Home » Comunicati Stampa »Progetti » Assolombarda, presentato “Enel Lab” il primo laboratorio di impresa per le clean technologies:

Assolombarda, presentato “Enel Lab” il primo laboratorio di impresa per le clean technologies

ottobre 23, 2012 Comunicati Stampa, Progetti

In occasione del suo 50° anniversario, il gruppo Enel investirà 15 milioni di euro, nei prossimi 3 anni, per supportare start-up italiane e spagnole che operano nelle clean technologies. A marzo 2013 verranno infatti selezionate 6 start-up, le quali beneficeranno di  un finanziamento di 650.000 euro e di un percorso di crescita all’interno del Gruppo Enel.

“Enel Lab” è stato presentato il 15 ottobre scorso in Assolombarda dal Direttore delle Relazioni Esterne di Enel, Gianluca Comin e dal Responsabile Pianificazione Strategica, Alberto De Paoli, nel corso di in un incontro a cui hanno partecipato il Vice Presidente di Confindustria con delega allo Sviluppo Economico Aurelio Regina, il Direttore Generale di Confindustria Marcella Panucci, il Presidente di Assolombarda Alberto Meomartini e il Direttore Generale di Assolombarda Antonio Colombo.

Con questa iniziativa il gruppo favorirà lo sviluppo di nuove imprese, incoraggiando l’auto-imprenditorialità e l’innovazione come strumento fondamentale di rilancio nella difficile congiuntura economica attuale, con particolare focus sui principali mercati del Gruppo: Italia e Spagna.Il progetto è inoltre coerente con la strategia del Governo a sostegno della ricerca, dell’innovazione tecnologica e della nuova imprenditoria.

La fase di raccolta delle candidature on-line è stata aperta il 1 luglio scorso e sarà attiva fino al 30 novembre sul sito http://lab.enel.com/. Possono partecipare alla selezione società regolarmente registrate in Italia e in Spagna, con validata potenzialità di crescita, pronte a presentare un progetto per realizzare prodotti o servizi cleantech-based. Le 6 start-up migliori  accederanno ad un finanziamento fino a 650 mila euro, un supporto tecnologico e di business e a formazione imprenditoriale. Inoltre riceveranno servizi amministrativi, fiscali e legali per un valore massimo di ulteriori 50 mila euro per permettere loro di focalizzarsi solo sul proprio percorso imprenditoriale.

Le start up che avranno realizzato i migliori progetti di innovazione industriale potrebbero ricevere poi un ulteriore finanziamento ed essere integrate nel mondo Enel. Allo scadere dei termini utili per applicare, partirà un processo di valutazione che prevede che  una commissione di esperti identifichi una short list di start-up sulla base di tre principali parametri: potenziale tecnologico, fit con le strategie di Enel e qualità del team imprenditoriale.

Le finaliste così selezionate accederanno ad un evento conclusivo nel quale verranno premiate le 6 start-up vincitrici. Ad oggi sono stati già raccolti circa 130 progetti. Le start-up vincitrici intraprenderanno un percorso che le vedrà impegnate per tutto il 2013 e parte del 2014. Il processo di incubazione prevede due fasi: una prima che vedrà le 6 start-up vincitrici coinvolte nello sviluppo di un progetto pilota insieme ad Enel; una seconda, riservata a chi avrà sviluppato nel primo anno di incubazione i progetti maggiormente interessanti e strategici, finalizzata ad aprire alle start-up un mercato che potrà essere interno o esterno al Gruppo. Alla fine del periodo di incubazione Enel valuterà insieme alle start-up il modo migliore per valorizzare il percorso fatto insieme.

 

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Tra fontane, cisterne e acquedotti: trekking alla scoperta della rete idrica di Bergamo

settembre 23, 2016

Tra fontane, cisterne e acquedotti: trekking alla scoperta della rete idrica di Bergamo

«Le malvagità degli uomini vivono nel bronzo, le loro virtù le scriviamo sulle acque», diceva William Shakespeare. Ed è sulle orme delle virtù che si snoda «Le Vie dell’Acqua», il progetto patrocinato dal Comune di Bergamo e sostenuto e finanziato da UniAcque che celebra così i suoi primi 10 anni di attività, per far riscoprire [...]

Wadis Mar: un progetto europeo per conservare l’acqua nei paesi aridi

settembre 20, 2016

Wadis Mar: un progetto europeo per conservare l’acqua nei paesi aridi

La ricarica artificiale degli acquiferi come soluzione per conservare l’acqua nei paesi aridi e a rischio desertificazione, rendendola così disponibile per l’agricoltura e gli altri settori. E’questa la tecnica sviluppata grazie a Wadis-Mar (Water harvesting and Agricultural techniques in Dry lands: an Integrated and Sustainable model in MAghreb Regions), un progetto che negli ultimi quattro [...]

Al Liceo Keplero di Roma si fa lezione sul tetto (verde)

settembre 20, 2016

Al Liceo Keplero di Roma si fa lezione sul tetto (verde)

Al Liceo Scientifico Keplero di Roma il verde pensile ha trasformato il lastrico solare in un’aula di sperimentazione dove i ragazzi coltivano piante e ortaggi. Ma non solo: lezioni di microbiologia, sperimentazioni agronomiche ma anche approfondimenti pratici su idraulica e capacità termica dei tetti verdi. Il tutto, in quest’aula davvero speciale, un grande giardino pensile [...]

Carburanti alternativi: si apre la strada alla realizzazione delle infrastrutture

settembre 19, 2016

Carburanti alternativi: si apre la strada alla realizzazione delle infrastrutture

Il Consiglio dei Ministri ha approvato nei giorni scorsi, in esame preliminare, il decreto legislativo di attuazione della direttiva 2014/94/UE, del Parlamento Europeo e del Consiglio, del 22 ottobre 2014, sulla realizzazione di un’infrastruttura per i combustibili alternativi. La finalità della direttiva è di ridurre la dipendenza dal petrolio e attenuare l’impatto ambientale nel settore [...]

Macfrut 2017: CCPB partner dei contenuti per l’area bio

settembre 16, 2016

Macfrut 2017: CCPB partner dei contenuti per l’area bio

MACFRUT 2016 si chiude con un accordo per la prossima edizione di maggio 2017: l’ente di certificazione CCPB sarà partner per i contenuti di MACFRUT Bio, area dedicata all’ortofrutta biologica.  “Il  biologico  cresce  enormemente”  commenta  Fabrizio  Piva amministratore  delegato CCPB “solo nei primi sei mesi del 2016 ci sono 12.000 nuove aziende bio, +20% rispetto al 2015. Perché [...]

Mai provata un’auto a emissioni zero? A Milano il “Battesimo elettrico” di Share’ngo

settembre 15, 2016

Mai provata un’auto a emissioni zero? A Milano il “Battesimo elettrico” di Share’ngo

Mai provata un’auto a emissioni zero? Come ha scritto il direttore editoriale di Greenews.info, Andrea Gandiglio, al rientro dalla 7° ECOdolomites, “è un’esperienza assolutamente da provare e suggerire a chiunque”. Il giorno del Battesimo Elettrico, per molti milanesi, potrebbe essere Sabato 17 settembre all’appuntamento che Share’ngo ha organizzato dalle 9.30 alle 13.00  presso l’Isola Digitale [...]

Accordo ENEA e Ministero della Difesa per l’efficientamento degli edifici militari

settembre 15, 2016

Accordo ENEA e Ministero della Difesa per l’efficientamento degli edifici militari

L’efficientamento energetico del Policlicnico militare del Celio a Roma, uno dei maggiori ospedali italiani, sarà il primo atto dell’accordo di collaborazione fra ENEA e Ministero della Difesa. Il protocollo d’intesa firmato l’altro ieri a Roma dal Presidente ENEA Federico Testa e dal Sottosegretario alla Difesa Gioacchino Alfano prevede la riqualificazione e l’efficientamento energetico di edifici [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende