Home » Comunicati Stampa » E-skill a Roma per promuovere il green building tra i lavoratori:

E-skill a Roma per promuovere il green building tra i lavoratori

ottobre 9, 2012 Comunicati Stampa

Mostrare le applicazioni delle tecniche della bioedilizia e del risparmio energetico in uno dei cantieri più all’avanguardia nel settore in Europa – il Rione Rinascimento nel quartiere Talenti a Roma – per promuovere la diffusione delle buone pratiche tra operai e tecnici. Questo l’intento del  meeting  del progetto europeo E-skill, finanziato dal programma europeo  Leonardo da Vinci, finalizzato a migliorare le competenze “verdi” dei lavoratori del settore delle costruzioni. Organizzato dal Formedil (l’Ente nazionale per la formazione e l’addestramento professionale nell’edilizia), l’incontro si è tenuto lo scorso 4 ottobre e ha coinvolto gli organismi di settore di Spagna, Polonia, Lituania e Inghilterra, partner europei del programma.

Entrare nel vivo del lavoro che si svolge in un cantiere che coinvolge un intero quartiere progettato e realizzato secondo le modalità dell’edilizia sostenibile ci consente di esaminare le metodologie utilizzate negli edifici ancora in costruzione, di osservare il risultato finale negli immobili già realizzati e di capire meglio quali sono gli elementi sui quali puntare per aiutare tutti i lavoratori a diventare sempre più qualificati e competitivi” sostiene Giovanni Carapella, direttore del Formedil. La formazione delle risorse umane, innanzitutto muratori e impiantisti, costituisce infatti l’obiettivo primo di E-skill, e un asset strategico per l’azione futura del sistema delle scuole edili Formedil. Il cantiere del futuro sarà sempre più figlio di un processo di ideazione, progettazione, produzione e gestione integrato e farà i conti con nuove competenze e nuove professionalità connesse al green building.

Il Rione Rinascimento terzo rappresenta, a detta degli stessi esperti europei che lo hanno visitato, un’esperienza ideale in questo senso. Rientra, infatti, in un progetto più vasto che riguarda 84 ettari di sviluppo immobiliare, nel quale gli edifici sono realizzati secondo le tecniche più avanzate dell’edilizia sostenibile grazie a una serie di modifiche introdotte nel metodo di lavoro tradizionale. “Siamo felici di mettere la nostra esperienza a disposizione dei rappresentanti del progetto E-skill, in modo che possa diventare un esempio per l’Europa - spiega Barbara Mezzaroma, titolare dell’intervento per il gruppo di famiglia -. Siamo convinti che il futuro dell’edilizia sia verde. Per questo abbiamo deciso di puntare su una nuova filosofia che abbiamo chiamato EcoEdility Mezzaroma e di realizzare le nostre opere in conformità con i più rigidi standard europei della progettazione ecocompatibile, andando in molti casi anche oltre le previsioni normative”.

Il risultato è un sistema di edifici innovativi basati su uso di materiali tradizionali e innovativi combinato, isolamento termico e acustico, domotica, approccio integrato della produzione di acqua calda sanitaria, riscaldamento e condizionamento, energia elettrica da fonti rinnovabili combinate. Si è così raggiunta una alta qualità costruttiva dell’alloggio finito e  un eccellente livello di prestazioni dal punto di vista dell’efficienza energetica, tanto da garantire la classe A+ per tutti gli appartamenti. Un passo avanti significativo se si considera che gli edifici costruiti con metodi tradizionali si fermano generalmente alla classe C.

Siamo molto colpiti da quello che abbiamo osservato. Vedere che è possibile generare il 64% dell’energia usando fonti sostenibili per alimentare un intero quartiere ci rende sempre più convinti che il futuro delle costruzioni sia qui” commenta Javier Izquierdo Morejon, direttore di FEVEC (Associazione dei costruttori edili di Valencia) coordinatore a livello europeo del progetto E-skill.

Ora si tratta solo di fare il passo successivo e trasferire le nuove nozioni agli operai coinvolti nell’iniziativa. Un compito che non sarà difficile considerato che, come afferma Pasquale La Torre responsabile tecnico del cantiere del gruppo Mezzaroma, “gli operai, dapprima dubbiosi riguardo alle novità, si sono via via appassionati a tecnologie e materiali innovativi fino a chiedere chiarimenti e informazioni aggiuntive sui benefici derivanti dal loro impiego”.

 

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“IODP Expedition 374″: una nuova missione oceanografica all’Antartide per indagare i cambiamenti climatici

gennaio 18, 2018

“IODP Expedition 374″: una nuova missione oceanografica all’Antartide per indagare i cambiamenti climatici

L’Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale – OGS torna a indagare l’Antartide e i cambiamenti climatici a un anno di distanza dalla missione che aveva portato al largo del Mare di Ross l’OGS Explora, l’unica nave da ricerca di capacità oceanica con classe artica di proprietà di un ente italiano. Laura De Santis, [...]

Una geniale “pausa caffè” all’Università di Bolzano. Ecco come riciclare le cialde

gennaio 18, 2018

Una geniale “pausa caffè” all’Università di Bolzano. Ecco come riciclare le cialde

“Mai una pausa caffè fu tanto proficua. Mentre tra colleghi sorseggiavamo il nostro espresso ottenuto con una macchinetta come quelle che ora vanno di moda, sia negli uffici che nelle case, abbiamo scherzato sul senso di colpa indotto dalla mole di packaging che, caffè dopo caffè, occorre smaltire”, afferma il Prof. Matteo Scampicchio della Libera [...]

Klimahouse Startup Award 2018: 10 finaliste del “costruire secondo natura”

gennaio 16, 2018

Klimahouse Startup Award 2018: 10 finaliste del “costruire secondo natura”

Dai Concentratori Solari Luminescenti che trasformano comuni finestre in pannelli solari semitrasparenti  in grado di soddisfare  il  fabbisogno energetico di un edificio, al sistema robotizzato che velocizza il montaggio di ponteggi nei cantieri, inventato da una startup di Monaco di Baviera, fino alle mattonelle fatte di funghi sviluppate da una giovane azienda di Varese, perfette come materiale da costruzione [...]

Stefano Boeri Architetti: a Eindhoven il “Bosco Verticale” si fa social

gennaio 12, 2018

Stefano Boeri Architetti: a Eindhoven il “Bosco Verticale” si fa social

Lo studio Stefano Boeri Architetti prosegue nella progettazione di “boschi verticali” nel mondo: dopo i progetti di Milano, Nanjing, Utrecht, Tirana, Losanna, Parigi – e  dopo  la  diffusione  globale  del  videoappello per  la  Forestazione  Urbana in vista del World Forum on Urban Forests di Mantova 2018 -  è arrivato nei giorni scorsi l’annuncio  del nuovo [...]

“Mi abbatto e sono felice”. L’ecomonologo di Daniele Ronco in scena a Roma

gennaio 11, 2018

“Mi abbatto e sono felice”. L’ecomonologo di Daniele Ronco in scena a Roma

Fino al 14 gennaio, al Teatro Belli di Roma, torna in scena, con la regia di Marco Cavicchioli, “Mi abbatto e sono felice“, l’ecomonologo di Daniele Ronco prodotto da Mulino ad Arte, vincitore di numerosi premi e ispirato al concetto di “decrescita felice” di Maurizio Pallante. “Mi abbatto e sono felice” è un monologo a [...]

“Out of Fashion”: un percorso formativo nella moda sostenibile

gennaio 8, 2018

“Out of Fashion”: un percorso formativo nella moda sostenibile

Riprenderà venerdì 12 gennaio 2018 alla Fondazione Ferrè di Milano il percorso formativo di “Out of Fashion“ nell’ambito della moda sostenibile, etica e consapevole. Ideato nel 2014 da Connecting Cultures con l’ambizioso obiettivo di promuovere una nuova cultura della moda attraverso un pensiero originale e indipendente, il progetto Out of Fashion si è sviluppato attraverso l’offerta [...]

Ujet lancia lo scooter elettrico “di lusso”

gennaio 8, 2018

Ujet lancia lo scooter elettrico “di lusso”

La lussemburghese Ujet ha presentato ieri, al Consumer Electronics Show di Las Vegas, il suo primo scooter elettrico, che punta sulla “nuova mobilità urbana” attraverso un mix di praticità, design, divertimento e facilità d’uso. Progettato da zero in Germania, lo scooter “bandiera” di Ujet combina connettività intelligente e materiali ad alte prestazioni – tipici del settore [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende