Home » Comunicati Stampa »Prodotti »Servizi » Raccolta RAEE: la Valle d’Aosta regione più virtuosa:

Raccolta RAEE: la Valle d’Aosta regione più virtuosa

aprile 22, 2013 Comunicati Stampa, Prodotti, Servizi

E’stato presentato  a Milano il “Rapporto Annuale 2012 sul Sistema di Ritiro e Trattamento dei Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche in Italia”, realizzato dal Centro di Coordinamento RAEE. Il sistema nazionale di gestione dei RAEE, a sei anni dalla sua nascita, appare ancora più efficiente grazie all’aumento delle strutture di raccolta distribuite in modo capillare in tutta Italia. I Centri di Conferimento passano infatti da 3.511 a 3.767, +9% rispetto al 2011, e comprendono i Centri di Raccolta Comunali (3.672) e i Luoghi di Raggruppamento (95) allestiti e gestiti dalla Distribuzione e serviti direttamente dai Sistemi Collettivi, come previsto dal D.M. 2010 n. 65 relativo alla raccolta “uno contro uno”.

La media pro capite, pari a 4 kg/ab., resta in linea con l’obiettivo minimo previsto dalla normativa europea. Per la prima volta, tuttavia, si è registrato un decremento dei RAEE raccolti, che passano da 260.090.413 kg del 2011 a 237.965.563 kg nel 2012. Le cause sono imputabili in parte alla crisi economica, che ha penalizzato gli acquisti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (AEE) da parte delle famiglie, facendo crollare l’immesso sul mercato del 12%. La quantità dei rifiuti prodotti e destinati al trattamento e riciclo ha subìto, invece, un decremento pari all’8,5% confermando che il sistema nazionale di gestione è, nonostante il momento contingente, una realtà consolidata e un modello organizzativo con caratteristiche che lo rendono tra i più apprezzati in Europa. C’è un altro elemento, poi, da non sottovalutare: l’aumento dei prezzi medi delle materie prime ha reso più appetibile il riciclo di materiali speciali, metalli preziosi e leghe metalliche contenuti nei RAEE. Questo ha alimentato un canale cosiddetto “informale” di smaltimento troppo spesso finalizzato esclusivamente al recupero delle materie prime di valore, senza particolari attenzioni agli impatti ambientali. La conseguenza è un aumento delle quantità di RAEE che sfuggono alla gestione dei Sistemi Collettivi riuniti nel CdC RAEE, che prevede impegnativi target di riciclo, comprendenti il trattamento dei materiali più problematici (e più inquinanti) e meno redditizi.

Nella classifica dei 5 Raggruppamenti, in cui vengono divisi i RAEE, anche nel 2012 quello che riscontra i volumi maggiori è R3 (Tv e Monitor) con 76.501.315 kg, nonostante registri un -9,22% rispetto al 2011. La percentuale negativa è spiegata in parte dal fatto che, mentre negli scorsi anni il passaggio al digitale terrestre ha comportato una cospicua sostituzione di tv e monitor con un aumento importante di RAEE appartenenti al Raggruppamento R3, il 2012 ha segnato la conclusione di questa fase con conseguente calo nella raccolta di rifiuti di questo genere. Seguono R1 (Frigoriferi e Apparecchiature Refrigeranti), con -6,62%, e R2 (Grandi Elettrodomestici), con -12,74%. Al quarto posto R4 (Piccoli Elettrodomestici), con una flessione pari a -3,66% sull’anno precedente ma con un leggero aumento rispetto al 2011. L’unico Raggruppamento che mantiene una crescita positiva è quello delle Sorgenti Luminose (R5) con 1.036.849 kg, il 7,72% in più rispetto ai 962.529 kg del 2011.

Il Centro segna un trend di crescita importante in controtendenza rispetto ai dati nazionali anche se il Nord, nonostante il decremento in quasi tutte le Regioni, resta l’area più virtuosa d’Italia; il Sud risulta, anche nel 2012, in difficoltà nel raggiungere gli obiettivi auspicati. È questa la fotografia del Paese che emerge dal 5° Rapporto RAEE che quest’anno mostra risultati contrastanti.

In tutte le Regioni del Nord, a parte la Valle d’Aosta, si registra un calo dei quantitativi ma con una raccolta pro capite al di sopra dei 4 kg/ab. Al Centro, escludendo l’Umbria che scende, si assiste a un aumento delle quantità di RAEE gestiti, con un picco in Abruzzo di quasi il 29%. Sale anche la media pro capite, leggermente al di sotto di quella nazionale. L’area Sud e Isole, invece, continua a essere il fanalino di coda sia nella raccolta che nella media pro capite, ad eccezione della Puglia, che registra un +15%, e del Molise con +11%.

Nella classifica delle Regioni, la Valle d’Aosta si conferma anche quest’anno la più virtuosa d’Italia con una media pro capite di ben 8,28 kg/ab., al passo con i migliori standard europei. È invece la Lombardia che raccoglie di più in termini assoluti con quasi 46 milioni di kg – nonostante il decremento del 9,12% rispetto al 2011 – e che vanta il primato nazionale anche per il numero di Centri di Conferimento, con 833 Centri di Raccolta e 20 Luoghi di Raggruppamento (8,79 ogni 100.000 abitanti). Nel Centro la Toscana è la Regione più virtuosa, con 5,60 kg/ab. mentre nell’area Sud e Isole il primo posto se lo aggiudica la Sardegna, con 5,40 kg/ab.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Borse di studio UNESCO “MAB Young Scientists Award”. Fino al 30 novembre

settembre 22, 2017

Borse di studio UNESCO “MAB Young Scientists Award”. Fino al 30 novembre

Fin dal 1989 il Programma Uomo e Biosfera dell’UNESCO ha finanziato, con borse di studio del valore massimo di 5.000 dollari, giovani scienziati che abbiano condotto ricerche sugli ecosistemi, sulle risorse naturali e sulla biodiversità. Mediante tali borse di studio (chiamate “MAB Young Scientists Awards”), il programma MAB sta investendo in una nuova generazione di [...]

Puliamo il Mondo festeggia 25 anni

settembre 22, 2017

Puliamo il Mondo festeggia 25 anni

25 anni di impegno civile, sociale e di volontariato ambientale con 15 milioni di persone coinvolte in tutta Italia e 100mila aree ripulite. Sono i numeri di Puliamo il Mondo, la storica campagna di volontariato ambientale organizzata in Italia da Legambiente in collaborazione con la Rai e in programma questo week-end 22, 23 e 24 settembre [...]

Green City Milano 2017: l’evoluzione del verde meneghino a confronto con Lione e Mosca

settembre 19, 2017

Green City Milano 2017: l’evoluzione del verde meneghino a confronto con Lione e Mosca

“Siamo arrivati alla terza edizione di Green City Milano e non posso che ringraziare i cittadini e le associazioni che hanno organizzato oltre 500 eventi in tutta la città. Sarà un’occasione per raccontare la strada che Milano sta intraprendendo dal punto di vista del verde…”. Esordisce così Pierfrancesco Maran, Assessore all’Urbanistica, Verde e Agricoltura del [...]

Urbanpromo Green: a Venezia si parla di sviluppo urbano sostenibile

settembre 19, 2017

Urbanpromo Green: a Venezia si parla di sviluppo urbano sostenibile

Il 21 e 22 settembre, presso la Scuola di Dottorato dell’Università IUAV di Venezia a Palazzo Badoer, si terrà la prima edizione di Urbanpromo Green, una manifestazione che segna l’ampliamento della proposta di Urbanpromo, organizzato dall’Istituto Nazionale di Urbanistica e da Urbit, che agli eventi incentrati sul social housing e sulla rigenerazione urbana – in [...]

Settimana europea della Mobilità: il focus 2017 è sulla “condivisione”

settembre 18, 2017

Settimana europea della Mobilità: il focus 2017 è sulla “condivisione”

Ogni anno la Settimana Europea della Mobilità – dal 16 al 22 settembre – si concentra su un particolare argomento relativo alla mobilità sostenibile, sulla cui base le autorità locali sono invitate a organizzare attività per i propri cittadini e a lanciare e promuovere misure permanenti a sostegno. Per l’edizione 2017 è stato scelto come focal [...]

ALD Automotive Italia lancia il noleggio di moto elettriche con Energica

settembre 14, 2017

ALD Automotive Italia lancia il noleggio di moto elettriche con Energica

Energica Motor Company S.p.A. e ALD Automotive Italia hanno comunicato ufficialmente la nascita di una sinergia per la promozione della mobilità elettrica ad elevate prestazioni sul territorio italiano. Grazie a questo accordo ALD Automotive, divisione del gruppo bancario francese Société Générale specializzata nei servizi di mobilità, noleggio a lungo termine e fleet management, offrirà ai [...]

Biometano da rifiuti: in provincia di Milano il primo impianto con tecnologia “Biosip”

settembre 12, 2017

Biometano da rifiuti: in provincia di Milano il primo impianto con tecnologia “Biosip”

Agatos SpA, società specializzata nella realizzazione di impianti da energia rinnovabile, co-generazione e efficientamento energetico, ha annunciato che la Città Metropolitana di Milano ha emesso l’Autorizzazione Unica dirigenziale per la costruzione e la messa in esercizio, in provincia di Milano, del primo impianto di produzione di biometano da FORSU (la frazione organica dei rifiuti solidi [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende