Home » Comunicati Stampa » “RAEEbilitando”: 22 mila kg di rifiuti elettronici raccolti:

“RAEEbilitando”: 22 mila kg di rifiuti elettronici raccolti

settembre 27, 2011 Comunicati Stampa

Il progetto “RAEEbilitando“, il laboratorio per ragazzi diversamente abili progettato dal Consorzio Remedia, dal Gruppo Hera e da Opimm, tira le prime somme.

L’idea, nata lo scorso anno per promuovere, organizzare e favorire la formazione di persone svantaggiate e affette da disabilità, con la prospettiva di un loro inserimento nel mondo del lavoro, ha riscosso un grande successo sia dal punto di vista formativo che terapeutico.

I protagonisti dell’iniziativa, infatti, hanno trattato, ad oggi, 22 tonnellate di RAEE, provenienti per la maggior parte dalle stazioni ecologiche e dai centri di raccolta di Bologna gestiti da HERA, dimostrando di aver raggiunto un buon livello di abilità tecnica.

L’attività che essi svolgono consiste nel “disassemblaggio” della frazione dei RAEE non pericolosi, (Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche, in particolare piccoli elettrodomestici, utensili, giocattoli, telefoni fissi e cellulari).

Significativo il risultato ambientale ottenuto grazie al progetto: delle 22 tonnellate trattate nella fase iniziale, oltre l’85% in peso dei componenti, materiali e sostanze presenti nei RAEE lavorati (come rame, alluminio, plastiche, vetro) è stato recuperato o reimpiegato, con un beneficio ambientale stimabile in quasi 210.000 Kwh risparmiati e oltre 46 tonnellate di CO2 evitate. Il prossimo obiettivo è quello di arrivare progressivamente alle 50 tonnellate annue.

Il successo del progetto è dovuto certamente alla partecipazione dei ragazzi diversamente abili che, lavorando con entusiasmo e in sicurezza nel laboratorio e nell’area stoccaggio e trattamento dei RAEE, hanno dimostrato un grande interesse nelle attività proposte, rese più piacevoli dalla “riconoscibilità” dei prodotti da trattare, utilizzati da tutti nella quotidianità.

Il progetto “RAEEbilitando” ha confermato, pertanto, il proprio potenziale in campo formativo, in grado di offrire spazi di crescita professionale e umana, oltre che terapeutica, a persone meno fortunate. Per Roberto Barilli, Direttore Generale di Hera “Il progetto è un ulteriore esempio di come Hera intenda promuovere il coinvolgimento attivo dell’economia territoriale e l’alleanza con il sistema no-profit, a sostegno della solidità delle iniziative e della valorizzazione dell’impegno sociale e ambientale con le imprese del territorio. E’ anche un piccolo ma significativo esempio di come economia, ambiente e solidarietà possano coesistere a vantaggio dei soggetti coinvolti. Un progetto al cui interno il termine “recupero” assume una doppia e importante valenza, sia ambientale che sociale”.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Science and the Future” 2, torna al Politecnico di Torino il dibattito su cambiamenti climatici e sostenibilità

novembre 12, 2018

“Science and the Future” 2, torna al Politecnico di Torino il dibattito su cambiamenti climatici e sostenibilità

Sono trascorsi cinque anni dal convegno Internazionale “Science and the future. Impossible, likely, desirable. Economic growth and physical constraints”, che si tenne al Politecnico di Torino nell’ottobre del 2013. Quanto in questi cinque anni ci siamo avvicinati ai “futuri desiderabili” delineati allora? Oppure, al contrario, continuiamo a dirigerci a grandi passi verso quei “futuri impossibili” legati [...]

Il futuro del fotovoltaico al 2030, tra nuovi obiettivi e fine vita degli impianti

novembre 9, 2018

Il futuro del fotovoltaico al 2030, tra nuovi obiettivi e fine vita degli impianti

Nel mese di settembre 2018, con 2,35 miliardi di chilowattora prodotti (+14,4% rispetto a un anno fa), il fotovoltaico ha coperto l’8% della produzione elettrica nazionale con una potenza complessiva di circa 20 GW. Il parco italiano conta oggi 815.000 impianti, i quali ogni anno possono produrre circa 25 miliardi di chilowattora. Tuttavia, con la [...]

A Ecomondo 2018 gli Stati Generali della Green Economy parlano di “nuova occupazione”

novembre 6, 2018

A Ecomondo 2018 gli Stati Generali della Green Economy parlano di “nuova occupazione”

Torna a Ecomondo, dal 6 al 9 novembre 2018 alla Fiera di Rimini, l’appuntamento con gli Stati Generali della Green Economy, un incontro promosso dal Consiglio Nazionale della Green Economy in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente e con il supporto tecnico della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile. Giunti alla settima edizione gli Stati Generali saranno [...]

“I quattro elementi”, uno spettacolo teatrale sul difficile rapporto tra uomo e natura

ottobre 18, 2018

“I quattro elementi”, uno spettacolo teatrale sul difficile rapporto tra uomo e natura

L’associazione Music Theatre International presenta il 26 ottobre 2018, in prima nazionale al Teatro Centrale Preneste di Roma, lo spettacolo “I 4 elementi“, idea artistica di Stefania Toscano, che ne cura la parte coreografica, con drammaturgia e regia di Paola Sarcina, progetto video di Federico Spirito. La teoria dei “4 elementi” della natura costituisce il “pretesto creativo” a cui s’ispira la [...]

ISDE: “A Medicina non si insegna la correlazione ambiente-salute”. Un convegno a Roma

ottobre 17, 2018

ISDE: “A Medicina non si insegna la correlazione ambiente-salute”. Un convegno a Roma

Si terrà a Roma, il 19 e il 20 ottobre prossimi, un convegno organizzato dall’Ordine dei Medici di Roma e da ISDE, l’Associazione Medici per l’Ambiente, sul delicato tema ambiente e salute. I “determinanti di salute” e, in particolare, il binomio ambiente-salute sono, infatti, secondo ISDE, scarsamente considerati nei programmi di studio delle facoltà universitarie di [...]

UNCEM e Confindustria portano a Roma la visione della montagna come “luogo di sviluppo sostenibile”

ottobre 16, 2018

UNCEM e Confindustria portano a Roma la visione della montagna come “luogo di sviluppo sostenibile”

Insieme per lo sviluppo delle “Terre Alte”. Oggi, agli Stati generali della Montagna, convocati a Roma dal Ministro delle Autonomie e degli Affari Regionali Erika Stefani, UNCEM e Confindustria Belluno Dolomiti (coordinatrice della rete nazionale di “Confindustria per la Montagna”), presenteranno un documento che evidenzia la necessità di attivare sui territori sinergie tra pubblico e privato per identificare strategie e politiche coerenti a [...]

Restructura 2018: focus su bioedilizia e recupero dei borghi alpini

ottobre 15, 2018

Restructura 2018: focus su bioedilizia e recupero dei borghi alpini

A Torino dal 15 al 18 novembre 2018 il quartiere espositivo del Lingotto Fiere propone la trentunesima edizione di Restructura, il salone nazionale dedicato a riqualificazione, recupero e ristrutturazione in ambito edilizio allestito all’interno dei 20.000 mq del padiglione Oval. Restructura è la manifestazione fieristica B2B e B2C del Nord Ovest che riunisce annualmente i principali interpreti della filiera [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende