Home » Comunicati Stampa » Regione Campania, cercasi sentinelle per l’ambiente.:

Regione Campania, cercasi sentinelle per l’ambiente.

marzo 6, 2012 Comunicati Stampa

Volontari da tutta Italia cercasi per vigilare sul bracconaggio, scovare discariche abusive e individuare situazioni di inquinamento in Campania. La consueta attività di vigilanza portata avanti dal WWF sul territorio campano, per la prima volta quest’anno si apre a fotografi, blogger, giornalisti, soci WWF e a chiunque voglia dare il  proprio contributo affiancando  le guardie volontarie WWF per sperimentare dal vivo cosa sia la vigilanza ambientale, supportare le attività sul campo e valorizzare questa preziosa azione di “sentinelle” del territorio con tutti i mezzi possibili, compresi blog, reportage e gallery fotografiche, che saranno messe online sul sito dell’associazione.

L’attività sarà svolta da oltre 50  guardie venatorie volontarie del WWF, provenienti dalla Campania ma anche dal resto d’Italia, in una operazione straordinaria che dal 6 aprile al 6 maggio vedrà tutti i partecipanti impegnati notte e giorno in attività di vigilanza per l’antibracconaggio, la lotta all’inquinamento ambientale, la gestione di rifiuti, la vigilanza ittica e nei parchi, oltre all’attività di formazione e comunicazione.

Le iscrizioni sono aperte fino a metà marzo e possono partecipare tutti i maggiorenni interessati a passare tutto il periodo, una settimana o anche solo un weekend insieme alle guardie del WWF  (per informazioni e prenotazioni è possibile telefonare allo 06 84497392).

Nell’operazione sono coinvolti anche Carabinieri, Guardia di Finanza, Corpo Forestale, Polizia di Stato e Polizia Provinciale di Salerno.

“Le proposte che caratterizzano da sempre l’operato del WWF per favorire un cambiamento culturale verso l’adozione di stili di vita sostenibili e rispettosi dell’ambiente, in un Paese afflitto da diffuse forme di illegalità, non possono prescindere da una contestuale opera di controllo su tutto il territorio. Le Guardie Giurate Volontarie del WWF sostengono il lavoro delle Forze dell’Ordine svolgendo una preziosa attività di prevenzione e lotta agli illeciti ambientali: il Campo di Vigilanza Ambientale di Salerno ne rappresenta un caso d’eccellenza, che negli anni ha visto maturare anche un’importante funzione di sensibilizzazione” dichiara Raniero Maggini Vice Presidente di WWF Italia.

Dalle guardie infatti arrivano fin troppo spesso segnalazioni di sequestri di armi e trappole detenute illegalmente, abbattimenti di specie protette, casi di maltrattamenti e molto altro.

Le Guardie del WWF di Salerno, che organizzano il campo di vigilanza di aprile, nel 2011 ad esempio hanno portato avanti l’operazione “Ali Spezzate” nell’area del bacino del Sarno, compreso il Parco Regionale del fiume Sarno e del fiume Sele,  congiuntamente alle forze dell’ordine, operazione che si è protratta per circa due mesi e ha consentito di sequestrare: 5 frantoi oleari per illecito smaltimento di acque di lavaggio ed acque di vegetazione nel fiume Sele; tre aziende zootecniche per danneggiamento di bellezze naturali, illecito smaltimento di reflui zootecnici nel fiume Sele; tre industrie per scarico abusivo nel fiume Sarno ed illecito smaltimento di rifiuti; segnalare 8 depositi incontrollati di rifiuti speciali; sequestrare 7 fucili da caccia artigianali ed oltre 600 cartucce oltre a varie armi ed attrezzi da caccia; 18 mezzi di caccia vietati ed in particolare richiami acustici per riprodurre il verso di varie specie. Inoltre sono state denunciate 16 persone per maltrattamento animali e  4 persone per il reato di uccellagione.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

maggio 23, 2017

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

Quanta CO2 è possibile risparmiare vendendo o acquistando beni usati? Ogni giorno milioni di persone in 8 Paesi in cui opera Schibsted Media Group comprano e vendono oggetti di seconda mano contribuendo al risparmio di ben 16,3 milioni di tonnellate di CO2, di cui 6,1 milioni di tonnellate solo in Italia (+77% in più rispetto [...]

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

maggio 23, 2017

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

Le città di Torino e Venaria insieme alla spagnola Calvià e all’austriaca Villach saranno i siti pilota dove si svilupperà il progetto STEVE (Smart-Taylored L-category Electric Vehicle demonstration in hEtherogeneous urbanuse-cases) finanziato dall’Unione Europea all’interno della programmazione di azioni innovative:  “Horizon 2020 – Green Vehicles 2016-2017”. Al centro del progetto l’utilizzo di un veicolo elettrico [...]

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

maggio 22, 2017

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

I prodotti ittici costituiscono la fonte di proteine per 3 miliardi di persone e il reddito di 800 milioni di persone si fonda sulla pesca e sull’industria ittica. Nel 2014 nei paesi europei sono stati spesi 34,57 miliardi per acquistare prodotti ittici. In totale nei paesi europei si consumano 7,5 milioni di tonnellate di pesce [...]

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

maggio 18, 2017

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

Conciliare la produzione di cibo e il rispetto per l’ambiente, per gli agricoltori, per la salute di produttori e consumatori. Un tema di grande attualità e di rilevanza globale, che è al centro, all’Università di Siena, del “Millennials Lab”, dal 10 al 21 maggio, e della riunione degli imprenditori che collaborano al programma internazionale PRIMA [...]

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

maggio 18, 2017

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

Gli oli vegetali esausti diventano biocarburanti. Eni e Conoe, il Consorzio nazionale di raccolta e trattamento degli oli e dei grassi vegetali ed animali esausti, alla presenza del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Gian Luca Galletti e del Dirigente Generale Direzione Generale per la Sicurezza dell’Approvvigionamento e per le Infrastrutture Energetiche Ministero dello [...]

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

maggio 10, 2017

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

Green Island, progetto internazionale fondato da Claudia Zanfi 16 anni fa e dedicato alla biodiversità urbana attraverso iniziative culturali, progetti espositivi, educazione alla sostenibilità, porta a New York la sua visione innovativa degli Alveari Urbani: Urban Bee Hives , parte di un percorso focalizzato sulla salvaguardia delle api e sulla valorizzazione del territorio. “Un progetto” spiega Zanfi [...]

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

maggio 8, 2017

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

Samuel in the clouds (Belgio, 2016) del regista belga Pieter Van Eecke, una straordinaria e commovente storia ambientata in Bolivia e legata alle conseguenze dei cambiamenti climatici, è il film vincitore del 65° Trento Film Festival, conclusosi domenica 7 maggio 2017. La giuria internazionale composta da Timothy Allen (fotografo e regista) Gilles Chappaz (giornalista e [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende