale PaBAAC – Coordinatore generale del progetto), il prof. Massimo Carmassi (docente di progettazione architettonica presso l’Università IUAV di Venezia) il prof. Franco Farinelli (docente di Geografia presso l’Università degli studi di Bologna) il prof. Roberto Gambino (docente di Urbanistica presso il Politecnico di Torino) l’arch. Francesco Prosperetti (Direttore Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Calabria) e il prof. Luigi Zangheri (docente di Storia del giardino e del paesaggio presso l’Università degli studi di Firenze).

La procedura di selezione che prevedeva la compilazione online di una scheda analitica sulle qualità progettuali, ha permesso la valutazione comparativa delle numerose partecipazioni, dando luogo ad una prima selezione di dieci progetti e un successivo approfondimento esaustivo sui relativi materiali consegnati. Oltre alla già citata Carbonia sono stati selezionati:

- Ente Parco nazionale Gran Paradiso. A piedi tra le nuvole.
- FAI – Fondo Ambiente Italiano. Parco Villa Gregoriana, Tivoli (Roma). Simbolo del Grand Tour
italiano: da discarica, di nuovo a meraviglia
- Comune di Gibellina (TP). Grande Cretto di Alberto Burri sui ruderi di Gibellina
- Comune di Grottaglie. Recupero e valorizzazione delle Cave di Fantiano
- Comune di Pollica. Riqualificazione ed ammodernamento del Porto di Acciaroli
- Parco Delta del Po Emilia-Romagna. Si riaccendono i fuochi alla Manifattura dei Marinati
- Regione Autonoma della Sardegna. Piano Paesaggistico Regionale
- Comune di Martis. Parco Paleobotanico dell’Anglona
- Compagnia dei Lepini s.c.p.a. Anello 111 Realizzazione di percorsi turistici all’interno
dell’area S.T.I.Le (Sviluppo turistico integrato dei Monti Lepini
Così come previsto dalla procedura, la Commissione ha altresì assegnato dodici menzioni speciali:
- Opera Bosco. Museo di arte nella natura
- La Marrana arteambientale. Arteambientale in uno spazio privato
- Regione Basilicata. ArtePollino. Un altro sud
- Fondazione Antonio Presti. Fiumara d’Arte. Creazione del parco di sculture Fiumara d’Arte
- Italianostra Onlus, Centro per la forestazione urbana. Giardino d’acqua e recupero del
reticolo idrico
- Fondazione Europea “Il Nibbio”. Université d’eté
- Ermenegildo Zegna Holding Italia SpA.- Oasi Zegna
- Fondazione Benetton. Il complesso delle attività culturali della Fondazione dal 1987
- Provincia di Gorizia. Carso 2014: un paesaggio invisibile
- Provincia di Chieti. Progetto speciale territoriale della fascia costiera “Via verde della Costa dei
Trabocchi
-Regione Emilia-Romagna. Programmi regionali per la promozione e la valorizzazione del
paesaggio
Comune di Ostuni. Prime azioni rivolte alla conservazione degli habitat presenti nell’area sic litorale brindisino

Il progetto di Carbonia, recapitato a Strasburgo entro il 31 dicembre scorso, secondo quanto previsto dal regolamento del Premio, rappresenta il risultato di complesso coordinato delle politiche necessarie al rilancio dell’insieme del territorio messe in atto dall’amministrazione comunale, dal recupero e conversione della Miniera di Serbariu, fino al restauro e rigenerazione del patrimonio architettonico della città di fondazione moderna di Carbonia, che si pone in tal modo come esempio di interpretazione ampia e completa dei principi della Convenzione, declinata nei diversi aspetti delle politiche culturali, sociali, ambientali. La Commissione incaricata dal MiBAC ha inteso in questo modo anche segnalare l’importanza della qualità del manufatto architettonico e dello spazio pubblico nella costruzione della città moderna e del paesaggio contemporaneo.

La numerosa partecipazione riscontrata nella fase di selezione dimostra che, al di là delle eccellenze emerse, esiste un diffuso senso di responsabilità delle pubbliche amministrazioni che si esplicita in progetti, piani paesaggistici, azioni politiche sul territorio, spesso molto complessi e poco visibili che permettono il permanere degli elementi strutturanti la storia del paesaggio italiano. Un’ azione continua di tutela e valorizzazione del territorio che spesso viene poco compresa e sottovalutata dalle stesse collettività locali.

L’organizzazione biennale del Premio permette al Ministero non solo di individuare, premiare e promuovere i modelli progettuali innovativi ma di valutare la chiave localistica con cui si interpreta l’applicazione della Convenzione e delle normative redatte presenti nel Codice dei Beni Culturali in seguito alla ratifica operata in Italia a partire dal 2006.
Nei prossimi mesi le candidature dei diversi paesi europei saranno valutate da una apposita commissione di esperti che si riunirà a Strasburgo . E’ possibile seguire le fasi finali del Premio COE e l’organizzazione degli eventi collegati alla promozione italiana dei risultati iscrivendosi alla newsletter.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Greenpeace a Roma: “Un’Europa rinnovata, ma anche più rinnovabile”

marzo 24, 2017

Greenpeace a Roma: “Un’Europa rinnovata, ma anche più rinnovabile”

Alla vigilia delle celebrazioni per il Sessantesimo anniversario dei Trattati di Roma, un gruppo di attivisti di Greenpeace è entrato in azione nella capitale aprendo uno striscione di 100 metri quadri dalla terrazza del Pincio, con il messaggio “After 60 years: a better Europe to save the climate” rivolto ai leader europei, nei prossimi giorni [...]

CIB al preview di Fieragricola: “In Italia 8 miliardi di metri cubi di biometano entro il 2030″

marzo 24, 2017

CIB al preview di Fieragricola: “In Italia 8 miliardi di metri cubi di biometano entro il 2030″

«L’Italia è il quarto Paese al mondo dietro a Germania, Stati Uniti e Cina e secondo in Europa per numero di impianti di biogas nelle aziende agricole, che sono più di 1.250 realizzati e dagli attuali 2 miliardi di metri cubi abbiamo la potenzialità per arrivare a 8 miliardi di metri cubi di biometano entro [...]

Restauro-Musei: il Salone di Ferrara punta sull’economia del patrimonio culturale e ambientale

marzo 23, 2017

Restauro-Musei: il Salone di Ferrara punta sull’economia del patrimonio culturale e ambientale

Fino al 24 marzo 2017 torna, nella sede di Ferrara Fiere, il “Salone del Restauro”, rinominato, nella sua XXIV edizione, Restauro-Musei, Salone dell’Economia, della Conservazione, delle Tecnologie e della Valorizzazione dei Beni Culturali e Ambientali. Tre giornate di esposizioni, convegni, eventi e mostre, con l’intento di promuovere il patrimonio culturale e ambientale sotto tutti gli aspetti. L’edizione [...]

E’possibile una “ecologia del diritto”? Scienza e politica dei beni comuni alla Biennale Democrazia

marzo 23, 2017

E’possibile una “ecologia del diritto”? Scienza e politica dei beni comuni alla Biennale Democrazia

  Venerdì 31 marzo Aboca presenterà alla quinta edizione di “Biennale Democrazia”, a Torino, l’edizione italiana del libro “The Ecology of Law” (“Ecologia del Diritto”), del fisico e teorico dei sistemi Fritjof Capra (direttore e fondatore del Centro per l’Ecoalfabetizzazione di Berkeley in California e membro del Consiglio della Carta Internazionale della Terra) e dello [...]

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

marzo 22, 2017

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

Con l’hashtag #WORLDWATERDAY anche quest’anno si celebra la Giornata Mondiale dell’Acqua, istituita nel 1993 dalle Nazioni Unite come momento per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla questione delle risorse idriche, evidenziare l’importanza dell’acqua e la necessità di preservarla e renderla accessibile a tutti. Il tema proposto di questo anno è infatti “Waste Water” (le acque di scarico): [...]

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

marzo 21, 2017

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

Coprono una superficie di circa 4 miliardi di ettari, quasi il 31% delle terre emerse. Sono le foreste, aree che svolgono un ruolo insostituibile per il Pianeta e di cui oggi si celebra la Giornata Internazionale. Le foreste conservano la biodiversità e l’integrità del suolo, danno cibo a miliardi di persone e assorbono gran parte del [...]

InSinkErator presenta il rubinetto antispreco 3N1: dall’acqua fresca filtrata alla bollente per cucinare

marzo 20, 2017

InSinkErator presenta il rubinetto antispreco 3N1: dall’acqua fresca filtrata alla bollente per cucinare

In occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua del 22 marzo, InSinkErator, multinazionale americana leader mondiale nel settore dei dissipatori alimentari, presenta sul mercato italiano il nuovo erogatore antispreco 3N1, in grado di far risparmiare una risorsa sempre più preziosa come l’acqua. L’utilizzo casalingo, con cucina e bagno in testa, è infatti tra le principali cause dello spreco di [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende