Home » Aziende »Comunicati Stampa »Pratiche » Radical Green 2014: premiate dieci aziende delle Venezie:

Radical Green 2014: premiate dieci aziende delle Venezie

Batterie al sale e soluzioni “chiavi in mano” per l’edilizia in legno; progettazione di eventi sostenibili e cartoni animati; processi di innovazione nella produzione di carta, di laminati, di legna; nella distribuzione dell’acqua e nella meccanica e nell’automotive per l’agricoltura. Sono questi i settori di attività in cui operano le dieci aziende selezionate per il Premio Radical Green 2014: Fedrigoni, Fiamm, GrisDainese, Gruppo Acqua San Benedetto, Gruppo Alcuni, Maschio Gaspardo, Palazzetti, Rubner Haus, Wärtsilä, Zintek. Dieci esempi di imprenditorialità “sostenibile” d’eccellenza – tutti “Made in the Venice Region” – che contribuiscono a portare il Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige ai primi posti della classifica delle regioni green italiane.

«Anche quest’anno il Premio Radical Green vuole far conoscere nel territorio e a livello nazionale le eco practices del nostro tessuto industriale» afferma Filiberto Zovico, editore di VeneziePost e direttore della Green Week. «Più che mai in questo periodo è necessario scomettere sull’innovazione, sulla conoscenza e sull’identità di un territorio. La scelta di premiare queste 10 aziende, tra i migliori esempi di imprenditorialità sostenibile, da una parte sottolinea le eccellenze del nostro territorio e dall’altra sostiene la qualità e la forza del Made in Italy anche nella green economy».

Il Premio Radical Green è un evento speciale dell’edizione 2014 della Green Week delle Venezie, la manifestazione-laboratorio sulla green economy promossa da VeneziePost, main partner Ascopiave, Aspiag-Despar e Lattebusche, che animerà le Venezie fino al 23 marzo all’insegna del tema “Da smart cities a smart land”. La cerimonia di consegna del Premio si terrà martedì 18 marzo presso la Fondazione Cuoa di Altavilla Vicentina e sarà il momento conclusivo della seconda giornata della Green Week: a partire dalle ore 16, alcuni dei maggiori esperti del settore – dal vicepresidente IBM Europe Isabella Chiodi al presidente Urban Green Council John Mandyck, da Federico Parolotto, senior partner MIC-Mobility in Chain e finalista dell’Audi Urban Future Award, a Louis Zacharilla, cofondatore e direttore sviluppo ICF-Intelligent Community Forum – si confronteranno sul “Futuro prossimo delle megalopoli intelligenti”. Seguirà la presentazione della ricerca“Sostenibilità ed etica ambientale: una chiave di marketing per la reputazione corporate” a cura di Margherita Sartorio, direttore di ricerca dell’Istituto Ixè diretto da Roberto Weber.

Il rapporto Green Italy 2013 “Nutrire il futuro” curato da Unioncamere e  Fondazione Symbola conferma il territorio delle Venezie ai primi posti della classifica delle regioni green italiane. Delle 170.000 imprese analizzate nel Nord Italia – che hanno investito o programmato di investire in prodotti e tecnologie a maggior risparmio energetico e/o minor impatto ambientale – ben 94.000 (il 23,1% del totale italiano) si trova nel Nordest. Con 30.670 imprese attive sul versante dell’eco-efficienza, il Veneto si colloca al secondo posto della classifica regionale. Se si considerano poi i valori assoluti, nella top 20 delle province italiane, ben 5 sono nordestine: Padova (9° posto), Vicenza (10°), Verona (11°), Venezia (13°), Treviso (14°). Primato assoluto delle Venezie, infine, per quanto riguarda il rapporto tra imprese “green” sul totale delle imprese: il 23,3% delle imprese del territorio – per un totale di 75.500 aziende – investono nel green.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live


PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Matteo Viviani, una iena in verde a caccia di greenwashing

ottobre 29, 2021

Matteo Viviani, una iena in verde a caccia di greenwashing

L’ambiente e il clima sono ormai diventati temi “mainstream”. Anche se pochissimi fanno, tutti ne parlano! Soprattutto le aziende, che hanno intercettato da tempo la crescente attenzione di consumatori sempre più critici e sensibili all’ecosostenibilità di prodotti e servizi.  Vi viene in mente un’azienda che oggi non si dica in qualche modo “green” o “ecofriendly”? [...]

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

giugno 18, 2021

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

“L’Adieu des glaciers: ricerca fotografica e scientifica” è un progetto prodotto dal Forte di Bard, che intende proporre un viaggio iconografico e scientifico progressivo tra i ghiacciai dei principali Quattromila della Valle d’Aosta per raccontare, anno dopo anno, la storia delle loro trasformazioni. L’iniziativa, che ha un orizzonte temporale di quattro anni, ha iniziato la sua [...]

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

aprile 19, 2021

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

Ormai è noto che la cavalcata delle rinnovabili è inarrestabile, ma questa è una vera e propria “conquista militare”: BayWa r.e., player globale nel settore delle energie rinnovabili, ha annunciato di aver trasformato due basi aeree inutilizzate e dismesse in Francia in parchi solari e terreni agricoli per l’allevamento di pecore. La società del Gruppo [...]

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

aprile 15, 2021

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

Un concerto in presenza, immersi in una foresta, per riavvicinare l’uomo alla natura attraverso la musica del violoncellista Mario Brunello e di Stefano Mancuso, con una differenza rispetto a qualsiasi altro concerto al mondo: l’accesso si paga in alberi, con il TreeTicket. L’esperimento si terrà a Malga Costa in Val di Sella, in Trentino, nella cornice della [...]

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

aprile 13, 2021

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

Secondo quanto emerge da una nuova ricerca di Mastercard incentrata sulla sostenibilità, a seguito della pandemia da Covid-19 sarebbe cresciuto in modo significativo il desiderio da parte di italiani ed europei di salvaguardare l’ambiente e miliardi di consumatori nel mondo sarebbero disposti ad adottare comportamenti “più responsabili“. Oltre la metà dei nostri connazionali (64% contro il [...]

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

aprile 1, 2021

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

Sono decine di milioni le mascherine fasulle che girano per l’Italia. Molti sono infatti i truffatori che hanno approfittato della situazione di emergenza e del fatto che molte aziende hanno deciso di avviare procedure di importazione. Le norme, troppo spesso, non vengono rispettate e nelle ultime settimane le cronache hanno evidenziato casi di vere e [...]

Frane sulle Alpi? Uno studio evidenzia le connessioni con i cambiamenti climatici

marzo 15, 2021

Frane sulle Alpi? Uno studio evidenzia le connessioni con i cambiamenti climatici

Gli studiosi del gruppo di ricerca “River Basin Group” della Facoltà di Scienze e Tecnologie dell’Università di Bolzano, in collaborazione con l’Istituto di Geoscienze dell’Università di Potsdam in Germania, hanno osservato come il riscaldamento delle temperature e lo scioglimento del permafrost a causa dei cambiamenti climatici stiano determinando un aumento dell’instabilità dei pendii e della [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende