Home » Comunicati Stampa » “Brasil Proximo”: cinque Regioni italiane per aiutare a gestire i Parchi brasiliani:

“Brasil Proximo”: cinque Regioni italiane per aiutare a gestire i Parchi brasiliani

giugno 26, 2012 Comunicati Stampa

Cinque Regioni italiane (Marche, Umbria, Emilia Romagna, Liguria e Toscana) e un progetto internazionale per valorizzare il Parco della Serra das Confusões. ll programma di Federparchi – Europarc Italia, “Brasil Proximo”, cofinanziato dal Ministero degli Affari Esteri, si propone di assistere i municipi locali nel disegno e nell’attuazione di un intervento di promozione e valorizzazione economica del Parco nel Nord-Est del Brasile, che possa creare un prodotto turistico in grado di diventare anche uno strumento di sviluppo integrato del territorio.

Al progetto collaboreranno anche il governo dello Stato del Piauì, il governo federale e le istituzioni di settore brasiliane, dalla Caixa Economica Federale all’Istituto Chico Mendes per la Biodiversità-ICMBio. Un’adesione basata su una serie di azioni concrete che mirano a uno sviluppo sociale inclusivo, alla lotta alla povertà, al miglioramento della qualità di vita delle popolazioni, alla conservazione del territorio e dell’ambiente, al miglioramento delle infrastrutture e allo sviluppo economico sostenibile.

Federparchi – Europarc Italia farà la sua parte, garantendo sostegno tecnico e scientifico alla pianificazione di tre attività: la realizzazione del “Piano di valorizzazione per il turismo sostenibile del Parco della Serra das Confusões”, del “Piano di interpretazione naturalistica del Parco” e del Programma di formazione e capacity building, in Italia, rivolto ai funzionari ed ai gestori del Parco, per assumere gli strumenti fondamentali per la corretta gestione delle aree protette.

Un compito che ha spinto la federazione, lo scorso maggio, a partire per il Brasile per conoscere lo staff di ICMBio di Brasilia, Teresina e Caracol. Tre incontri e tre giorni di rilievi sul campo, nel Parque National Serra das Confusoes e nel Parque National Serra da Capivara, che hanno portato alla definizione di un piano di intervento concreto. Sono stati percorsi e valutati i sentieri delle aree protette, visitate le strutture ricettive, quelle che ospiteranno i musei dei parchi nel prossimo futuro e i siti archeologici dei parchi. Sono poi seguite le visite ad alcuni centri rurali locali e ai loro allevamenti e al Parco di Capivara, da tempo meta scelta per passeggiate ed escursioni dagli eco-turisti. Un “tour” per cercare di individuare le tipologie di turisti interessati a vivere l’esperienza del contatto diretto con la magnifica natura locale e aiutare il Brasile nello sviluppo di modelli di sviluppo sostenibile.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Arte e cambiamenti climatici: a Venezia una conferenza e opere d’ispirazione scientifica

ottobre 19, 2017

Arte e cambiamenti climatici: a Venezia una conferenza e opere d’ispirazione scientifica

Il 27 ottobre a Venezia inaugurerà Climate 04 – Sea Level Rise, progetto d’arte pubblica sulle conseguenze dei cambiamenti climatici e l’innalzamento del livello del mare in Laguna, che trae ispirazione dai recenti studi sull’innalzamento del livello medio del mare, le onde estreme, e il ruolo delle piante costiere e di barena per l’ecosistema lagunare. L’iniziativa prevede [...]

I RAEE nell’economia circolare. I risultati dello studio IEFE Bocconi per Remedia

ottobre 18, 2017

I RAEE nell’economia circolare. I risultati dello studio IEFE Bocconi per Remedia

Un incremento dell’immesso al consumo dei prodotti pari a circa 1.330.000 tonnellate (rispetto alle 875.000 tonnellate di AEE – apparecchiature elettriche ed elettroniche – domestiche e professionali immesse nel sistema attuale) oltre a un aumento del numero di produttori coinvolti nel sistema RAEE, tra i 6.000 e i 9.000 in più (rispetto agli attuali 6.000/7.000 mila): sono [...]

Il CdM approva il “Bonus Verde”: detrazioni fiscali del 36% per la sistemazione di giardini e terrazzi

ottobre 17, 2017

Il CdM approva il “Bonus Verde”: detrazioni fiscali del 36% per la sistemazione di giardini e terrazzi

Dopo quasi tre anni di lavoro di sensibilizzazione, promozione, cultura e networking, il CNFFP – Coordinamento Nazionale Filiera del Florovivaismo e del Paesaggio annuncia l’approvazione, da parte del Consiglio dei Ministri, del cosiddetto “Bonus Verde”, ovvero la nuova detrazione fiscale del 36% per la cura del verde privato. Annunciato ieri dal Ministro delle Politiche Agricole, [...]

Hyundai IONIQ riceve il “Green Gold Award 2018″ per la tripla alimentazione

ottobre 16, 2017

Hyundai IONIQ riceve il “Green Gold Award 2018″ per la tripla alimentazione

È Hyundai IONIQ la vincitrice del titolo “Green Gold Award 2018”, assegnato dall’Unione Italiana Giornalisti Automotive (UIGA) martedì scorso a Frascati (Roma). Il premio rappresenta un importante riconoscimento alla triplice tecnologia sviluppata da Hyundai sulla gamma IONIQ, prima auto di serie al mondo disponibile in versione Hybrid, Electric oppure Plug-in Hybrid. IONIQ avvicina così le [...]

MiMoto, il primo scooter sharing elettrico senza stazioni

ottobre 13, 2017

MiMoto, il primo scooter sharing elettrico senza stazioni

Nasce a Milano MiMoto, il primo ed unico servizio di scooter sharing elettrico ed ecosostenibile della città. Un’idea semplice che unisce in sé rispetto per l’ambiente, Made in Italy, sicurezza stradale, condivisione ed efficienza. MiMoto oltre a essere una start up innovativa, è un servizio che ha l’obiettivo primario di offrire ai propri clienti finali [...]

Copernicus: il programma europeo sbarca in Emilia Romagna a sostegno dell’agricoltura sostenibile

ottobre 13, 2017

Copernicus: il programma europeo sbarca in Emilia Romagna a sostegno dell’agricoltura sostenibile

Sbarca in Italia Copernicus, il programma di osservazione della Terra sviluppato dalla Commissione Europea. C3S – Copernicus Climate Change Service è costituito da un insieme complesso di dati provenienti da più fonti (satelliti di osservazione, stazioni di terra, sensori in mare e aerei) che possono fornire informazioni affidabili e aggiornate su ambiente e sicurezza, aiutando a [...]

Il 14 ottobre si celebra la 1° Giornata Mondiale dell’educazione ambientale

ottobre 12, 2017

Il 14 ottobre si celebra la 1° Giornata Mondiale dell’educazione ambientale

Il 14 ottobre 2017 si celebrerà la prima Giornata mondiale dell’Educazione Ambientale, a 40 anni dalla Conferenza ONU di Tbilisi (capitale della Georgia), in cui si svolse – il 14 ottobre del 1977 – la Conferenza intergovernativa delle Nazioni Unite sull’educazione ambientale, organizzata da UNESCO e UNEP, che si concluse il 26 ottobre con una Dichiarazione [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende