Home » Comunicati Stampa »Prodotti »Prodotti »Progetti » Renault, l’auto elettrica per tutti:

Renault, l’auto elettrica per tutti

Kangoo Z.E., Courtesy of RenaultSono 550.000.000 le tonnellate di CO2, 598 auto ogni mille abitanti, 2840 i chilometri di piste ciclabili, ecco i numeri dell’Italia malata di smog. Per far fronte al pm10 e agli obiettivi dell’Europa le soluzioni delle amministrazioni variano e le aziende si adeguano.

Come la casa automobilistica Renault che ha scelto l’Italia, precisamente Milano e Brescia, per sperimentare le sue auto elettriche Kangoo Express Z.E. Ma non solo. Protagonista di questo primo esame anche la Henkel (leader in prodotti e tecnologie nel settore della detergenza, della cosmetica e degli adesivi)  che con la furgonetta ha trovato la soluzione ideale per il trasporto delle merci in ambito urbano nel pieno rispetto dell’ambiente.

Renault Kangoo Express Z.E. è dotato di batterie agli ioni di litio di ultima generazione, che consente un’autonomia media di 160 chilometri e ha una capacità di carico di 650 kg. L’auto è stata consegnata ieri a Milano, una nuova tappa per E-Moving, il progetto di Renault e della multi-utility A2A per lo sviluppo della mobilità a zero emissioni.

“La sostenibilità fa parte del nostro Dna. Già nel 1972, Konrad Henkel ricordava che l’orientamento strategico della nostra azienda non poteva essere disgiunto da un impegno serio a favore dell’ambiente, e che il nostro futuro dipendeva dalla capacità di coniugare interessi economici, ambientali e sociali”, ha commentato Giacomo Archi, presidente e amministratore delegato di Henkel Italia. “Per ciò che riguarda la mobilità, stiamo attuando una serie di iniziative per ridurre l’impatto ambientale degli spostamenti dei nostri dipendenti e dei prodotti. Stiamo rinnovando la flotta aziendale introducendo veicoli che possano abbassare significativamente le emissioni di CO2 per chilometro; abbiamo sviluppato un servizio di car pooling per i dipendenti, ai quali offriamo anche delle convenzioni con ATM e Ferrovie leNORD per usufruire di sconti sugli abbonamenti ai mezzi pubblici. Abbiamo scelto un servizio di pony express in bicicletta per le consegne urbane e continuiamo a investire per potenziare il servizio intermodale per il trasporto dei prodotti”, ha concluso. “Il trasporto merci e professionale contribuisce in maniera molto importante alle emissioni inquinanti, soprattutto in ambito urbano. Questo è il motivo che ha spinto Renault a sviluppare una furgonetta commerciale, il Kangoo Express Z.E.” ha precisato Jacques Bousquet, presidente di Renault Italia.

Renault è oggi il costruttore automobilistico più impegnato nello sviluppo della mobilità a zero emissioni, con una gamma completa di veicoli totalmente elettrici in arrivo sul mercato a partire dal 2011 (la furgonetta Kangoo Express Z.E., la berlina familiare Fluence Z.E., il veicolo urbano Twizy e la berlina compatta Zoe), in grado di incontrare le diverse esigenze della mobilità urbana, sia privata che professionale, dando un contributo concreto alla sostenibilità dei trasporti individuali.

“La mobilità sostenibile – ha detto Bousquet – deve essere per tutti, di massa, non una scelta di nicchia, il nostro obiettivo è il 10% del mercato. Siamo consapevoli che l’elettrico non è l’unica soluzione, è una delle tante per l’ambiente. Ma sappiamo anche che l’auto elettrica è sostenibile al 100%: zero emissioni Co2 e zero emissioni acustiche. In più è una soluzione validissima per il mercato europeo visto che secondo le ultime statistiche l’87% degli spostamenti nel Vecchio Continente è inferiore a 60 km”. 

Un’altra novità è la batteria. “Per agevolare i problemi di smaltimento delle batterie  – ha spiegato il presidente di Renault Italia- abbiamo pensato di darle in affitto e rendere le concessionarie responsabili della manutenzione”. Milano e Brescia sono state scelte come città campione, le prime in Europa. Verrà presto consegnata una flotta di 60 veicoli a privati e società e verranno organizzati 270 punti di ricarica, sempre tra pubblico e privato. Sembra quasi tutto pronto per la nuova stagione dell’auto, il prezzo delle macchine rimane però ancora un mistero.

Francesca Fradellloni

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

INGRID: in Puglia un progetto per lo stoccaggio di idrogeno allo stato solido

marzo 28, 2017

INGRID: in Puglia un progetto per lo stoccaggio di idrogeno allo stato solido

Sfruttare al massimo l’energia generata da fonti rinnovabili, superando i limiti che le caratterizzano, quali discontinuità e picchi di sovrapproduzione. È questo l’intento di INGRID, il progetto europeo di ricerca finanziato nell’ambito del 7° Programma Quadro che offre una soluzione tecnologica che consente lo stoccaggio in forma di idrogeno allo stato solido, attraverso dei dischi [...]

Greenpeace a Roma: “Un’Europa rinnovata, ma anche più rinnovabile”

marzo 24, 2017

Greenpeace a Roma: “Un’Europa rinnovata, ma anche più rinnovabile”

Alla vigilia delle celebrazioni per il Sessantesimo anniversario dei Trattati di Roma, un gruppo di attivisti di Greenpeace è entrato in azione nella capitale aprendo uno striscione di 100 metri quadri dalla terrazza del Pincio, con il messaggio “After 60 years: a better Europe to save the climate” rivolto ai leader europei, nei prossimi giorni [...]

CIB al preview di Fieragricola: “In Italia 8 miliardi di metri cubi di biometano entro il 2030″

marzo 24, 2017

CIB al preview di Fieragricola: “In Italia 8 miliardi di metri cubi di biometano entro il 2030″

«L’Italia è il quarto Paese al mondo dietro a Germania, Stati Uniti e Cina e secondo in Europa per numero di impianti di biogas nelle aziende agricole, che sono più di 1.250 realizzati e dagli attuali 2 miliardi di metri cubi abbiamo la potenzialità per arrivare a 8 miliardi di metri cubi di biometano entro [...]

Restauro-Musei: il Salone di Ferrara punta sull’economia del patrimonio culturale e ambientale

marzo 23, 2017

Restauro-Musei: il Salone di Ferrara punta sull’economia del patrimonio culturale e ambientale

Fino al 24 marzo 2017 torna, nella sede di Ferrara Fiere, il “Salone del Restauro”, rinominato, nella sua XXIV edizione, Restauro-Musei, Salone dell’Economia, della Conservazione, delle Tecnologie e della Valorizzazione dei Beni Culturali e Ambientali. Tre giornate di esposizioni, convegni, eventi e mostre, con l’intento di promuovere il patrimonio culturale e ambientale sotto tutti gli aspetti. L’edizione [...]

E’possibile una “ecologia del diritto”? Scienza e politica dei beni comuni alla Biennale Democrazia

marzo 23, 2017

E’possibile una “ecologia del diritto”? Scienza e politica dei beni comuni alla Biennale Democrazia

  Venerdì 31 marzo Aboca presenterà alla quinta edizione di “Biennale Democrazia”, a Torino, l’edizione italiana del libro “The Ecology of Law” (“Ecologia del Diritto”), del fisico e teorico dei sistemi Fritjof Capra (direttore e fondatore del Centro per l’Ecoalfabetizzazione di Berkeley in California e membro del Consiglio della Carta Internazionale della Terra) e dello [...]

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

marzo 22, 2017

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

Con l’hashtag #WORLDWATERDAY anche quest’anno si celebra la Giornata Mondiale dell’Acqua, istituita nel 1993 dalle Nazioni Unite come momento per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla questione delle risorse idriche, evidenziare l’importanza dell’acqua e la necessità di preservarla e renderla accessibile a tutti. Il tema proposto di questo anno è infatti “Waste Water” (le acque di scarico): [...]

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

marzo 21, 2017

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

Coprono una superficie di circa 4 miliardi di ettari, quasi il 31% delle terre emerse. Sono le foreste, aree che svolgono un ruolo insostituibile per il Pianeta e di cui oggi si celebra la Giornata Internazionale. Le foreste conservano la biodiversità e l’integrità del suolo, danno cibo a miliardi di persone e assorbono gran parte del [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende