Home » Comunicati Stampa »Green Economy »Progetti » Real estate: arrivano le linee guida per investimenti immobiliari sostenibili:

Real estate: arrivano le linee guida per investimenti immobiliari sostenibili

La sostenibilità è sempre più centrale anche nei processi di pianificazione e sviluppo del mercato immobiliare; il grande rinnovamento imposto dalla crisi degli ultimi anni ha accelerato un percorso di profondo ripensamento di approccio al business da parte degli operatori del settore, ponendo maggiore enfasi sulla qualità degli edifici e sulla soddisfazione della domanda: questa è la prima e principale considerazione emersa dall’incontro organizzato dal Forum per la Finanza Sostenibile e Fondazione Riccardo Catella “Una prospettiva sostenibile per l’investimento immobiliare in Italia”.

L’incontro è stato un’occasione di confronto e dialogo, voluto dai partecipanti al primo Tavolo di Lavoro in Italia sull’Investimento Immobiliare Sostenibile e Responsabile, realizzato con il sostegno di Hines Italia SGR e CBRE S.p.A., Studio Legale Clifford Chance, Gruppo FBH, Société Générale Securities Services. Il Tavolo, che rappresenta la prima fase di attuazione di un Protocollo di intesa pluriennale tra Forum per la Finanza Sostenibile e Fondazione Riccardo Catella, ha visto il coinvolgimento di tutti gli attori della filiera immobiliare con l’obiettivo di realizzare un manuale operativo contenente indicazioni concrete e casi studio per l’implementazione di strumenti e pratiche di investimento responsabili e sostenibili nel processo di investimento immobiliare.

Il tema della sostenibilità negli investimenti immobiliari si è diffuso grazie alla sensibilità sviluppata dai clienti finali, alla comparsa di casi studio d’eccellenza e allo sviluppo di un approccio metodologico strutturato: basti pensare che l’impatto ambientale provocato dagli immobili rappresenta il 38% delle emissioni inquinanti e il 40% dei consumi energetici a livello globale.

La gestione sostenibile e responsabile degli asset immobiliari (SRPI, Sustainable and Responsible Property Investment) è un approccio all’investimento immobiliare che riconosce il valore di considerazioni di tipo ambientale e sociale accanto ai più convenzionali obiettivi finanziari: un approccio che si spinge oltre il rispetto della disciplina legislativa, con l’obiettivo di migliorare la prestazione ambientale e sociale degli edifici attraverso strategie di rivitalizzazione urbana e conservazione delle risorse naturali.

I principi SRPI accompagnano il processo d’investimento immobiliare lungo tutte le sue fasi, che vanno dall’acquisto di edifici e lo sviluppo d’interventi con elevate caratteristiche ambientali e sociali (come i green buildings e gli interventi di housing sociale) alla ristrutturazione degli edifici volta a migliorarne la prestazione ambientale e/o sociale, dalla gestione degli edifici finalizzata a minimizzarne l’impatto ambientale lungo tutto il ciclo di vita e favorire il comfort degli occupanti alla demolizione degli edifici, ponendo enfasi su recupero e riciclo dei materiali, ecc.

Molti investitori si stanno già allineando alle nuove esigenze della domanda, verificando le politiche ESG (Environmental, Social, Governance) dei fondi per meglio comprendere le opportunità e i rischi associati agli investimenti e integrarle nelle loro valutazioni: il ruolo dei gestori è costruire strumenti d’investimento che soddisfino le esigenze di investitori e clienti finali, coinvolgendo attivamente costruttori e fornitori di servizi, per tenere conto degli aspetti legati alla qualità del prodotto finale durante ogni stadio del processo di sviluppo e in relazione ad ogni tipo d’interlocutore. Secondo l’esperienza maturata nell’ambito degli incontri del Tavolo di Lavoro, supportata da numerosi studi di settore, l’attenzione alla sostenibilità e responsabilità sociale nel processo d’investimento produce e continuerà a produrre effetti positivi anche sui risultati economici.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Valorizziamo l’esistente”. A Mombello di Torino torna la Biennale dello Sviluppo Durevole

maggio 28, 2017

“Valorizziamo l’esistente”. A Mombello di Torino torna la Biennale dello Sviluppo Durevole

La Biennale dello Sviluppo Durevole della riserva MAB UNESCO CollinaPo, organizzata dall’Associazione Culturale di Promozione Sociale CioChevale, torna a Mombello di Torino domenica 28 maggio 2017 con il patrocinio del Comune. Una Biennale (alla sua seconda edizione) sulle buone pratiche per lo sviluppo durevole del territorio con tante realtà locali, ma non solo, che si incontreranno in [...]

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

maggio 23, 2017

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

Quanta CO2 è possibile risparmiare vendendo o acquistando beni usati? Ogni giorno milioni di persone in 8 Paesi in cui opera Schibsted Media Group comprano e vendono oggetti di seconda mano contribuendo al risparmio di ben 16,3 milioni di tonnellate di CO2, di cui 6,1 milioni di tonnellate solo in Italia (+77% in più rispetto [...]

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

maggio 23, 2017

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

Le città di Torino e Venaria insieme alla spagnola Calvià e all’austriaca Villach saranno i siti pilota dove si svilupperà il progetto STEVE (Smart-Taylored L-category Electric Vehicle demonstration in hEtherogeneous urbanuse-cases) finanziato dall’Unione Europea all’interno della programmazione di azioni innovative:  “Horizon 2020 – Green Vehicles 2016-2017”. Al centro del progetto l’utilizzo di un veicolo elettrico [...]

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

maggio 22, 2017

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

I prodotti ittici costituiscono la fonte di proteine per 3 miliardi di persone e il reddito di 800 milioni di persone si fonda sulla pesca e sull’industria ittica. Nel 2014 nei paesi europei sono stati spesi 34,57 miliardi per acquistare prodotti ittici. In totale nei paesi europei si consumano 7,5 milioni di tonnellate di pesce [...]

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

maggio 18, 2017

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

Conciliare la produzione di cibo e il rispetto per l’ambiente, per gli agricoltori, per la salute di produttori e consumatori. Un tema di grande attualità e di rilevanza globale, che è al centro, all’Università di Siena, del “Millennials Lab”, dal 10 al 21 maggio, e della riunione degli imprenditori che collaborano al programma internazionale PRIMA [...]

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

maggio 18, 2017

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

Gli oli vegetali esausti diventano biocarburanti. Eni e Conoe, il Consorzio nazionale di raccolta e trattamento degli oli e dei grassi vegetali ed animali esausti, alla presenza del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Gian Luca Galletti e del Dirigente Generale Direzione Generale per la Sicurezza dell’Approvvigionamento e per le Infrastrutture Energetiche Ministero dello [...]

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

maggio 10, 2017

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

Green Island, progetto internazionale fondato da Claudia Zanfi 16 anni fa e dedicato alla biodiversità urbana attraverso iniziative culturali, progetti espositivi, educazione alla sostenibilità, porta a New York la sua visione innovativa degli Alveari Urbani: Urban Bee Hives , parte di un percorso focalizzato sulla salvaguardia delle api e sulla valorizzazione del territorio. “Un progetto” spiega Zanfi [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende