Home » Comunicati Stampa »Progetti » Regione Piemonte: al via 15 progetti per la Corona Verde:

Regione Piemonte: al via 15 progetti per la Corona Verde

maggio 21, 2012 Comunicati Stampa, Progetti

L’ambizione di realizzare, entro il 2013, un sistema di piste ciclabili, aree attrezzate e percorsi pedonali lungo fiumi, torrenti  e residenze storiche intorno all’area metropolitana di Torino diventa finalmente realtà.

A circa un anno dall’avvio della fase  istruttoria, che ha visto all’esame di una Cabina Tecnica di Regia circa 60 progetti di riqualificazione ambientale e valorizzazione del patrimonio storico-culturale, sono stati infatti individuati i 15 progetti di Corona Verde da rendere immediatamente cantierabili. A partire dai prossimi mesi dunque, inizieranno i lavori per la creazione di una grande “rete ecologica” di oltre 90 km che connetterà, mediante ciclopiste, ciclostrade, greenways e strade rurali, le risorse naturalistiche dei Parchi metropolitani e il sistema storico-culturale delle Residenze Reali (Reggia di Venaria Reale, Villa della Regina, Castello di Moncalieri, Castello di Rivoli, Palazzina di Caccia di Stupinigi, Castello del Valentino).

Le 15 proposte ammesse al finanziamento, pari a 10 milioni di euro del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale 2007-2013, riguarderanno in particolare 6 ambiti territoriali: l’ambito di Nichelino; di Settimo; di Venaria, Rivoli; Torino e di Chieri. I progetti, molti di valenza sovraterritoriale poichè coinvolgono  fino  a  6  soggetti  istituzionali, riguarderanno 27 comuni e saranno realizzati grazie ad intese ed accordi che i Comuni, la Provincia di Torino e i Parchi interessati hanno definito al fine di garantirne un’assidua e  continua cooperazione sull’intera scala territoriale metropolitana.

Diversi i criteri a cui i progetti selezionati dovevano rispondere: la valorizzazione degli aspetti fruitivi, valorizzazione del patrimonio storico-culturale,  riequilibrio ecologico e fruizione delle aree verdi, riequilibrio ecologico e biodiversità.

Quello su cui la Regione sta lavorando da tempo – puntualizza l’assessore all’Ambiente Roberto Ravelloè un progetto che coniuga natura e progresso, con la massima attenzione alla valorizzazione del territorio, la qualità ambientale e le potenzialità del “fare rete”. Un “corridoio ecologico” multifunzionale, in linea con le nuove esigenze di un territorio che cresce e si sviluppa, ma che intende conservare un legame indissolubile con l’ambiente che lo circonda. E quando si parla di “territorio coinvolto” i numeri sono notevoli: in questa prima fase i lavori interesseranno circa 164.883 ettari di terreno e 1.803.910 abitanti. Una grande opportunità dunque sia in termini di coinvolgimento della collettività che di sviluppo economico dell’area metropolitana torinese, una dimostrazione di come politiche di riqualificazione ambientale e di sviluppo spesso possano coincidere ed integrarsi”.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

1° EcoForum Legambiente: l’economia circolare dei rifiuti arriva in Piemonte

novembre 17, 2017

1° EcoForum Legambiente: l’economia circolare dei rifiuti arriva in Piemonte

Dalla naturale evoluzione del Forum Nazionale Rifiuti – promosso a livello italiano da Legambiente Onlus, Editoriale La Nuova Ecologia e Kyoto Club – che negli ultimi tre anni è stato l’evento di riferimento sulla gestione sostenibile dei rifiuti in Italia, nasce l’”EcoForum per l’Economia Circolare del Piemonte”. L’EcoForum piemontese si svilupperà, il 22 novembre 2017, in occasione della Settimana Europea per [...]

Restructura 2017: la 30° edizione tra passato e futuro del settore edile

novembre 16, 2017

Restructura 2017: la 30° edizione tra passato e futuro del settore edile

Apre al pubblico nella mattinata di oggi, a Torino, la trentesima edizione di Restructura, uno dei punti di riferimento fieristici in Italia nel settore della riqualificazione, del recupero e della ristrutturazione in ambito edilizio. Un osservatorio privilegiato per professionisti e visitatori che dal 16 al 19 novembre 2017 all’Oval del Lingotto Fiere avranno l’opportunità di confrontarsi con i protagonisti del [...]

Simboli e costi del decommissioning nucleare: demolito il camino della centrale del Garigliano

novembre 15, 2017

Simboli e costi del decommissioning nucleare: demolito il camino della centrale del Garigliano

La fine di una triste era dell’energia in Italia ha bisogno anche di simboli. Sogin ha completato nei giorni scorsi lo smantellamento del camino della centrale nucleare del Garigliano (Caserta), una struttura tronco-conica in cemento armato alta 95 metri, con un diametro variabile dai 5 metri della base ai 2 metri della sommità. La struttura, [...]

GRETA, il progetto europeo per diffondere la geotermia nello spazio alpino

novembre 15, 2017

GRETA, il progetto europeo per diffondere la geotermia nello spazio alpino

“Dobbiamo diffondere le tecnologie rinnovabili e a basse emissioni” ha ribadito Kai Zosseder della Technical University of Munich, leader del progetto GRETA (near-surface Geothermal REsources in the Territory of the Alpine space), aprendo la mid-term conference del 7 novembre scorso, a Salisburgo. “Ma per ora – ha aggiunto – il potenziale della geotermia a bassa [...]

DEMOSOFC: un impianto a idrogeno alimentato a biogas da fanghi di depurazione

novembre 13, 2017

DEMOSOFC: un impianto a idrogeno alimentato a biogas da fanghi di depurazione

Si chiama DEMOSOFC il progetto europeo che sta per dare il via all’impianto con celle a combustibile alimentate a biogas più grande d’Europa. Si tratta di un impianto di energia co-generata recuperando i fanghi prodotti dal processo di depurazione delle acque reflue di Torino, da cui, grazie alla digestione anaerobica e alle fuel cell, le [...]

E’possibile riciclare i rifiuti plastici delle spiagge? Dati incoraggianti dal primo studio di settore

novembre 10, 2017

E’possibile riciclare i rifiuti plastici delle spiagge? Dati incoraggianti dal primo studio di settore

Cotton fioc, frammenti, oggetti e imballaggi sanitari, tappi e cannucce sono i rifiuti più presenti sulle nostre spiagge. La causa è da attribuire principalmente ad abitudini errate da parte di consumatori e imprese. Quello che in molti però non sanno è che anche questo tipo di rifiuto potrebbe essere avviato a riciclo, con vantaggi sia [...]

Gruppo Sanpellegrino pubblica il primo report sul “valore condiviso”

novembre 10, 2017

Gruppo Sanpellegrino pubblica il primo report sul “valore condiviso”

Il Gruppo Sanpellegrino, leader italiano del settore beverage e acque minerali, con 1.500 dipendenti e 900 milioni di euro di fatturato, ha realizzato, per la prima volta, un Report sulla “creazione di valore condiviso”, per raccogliere e diffondere i dati relativi alle azioni di CSR (corporate social responsibility) avviate negli ultimi anni. Dal quadro tracciato [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende