Home » Comunicati Stampa »Idee »Progetti » Regeneration: Amanda Sturgeon in Trentino per la conferenza sugli edifici “a prova di futuro”:

Regeneration: Amanda Sturgeon in Trentino per la conferenza sugli edifici “a prova di futuro”

aprile 4, 2016 Comunicati Stampa, Idee, Progetti

Cosa succede quando le case smettono di essere solo “immobili”? È il momento di immaginare un “Living Future” fatto di “edifici viventi”. Edifici che siano reattivi ai bisogni e proattivi verso la natura. In grado di rigenerare il tessuto ambientale, non solo non emettendo CO2 ma diventando catalizzatori per assorbire inquinamento, emissioni climalteranti, capaci di depurare le acque, di trasformare il rifiuto in materia utile. E’ il momento di immaginare abitazioni future-proof, a prova di futuro.

Il Living Building Challenge è una filosofia, una certificazione e uno strumento di tutela delle condizioni ambientali e sociali, adatto per progetti che vogliono andare oltre l’essere semplicemente “meno dannosi”, per diventare veramente “rigenerativi”. The Challenge (la sfida) definisce la più avanzata misurazione di sostenibilità dell’ambiente costruito possibile oggi e agisce per ridurre rapidamente il divario tra i limiti attuali e le soluzioni efficaci e definitive che stiamo cercando.

Per raccontare questi nuovi sviluppi dell’architettura, torna quindi The Conference, l’evento annuale sul Living Building Challenge, collegato a REGENERATION, il concorso di progettazione non-stop di 64 ore – quest’anno focalizzato su un edificio pubblico di Arco – organizzato da Macro Design Studio, società nata all’interno di Progetto Manifattura, l’hub trentino della green economy e del green building.

La conferenza si terrà sabato 16 aprile 2016 mattina a Centrale Fies, Dro (Trento) e rappresenta il principale evento annuale del Living Building Challenge Collaborative: Italy, una comunità nata con l’obiettivo di condividere la conoscenza e i principi di LBC e creare le condizioni locali per lo sviluppo di edifici, territori e comunità “viventi”.

«Crediamo sia l’evento che mancava in Italia per una riflessione profonda su un approccio radicale all’innovazione sostenibile in edilizia. Radicale nel senso che va alle radici della casa, dell’oikos. Dove il luogo che si abita torna a essere in armonia con il territorio e non una fonte di disequilibrio ed esternalità negative derivate da un cattivo design», dichiarano Carlo Battisti e Paola Moschini di Macro Design Studio, ideatori dell’evento.

Tanti gli ospiti di eccezione, esperti e appassionati di Living Building, Amanda Sturgeon, designata dall’ex Segretario di Stato e Candidata presidenziale Hillary Clinton come una delle “10 donne più importanti nella sostenibilità“. Membro di spicco della comunità LEED® e dell’American Institute of Architects, è da quest’anno presidente e amministratore delegato dell’International Living Future Institute, dopo esserne stata direttore esecutivo. Dopo aver tenuto a battesimo la prima edizione di REGENERATION, Amanda Sturgeon sarà di nuovo a Dro per aggiornare sullo stato dell’arte del Living Building Challenge e sulla nuova sfida: passare da edifici “living” ad aziende, comunità, città “living”.

Da segnalare anche la partecipazione di Martin Brown, fondatore di Fairsnape, società di consulenza attiva dal 2005, che fornisce una vasta gamma di servizi di assistenza per le organizzazioni nell’ambiente costruito. Martin si occupa di sostenibilità innovativa, social media e miglioramento del business, con oltre 40 anni di esperienza. E’ Living Building Challenge Ambassador, con la passione per la promozione nel Regno Unito di LBC e dei concetti di sostenibilità rigenerativa.

Ritorna in Italia anche Emanuele Naboni, professore associato presso l’Istituto di Tecnologia della Royal Danish Academy di Copenaghen, Facoltà di Architettura, che insegna e ricerca nel campo delle tecnologie dell’Architettura e della progettazione ambientale sostenibile.

Infine sarà il team YELLOW, vincitore di REGENERATION 2015, a presentare, con Emanuele Mondin (architetto, Vicenza) e Guido Zanzottera (ingegnere energetico, Torino) il progetto sulla riqualificazione della biblioteca di Dro che ha convinto la giuria della prima edizione del concorso.

«Una nuova, grande conferenza sui temi dell’architettura sostenibile viene ospitata in Trentino», commenta Alessandro Olivi, vice presidente e assessore allo sviluppo economico e lavoro della Provincia Autonoma di Trento. «Un ulteriore segnale che il percorso di Trentino Sviluppo di fare di Manifattura un hub dell’edilizia green, sostenibile, future-proof sta portando a nuovi interessanti frutti. Speriamo che REGENERATION possa diventare sempre di più un riferimento per architetti e progettisti europei, accreditando il Trentino come un territorio di eccellenza per questo settore».

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Valorizziamo l’esistente”. A Mombello di Torino torna la Biennale dello Sviluppo Durevole

maggio 28, 2017

“Valorizziamo l’esistente”. A Mombello di Torino torna la Biennale dello Sviluppo Durevole

La Biennale dello Sviluppo Durevole della riserva MAB UNESCO CollinaPo, organizzata dall’Associazione Culturale di Promozione Sociale CioChevale, torna a Mombello di Torino domenica 28 maggio 2017 con il patrocinio del Comune. Una Biennale (alla sua seconda edizione) sulle buone pratiche per lo sviluppo durevole del territorio con tante realtà locali, ma non solo, che si incontreranno in [...]

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

maggio 23, 2017

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

Quanta CO2 è possibile risparmiare vendendo o acquistando beni usati? Ogni giorno milioni di persone in 8 Paesi in cui opera Schibsted Media Group comprano e vendono oggetti di seconda mano contribuendo al risparmio di ben 16,3 milioni di tonnellate di CO2, di cui 6,1 milioni di tonnellate solo in Italia (+77% in più rispetto [...]

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

maggio 23, 2017

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

Le città di Torino e Venaria insieme alla spagnola Calvià e all’austriaca Villach saranno i siti pilota dove si svilupperà il progetto STEVE (Smart-Taylored L-category Electric Vehicle demonstration in hEtherogeneous urbanuse-cases) finanziato dall’Unione Europea all’interno della programmazione di azioni innovative:  “Horizon 2020 – Green Vehicles 2016-2017”. Al centro del progetto l’utilizzo di un veicolo elettrico [...]

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

maggio 22, 2017

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

I prodotti ittici costituiscono la fonte di proteine per 3 miliardi di persone e il reddito di 800 milioni di persone si fonda sulla pesca e sull’industria ittica. Nel 2014 nei paesi europei sono stati spesi 34,57 miliardi per acquistare prodotti ittici. In totale nei paesi europei si consumano 7,5 milioni di tonnellate di pesce [...]

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

maggio 18, 2017

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

Conciliare la produzione di cibo e il rispetto per l’ambiente, per gli agricoltori, per la salute di produttori e consumatori. Un tema di grande attualità e di rilevanza globale, che è al centro, all’Università di Siena, del “Millennials Lab”, dal 10 al 21 maggio, e della riunione degli imprenditori che collaborano al programma internazionale PRIMA [...]

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

maggio 18, 2017

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

Gli oli vegetali esausti diventano biocarburanti. Eni e Conoe, il Consorzio nazionale di raccolta e trattamento degli oli e dei grassi vegetali ed animali esausti, alla presenza del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Gian Luca Galletti e del Dirigente Generale Direzione Generale per la Sicurezza dell’Approvvigionamento e per le Infrastrutture Energetiche Ministero dello [...]

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

maggio 10, 2017

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

Green Island, progetto internazionale fondato da Claudia Zanfi 16 anni fa e dedicato alla biodiversità urbana attraverso iniziative culturali, progetti espositivi, educazione alla sostenibilità, porta a New York la sua visione innovativa degli Alveari Urbani: Urban Bee Hives , parte di un percorso focalizzato sulla salvaguardia delle api e sulla valorizzazione del territorio. “Un progetto” spiega Zanfi [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende