Home » Comunicati Stampa »Eventi »Internazionali »Politiche » “Presidente Trump, ci sorprenda!”. La campagna ambientalista per sensibilizzare il nuovo inquilino della Casa Bianca:

“Presidente Trump, ci sorprenda!”. La campagna ambientalista per sensibilizzare il nuovo inquilino della Casa Bianca

Venerdì 20 gennaio, in concomitanza con l’insediamento alla Casa Bianca del nuovo presidente eletto degli Stati Uniti, Donald Trump, i presidenti di alcune associazioni ambientaliste italiane si ritroveranno in Piazza Barberini a Roma, per presentare la campagna “Surprise us, President Trump!”.

La Campagna nasce, come azione “preventiva”, a seguito delle preoccupazioni destate, tra gli ambientalisti di tutto il mondo, dalle dichiarazioni di Trump in campagna elettorale sulle questioni ambientali – in particolare rispetto alla lotta ai cambiamenti climatici – e per le recenti nomine ai vertici di enti e agenzie americane strategiche, come l’EPA, l’agenzia per la protezione dell’ambiente.

“Siamo tutti chiamati ad essere custodi della Terra, un bene comune da salvaguardare per noi e per i nostri figli – dichiara Pierluigi Sassi, presidente di Earth Day Italia – “Nel massimo rispetto del popolo degli Stati Uniti d’America e delle loro scelte, sentiamo di dedicare al nuovo Presidente le parole che Papa Francesco ci rivolse lo scorso anno in occasione dell’Earth Day: ‘Voi trasformate deserti in foreste‘. Sia foresta insieme a noi, Presidente Trump!

Alla campagna hanno già aderito, ad oggi, 14 associazioni, tra cui WWF Italia, Legambiente, Lipu, Fondazione Univerde, Earth Day Italia, Marevivo e Italian Climate Network. In occasione del ritrovo di venerdì i rispettivi presidenti dichiareranno i motivi dell’adesione alla campagna, in una conferenza stampa all’aperto. Una delegazione, quindi, si recherà all’ambasciata americana per consegnare la “prima” copia della lettera “Surprise Us President Trump!”, a cui poi seguiranno le firme di tutti i cittadini che dal 20 gennaio vorranno sottoscrivere l’appello (in italiano, inglese e spagnolo) attraverso il nuovo sito internet www.surpriseuspresidenttrump.com.

Intanto, sul fronte delle celebrities americane, il fronte hollywoodiano anti-Trump, che va da Meryl Streep a Roberto De Niro, sembra aver registrato, nei giorni scorsi, un altro tipo di sorpresa, con la voce fuori dal coro di Nicole Kidman. In un’intervista alla BBC l’attrice “australiana” (nata in realtà alle Hawaii e quindi con diritto di voto anche negli USA), ha esortato gli americani a «sostenere il presidente eletto, chiunque sia». «Quel che è successo è successo – ha liquidato molto pragmaticamente la Kidman - Il paese si deve unire dietro al presidente e andare avanti». Poche frasi che hanno scatenato la bufera di insulti sul web e hanno costretto l’attrice a precisare che il suo non era un endorsement al nuovo presidente, ma semplicemente un’espressione di “fede nella democrazia“.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live


PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

giugno 18, 2021

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

“L’Adieu des glaciers: ricerca fotografica e scientifica” è un progetto prodotto dal Forte di Bard, che intende proporre un viaggio iconografico e scientifico progressivo tra i ghiacciai dei principali Quattromila della Valle d’Aosta per raccontare, anno dopo anno, la storia delle loro trasformazioni. L’iniziativa, che ha un orizzonte temporale di quattro anni, ha iniziato la sua [...]

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

aprile 19, 2021

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

Ormai è noto che la cavalcata delle rinnovabili è inarrestabile, ma questa è una vera e propria “conquista militare”: BayWa r.e., player globale nel settore delle energie rinnovabili, ha annunciato di aver trasformato due basi aeree inutilizzate e dismesse in Francia in parchi solari e terreni agricoli per l’allevamento di pecore. La società del Gruppo [...]

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

aprile 15, 2021

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

Un concerto in presenza, immersi in una foresta, per riavvicinare l’uomo alla natura attraverso la musica del violoncellista Mario Brunello e di Stefano Mancuso, con una differenza rispetto a qualsiasi altro concerto al mondo: l’accesso si paga in alberi, con il TreeTicket. L’esperimento si terrà a Malga Costa in Val di Sella, in Trentino, nella cornice della [...]

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

aprile 13, 2021

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

Secondo quanto emerge da una nuova ricerca di Mastercard incentrata sulla sostenibilità, a seguito della pandemia da Covid-19 sarebbe cresciuto in modo significativo il desiderio da parte di italiani ed europei di salvaguardare l’ambiente e miliardi di consumatori nel mondo sarebbero disposti ad adottare comportamenti “più responsabili“. Oltre la metà dei nostri connazionali (64% contro il [...]

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

aprile 1, 2021

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

Sono decine di milioni le mascherine fasulle che girano per l’Italia. Molti sono infatti i truffatori che hanno approfittato della situazione di emergenza e del fatto che molte aziende hanno deciso di avviare procedure di importazione. Le norme, troppo spesso, non vengono rispettate e nelle ultime settimane le cronache hanno evidenziato casi di vere e [...]

Frane sulle Alpi? Uno studio evidenzia le connessioni con i cambiamenti climatici

marzo 15, 2021

Frane sulle Alpi? Uno studio evidenzia le connessioni con i cambiamenti climatici

Gli studiosi del gruppo di ricerca “River Basin Group” della Facoltà di Scienze e Tecnologie dell’Università di Bolzano, in collaborazione con l’Istituto di Geoscienze dell’Università di Potsdam in Germania, hanno osservato come il riscaldamento delle temperature e lo scioglimento del permafrost a causa dei cambiamenti climatici stiano determinando un aumento dell’instabilità dei pendii e della [...]

Su Infinity arriva “Green Storytellers”, storie di ambiente e sostenibilità

febbraio 26, 2021

Su Infinity arriva “Green Storytellers”, storie di ambiente e sostenibilità

Arriva sulla piattaforma Infinity di Mediaset “Green Storytellers”, il primo programma TV su sostenibilità e ambiente voluto e finanziato interamente grazie ad una campagna di crowdfunding di successo su Produzioni dal Basso, prima piattaforma italiana di crowdfunding e social innovation. Il progetto “green” dei due autori, registi e conduttori, Marco Cortesi e Mara Moschini, ha incontrato il sostegno e l’entusiasmo di [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende