Home » Comunicati Stampa » Ecopatente 2011: guidare inquinando meno premia i giovani:

Ecopatente 2011: guidare inquinando meno premia i giovani

ottobre 14, 2011 Comunicati Stampa

Mercoledì 12 ottobre 2011, presso la Sala Stampa della Camera dei Deputati, è stata presentata alla stampa la terza edizione del progetto Ecopatente. L’iniziativa, promossa da Legambiente in collaborazione con Confarca (Confederazione autoscuole riunite e consulenti automobilistici) e Unasca (Unione nazionale autoscuole e studi di consulenza automobilistica), è stata organizzata con la partecipazione di partners come Fiat, Bosch, Eni, Goodyear e Magneti Marelli, e ha ricevuto i patrocini del Ministero della Gioventù, dell’Ambiente ed è in attesa di quello delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Con circa 6 mila autoscuole coinvolte in tutta Italia, pari al 70% delle autoscuole dell’intero territorio, 25 mila Ecopatenti consegnate negli ultimi due anni e 8 mila certificazioni utili per la richiesta di crediti formativi nelle scuole superiori di secondo grado, Ecopatente conferma il suo impegno nella promozione della diffusione, sul territorio nazionale, dell’impegno a favore di una maggiore tutela dell’ambiente e la continua opera di sensibilizzazione dei giovani. Al di là dei numeri, Ecopatente ha anche visto allargare il proprio successo all’estero: innanzitutto, in Spagna dove è stata esportata quest’anno con il nome “Ecocarnet 2010”, ottenendo l’adesione di 7.500 autoscuole, pari al 95% della Federazione spagnola di autoscuole, e in Germania dove è in preparazione per il 2012 l’edizione tedesca Ökoführerschein.

“In un momento storico nel quale assistiamo ad un senso di smarrimento dei giovani – ha dichiarato l’On. Annagrazia Calabria (Pdl), coordinatrice nazionale della Giovane Italia – la diffusione di iniziative come questa, che promuovono e aumentano la tutela dell’ambiente, non può che portare ad esiti apprezzabili. Il grande risultato ottenuto dall’iniziativa Ecopatente è basato sulla semplicità del messaggio rivolto ai giovani, attraverso una loro sensibilizzazione culturale, oltre che sull’organizzazione di un progetto nel quale essi diventano finalmente i protagonisti di modelli di comportamento positivi”.

Ecopatente raffigura una storia sempre più vincente di sostenibilità – ha ribadito l’On. Sandro Gozi (Pd), responsabile Politiche comunitarie della Camera dei Deputati – in quanto rappresenta uno strumento di educazione e di cultura che, di pari passo con la tecnologia e l’innovazione, non può che apportare modifiche sostanziali nel nostro Paese. La promozione di una maggiore sensibilizzazione all’ecosostenibilità è uno dei tanti pregi di questa importante iniziativa che può aiutare a recuperare il forte gap che divide l’Italia dal resto dell’Unione europea”. Citando l’introduzione obbligatoria del casco e l’iniziale scetticismo che ne conseguì, l’on. Gozi ha anche aggiunto che “perché uno stimolo come quello dato da Ecopatente porti ad una nuova spinta, è appunto essenziale andare al di là degli scetticismi iniziali”.

Il direttore generale della Motorizzazione, Maurizio Vitelli, ha poi sottolineato che “lo stesso Ministero dei Trasporti è fortemente interessato al progetto Ecopatente in quanto aumenta la sensibilità dei giovani all’ecologia ed il loro impegno ad una guida più rispettosa dell’ambiente”, mentre Rossella Muroni, direttrice generale Legambiente Onlus, ha ricordato che “raccogliere la sfida del guidare bene, inquinando cioè il meno possibile, è un comportamento quotidiano che porta anche ad una guida più sicura, quindi ad un vantaggio di tutti”, sottolineando infine che “i fenomeni globali non sono ineluttabili, ma si presentano sempre e comunque come il risultato di una scelta singola dei consumi”.

Infine, a margine della conferenza stampa è stata ufficializzata la vincitrice del concorso Ecopatente 2010, Teresa Valentina Pigna di Castelvenere (Bn), che ha ricevuto in premio un’autovettura Fiat 500 1.2 69 CV Lounge con cambio automatico robotizzato dualogic messa in palio dall’azienda, ed è stata ricordata l’autoscuola collegata alla vincitrice, che ha anch’essa ricevuto una Fiat modello Punto EVO 1.4 77CV Dynamic Natural Power 5p.


Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Quale scegliere? Piccola guida alla lettura delle etichette energetiche degli elettrodomestici

aprile 28, 2017

Quale scegliere? Piccola guida alla lettura delle etichette energetiche degli elettrodomestici

Di recente il Parlamento Europeo ha annunciato di aver raggiunto un accordo su un nuovo tipo di etichetta energetica per gli elettrodomestici con l’obiettivo di creare un sistema che sia realmente “2.0″. L’intenzione è fare in modo che, grazie alla presenza di QR code e link, entro la fine del 2019 ogni etichetta rimandi ad [...]

“Fare i conti con l’ambiente” verso la decima edizione

aprile 27, 2017

“Fare i conti con l’ambiente” verso la decima edizione

“Fare i conti con l’ambiente” il festival formativo ravennate, che si terrà da mercoledì 17 a venerdì 19 maggio 2017, si appresta a tagliare il traguardo dei dieci anni con un programma ricco di iniziative. Grande spazio sarà previsto sulle tematiche connesse alla mobilità sostenibile con la presentazione di due progetti europei. Il primo, Low Carbon Transport [...]

SIMPLA: formazione gratuita per i Comuni su mobilità sostenibile ed efficienza energetica

aprile 27, 2017

SIMPLA: formazione gratuita per i Comuni su mobilità sostenibile ed efficienza energetica

Decongestionare il traffico, ottenere una maggiore efficienza energetica, ridurre le emissioni inquinanti: sono obiettivi sempre più stringenti che le amministrazioni locali devono perseguire per concorrere alla tutela ambientale e contrastare i cambiamenti climatici, in linea con le indicazioni dell’UE. Per questo il progetto europeo SIMPLA (Sustainable Integrated Multi-sector PLAnning) ha aperto un bando dedicato ai [...]

Per salvare il suolo bastano 54.000 firme in Italia. Legambiente al rush finale

aprile 26, 2017

Per salvare il suolo bastano 54.000 firme in Italia. Legambiente al rush finale

In occasione della Giornata della Terra del 22 aprile Legambiente si è mobilitata in tutta Italia per incrementare le adesioni alla petizione popolare europea People4Soil. Nelle piazze i volontari del cigno verde hanno raccolto le firme per chiedere all’Unione Europea di introdurre una legislazione specifica sul suolo, riconoscendolo e tutelandolo come patrimonio comune. Il traguardo da [...]

Da Città di Castello a Roma, parte la Discesa del Tevere in ricordo di Goethe

aprile 24, 2017

Da Città di Castello a Roma, parte la Discesa del Tevere in ricordo di Goethe

Domenica 23 aprile è partita da Città di Castello in Umbria la 38°Discesa Internazionale del Tevere, per arrivare il 1 maggio a Roma e attraversare la Città Eterna in canoa, in bici e a piedi. Lungo il percorso visite ad ecomusei e borghi, pasti con prodotti biologici locali e anche “la cena di Wolfgang Goethe“, per celebrare, in [...]

Adidas presenta le nuove running Parley realizzate con i rifiuti plastici degli Oceani

aprile 24, 2017

Adidas presenta le nuove running Parley realizzate con i rifiuti plastici degli Oceani

Adidas ha presentato in occasione dell’Earth Day 2017 le edizioni Parley delle iconiche scarpe running UltraBOOST, UltraBOOST X e UltraBOOST Uncaged, realizzate utilizzando i rifiuti plastici che inquinano gli oceani (simboleggiati dalle tonalità blu e azzurre dei nuovi modelli), disponibili nei negozi e online a partire dal 10 maggio. Ricavando uno speciale filato destinato ai dettagli [...]

Anche in Italia si marcia per la scienza nella Giornata della Terra

aprile 22, 2017

Anche in Italia si marcia per la scienza nella Giornata della Terra

Nel gennaio scorso un gruppo di ricercatori statunitensi ha promosso una March for Science da realizzarsi durante la Giornata della Terra per appoggiare la ricerca scientifica impegnata nella difesa della nostra salute, della sicurezza e dell’ambiente e denunciare le pressioni che la minacciano. L’obiettivo è di dare un forte segnale pubblico a favore della ricerca e di politiche [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende