Home » Comunicati Stampa » RAEE, un nuovo bando per migliorare la rete di raccolta:

RAEE, un nuovo bando per migliorare la rete di raccolta

ottobre 7, 2011 Comunicati Stampa

E’stato pubblicato il bando per l’ammissione e la selezione dei Centri di Raccolta iscritti al CdC RAEE, che potranno beneficiare di uno speciale programma di finanziamento, il “Fondo 5 Euro/tonnellata premiata”, che l’Associazione dei Comuni Italiani, insieme al Centro di Coordinamento RAEE, ha avviato con lo scopo di migliorare e adeguare la rete dei Centri di raccolta comunali  per la raccolta dei Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE).

“Questo speciale Fondo è stato costituito a seguito di una determinazione del Comitato Guida dell’Accordo di Programma fra ANCI e Centro di Coordinamento RAEE con lo scopo di permettere ai Comuni e ai Gestori dei servizi di raccolta dei RAEE di disporre di risorse aggiuntive necessarie per realizzare interventi strutturali che diano maggiore efficienza alla rete di raccolta”, spiega il Vicepresidente dell’ANCI Filippo Bernocchi. “Come sistema dei Comuni insieme ai Produttori di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche ci stiamo impegnando – continua Bernocchi – per mettere il sistema nelle migliori condizioni tecniche e infrastrutturali, tant’è che già nel 2010 è stato centrato l’obbiettivo UE dei 4 chilogrammi di RAEE per abitante avviati a recupero. Attendiamo ora le risposte istituzionali, soprattutto in termini di precisazioni e chiarimenti su alcuni passaggi  delle norme tecniche di settore poco chiari, senza dei quali si rischia di compromettere la possibilità di ulteriori avanzamenti”.

“L’importo complessivo disponibile per i contributi di questa prima edizione del bando ammonta a circa 380mila Euro, suddivisi su due Misure – riferisce Danilo Bonato, Presidente del Centro di Coordinamento RAEE – Tali risorse sono state messe a disposizione dai Sistemi Collettivi dei produttori di apparecchiature elettriche ed elettroniche, che dal 1 luglio 2010 contribuiscono annualmente ad alimentare il Fondo con 5 Euro per ogni tonnellata di RAEE ritirata dai Centri di Raccolta iscritti al CdC RAEE”.

 

La scadenza del Bando è stata fissata al 15/11/2011; possono presentare domanda unicamente i Sottoscrittori dell’Accordo di Programma ANCI – CdC RAEE. La documentazione e la modulistica del Bando sono disponibili sul sito di Ancitel Energia e Ambiente, di ANCI e del Centro di Coordinamento RAEE.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

E-commerce: la rinascita dei piccoli comuni passa anche dal digitale

febbraio 15, 2019

E-commerce: la rinascita dei piccoli comuni passa anche dal digitale

Secondi dati di Ebay diffusi nei giorni scorsi, nel 2018 il 65% delle nuove aziende che si sono aperte allo shopping online provengono da città medio-piccole. Approfittano di un nuovo canale di vendita che offre ampie possibilità di espansione e di ritorno economico. L’e-commerce può essere un antidoto all’abbandono del commercio e delle imprese nei [...]

Air Liquide: investimento da 20 milioni di dollari per produrre idrogeno “pulito” da elettrolisi

gennaio 29, 2019

Air Liquide: investimento da 20 milioni di dollari per produrre idrogeno “pulito” da elettrolisi

Il gruppo francese Air Liquide ha annunciato ieri di aver acquisito una quota del 18,6% del capitale della società canadese Hydrogenics Corporation, specializzata in impianti di produzione di idrogeno per elettrolisi e celle a combustibile. Questa operazione strategica, che rappresenta un investimento di 20,5 milioni di dollari (circa 18 milioni di euro), consente al Gruppo [...]

“Non c’è più spazio per fregarsene”. La nuova campagna di Marevivo

gennaio 25, 2019

“Non c’è più spazio per fregarsene”. La nuova campagna di Marevivo

“Non c’è più spazio per fregarsene” è l’allarme lanciato dall’Associazione Marevivo con la campagna di sensibilizzazione contro l’utilizzo delle plastiche monouso #StopSingleUsePlastic e la realizzazione di un video che mostra come ormai siamo invasi dalla plastica. A dimostrare quanto sia importante cambiare rotta i dati diffusi dal programma per l’ambiente delle Nazioni Unite (Unep) sull’inquinamento da plastica. [...]

Global Risks Report 2019: il commento del WWF

gennaio 17, 2019

Global Risks Report 2019: il commento del WWF

Secondo il Global Risks Report 2019, pubblicato ieri dal World Economic Forum, i rischi ambientali, come i fenomeni atmosferici estremi, la mancanza di azioni sul clima e la perdita di biodiversità, rappresentano le più grandi sfide, sempre crescenti, con cui l’umanità deve fare i conti. Proprio quelli di carattere ambientale rappresentano tre dei primi cinque rischi [...]

Bando Prism-E della Regione Piemonte: finanziamenti per PMI che innovano nelle “cleantech”

gennaio 16, 2019

Bando Prism-E della Regione Piemonte: finanziamenti per PMI che innovano nelle “cleantech”

Sono in arrivo nuove agevolazioni a sostegno delle clean technologies piemontesi, un settore sempre più strategico per il futuro del Paese. È infatti aperto il bando Prism-E della Regione Piemonte, che mette a disposizione 8,5 milioni di euro a piccole medie imprese – a cui si aggiungono grandi imprese che collaborano con le PMI – di Piemonte e [...]

“Worn Wear Tour”: Patagonia promuove la riparazione dell’abbigliamento da sci

gennaio 16, 2019

“Worn Wear Tour”: Patagonia promuove la riparazione dell’abbigliamento da sci

Il prossimo 24 gennaio a Innsbruck, in Austria, prenderà il via il “Worn Wear Tour” di Patagonia, lo storico brand di abbigliamento da montagna fondato da Yvon Chouinard, che farà tappa presso le destinazioni sciistiche più importanti di tutta Europa riparando cerniere, bottoni, strappi e anche abbigliamento tecnico in GORE-TEX. Ideata nel 2013, l’iniziativa Worn Wear [...]

Il turismo minerario dell’Isola d’Elba. Alla scoperta delle pietre e degli storici giacimenti ferrosi

gennaio 10, 2019

Il turismo minerario dell’Isola d’Elba. Alla scoperta delle pietre e degli storici giacimenti ferrosi

Il rosso del ferro, l’oro della pirite e l’argento dell’ematite, fino alle mille sfumature del granito. Quello dell’Isola d’Elba è un viaggio tra i colori delle pietre, custodite da sempre nel ventre dell’isola e scavate, a partire dagli Etruschi fino a una manciata di anni fa, con giacimenti apparentemente inesauribili. Chiuse nel 1981 dopo quasi [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende