Home » Comunicati Stampa »Progetti » Assolombarda, presentato “Enel Lab” il primo laboratorio di impresa per le clean technologies:

Assolombarda, presentato “Enel Lab” il primo laboratorio di impresa per le clean technologies

ottobre 23, 2012 Comunicati Stampa, Progetti

In occasione del suo 50° anniversario, il gruppo Enel investirà 15 milioni di euro, nei prossimi 3 anni, per supportare start-up italiane e spagnole che operano nelle clean technologies. A marzo 2013 verranno infatti selezionate 6 start-up, le quali beneficeranno di  un finanziamento di 650.000 euro e di un percorso di crescita all’interno del Gruppo Enel.

“Enel Lab” è stato presentato il 15 ottobre scorso in Assolombarda dal Direttore delle Relazioni Esterne di Enel, Gianluca Comin e dal Responsabile Pianificazione Strategica, Alberto De Paoli, nel corso di in un incontro a cui hanno partecipato il Vice Presidente di Confindustria con delega allo Sviluppo Economico Aurelio Regina, il Direttore Generale di Confindustria Marcella Panucci, il Presidente di Assolombarda Alberto Meomartini e il Direttore Generale di Assolombarda Antonio Colombo.

Con questa iniziativa il gruppo favorirà lo sviluppo di nuove imprese, incoraggiando l’auto-imprenditorialità e l’innovazione come strumento fondamentale di rilancio nella difficile congiuntura economica attuale, con particolare focus sui principali mercati del Gruppo: Italia e Spagna.Il progetto è inoltre coerente con la strategia del Governo a sostegno della ricerca, dell’innovazione tecnologica e della nuova imprenditoria.

La fase di raccolta delle candidature on-line è stata aperta il 1 luglio scorso e sarà attiva fino al 30 novembre sul sito http://lab.enel.com/. Possono partecipare alla selezione società regolarmente registrate in Italia e in Spagna, con validata potenzialità di crescita, pronte a presentare un progetto per realizzare prodotti o servizi cleantech-based. Le 6 start-up migliori  accederanno ad un finanziamento fino a 650 mila euro, un supporto tecnologico e di business e a formazione imprenditoriale. Inoltre riceveranno servizi amministrativi, fiscali e legali per un valore massimo di ulteriori 50 mila euro per permettere loro di focalizzarsi solo sul proprio percorso imprenditoriale.

Le start up che avranno realizzato i migliori progetti di innovazione industriale potrebbero ricevere poi un ulteriore finanziamento ed essere integrate nel mondo Enel. Allo scadere dei termini utili per applicare, partirà un processo di valutazione che prevede che  una commissione di esperti identifichi una short list di start-up sulla base di tre principali parametri: potenziale tecnologico, fit con le strategie di Enel e qualità del team imprenditoriale.

Le finaliste così selezionate accederanno ad un evento conclusivo nel quale verranno premiate le 6 start-up vincitrici. Ad oggi sono stati già raccolti circa 130 progetti. Le start-up vincitrici intraprenderanno un percorso che le vedrà impegnate per tutto il 2013 e parte del 2014. Il processo di incubazione prevede due fasi: una prima che vedrà le 6 start-up vincitrici coinvolte nello sviluppo di un progetto pilota insieme ad Enel; una seconda, riservata a chi avrà sviluppato nel primo anno di incubazione i progetti maggiormente interessanti e strategici, finalizzata ad aprire alle start-up un mercato che potrà essere interno o esterno al Gruppo. Alla fine del periodo di incubazione Enel valuterà insieme alle start-up il modo migliore per valorizzare il percorso fatto insieme.

 

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Non beviamoci il mare con una cannuccia. Marevivo contro l’inquinamento da plastica

febbraio 19, 2018

Non beviamoci il mare con una cannuccia. Marevivo contro l’inquinamento da plastica

Quanto tempo si impiega a bere un cocktail con una cannuccia in plastica? Mediamente 20 minuti. Quanto tempo è necessario invece per smaltirla? 500 anni. In tutto il mondo si utilizzano quotidianamente più di un miliardo di cannucce, solo negli Stati Uniti ogni giorno se ne consumano 500 milioni, secondo i dati della Plastic Pollution [...]

Mais OGM? No, grazie. La risposta di Greenpeace allo studio dell’Università di Pisa

febbraio 16, 2018

Mais OGM? No, grazie. La risposta di Greenpeace allo studio dell’Università di Pisa

Commentando lo studio scientifico sul mais OGM reso noto ieri dalle Università di Pisa e Scuola Superiore Sant’Anna, l’associazione ambientalista Greenpeace sottolinea come le colture OGM, considerate “una panacea per la produzione di cibo”, costituiscano in realtà un freno per l’innovazione ecologica in agricoltura. Sottopongono l’agricoltura al controllo e ai brevetti di poche aziende agrochimiche e [...]

In diretta Facebook da un’auto elettrica: Margot Robbie online grazie alla batteria di una Nissan Leaf

febbraio 15, 2018

In diretta Facebook da un’auto elettrica: Margot Robbie online grazie alla batteria di una Nissan Leaf

Margot Robbie, attrice e produttrice australiana, di recente candidata al Premio Oscar 2018 come “Miglior attrice protagonista” per la sua interpretazione di Tonya Harding nel film “I, Tonya” (2017) è stata protagonista, in qualità di ambasciatrice dei veicoli elettrici Nissan, della sua prima diretta streaming su Facebook. Una diretta molto speciale perché alimentata per la prima [...]

“Sulle tracce dei ghiacciai”: stessa prospettiva ma cent’anni dopo. I cambiamenti climatici in due foto gemelle

febbraio 9, 2018

“Sulle tracce dei ghiacciai”: stessa prospettiva ma cent’anni dopo. I cambiamenti climatici in due foto gemelle

ll clima continua a cambiare e i ghiacciai proseguono nel loro inesorabile arretramento. Per aumentare la consapevolezza pubblica su questo devastante fenomeno il fotografo ambientalista Fabiano Ventura ha avviato, a partire dal 2009, un progetto internazionale fotografico-scientifico decennale, articolato su sei spedizioni, che documenta gli effetti dei cambiamenti climatici sulle più importanti catene montuose della Terra [...]

Guida ecologica: il Ministero dell’Ambiente propone una certificazione per le autoscuole

febbraio 5, 2018

Guida ecologica: il Ministero dell’Ambiente propone una certificazione per le autoscuole

Una certificazione per la guida ecologica. È quanto annunciato sabato 3 febbraio dal Ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, per ridurre le emissioni di inquinanti nell’aria attraverso un nuovo approccio alla guida delle auto. Lo smog è infatti una vera e propria “spada di Damocle” che pende sulle grandi città italiane, in particolare del Nord Italia, [...]

Giornata Nazionale contro lo Spreco Alimentare: ogni famiglia butta via 85 kg. di cibo all’anno

febbraio 5, 2018

Giornata Nazionale contro lo Spreco Alimentare: ogni famiglia butta via 85 kg. di cibo all’anno

Il 2018 sarà l’anno zero per le rilevazioni sullo spreco del cibo in Italia: perché per la prima volta arrivano i dati reali sullo spreco alimentare nelle nostre case, integrati da rilevazioni nella grande distribuzione e nelle mense scolastiche. Gli innovativi monitoraggi, su campione statistico di 400 famiglie di tutta Italia e su campioni significativi [...]

Ricerca Schneider Electric: le grandi aziende fanno progressi sulla sostenibilità ma non sono ancora “smart”

febbraio 1, 2018

Ricerca Schneider Electric: le grandi aziende fanno progressi sulla sostenibilità ma non sono ancora “smart”

Una nuova ricerca resa nota da Schneider Electric, leader mondiale dell’automazione e trasformazione digitale dell’energia, rivela che benché la gran parte delle grandi aziende si sentano pronte per affrontare un futuro decentralizzato, decarbonizzato e digitalizzato, molte, in realtà, non stanno ancora prendendo le necessarie misure per integrare e fare evolvere i loro programmi energetici e [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende