Home » Comunicati Stampa »Prodotti » Prometea, il rivoluzionario fotovoltaico CIGS in esclusiva sul mercato americano:

Prometea, il rivoluzionario fotovoltaico CIGS in esclusiva sul mercato americano

settembre 14, 2015 Comunicati Stampa, Prodotti

Il pannello fotovoltaico più “green” del mondo, nato dalla joint venture tra la Hulket di Taiwan e l’italiana Energyka, sarà presentato in anteprima al Solar Power International ad Anaheim, in California, dal 14 al 17 settembre. Flessibile, calpestabile, impermeabilizzante, perfettamente integrabile nell’architettura: produce il 15% in più di energia rispetto al solare tradizionale. Il modello che triplica superfici e potenza viene lanciato in esclusiva sul mercato americano.

Si chiama Prometea, dal greco Promethéus “colui che riflette prima”, simbolo di una nuova generazione di “titani” capace di sfidare le leggi convenzionali. Prometea è infatti la più grande sfida tecnologica del settore solare mondiale: un pannello fotovoltaico “CIGS” (acronimo dall’inglese: Copper Indium Gallium (di)Selenide; ossia “(di)seleniuro di rame indio gallio), dalle prestazioni rivoluzionarie, frutto di anni di ricerca e innovazione. Il prodotto si presenta al mercato americano con il primato della certificazione europea RoHS 2002/95/CE (Restriction of Hazardous Substances Directive), che garantisce la totale eco-compatibilità delle materie prime impiegatePrometea è infatti il primo fotovoltaico al mondo completamente sostenibile poiché privo di sostanze altamente inquinanti come cadmio e piombo.

I moduli Prometea si presentano come i pannelli CIGS oggi più flessibili sul mercato, si adattano ad ogni tipo di architettura arrivando a vestirla come un abito su misura. Non è necessaria alcuna struttura di ancoraggio, consentendo di abbattere notevolmente i costi di acquisto e installazione. Non solo, l’installazione sui tetti garantisce l’impermeabilizzazione delle coperture per un periodo da 20 a 40 anni. Sono inoltre particolarmente leggeri: per la produzione di 2,5 MW di film solare sono necessari solo 60 kg di pannelli Prometea, contro i 7.500 kg di quelli tradizionali. Ma il punto di forza è la resa: dal 15 al 20% superiore rispetto ai panelli tradizionali, poiché la sua efficienza è ottimale anche in caso di luce diffusa e in giornate nuvolose. In esclusiva per il mercato americano sarà presentata una versione Prometea particolarmente adatta alle grandi superfici architettoniche, un modello che aggrega tre moduli standard triplicando quindi estensioni ed energia prodotta.

Prometea nasce da un industrial network per l’open innovation, formato da aziende italiane tecnologicamente avanzate e dalla partnership con Hsinchu Science Park (HSP), primo parco scientifico di alta tecnologia in Taiwan. Sotto il profilo societario, il progetto è sostenuto dalla joint venture HULKet-Energyka. Prometea è oggi prodotto negli stabilimenti specializzati in tecnologia di precisione (in Miaoli, Taiwan) dove è prevista l’attivazione di 22 linee di produzione entro il 2018, per un investimento di un milione di dollari.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Heritage & Sustainability”: a Ferrara tre giorni sulla riqualificazione del patrimonio architettonico

dicembre 11, 2018

“Heritage & Sustainability”: a Ferrara tre giorni sulla riqualificazione del patrimonio architettonico

GBC Italia con UNESCO e il Comune di Ferrara organizzano dall’11 al 13 dicembre 2018 “Heritage & Sustainability“, un workshop internazionale incentrato sugli strumenti energetico-ambientali per la governance sostenibile del patrimonio architettonico esistente. L’evento, in collaborazione con la fiera RemTech Expo, si svolgerà tra due dei più prestigiosi edifici storici della città di Ferrara, il Castello Estense e il Palazzo Ducale. [...]

Bando “Distruzione”. La Fondazione CRC aiuta a demolire le brutture

dicembre 7, 2018

Bando “Distruzione”. La Fondazione CRC aiuta a demolire le brutture

Dopo la positiva esperienza del 2017, anche nel 2018, la Fondazione CRC (Cassa di Risparmio di Cuneo) prosegue e rafforza il suo impegno a favore del contesto ambientale e paesaggistico della provincia di Cuneo promuovendo il “Bando Distruzione“, con il duplice obiettivo di distruggere le brutture e ripristinare la bellezza di un contesto paesaggistico e [...]

I muretti a secco Patrimonio UNESCO. Italia Nostra: “Una rivincita della pietra sul cemento. Tramandiamo questa tecnica”

dicembre 6, 2018

I muretti a secco Patrimonio UNESCO. Italia Nostra: “Una rivincita della pietra sul cemento. Tramandiamo questa tecnica”

I “muretti a secco” sono  stati inseriti, nei giorni scorsi, nel Patrimonio immateriale dell’Umanità dall’UNESCO, confermando le motivazioni dei Paesi europei che congiuntamente ne avevano presentato la candidatura - Italia, Croazia, Cipro, Francia, Grecia, Slovenia, Spagna e Svizzera – facendo leva sulla “relazione armoniosa tra l’uomo e la natura”. L’arte dei muretti a secco, come si [...]

Ecoforum Piemonte: Legambiente fotografa gli sviluppi dell’economia circolare 4.0

dicembre 3, 2018

Ecoforum Piemonte: Legambiente fotografa gli sviluppi dell’economia circolare 4.0

Dopo il successo della prima edizione torna mercoledì 5 dicembre 2018, all’Environment Park di Torino, l’EcoForum per l’Economia Circolare del Piemonte, un momento di confronto e dibattito sulla gestione virtuosa dei rifiuti con i principali operatori locali del settore (aziende, pubblica amministrazione, consorzi), per concentrarsi sulle criticità del ciclo dei rifiuti e sulle soluzioni per minimizzare lo smaltimento [...]

MOTUS-E bacchetta il Governo sulla Finanziaria: “non contiene misure per la mobilità elettrica”

novembre 30, 2018

MOTUS-E bacchetta il Governo sulla Finanziaria: “non contiene misure per la mobilità elettrica”

MOTUS-E, l’associazione costituita da operatori industriali, mondo accademico e associazionismo ambientale e consumeristico con l’obiettivo di accelerare lo sviluppo della mobilità elettrica in Italia attraverso il dialogo con le Istituzioni, il coinvolgimento del pubblico e programmi di formazione e informazione, ha rilasciato un comunicato stampa in cui rileva che la manovra finanziaria arrivata in Parlamento [...]

Origine del cibo: Coldiretti chiede all’UE l’etichettatura obbligatoria e lancia la petizione

novembre 30, 2018

Origine del cibo: Coldiretti chiede all’UE l’etichettatura obbligatoria e lancia la petizione

Ieri a Bruxelles è stata ufficialmente lanciata l’ICE (Iniziativa dei Cittadini Europei) EAToriginal, la campagna di Coldiretti e altre associazioni europee per chiedere alla Commissione Europea di introdurre un’etichettatura obbligatoria sull’origine del cibo. La contraffazione e l’adulterazione di prodotti alimentari rappresentano infatti un grave rischio per la salute dei consumatori, soprattutto quando vengono utilizzati ingredienti di bassa [...]

Dissalatori, soluzione alla carenza d’acqua? Ma serve una normativa sugli scarichi

novembre 28, 2018

Dissalatori, soluzione alla carenza d’acqua? Ma serve una normativa sugli scarichi

Con la siccità che, ogni anno, coinvolge anche il nostro Paese, a causa dei cambiamenti climatici, il mare potrebbe diventare la principale risorsa idrica disponibile. La dissalazione dell’acqua marina può dunque rappresentare una valida soluzione alla crisi idrica che quasi sicuramente ci troveremo ad affrontare. Serve però una normativa specifica sul funzionamento degli impianti e [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende