Home » Comunicati Stampa »Eventi »Nazionali »Politiche » Re-build: a Milano un incontro per disegnare la riqualificazione immobiliare del futuro:

Re-build: a Milano un incontro per disegnare la riqualificazione immobiliare del futuro

Sono oltre 300 gli ospiti che hanno partecipato all’incontro milanese di martedì 11 ottobre, dal titolo “Manifattura edilizia: creare valore nella nuova economia circolare“, promosso da Habitech e Riva del Garda Fierecongressi, attraverso la società RE-Lab, con il patrocinio del Ministero dello Sviluppo Economico, del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Imprenditori, progettisti e mondo della finanza con l’obiettivo di individuare strumenti e soluzioni per un rilancio del patrimonio immobiliare del nostro Paese, creando un laboratorio di idee sulla “nuova edilizia” e riflettendo sulle potenzialità offerte dall’incontro con il mondo della manifattura e del digitale.

“La convergenza di processi di innovazione nelle costruzioni, nel digitale e nell’energia sta ridefinendo radicalmente non solo gli edifici, ma anche i processi di progettazione e costruzione – ha affermato in apertura dei lavori Thomas Miorin, fondatore di REbuild e presidente di RE-Lab - Ridurre tempi, costi ed emissioni, incrementando produttività e performance, rappresenta la sfida decisiva per la crescita del settore edilizio, che può essere vinta solo attraverso l’integrazione tra processi tradizionali e information technology”.

Riqualificare riducendo tempi e costi, quindi. Ma come? Le best practice internazionali, illustrate in diretta dai protagonisti durante l’appuntamento milanese di REbuild, indicano la strada. L’impresa di costruzione olandese Royal BAM Group, ad esempio, ha ormai sostituito gran parte del lavoro in cantiere con la produzione tramite robot o applicando la manifattura digitale. BAM ha costruito condomini con piccole fabbriche installate sulla copertura, che si alzano via via che sale l’edificio e che producono componenti industrializzate da assemblare all’interno dell’edificio stesso.

Per Cisco, colosso leader nell’information technology, i temi dell’ industrializzazione e della digitalizzazione – driver che REbuild indica come prioritari per far fronte all’inefficienza del processo edilizio e che sono al centro del Piano Industria 4.0 recentemente promosso dal Governo – sono già prassi consolidata. “Cisco, impegnato in tutte le scale dell’ottimizzazione, dalla macchina del caffè alla costruzione di smart city, da tempo sta incontrando imprenditori italiani per capire come ottimizzare ed efficientare i processi, migliorando la produttività delle aziende e, nel campo dell’edilizia, le performance degli edifici. Concretamente – ha spiegato Giorgio Campatelli, responsabile dei partner per Cisco Italia – siamo interessati a fabbriche, uffici, hotel, scuole e ospedali, ma anche a partnership con i produttori di energia per ottimizzare l’utilizzo degli immobili dal punto di vista energetico ed economico”.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

maggio 21, 2018

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

Si chiamano eco-istruttori di sport da tavola e rappresentano l’ultima frontiera dell’unione tra sport professionale, ambiente e alimentazione. Nella pratica, i corsi di formazione oltre a prevedere temi rigorosamente didattici per lo svolgimento dell’insegnamento sportivo, includeranno elementi di cultura ambientale ed alimentare. Sono quindi riservati a chi vuole fare del brevetto di istruttore di surf [...]

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

maggio 18, 2018

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

Il Museo A come Ambiente – MAcA di Torino ha inaugurato, il 16 maggio, il Padiglione Guscio, la nuova area del Museo destinata ad accogliere le mostre temporanee e le iniziative pensate per il grande pubblico. Progettato dall’architetto Agostino Magnaghi, il “Guscio” è una struttura a quarto di cilindro che occupa un’area di 245 mq [...]

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

maggio 16, 2018

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

La comunità delle “aree interne”, di cui fanno parte più di mille Comuni in tutta Italia, ha scelto quest’anno la Val Maira per il proprio incontro annuale. Ad Acceglio (CN), il 17 e 18 maggio, sono infatti attese circa duecento persone, per discutere insieme l’avanzamento nell’attuazione della Strategia Nazionale per le Aree Interne (SNAI), che la [...]

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

maggio 15, 2018

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

Anche quest’anno GBC Italia, il Green Building Council di Rovereto, ritorna nelle scuola italiane con Green Apple Days of Service, un’iniziativa lanciata, in origine, negli USA da USGBC per approfondire i temi della sostenibilità, con attività e workshop volti ad educare bambini e ragazzi al rispetto della natura e al risparmio delle risorse naturali. Con più di 700 milioni [...]

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

maggio 14, 2018

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

Ogni anno nel mondo si vendono miliardi di t-shirt. Cosa succederebbe se tra queste ne esistesse una in grado di pulire l’aria? Se lo è chiesto Kloters, start up di moda maschile, 100% made in Italy. La risposta è RepAir, una maglia genderless in cotone, prodotta interamente in Italia, che pulisce l’aria utilizzando un inserto [...]

ADSI: accordo a quattro per la tutela dei beni artistici e architettonici italiani

maggio 14, 2018

ADSI: accordo a quattro per la tutela dei beni artistici e architettonici italiani

ADSI – Associazione Dimore Storiche Italiane ha annunciato oggi di aver siglato accordi di partnership con tre importanti aziende italiane, a diverso titolo impegnate nella salvaguardia del patrimonio culturale del nostro Paese: Mapei, Repower e Urban Vision. Obiettivo delle partnership è promuovere iniziative comuni che contribuiscano a diffondere la consapevolezza e le competenze necessarie a proteggere e tutelare i beni [...]

“I Venti Buoni”: al mercato Testaccio di Roma api e scoperte scientifiche

maggio 7, 2018

“I Venti Buoni”: al mercato Testaccio di Roma api e scoperte scientifiche

Inaugurata al mercato Testaccio di Roma l’istallazione fotografica “I Venti Buoni” che vede come protagoniste 20 arnie scelte per rappresentare alcuni dei più importanti scienziati della storia. Dal padre del metodo scientifico Galileo Galilei fino al recentemente scomparso Stephen Hawking, passando dalle pionieristiche scoperte di Marie Curie (unica donna ad aver vinto due premi Nobel) [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende