Home » Aziende »Comunicati Stampa »Internazionali »Nazionali »Politiche »Pratiche » Raccolta e riciclo dei RAEE: l’infografica di MyTrendyPhone:

Raccolta e riciclo dei RAEE: l’infografica di MyTrendyPhone

I RAEE, i rifiuti provenienti da apparecchiature elettriche ed elettroniche, stanno diventando, sempre più, per l’Europa un problema ambientale ed economico da gestire – per la presenza, al loro interno, di materiali potenzialmente pericolosi – ma anche una grande opportunità di recupero di materiali di valore (come oro e argento), che possono essere trasformati in materie prime seconde, secondo un principio di economia circolare.

I dati dell’ultimo anno mostrano, in realtà, significativi segni di miglioramento nella raccolta, dopo un trend negativo, durato per ben tre anni. In Italia la raccolta totale di rifiuti elettronici, nel 2015, è stata di circa 250 mila tonnellate, 4.1 chilogrammi pro capite, il che rappresenta l’8% in più rispetto al 2014, secondo uno studio del Centro di Coordinamento RAEE di Roma. L’aumento totale di rifiuti elettronici raccolti nel 2015 è, inoltre, di 17 mila tonnellate in più rispetto al 2014.

I maggiori progressi a livello regionale, si notano, percentualmente, al Sud e nelle Isole, che hanno registrato un incremento dell’11.86%. La Sardegna risulta la regione più virtuosa in questo ambito geografico, ma in valore assoluto, il primato nazionale va alla Lombardia, con oltre 50 mila tonnellate di rifiuti elettronici raccolti. La Valle d’Aosta è invece la campionessa per ciò che riguarda la quantità pro-capite di rifiuti elettronici raccolti: 8.24 kg a persona e, insieme al Trentino-Alto Adige, è inoltre la regione con il maggior numero di centri di riciclaggio e raccolta (20 siti ogni 100.000 abitanti).

Secondo il presidente del CDC RAEE, Fabrizio d’Amico, pur di fronte a dati di raccolta incoraggianti, il punto della questione resta che l’Italia ricicla solo 30 su 100 tonnellate di rifiuti elettronici - 15 tonnellate in meno rispetto agli standard proposti dall’Unione Europea per il 2017. Lo smaltimento illegale dei rifiuti elettronici rappresenta infatti un enorme problema in tutti i paesi sviluppati, tra cui anche l’Italia. Un fenomeno che, come ha ricordato Legambiente nel recente rapporto sulle Ecomafie, danneggia contemporaneamente l’economia e l’ambiente.

La piattaforma di e-commerce per cellulari, tablet, pc e apparecchiature elettroniche MyTrendyPhone, “consapevole di essere parte di questo enorme problema” di raccolta e riciclo dei RAEE, ha sviluppato un’interessante infografica (qui di seguito) per illustrare sinteticamente i contorni della questione e le possibili soluzioni.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Grande successo della Formula E a Roma. Campionato elettrico in crescita

aprile 15, 2019

Grande successo della Formula E a Roma. Campionato elettrico in crescita

Il neozelandese Mitch Evans, del team Panasonic Jaguar, si è aggiudicato sabato 13 aprile il Gran Premio di Roma, settima tappa del campionato mondiale ABB FIA Formula E, “la formula 1 delle auto elettriche”. Al secondo posto Andrè Lotterer su DS Techeetah e al terzo Stoffel Vandoorne del team HWA Racelab. Secondo le stime degli organizzatori la gara è stata seguita [...]

ECOMED Green Expo: Catania apre la via della green economy al Mediterraneo

marzo 29, 2019

ECOMED Green Expo: Catania apre la via della green economy al Mediterraneo

Dall’11 al 13 aprile la città di Catania si prepara a ospitare ECOMED, la prima “green expo” siciliana dedicata ai temi della green economy e dell’economia circolare, riletti in prospettiva mediterranea (e non solo nazionale). Per tre giorni il più grande centro fieristico ai piedi dell’Etna – le suggestive “Ciminiere” – sarà la casa di [...]

Vendemmia 2099 in anticipo di 4 settimane. In Trentino uno studio indaga l’effetto dei cambiamenti climatici sulla viticoltura

marzo 15, 2019

Vendemmia 2099 in anticipo di 4 settimane. In Trentino uno studio indaga l’effetto dei cambiamenti climatici sulla viticoltura

Come sarà la viticoltura in Trentino nel 2099? A causa dei cambiamenti climatici tra 80 anni si vendemmierà con un anticipo fino alle 4 settimane. A calcolarlo è uno studio interdisciplinare condotto da Fondazione Edmund Mach e Centro C3A con l’Università di Trento e Fondazione Bruno Kessler. Lo studio indaga l’impatto dei cambiamenti climatici sulle fasi [...]

L’appello di Dell: la sostenibilità come criterio di base per gli acquisti IT delle pubbliche amministrazioni

marzo 8, 2019

L’appello di Dell: la sostenibilità come criterio di base per gli acquisti IT delle pubbliche amministrazioni

Dell Technologies, tra i maggiori produttori mondiali di soluzioni tecnologiche, ha lanciato nei giorni scorsi un appello ai Governi europei e all’intero settore IT per stimolare un maggiore impegno congiunto verso la sostenibilità, con particolare attenzione all’ambito del public procurement dei servizi IT. Si calcola infatti che, nell’Unione Europea, la spesa pubblica si aggiri intorno a [...]

La plastica invade anche il “Regno di Nettuno”. Un convegno a Ischia per lanciare l’allarme

marzo 7, 2019

La plastica invade anche il “Regno di Nettuno”. Un convegno a Ischia per lanciare l’allarme

“L’Italia produce ogni anno oltre 4.720 miliardi di bottiglie di acqua minerale in PET e ne rilascia oltre 132.000 tonnellate nelle acque costiere, che in termini di CO2 prodotta corrispondono a 472.000 tonnellate emesse per la loro produzione e 925.000 tonnellate emesse per il loro trasporto, per un totale di 1.397.000 tonnellate di CO2 emesse!”. [...]

NOI Techpark, il polo d’innovazione di Bolzano che nasce sul vecchio stabilimento metallurgico

marzo 1, 2019

NOI Techpark, il polo d’innovazione di Bolzano che nasce sul vecchio stabilimento metallurgico

Da area industriale a enorme quartiere dell’innovazione: NOI Techpark è il nuovo polo culturale e tecnologico di Bolzano nato per ospitare aziende, start up, centri di ricerca e università.  Nature Of Innovation: è questo il significato dell’acronimo NOI Techpark. Un’opera di rigenerazione urbana che già nel nome rivela la sua natura inclusiva, destinata a trasformare [...]

Il “sustainable thinking” della moda al Museo Salvatore Ferragamo

marzo 1, 2019

Il “sustainable thinking” della moda al Museo Salvatore Ferragamo

Il prossimo 12 aprile 2019 a Firenze, il Museo Salvatore Ferragamo inaugura “Sustainable Thinking“, un percorso narrativo che si snoda tra le pionieristiche intuizioni del fondatore Salvatore Ferragamo nella ricerca sui materiali naturali, di riciclo e innovativi, e le più recenti sperimentazioni in ambito “ecofashion”. Il progetto espositivo, ideato da Stefania Ricci, Direttore del Museo [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende