Home » Comunicati Stampa »Progetti » Progetto MEDINA: satelliti per studiare la salute del mare:

Progetto MEDINA: satelliti per studiare la salute del mare

marzo 20, 2014 Comunicati Stampa, Progetti

Gli scienziati hanno iniziato a indagare la salute del Mediterraneo lungo le coste nordafricane grazie ai satelliti. Temperatura della superficie del mare, trasparenza, presenza di sostanze organiche, concentrazione della clorofilla sono alcuni dei dati forniti dal telerilevamento. Come mettere questa tecnologia al servizio di biologi marini e istituzioni di MaroccoAlgeriaTunisiaLibia ed Egitto è tra gli obiettivi del progetto MEDINA, finanziato con 3,5 milioni di euro dalla Commissione Europea e giunto alle sue fasi finali. L’Università Ca’ Foscari Venezia è capofila del gruppo di ricerca, che comprende 12 enti europei e nordafricani, tra i quali l’Agenzia Spaziale Europea, il Joint Research Centre dell’Unione Europea e il CNR.

«I satelliti rendono accessibili molti dati che, opportunamente integrati con dati di campo e risultati di modelli matematici, consentono di valutare lo stato dell’ambiente marino. In prospettiva, l’importanza dei dati da “remote sensing” andrà aumentando, grazie al rapido miglioramento della loro risoluzione spaziale e spettrale – spiega Roberto Pastres, coordinatore del progetto MEDINA e professore associato di Chimica Ambientale all’Università Ca’ Foscari Venezia – Con i risultati, su cui stiamo lavorando, potranno essere migliorate la gestione delle problematiche ambientali e la tutela della biodiversità lungo le coste nordafricane».

Cinque i casi di studio sui quali si concentra l’attenzione dei ricercatori, secondo i quali, il Golfo di Gabès, in Tunisia, presenta condizioni adatte ad essere ripopolato con Posidonia oceanica, la più diffusa pianta marina mediterranea, che  un tempo ricopriva quei fondali e oggi in forte declino a causa della pressione esercitata da industria chimica, turismo e pesca a strascico. Sotto la lente degli scienziati anche l’ecosistema del lago costiero Burullus, dove viene pescato o allevato circa il 20% del pesce egiziano, la laguna di Nador in Marocco, il Golfo di Sirte in Libia e la baia di Bèjaia in Algeria.

I risultati principali del progetto saranno fruibili attraverso mappe di indicatori dello stato dell’ambiente marino e delle principali “pressioni” antropiche, quali, ad esempio, la densità di popolazione lungo la fascia costiera. Alcune di esse sono già disponibili per ricercatori e cittadini dal portale web medinageoportal.eu. I dati raccolti ed elaborati da Medina saranno messi  a disposizione della comunità scientifica e dei decisori politici grazie al collegamento tra il portale MEDINA eGEOSS, il “sistema di sistemi” dei dati ambientali.

Ca’ Foscari Venezia è capofila del team che comprende: Università Autonoma di Barcellona, Università Pablo Olavide di Siviglia,  l’Università Abdelmalek Essaadi di Tangeri (Marocco), il Joint Research Centre dell’Unione Europea, il National Institute of Oceanography and Fishery egiziano, l’UICN Unione internazionale per la conservazione delle risorse naturali, il Commisariat National du Littoral (Algeria), il Plymouth Marine Laboratory (Regno Unito), ACRI Etudes de Conseil (Marocco), l’Agenzia Spaziale Europea e il Consiglio Nazionale delle Ricerche.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Nella nuova “Legge di Bilancio” il riconoscimento del valore della finanza etica

dicembre 8, 2016

Nella nuova “Legge di Bilancio” il riconoscimento del valore della finanza etica

Banca Etica, la prima e tutt’ora unica banca italiana interamente dedita alla finanza etica, ha espresso apprezzamento per l’articolo dedicato alla finanza etica all’interno della Legge di Bilancio, appena approvata ​dal Senato in via definitiva​. “È importante che vi sia il riconoscimento legislativo del valore sociale e ambientale, oltre che economico e finanziario, della finanza [...]

Greening the Islands Net: il nuovo laboratorio online di buone pratiche per le isole del mondo

dicembre 5, 2016

Greening the Islands Net: il nuovo laboratorio online di buone pratiche per le isole del mondo

Il tempo è scaduto, le isole rischiano di sparire a causa degli effetti dei cambiamenti climatici. Le istituzioni a livello internazionale dovrebbero prenderne atto e agire velocemente per contrastare il fenomeno e supportare l’innovazione tecnologica nelle isole. È l’appello che arriva dalle istituzioni e popolazioni delle isole che oggi sono in prima linea ad affrontare, [...]

Giornata Mondiale del Suolo: People4Soil chiede principi e regole vincolanti

dicembre 5, 2016

Giornata Mondiale del Suolo: People4Soil chiede principi e regole vincolanti

Immaginate una nazione di medie dimensioni, come l’Ungheria, il Portogallo o la Repubblica Ceca. Ora immaginate l’intera area di quella nazione ricoperta da cemento e asfalto: è grossomodo la superficie di suoli agricoli che negli ultimi 50 anni è stata “consumata” da insediamenti e infrastrutture nei 28 paesi dell’Unione Europea. Il suolo continua ad essere [...]

Treedom, alberi di Natale inconsueti per un regalo da coltivare

novembre 29, 2016

Treedom, alberi di Natale inconsueti per un regalo da coltivare

Treedom, la piattaforma web nata nel 2010 a Firenze, che permette a persone e aziende di finanziare la piantumazione di alberi a livello globale, ha lanciato la campagna 2016 per un regalo di Natale insolito quanto utile: da oggi è on-line “We make it real”, un servizio che permetterà agli utenti di regalare a parenti e [...]

Federparchi apre ai privati. A Roma la presentazione della nuova Convenzione

novembre 29, 2016

Federparchi apre ai privati. A Roma la presentazione della nuova Convenzione

Lunedi 5 dicembre 2016 presso la Sede romana di Intesa Sanpaolo, in via Del Corso, verrà firmata la Convenzione tra Federparchi, FITS! (Fondazione per l’Innovazione del Terzo Settore) e Rinnovabili.it. I tre partner si faranno promotori di un nuovo progetto dedicato al supporto di iniziative di conservazione, sviluppo e tutela del patrimonio ambientale e territoriale. L’obiettivo della Convenzione [...]

A 30 anni dalla Carta di Ottawa: il convegno di ISDE sulla “salute globale”

novembre 28, 2016

A 30 anni dalla Carta di Ottawa: il convegno di ISDE sulla “salute globale”

In occasione della ricorrenza dei 30 anni dalla Carta di Ottawa, ISDE Italia, l’Associazione Medici per l’Ambiente, ASL Sud Est Toscana e Regione Toscana organizzano il 29 novembre, nel contesto del 11° Forum Risk Management alla Fortezza da Basso di Firenze, la 6° Conferenza Nazionale sulla Salute Globale, dal titolo “Costruire una politica pubblica per la [...]

A Viareggio un laboratorio sul compost, per ridurre i rifiuti domestici

novembre 25, 2016

A Viareggio un laboratorio sul compost, per ridurre i rifiuti domestici

“Il cerchio del compost: riciclare per la Terra”. Si terrà sabato 26 novembre dalle 9 alle 12 a Villa Argentina a Viareggio il convegno di approfondimento di RicicLAB, il ciclo di laboratori creativi sul riuso a ingresso libero realizzato da Sea Risorse e Sea Ambiente e organizzato dallo spazio smartCO2 COworking+Community insieme ad una rete di associazioni [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende