Home » Comunicati Stampa »Eventi » Puliamo il Mondo festeggia 25 anni:

Puliamo il Mondo festeggia 25 anni

settembre 22, 2017 Comunicati Stampa, Eventi

25 anni di impegno civile, sociale e di volontariato ambientale con 15 milioni di persone coinvolte in tutta Italia e 100mila aree ripulite. Sono i numeri di Puliamo il Mondo, la storica campagna di volontariato ambientale organizzata in Italia da Legambiente in collaborazione con la Rai e in programma questo week-end 22, 23 e 24 settembre in tutta Italia.

Tanti gli appuntamenti per questa 25° edizione con volontari di ogni età e provenienza – giovani, anziani, italiani e non, amministrazioni locali, imprese, scuole e associazioni – che, muniti di guanti e ramazze, ripuliranno strade, piazze, aree verdi, argini dei fiumi ma anche tante strade statali dai rifiuti di ogni tipo gettati o abbandonati lungo la strada. Rifiuti che se riciclati potrebbero passare a nuova vita e diventare una preziosa risorsa, come ben insegna l’economia circolare, alla quale è dedicata l’edizione 2017, per ribadire l’importanza dell’ambiente come bene comune, incentivare la circolarità dei processi e promuovere l’inclusione sociale per una società più aperta, accogliente e solidale.

Un messaggio che Legambiente rilancerà dalle quattro città simbolo di questa edizione: in particolare da Roma, a piazzale Maslax dietro la stazione Tiburtina, insieme agli attivisti e i sostenitori di Baobab Experience e ai giovani migranti attualmente ospiti del campo autogestito; da Visso (Mc), comune marchigiano colpito dal sisma del 2016 con un evento simbolico per non dimenticare le zone terremotate e le comunità locali. E poi da Milano Rogoredo, dove i volontari ripuliranno l’area del Parco Cassinis insieme ai migranti e ai volontari di ogni età; e da Boscotrecase (Na) all’interno del Parco Nazionale del Vesuvio.

Questi quattro luoghi saranno anche al centro dei collegamenti che il Tgr Speciale “Puliamo il Mondo” dedicherà nella diretta di domenica mattina, 24 settembre, in onda su Rai3 dalle ore 8.50 alle 12.00 con interviste, servizi e vari ospiti, a partire dalla Presidente nazionale di Legambiente Rossella Muroni che per l’occasione sarà a Torino. All’evento in programma a Roma parteciperà invece il direttore generale di Legambiente Stefano Ciafani, insieme, tra gli altri, a Carlotta Sami, la portavoce in Sud Europa dell’agenzia Onu per i rifugiati e Andrea Costa, attivista di Baobab Experience; a Milano Rogoredo insieme al Presidente di Legambiente Lombardia Barbara Meggetto ci saranno tra i vari ospiti il sindaco Giuseppe Sala, l’assessore al Verde e all’Urbanistica del Comune di Milano Pierfrancesco Maran e il presidente della Commissione Ambiente della Camera dei Deputati Ermete Realacci. A Visso (Mc) parteciperà la Presidente di Legambiente Marche Francesca Pulcini insieme al sindaco del comune marchigiano Giuliano Pazzaglini; mentre a Boscotrecase (Na) oltre a Michele Buonomo, Presidente di Legambiente Campania, parteciperanno tra gli altri Agostino Casillo, Presidente del Parco Nazionale del Vesuvio, Sergio Costa, comandante regionale dei Carabinieri forestali e il Generale Antonio Ricciardi Comandante generale del Nucleo tutela forestale, ambientale e agroalimentare dei carabinieri.

Oltre a questi luoghi di punta, a mobilitarsi per Puliamo il Mondo ci saranno anche tante altre città come Milano, Potenza e Cremona passando poi per Trani e alcune città sarde, solo per citarne alcune, con eventi pensati per combattere insieme il degrado e contribuire a spazi urbani più sostenibili, puliti e inclusivi.

Quest’anno la manifestazione è realizzata con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, del ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, di UPI (Unione Province Italiane), Federparchi, Borghi Autentici d’Italia e UNEP (Programma per l’Ambiente delle Nazioni Unite).

Puliamo il Mondo è l’edizione italiana di Clean up the World, il più grande appuntamento internazionale di volontariato ambientale che, nato a Sydney nel 1989, coinvolge ogni anno oltre 35 milioni di persone in circa 120 Paesi. Dal 1993 Legambiente ha assunto il ruolo di comitato organizzatore in Italia e dal 1995 si avvale della collaborazione della Rai, ma in questi anni sono stati molti i “media partner” che hanno contribuito alla diffusione dell’iniziativa, tra cui Greenews.info, dal 2010 al 2013.

“Puliamo il Mondo – dichiara la Presidente di Legambiente Rossella Muroni da Torino – è soprattutto un gesto semplice da fare insieme per rinsaldare il rapporto tra ambiente e cittadini, comunità ed enti pubblici. In questi 25 anni abbiamo sempre avuto un ottimo feed-back dai cittadini che hanno partecipato con grande entusiasmo alla nostra campagna per contribuire, con azioni di cittadinanza attiva, a fare qualcosa di concreto per l’ambiente. La partecipazione e la sensibilizzazione sono due temi importanti di Puliamo il Mondo ai quali si affianca il senso di responsabilità che unisce giovani, anziani, italiani e non, amministrazioni locali, imprese, scuole, che insieme si rimboccano le maniche per l’ambiente. Ma oltre alla partecipazione, è importante che ci siano azioni concrete e lungimiranti anche da parte della politica nazionale e locale definendo, ad esempio, una rete capillare di interventi e politiche adeguate di prevenzione, riuso e riciclo da adottare e incentivando la diffusione dell’economia circolare, che dimostra come i rifiuti da problema possono diventare una risorsa importante”.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Al Centro Velico Caprera i corsi di navigazione e ambiente

agosto 9, 2018

Al Centro Velico Caprera i corsi di navigazione e ambiente

E’ salpato sabato 21 luglio il primo Corso di Navigazione, Ambiente e Cultura del Centro Velico Caprera. Un’assoluta novità per la più prestigiosa scuola di vela del Mediterraneo che ha pensato di unire i contenuti di un classico corso di cabinato ad un’esperienza formativa dal punto di vista culturale e naturalistico, grazie alla presenza di un esperto [...]

“Rinnovare le rinnovabili”: come renderle competitive senza incentivi

luglio 19, 2018

“Rinnovare le rinnovabili”: come renderle competitive senza incentivi

Si svolgerà venerdì 20 luglio a Roma presso l’Auditorium del GSE (Viale Maresciallo Pilsudski, 92) dalle 9:00 alle 13:00 il workshop “Rinnovare le rinnovabili: servizi, tecnologie e mercati per un futuro sostenibile senza incentivi”, un’occasione per riflettere sul recente accordo raggiunto tra Consiglio, Parlamento e Commissione Europea, che ha rialzato al 32% il target complessivo [...]

Festival EcoFuturo: a Padova “orti bioattivi” e l’auto elettrica del Conte Carli, datata 1891

luglio 17, 2018

Festival EcoFuturo: a Padova “orti bioattivi” e l’auto elettrica del Conte Carli, datata 1891

Torna dal 18 al 22 luglio a Padova, nella cornice ecologica del Fenice Green Energy Park,  EcoFuturo Festival, giunto alla sua V edizione. Cinque giornate con appuntamenti, incontri, spettacoli, corsi, workshop, esposizioni e cene bio. Il tutto nel segno dell’innovazione ecologica. Il focus di questa edizione sarà l’anidride carbonica che sta alterando il clima e la [...]

“Re Boat Roma Race”, la regata riciclata torna nelle acque dell’EUR

luglio 12, 2018

“Re Boat Roma Race”, la regata riciclata torna nelle acque dell’EUR

Dal 14 al 16 settembre 2018 torna al Parco Centrale del Lago dell’EUR di Roma la Re Boat Roma Race, la prima regata in Italia d’imbarcazioni costruite con materiali di recupero, in un’ottica di riuso e riciclo. Un evento che accoglie famiglie, bambini, ragazzi e chiunque abbia voglia di porsi in gioco in questa folle e divertente [...]

Rigenerazione post-industriale: a Mirafiori si sperimenta la creazione di un “nuovo terreno”

luglio 9, 2018

Rigenerazione post-industriale: a Mirafiori si sperimenta la creazione di un “nuovo terreno”

Tecnologie nature based per riconvertire aree post industriali, trasformandole in infrastrutture verdi, coinvolgendo cittadini, Ong e associazioni del territorio. E’ questo l’obiettivo del progetto ProGIreg (Productive Green Infrastructure for post industrial Urban Regeneration) che coinvolge, oltre a Torino, con focus del Progetto Mirafiori Sud, le città di Dortmund (Germania), Zagabria (Croazia) e Ningbo (Cina). Il [...]

G34 Lima-Fotodinamico: la barca a vela diventa scuola di vita e di rinnovabili

luglio 9, 2018

G34 Lima-Fotodinamico: la barca a vela diventa scuola di vita e di rinnovabili

Ingegneri specializzati  nello studio  delle energie rinnovabili imbarcati su una barca a vela condotta dai ragazzi dell’associazione New Sardiniasail ovvero adolescenti con problemi penali che il Dipartimento di Giustizia  di Cagliari ha affidato nelle mani di Simone Camba – poliziotto e presidente di  New Sardiniasail – per imparare un mestiere.  Un progetto sociale che vede [...]

UE verso la finanza sostenibile. Investimenti “green & social” meno rischiosi?

giugno 25, 2018

UE verso la finanza sostenibile. Investimenti “green & social” meno rischiosi?

L’Unione Europea compie un altro passo esplorativo verso il riconoscimento e incoraggiamento della finanza sostenibile, come strumento per raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio (SDG), ma anche come mezzo per perseguire la stabilità finanziaria nel vecchio continente. Martedì 19 giugno la Commissione per gli Affari Economici e Monetari del Parlamento Europeo ha infatti approvato [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende