Home » Bollettino Europa »Comunicati Stampa »Rubriche » Progetto “Life+”: 268,4 milioni di euro per 202 nuovi progetti ambientali:

Progetto “Life+”: 268,4 milioni di euro per 202 nuovi progetti ambientali

La Commissione europea ha approvato il finanziamento di 202 nuovi progetti all’interno del programma LIFE+ - il fondo per l’ambiente dell’Unione europea – che riguarda interventi mirati alla salvaguardia della natura, e ad una miglior politica ed informazione ambientale. L’investimento complessivo è di  516,5 milioni di euro, di cui 268,4 milioni saranno coperti dal contributo unionale.

Janez Potočnik, Commissario per l’Ambiente, ha dichiarato: “In occasione del ventennale del programma LIFE e della direttiva Habitat, ho il piacere di annunciare la prosecuzione del finanziamento di progetti ambientali in tutta l’UE. Le iniziative all’interno di  LIFE+ si inseriscono in una tendenza instauratasi due decenni fa, a favore di azioni innovative e di migliori pratiche per rafforzare la tutela della natura, migliorare l’ambiente e affrontare i cambiamenti climatici.

Sono state selezionate 202 proposte su 1.078 richieste giunte allo scadere del bando (luglio 2012) provenienti da 27 Stati membri dell’Ue,  per un cofinanziamento nell’ambito delle tre componenti del programma:  LIFE+ Natura e biodiversità, LIFE+ Politica e governance ambientali e LIFE+ Informazione e comunicazione. L’elenco completo dei progetti selezionati è consultabile on line al seguente indirizzo europa.eu.

Tutte le iniziative racchiuse all’interno di LIFE+ Natura e biodiversità sono state studiate per migliorare lo stato di conservazione delle specie e degli habitat in pericolo. Tra le 268 proposte ricevute, la Commissione ha scelto 76 progetti da finanziare nell’ambito di partenariati conclusi da organismi di conservazione, enti governativi ed altre parti interessate. Situati in 22 Stati membri, questi progetti rappresentano un investimento complessivo di 241,8 milioni di euro, a fronte dei quali il contributo comunitario sarà di circa 136 milioni. La maggior parte dei progetti (71) riguardano la natura e contribuiscono all’attuazione delle direttive “Uccelli” e/o “Habitat” e alla realizzazione della Rete Natura 2000. Gli altri cinque sono progetti che affrontano temi più ampi connessi alla biodiversità.

I progetti LIFE+ Politica e governance ambientali sono progetti pilota che contribuiscono allo sviluppo di strategie, tecnologie, metodi e strumenti innovativi. Tra le 607 proposte ricevute, la Commissione ha scelto 113 progetti che saranno finanziati da una vasta gamma di organizzazioni del settore pubblico e privato. I progetti selezionati rappresentano un investimento complessivo pari a 258,4 milioni di EUR, di cui 124,4 milioni saranno coperti dal contributo dell’UE.

Nell’ambito di questo componente la Commissione sosterrà con oltre 31,4 milioni di EUR 23 progetti sui cambiamenti climatici per un investimento totale di 67,8 milioni di EUR. Inoltre, molti altri progetti che trattano temi diversi eserciteranno anche un impatto indiretto sulle emissioni di gas a effetto serra. Altri due importanti settori di interesse con rispettivamente 29 e 19 progetti sono i rifiuti e l’acqua.

I progetti LIFE+ Informazione e comunicazione divulgano informazioni e mettono in rilievo le questioni ambientali, oltre a promuovere la formazione e la sensibilizzazione sulla prevenzione degli incendi boschivi. Tra le 203 proposte ricevute, la Commissione ha scelto 13 progetti presentati da una serie di organizzazioni del settore pubblico e privato che si occupano di natura e/o dell’ambiente. I progetti in questione, coordinati in nove diversi Stati membri, rappresentano un investimento globale di 16,2 milioni di EUR, al quale l’UE contribuirà con circa 7,2 milioni di euro.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Da Altromercato arriva la “Ri-capsula” per caffè, riutilizzabile 250 volte

novembre 20, 2017

Da Altromercato arriva la “Ri-capsula” per caffè, riutilizzabile 250 volte

Altromercato, la maggiore organizzazione del Commercio Equo e Solidale in Italia, lancia Ri-capsula, una capsula per caffè riutilizzabile, grazie ad una tecnologia innovativa, proposta in esclusiva da Altromercato sul mercato italiano, che accoppia alluminio e tappo in silicone alimentare. Ricaricabile fino a 250 volte e personalizzabile con il macinato Altromercato che si desidera, Ri-Capsula è compatibile con le macchine per [...]

1° EcoForum Legambiente: l’economia circolare dei rifiuti arriva in Piemonte

novembre 17, 2017

1° EcoForum Legambiente: l’economia circolare dei rifiuti arriva in Piemonte

Dalla naturale evoluzione del Forum Nazionale Rifiuti – promosso a livello italiano da Legambiente Onlus, Editoriale La Nuova Ecologia e Kyoto Club – che negli ultimi tre anni è stato l’evento di riferimento sulla gestione sostenibile dei rifiuti in Italia, nasce l’”EcoForum per l’Economia Circolare del Piemonte”. L’EcoForum piemontese si svilupperà, il 22 novembre 2017, in occasione della Settimana Europea per [...]

Restructura 2017: la 30° edizione tra passato e futuro del settore edile

novembre 16, 2017

Restructura 2017: la 30° edizione tra passato e futuro del settore edile

Apre al pubblico nella mattinata di oggi, a Torino, la trentesima edizione di Restructura, uno dei punti di riferimento fieristici in Italia nel settore della riqualificazione, del recupero e della ristrutturazione in ambito edilizio. Un osservatorio privilegiato per professionisti e visitatori che dal 16 al 19 novembre 2017 all’Oval del Lingotto Fiere avranno l’opportunità di confrontarsi con i protagonisti del [...]

Simboli e costi del decommissioning nucleare: demolito il camino della centrale del Garigliano

novembre 15, 2017

Simboli e costi del decommissioning nucleare: demolito il camino della centrale del Garigliano

La fine di una triste era dell’energia in Italia ha bisogno anche di simboli. Sogin ha completato nei giorni scorsi lo smantellamento del camino della centrale nucleare del Garigliano (Caserta), una struttura tronco-conica in cemento armato alta 95 metri, con un diametro variabile dai 5 metri della base ai 2 metri della sommità. La struttura, [...]

GRETA, il progetto europeo per diffondere la geotermia nello spazio alpino

novembre 15, 2017

GRETA, il progetto europeo per diffondere la geotermia nello spazio alpino

“Dobbiamo diffondere le tecnologie rinnovabili e a basse emissioni” ha ribadito Kai Zosseder della Technical University of Munich, leader del progetto GRETA (near-surface Geothermal REsources in the Territory of the Alpine space), aprendo la mid-term conference del 7 novembre scorso, a Salisburgo. “Ma per ora – ha aggiunto – il potenziale della geotermia a bassa [...]

DEMOSOFC: un impianto a idrogeno alimentato a biogas da fanghi di depurazione

novembre 13, 2017

DEMOSOFC: un impianto a idrogeno alimentato a biogas da fanghi di depurazione

Si chiama DEMOSOFC il progetto europeo che sta per dare il via all’impianto con celle a combustibile alimentate a biogas più grande d’Europa. Si tratta di un impianto di energia co-generata recuperando i fanghi prodotti dal processo di depurazione delle acque reflue di Torino, da cui, grazie alla digestione anaerobica e alle fuel cell, le [...]

E’possibile riciclare i rifiuti plastici delle spiagge? Dati incoraggianti dal primo studio di settore

novembre 10, 2017

E’possibile riciclare i rifiuti plastici delle spiagge? Dati incoraggianti dal primo studio di settore

Cotton fioc, frammenti, oggetti e imballaggi sanitari, tappi e cannucce sono i rifiuti più presenti sulle nostre spiagge. La causa è da attribuire principalmente ad abitudini errate da parte di consumatori e imprese. Quello che in molti però non sanno è che anche questo tipo di rifiuto potrebbe essere avviato a riciclo, con vantaggi sia [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende